Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Remix - Parte 1B: Altre fazioni

Proseguiamo nel remix proposto da The Alexandrian dell'avventura Waterdeep: Il Furto dei Dragoni.

Read more...

Critical Role: The Legend of Vox Machina - A Breve in Uscita La Serie

Ci siamo quasi! In esclusiva su Amazon Prime Video, il 28 Gennaio avrà inizio la serie animata fantasy "The Legend of Vox Machina", basata sull'incredibile campagna di Dungeons & Dragons giocata dai ragazzi di Critical Role.

Read more...

Elfo barbaro


Aleph
 Share

Recommended Posts

salve a tutti!

dato che non gioco da una vita, mi sono messo li a creare qualche personaggio che mi piacerebbe (un giorno o l'altro) giocare. Il primo che mi è venuto in mente è un elfo barbaro, basato più sul movimento e sulla difesa che sul danno vero e proprio. una sorta di skirmisher, agile e capace di usare efficacemente armi a distanza.

In poche parole, si tratterebbe di un combattente delle terre selvagge, elfo dei boschi, basato su destrezza e costituzione, per andare senza armatura, con arma finesse (direi il rapier, anche se ci sta da cani sul tipo di personaggio che ho in mente, probabilmente ci sta meglio una scimitarra, e magari con la sua entrata in "società" potrebbe passare ad un rapier - a tutti gli effetti più efficiente) e scudo.

Razza: elfo, sottorazza elfo dei boschi. mi piace la velocità extra, ed il +1 a saggezza lo rende un buon esploratore. le competenze purtroppo vanno un po' ai maiali.

Background: ok, qui si entra nel difficile. non c'è un bg che DAVVERO incastri con il pg. l'unico che sembra averci qualcosa a che fare è l'outlander, e come descrizione ci incastra bene, ma come "benefici" ci sta proprio male. non credo di avere afferrato corretamente il significato di questo bg: dice che si è cresciuti lontani dalla civiltà, ma non si sa per quale motivo da la competenza in uno strumento musicale e si conosce una lingua extra.. O.o forse è più simile ad un girovago che ad uno "cresciuto nelle terre selvagge"... le competenze nelle abilità sono invece azzeccatissime. Forse ci sta bene un bg houserulato, avete idee?

Caratteristiche

le caratteristiche iniziali dovrebbero essere le seguenti (usando la serie standard):

Forza 12

Destrezza 14+2 (elfo) = 16

Costituzione 15

Intelligenza 8

Saggezza: 13 +1 (elfo) = 14

Carisma: 10

Competenze

TS: la competenza sui ts su forza non è malaccio anche con forza bassa, quello su costituzione è ottimo.

Abilità: le favorite sarebbero percezione e sopravvivenza, ma scoccia perdere natura ed atletica. sarebbe davvero comodo riuscire ad ottenere in qualche modo furtività, tramite background o multiclasse (vedi sotto). animal handling anche non sarebbe male, se si multiclassa ranger con bestia.

Cammino primevo

come cammino del barbaro, selezionerei il totemico, e tra i totem selezionerei (in ordine): aquila, aquila/lupo, orso (invoglia molto il bersaglio ad attaccare me, che ho CA piuttosto alta - al primo livello 17, puntando poi ad una difesa più elevata con gli aumenti di caratteristica - e tanti tanti punti ferita. per il secondo sono piuttosto indeciso, per quanto mi esalti l'idea di vederci perfettamente, viaggiare stealth a velocità standard fa molto cacciatore)

Talenti: talenti che mi ispirano parecchio sono principalmente due, ma non so se merita rinunciare all'aumento di caratteristica (che andrebbero tutti su DES e COS, per portarle a 20 e 20):

- mobile: ci incastra bene con il personaggio, che raggiungerebbe 55 ft di velocità.

- shield master: questo talento è stracomodo, da un boost ulteriore ai tiri salvezza su destrezza ed eludere quando si impugna lo scudo (tenendo conto che per buona parte di questi tiri si ha vantaggio grazie alla capacità del barbaro, significa riuscire piuttosto spesso anche senza avere la competenza). inoltre, l'unica altra azione bonus che ho è il dash, e quando sono già in mischia avere uno shove a gratis fa comodo.

