Jump to content

Tayan Chingachgook

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    691
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

10 Goblin

2 Followers

About Tayan Chingachgook

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 10/12/1990

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • GdR preferiti
    Cyberpunk 2020, Vampiri La Masquerade, Warhammer, Warhammer 40000, Sine Requie, The Witcher

Recent Profile Visitors

1.9k profile views
  1. Ringrazio tutti per i preziosi consigli! In realtà i giocatori che mi preoccupano maggiormente sono mia mamma e mia sorella, che faticano a che a ricordare le regole di pandemic, figuriamoci gestire un teatro della mente...
  2. Buonsalve! Scrivo per chiedere il vostro parere riguardo un tema scottante, le cene con i parenti. Scherzi a parte, mia sorella vorrebbe introdurre il mio nipotino di 8 anni al bellissimo mondo del gioco di ruolo, ma senza per questo esporlo alle mie sessioni in ambientazioni mature tra le 21 e le 4 del mattino in atmosfera fumosa e cupa. Ne consegue che dovrei preparare una one shot da giocare con il piccolo e con due giocatrici d'eccezione, mia mamma e mia sorella, entrambe totalmente digiune di gioco di ruolo. Sto quindi cercando un gioco senza tematiche forti, che soddi
  3. Quando i due solitari raggiungono la curva li senti parlare in radio in un discreto russo, con lieve accento locale Ci sono le tracce di una moto nel fango, si fermano alla curva, forse qualcuno che ha sbagliato strada, facciamo ancora due o trecento metri, poi rientriamo. Potrebbero scoprire la moto, ma non ne sei sicura.
  4. Due solitari rimangono sulla soglia del cancello, che rimane aperto, mentre altri due escono e prendono a percorrere con passo svogliato la strada sterrata nella tua direzione. Noti che si guardano attorno, ma non hanno un fare molto circospetto probabilmente si sentono molto sicuri e non si aspettano un attacco al cottage. Non hanno un passo spedito, segno che probabilmente intendono percorrere un bel tratto.
  5. Il tuo trench s'impiglia fastidiosamente fra i rami e sei certa di averlo rovinato, mentre procedi circospetta nel sottobosco. Non fosse per i caricatori che hai stivato nelle sue ampie tasche, lo avresti già gettato a terra. Infine raggiungi il ciglio della collinetta ed occhieggi attraverso un arbusto spinoso. A meno di cento metri da te, la strada s'interrompe improvvisamente con un cancello di rete metallica sormontato da filo spinato. L'intera recinzione è lunga circa quaranta metri per lato, alta due metri e mezzo e forse elettrificata. Noti telecamere di sorvegl
  6. Giri la rotella del sottovuoto, che sibila mentre la tensione interna della cassa scende, quindi apri le quattro linguette in polimero e sollevi il coperchio. La cassa è occupata da un'arma divisa in due parti, immersa in una protezione di spugna sagomata che imprigiona anche una vecchia cassettina metallica da 1000 munizioni NATO ed una decina di vecchi caricatori da 5.56 in lamierino. Francesca ha preso sul serio il tuo "Niente alla moda". Monti il castello sull'impugnatura facendo scattare i due pin, una semplicità imbarazzante, e ti ritrovi ad osservare un vecchio Colt M4 A1
  7. Stai per superare una secca curva sulla sinistra, quando fermi la moto di colpo. Nella poca luce che ti si è aperta hai scorto l'angolo di una recinzione metallica sormontata di filo spinato. Secondo le tue prime stime, diresti che un centinaio di metri oltre la curva la strada raggiunge la recinzione, potrebbe esserci una casa, o la fine stessa della sterrata. La recinzione sembra recente, o per lo meno ben tenuta, ed alta almeno un paio di metri per quello che riesci a dedurre dai pochi centimetri che vedi. Ti trovi riparata dietro la curva, che aggira una collinetta
  8. Mi siedo con loro ed accetto la carne secca. Va bene buffoni... Che avete da dirmi? Vi siete persi o avete fatto qualcosa di utile nelle vostre inutili vite?
  9. Costeggi la strada fangosa, con le ruote che scricchiolano sul terreno ghiacciato, per un chilometro buono prima di trovarti costretta a procedere proprio sulla strada, perché il bosco è troppo difficile.
  10. Non hai idea della natura della stradina, è sterrata e si perde nel bosco, ma non vedi ne cartelli ne telecamere. Le tracce di pneumatici nella terra fangosa ti suggeriscono che non ci sia un gran traffico.
  11. Lasci la strada ed affronti il bosco di conifere. Il fango schizza in ogni direzione e rovina in modo forse irreparabile i tuoi vestiti, ma non ti interessa, la cruda verità è che ti sti divertendo un mondo. Certo, saresti più divertita se avessi almeno una vag notizia di Elliot, ma la vita è imperfetta in fondo. L'autocolonnaprocede per un'ora buona e tu qusi non senti più le braccia a causa delle vibrazioni quando la vedi svoltare in una strada laterale di terra battuta.
  12. Del resto dubiti fortemente che il personale della colonna sospetti di essere seguito. Non attuano alcuna manovra evasiva, non si dividono, vedi i veicoli procedere linearmente attraverso la città. Sfortunatamente per te, i mezzi procedono fuori città. Se prima potevi occultarti facilmente mantenendo un paio di veicoli fra te e i SUV, ora la cosa si fa più difficile mano a mano che vi allontanate da Tallinn ed il traffico si fa più rado. Attorno a te le case si fanno sempre più distanziate, poi vengono inghiottite da un'immensa foresta di conifere.
  13. Annuisco in segno di apprezzamento, mi piace questo modo di lavorare. Bene... Se avete dei preparativi da fare fateli, altrimenti venite con noi alla locanda più vicina e dividiamo un po' di qualunque cosa si beva da queste parti. Mi alzo dal ceppo su cui mi sono seduto per seguire la spiegazione di Yertha e mi avvio verso l'insediamento, in cerca di un posto dove fare colazione e bere un goccio in attesa dei miei agognati rifornimenti e, spero, anche degli uomini che ho mandato in ricognizione del forte abbandonato.
  14. Lasci il credichip nel bagagliaio e salti in sella. Il rombo del motore è un po' troppo rumoroso per i tuoi gusti, ma la risposta dell'acceleratore è ottima, non hai dubbi sul fatto che il motore sia truccato e anche bene. Non appena esci dal parcheggio individui nel poco traffico di taxi la piccola autocolonna nera.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.