Jump to content

[Sine Requie] Padre Z.A.R.


Kuma

Recommended Posts

@ Tutti

Spoiler:  
fz18hd.jpg

La forte luce dei neon vi disturba il sonno, alcuni di voi si rigirano nel letto sperando che sia solo un sogno quando partono le sirene che distruggono ogni frammento di speranza.

Aprite gli occhi e l’immenso dormitorio è già brulicante di attività, come al solito entrano i “4” (soldati NKVD) che svegliano a suon di urla e botte i pochi pigroni che non vogliono svegliarsi.

Ripetete tutti in coro le leggi di uguaglianza poi dritti alle docce. Come sempre cercate di fare in fretta e di badare a voi stessi, ma non è raro vedere qualcuno che approfitta della nudità per avere rapporti sessuali (non sempre consensuali).

Dopo colazione andate al lavoro quotidiano e tutto è uguale al solito finché l’altoparlante invece di ripetere frasi patriottiche lancia un annuncio insolito.

#Compagni del settore 345-49 salutate il nuovo lavoratore che si unisce alla vostra grande famiglia, date il benvenuto a NSG 0-394852M28.#

NSG 0-394852M28 ha 29 anni ma ne dimostra molti di più, è magrissimo e i capelli corti mostrano comunque una calvizie incipiente e un grigiore insolito a quell’età. Quello che però colpisce di più è il suo sguardo folle e frenetico che guizza rapido tra la folla per poi fermarsi sulle sue mani che non smette di sfregare. Viene subito inserito nella manovia a montare cingoli insieme agli altri operai.

@Tutti

Spoiler:  
Oggi dopo pranzo avete il resto della giornata libero da passare alla sala conferenze o dove preferite sempre all'interno del settore.
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 253
  • Created
  • Last Reply

Il pugno sinistro è teso verso l'alto e la mia voce esce chiara e forte.

Faccio le doccia in silenzio evitando sguardi, chiacchiere e possibili avance.

Dopo la colazione saluto come si deve il nuovo arrivato. Ora sono pronto per andare a lavoro.

Link to comment
Share on other sites

Info note.

Spoiler:  
Aspetto

Spoiler:  
14 anni. 1,55m di altezza, magro e slanciato, poco muscoloso. Il suo fisico molto slanciato e dal bacino piu' sviluppato gli da' delle forme che si avvicinano leggermente a quelle femminili con addosso gli uniformi abiti del soviet; inoltre ha la voce fortemente femminea. Occhi azzurri e capelli biondi.

Ha il tatuaggio sull'avambraccio sinistro con il suo identificativo.

Carattere

Spoiler:  
Carattere passivo e leggermente depresso, anche se cerca sempre di vedere il lato positivo quando possibile.

Capisce che in questo mondo, oltre a saper lavorare e' importante saper convivere coi compagni. La sua abilita' di comprendere come comportarsi incremento' sempre piu' come la sua forza di volonta' per resistere fino a quando sarebbe cresciuto: per allora non avra' piu' bisogno o essere obbligato a concedersi per sopravvivere ma sarebbe stato abbastanza forte e competente da svolgere bene il suo lavoro e da non essere piu' importunato.

Bg noto (per tutti meno NSG 0-394852M28)

Spoiler:  
Il suo fisico e' molto meno muscoloso degli operai normali vista la sua eta' ed il lavoro fisico nelle caldaie lo sfiaccava facilmente, incorrendo spesso in punizioni dai supervisori. Il suo fisico e la sua voce un po' piu' femminili del normale non fece altro che attrarre oltretutto certe attenzioni su di lui, finendo per dover intrattenere i superiori e chiunque glielo imponesse per compensare allo scarso lavoro che non gli avrebbe permesso di sopravvivere se avesse dovuto anche spaccarsi la schiena fino alla morte con il lavoro extra di punizione.