Alternativa

in alternativa, potrei multiclassare 4 livelli, per mantenere tutti gli incrementi di caratteristica. ci andrei a perdere brutal critical (che mi interessa poco, in 6 anni di campagna in quarta edizione ho messo a segno si e no 4 critici, e facevo il ranger...), indomable might (anche qui mi importa poco, vista la forza bassa) e primal champion (e qui invece scoccia parecchio, più che altro per il +4 alla costituzione...)

le classi alternative interessanti potrebbero essere:

guerriero:

- buoni pf

- competenze completamente inutili

- fighting style interessante c'è solo dueling (+2 danni) o archery (per incrementare la versatilità)

- second wind da 1D10+4

- action surge (non è male).

- cammini: tra i vari cammini, l'eldritch non è per nulla in tema, il champion offre davvero poco... il battlemaster potrebbe essere una buona scelta, ma non conosco bene le manovre, inoltre da competenza in un tools e non so quanto ci incastri con il personaggio.

ladro: premessa che non ci incastra al massimo se si prende il ladro come classico ladro scassinatore, può essere "corretto" come flavour per adattarlo ad una sorta di "cacciatore silenzioso".

- pf medi

- competenza in furtività buona (se non la si possiede già), competenza negli arnesi da scasso totalmente fuori tema (si potrebbe reflavourare con un'altro tipo di attrezzi non so.. esistono attrezzi per scuoiare animali?)

- expertise eccezionale veramente (soprattutto se si reflavoura la competenza nei thieves tools)

- attacco furtivo da 2D6 (fa sempre comodo, anche se le occasioni per utilizzarlo non saranno l'obiettivo primario del personaggio)

- thieves chant è terribilmente fuori tema (ma può essere "reflavourato" per renderlo più consono al pg, magari con una cosa simile ma relativa alle tribu barbariche)

- cunning action (sovrappone e migliora la capacità del barbaro di dashare come minore ma offre molte più scelte. permetterebbe in realtà di prendere orso come primo totem, per aumentarne la durabilità)

- archetipi: beh... l'unico che non richiede di essere un cittadino sarebbe l'assassino. le competenze extra sono una coerente (veleni) l'altra solo se utilizzata per camuffarsi nella vegetazione (kit camuffamento), e non so se si può fare o se c'è un kit a parte (nel caso, basterebbe sostituire il kit). Assassinate è una gioia per gli occhi e si incastra davvero bene con l'idea di cacciatore.

ranger:

- buoni pf

- competenze per lo più inutili, tranne una skill extra che fa TANTO comodo.

- nemico prescelto starebbe bene su bestie (non so quanto sia utile, neanche da la lingua...)

- natural explorer (davvero interessante per il tipo di pg)

- fighting style (come guerriero)

- 3 incantesimi di liv. 1 (non li conosco, ma potrebbe esserci qualche buff interessante o qualche utility out of combat)

- primeval awareness (utile se non so come spendere gli incantesimi)

- Archetipi: hunter offre un attacco extra a turno, e ci sta comunque bene con il tipo di pg, beastmaster è un po' sprecato ma ci sta bene come ruolo, anche se non so bene se ha un senso avere un compagno animale "di primo rank"...

I punti di forza della build, a livello puramente meccanico, dovrebbero essere:

- buona versatilità mischia/distanza

- alta mobilità del personaggio

- ottima durabilità (CA altissima, buoni ts su cos e des, medi su for, tanti pf, riduzione al danno quando in ira)

- buon sostituto nelle terre selvagge (soprattutto con la variante multiclassata in ranger), può coprire quell'area decentemente se manca uno specialista.

- buona furtività (soprattutto se multiclassato ladro) ed ottima avanguarda (molto furtivo + estremamente durabile se le cose si mettono male, il che lascia il tempo di scappare per riunirsi al gruppo o aspettare che arrivi intrattenendo il nemico)

I punti deboli della build invece:

- una capacità del barbaro inutilizzabile: reckless attack totalmente inutile, ed è un vero peccato visto che anche con vantaggio a colpirlo restava ostico.

- danni inferiori al barbaro normale: è costretto ad infliggere 1D8 (con rapier e con arco) o 1D6 (con scimitarra)...

- un po' un "mistone" di capacità, senza eccellere al 100% in nessuna di esse (tranne forse nella durabilità, davvero tosto).

pareri? aiuti? :D

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Il barbaro non si abbina molto bene col combattentimento basato sulla Destrezza.

La cosa che più si avvicina a quello che descrivi, imho, è un ladro/ranger con bg "outlander".

Usi l'arco (stile da ranger) per il combattimento a distanza, e due armi per quello in mischia (usando due spade corte); il danno in mischia è poco, con le armi che ti ho consigliato, ma c'è il furtivo che aumenta.

Link to comment
Share on other sites

Il barbaro non si abbina molto bene col combattentimento basato sulla Destrezza.

La cosa che più si avvicina a quello che descrivi, imho, è un ladro/ranger con bg "outlander".

Usi l'arco (stile da ranger) per il combattimento a distanza, e due armi per quello in mischia (usando due spade corte); il danno in mischia è poco, con le armi che ti ho consigliato, ma c'è il furtivo che aumenta.

bon, inizialmente lo pensavo anch'io, ma poi mi sono un po' ricreduto. credevo di perdere un gazzilione di capacità utili sacrificando la forza, ma sostituendo gli ultimi 4 livelli ci perdo "solo" reckless attack. poi certo, i danni che infligge sono 1D8, ma sarebbero comunque 1D8 usando qualsiasi altra arma ad una mano.. le capacità di alto livello scoccia prenderle, ma a livello di pura ottimizzazione farsi 4 livelli da ladro da un bel po' ai danni (soprattutto se lo si riesce ad utilizzare tatticamente, 2D6 extra a turno non fanno schifo, soprattutto se con l'assassino si riesce a compiere il primo attacco da sorpresi...)

comunque, quello che cerco non è un ranger. per quanto abitatori delle terre selvagge, i ranger hanno troppi aspetti che non rientrano nell'idea del personaggio che avevo di base, primo tra tutti il lancio di incantesimi, ma anche lo stile di combattimento un po' mi lascia perplesso, sembra una cosa troppo "accademica" per quello che cerco... non so se mi sono spiegato bene.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo il barbaro in quest'edizione si abbina bene al combattimento sulla destrezza. Per quanto questa cosa mi provochi conati di vomito e si presti allo sfruttamento degli OSC (Ottimizzatori senza controllo, NdG), la build di Aleph funziona.. e funziona anche bene!

Secondo me l'opzione migliore è andare di barbaro puro. Essa è a mio parere la classe più vantaggiosa in cui raggiungere il ventesimo livello. Però tra i tre elencati mi sembra che il guerriero sia la classe che ti può offrire di più: fossi in te prenderei dueling come stile e Battle Master come archetipo (anche solo con le manovre per parare e buttare a terra).

Non mi dispererei troppo per i contro di questa micidiale build: i danni non sono inferiori se usi stocco + scudo (combinazione che manderebbe la tua ca alle stelle) e ti assicuro che Reckless Attack è molto più svantaggioso se usato da un personaggio con CA alta (ti ricordo che usando vantaggio uscirà per metà delle volte un tiro sopra il 15, che ti prende).

Spero di esserti stato utile!

Però io mi devo sfogare

Spoiler:  
Davvero, un personaggio così fallo Ranger/Ladro, non c'è nessunissimo motivo per farlo Barbaro. Il Barbaro è un individuo che punta tutto sulla fisicità, dai.. Ma poi come ti viene in mente un iracondo barbaro elfo (?) che combatte con uno stocco (???). Sembra molto più vicino a un guerriero ranger, o comunque a qualcuno che abbia avuto uno specifico addestramento per adoperare un'arma così elegante. Insomma, la prima volta che entra in ira il tuo personaggio spacca lo stocco in testa a qualcuno!

E poi

Spoiler:  
Apprezzo molto la tua firma, ma lo scrittore è Raymond Queneau
Link to comment
Share on other sites

e pensare che inizialmente la cosa era nata con un "bon, vabbè farà un po' pena, ma mi va di provare come viene"... non era il mio obiettivo principale farlo diventare un pp, era solo quella di rispecchiare un idea. l'unico lato "ottimizzatore" era quello di sostituire gli ultimi livelli, perché mi sembrava un po' strano che un personaggio continuasse a "crescere" in una classe che gli forniva buona parte dei privilegi che non usa (ok, impara l'arte e mettila da parte, ma qui si tratta di 4 interi livelli fatti per apprendere capacità che non userà mai)

comunque mi fa un po' strano vedere quanto sia difficile abbattere lo stereotipo del barbaro necessariamente su forza... nel senso, il barbaro non è "quello forzuto che fa danni con la forza", è un concetto un po' più ampio. su questo devo ringraziare la quarta edizione, che mi ha aperto a nuove visioni dei personaggi... prima di quella non s'era mai visto un barbaro con carisma superiore a 8...

Link to comment
Share on other sites

Aleph, non ti devi giustificare. La quinta edizione ti permette quel personaggio ed è più che giusto che tu ne faccia una build se vuoi (e tra l'altro un'ottima build). Ti chiedo scusa se sono un po' duro sulle mie posizioni, ma qui ti parla uno che non vede nemmeno di buon occhio i Tiefling, i draconidi e i Nani maghi. ;)

Quindi, un buon sistema è un sistema che accoglie nel modo più ampio possibile tutte le filosofie di gioco senza diventare scontato. Mi sembra che la tua idea di personaggio sia ancora un poco vaga, che ne dici di cominciare a definirlo col pensare a come combatte in mischia? Impugna due scimitarre? Uno scudo e lo stocco? Intendi prendere il talento per due armi?

Link to comment
Share on other sites

mmmh dunque l'idea iniziale era di svilupparlo come un combattente "solitario". il suo "modus operandi" dovrebbe essere quello di usare l'arco per tendere agguati o per colpire nemici ancora distanti, e poi buttarsi a capofitto nella mischia (con arma e scudo - dal punto di vista prettamente meccanico lo stocco è migliore, ma appunto per rimanere più in tema ci vedo meglio una scimitarra, fa più "selvatico"...) per infliggere comunque discreti danni, ma per lo più per "controllare" il campo di battaglia tramite la sua mobilità e la possibilità di dare svantaggio ad attaccare i propri alleati quando si è adiacenti (grazie al terzo totem dell'orso, se non sbaglio) costringendoli quindi ad allontanarsi o ad attaccare me invece di membri più fragili.

Non dovrebbe avere grossi problemi a gestire sia singoli "boss", sia gruppi di medie dimensioni di creature più deboli, data l'alta CA, i punti ferita e buoni ts cos e des (anche se i secondi più situazionali).

i dubbi principali li ho in base a diverse cose:

- talenti: il pg alla "fine" possiederebbe 5 incrementi di caratteristica, per un totale di +10, e gliene servirebbero +9 per portare a 20 DES e COS. non so se merita sacrificarne uno o due per i talenti che ho citato sopra (mobile e shield master). shield master tra i due è quello che mi ispira di più, da un'altro metodo con cui utilizzare l'azione bonus per quando sono in mischia ed aumenta ulteriormente i TS su DES.

- multiclasse: come ho già detto, il motivo principale del multiclassamento è che mi scocciava farmi gli ultimi 4 livelli senza apprendere una beata mazza (tranne la "capstone" finale del +4 a costituzione). per questo mi sembrava potesse essere interessante trovare un multiclasse che mi soddisfacesse sia come "evoluzione" sia da un punto di vista prettamente "meccanico", ma non inteso come ottimizzazione, bensì come "avere opzioni divertenti in combattimento" (per me è essenziale avere un combattimento tattico e "pressante", che richiede valutazione di ogni azione e non un semplice "carico-attacco".. sennò finisce che mi annoio). da questo punto di vista, per dire, il ladro era quello che mi interessava di più: attacco furtivo introduce una serie di nuove "meccaniche" al combattimento che il barbaro non ha, costringendomi a sfruttare al meglio la posizione, le varie capacità sulle abilità incrementano un lato piuttosto disastroso del pg rendendolo molto più utile al di fuori del combattimento ed infine l'assassino (solo la prima abilità) mi piaceva sia come idea sia come stile per il personaggio, che essendo un bruto vissuto al di fuori delle società fosse anche un competente cacciatore (e quindi abile nel catturare le prede con un singolo colpo letale). anche la capacità cunning action aggiunge nuove possibilità al combattimento, e la cosa non mi dispiace affatto. per lo stesso motivo, in realtà, il guerriero è quello che mi ispirava di meno (anche se conosco poco le manovre): 4 manovre per riposo breve sono davvero poche, e so già che il più delle volte non le userò per paura di doverle usare in seguito (si, il sistema giornaliero non l'ho mai sopportato, a meno che non duri tutto un incontro stile ira). il ranger è una via di mezzo tra le due classi, e forse è quello che ci rientra meglio come "stile", ma l'idea di avere incantesimi non mi piace per nulla (non è quello che desideravo). il problema del ladro è invece relativo alle competenze varie che da, ma credo basti un breve reflavour per sistemare il tutto (tipo cambiare la competenza negli arnesi da scasso in attrezzi da conciatore, per dirne una, non credo sbilanci più di tanto il gioco, e sostituire la capacità thieves chant con qualcos'altro sempre di ruolo).

- background: l'unico bg vagamente in tema è "outlander", o almeno così credevo dal nome e dalla descrizione. le abilità anche sono abbastanza in tema. poi vedo che c'è competenza in uno strumento ed una lingua extra - quando il pg dovrebbe essere semianalfabeta e parlare tipo "io tarzan, tu cita", e assolutamente uno strumento è l'ultima cosa che ha avuto il tempo - e la voglia - di crearsi sperduto nella foresta.

Link to comment
Share on other sites

considera Aleph che i vari BG si offrono molto alla personalizzazione e alle modifiche home made

anche se non hai un master a disposizione a cui chiedere (mi sembra di capire che questo è un personaggio che vorresti giocare ma che non necessariamente giocherai) non credo che ce ne sia uno che prenda i privilegi dati dal BG come una oro colato e non conceda un minimo di personalizzazione. io, per fare un esempio, approvo più che volentieri i cambi in questa sezione della creazione se vedo che il personaggio ne guadagna in termini di interpretazione o divertimento.

personalmente non mi farei troppi scrupoli a sostituire quei bonus con competenze in due tools, giusto per fare un esempio.

Comunque mi accodo: il barbaro su destrezza, per quanto questo sembri anche divertente da usare, mi intristisce :(

PSS: comunque attaccando di destrezza perdi anche il danno bonus derivante dall'ira. in pratica i primi due livelli sono abbastanza inutili

Link to comment
Share on other sites

PSS: comunque attaccando di destrezza perdi anche il danno bonus derivante dall'ira. in pratica i primi due livelli sono abbastanza inutili

oddio questo me l'ero perso... :o

questo abbassa moltissimo i danni del pg... per carità, si gioca comunque, ma a sto punto è parecchio subottimale.. a quanto pare, anche in questa edizione non si può uscire dagli stereotipi.

Link to comment
Share on other sites

Oh, alla fine sono 2 danni per metà del gioco, uno potrebbe anche pensare che una CA migliore, un'iniziativa più alta e l'accesso alle armi a lunga gittata potrebbero valerne la pena.

EDIT:

prima di quella [la 4e] non s'era mai visto un barbaro con carisma superiore a 8...

Veramente le build su Intimidire in 3.5 erano frequenti e performanti, anche se forse non al tuo tavolo.

Link to comment
Share on other sites

poi in realtà resta comunque la resistenza ai danni e il vantaggio nelle prove di forza e TS.

anche li poi credo che molto dipenda dal master: personalmente non credo che mi impunterei troppo sul limite degli attacchi di forza se un giocatore mi porta una build creativa come questa. però non si può fare affidamento sulle idee del master in materia se ancora non si conosce il master...

Link to comment
Share on other sites

no ma infatti resta comunque una build piuttosto interessante, per lo più per la sua "robustezza", il problema è convincere i nemici che si è anche pericolosi, altrimenti si viene ignorati per tutto il combattimento perchè considerato uno scoglio inutile da abbattere.. se non fosse contro lo spirito da gioco di ruolo, sarebbe un ottimo personaggio per giocare in single player :D ok, ci metti un po' a uccidere i nemici, ma il tempo non ti manca ecco...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.