Viene chiamato da tutti "l'usignolo" o "il canarino" per via della sua sopraffina abilita' a orientarsi, sentire i rumori e ritrovare la strada oltre che per il lavoro secondario a cui e' costretto dagli altri operai e la voce ed il fisico.

Ha due amici suoi coetanei: una ragazzina con la quale condivide il destino in mezzo ai forti e piu' grandi operai ed un altro ragazzino appartenente agli NKVD. Con la ragazza passa ben piu' tempo insieme essendo nella stessa unita' lavorativa: condivide i dolori della situazione e si aiutano a vicenda in caso di bisogno. Ai due sono associati nomi come ''le due lucciole''

Apro gli occhi svelto come ho imparato ad essere per non essere picchiato dai 4, per poi giungere al momento peggiore della giornata: la doccia.

Come loro solito alcuni forti e bruti operai abusano della loro forza per sfogarsi sulle ragazze piu' deboli, la mia migliore amica e su di me. Un triste rituale dove, anche se sei la vittima usuale, non ci fai mai veramente l'abitudine.

Concluso l'ormai usuale rituale del mattino mi reco al lavoro nelle caldaie insieme ai miei compagni e alla mia amica in silenzio, cercando di tirarla su' come ogni mattia con un sorriso. Svolgo l'usuale lavoro in silenzio ignorando il nuovo arrivato, sperando che non si unisca al gruppo di prepotenti.

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Descrizione Fisica: 40 anni 1,70m x 65kg Fisico asciutto capelli neri striati di grigio tenuti corti e pettinati, barba acconciata a mo di pizzetto tenuta corta ed ordinata, occhi verdi incorniciati da un paio di occhiali da vista dai quali raramente si separa

Carattere: Dai modi sempre formali e marziali dimostra una cultura ed un retaggio superiore alla media, particolare questo che lo ha spesso messo in difficolta con i compagni che generalmnte tendono ad evitarlo considerata anche la sua incrollabile fedelta' alla causa che lo porta a denunciare gli inetti senza nessuna remora, "Il mondo la fuori e' brutale crudele ed oscuro, il Soviet e' la LUCE"

BG: Si dice in giro che viva qui da sempre e' anche vero pero' che ogni tanto il suo accento russo e' veramente strano

Come ogni matttina, finito di mangiare, si dirige speditamente verso la sala medica, la routine prevede il controllo dei compagni ricoverati e le visite mediche ai compagni che marcano visita, come ogni mattina ne manda uno o due a rapporto dall ufficiale di picchetto poiche' perfettamente abili al lavoro. Folli, non capiscono che anche il migliore degli ingranaggi puo' incepparsi se la piu' piccola delle rotelline smette di girare. si trova a pensare ad alta voce. Finisce di compilare accuratamente le cartelle mediche dopodiche incuriosito dal comportamento dell ultimo compagno decide di controllare se, come da protocollo, ne e' stata archiviata l anamnesi.

Link to comment
Share on other sites

Ormai sono abituato a questo tipo di sveglia, scatto in piedi più in fretta possibile e mi preparo per andare alle docce appena recitate le leggi. Ormai non faccio più caso alle varie violenze che succedono di continuo in questo ambiente nonostante siano irritanti sarebbe inutile picchiare la metà dei lavoratori per veder ripetere esattamente le stesse cose il giorno dopo... senza contare eventuali sanzioni per la rissa.

Oggi fortunatamente la giornata di lavoro è più corta, abbiamo il pomeriggio libero dalle solite fatiche per cui frettoloso di arrivare al pranzo mi sbrigo a raggiungere la mia postazione nella zona delle caldaie per sbrigare tutti i miei lavori ignorando il nuovo arrivato.

@Tutti

Spoiler:  
NSG 1-4759713M37 è un uomo di circa 21 anni alto poco più di 1,80 dal fisico slanciato ma comunque piuttosto robusto. E' noto per la sua grande forza e per questo si è guadagnato l'appellativo di "muscolo" nonostante non gli piaccia molto essere chiamato così. Totalmente rasato è sempre ben attento a non avere mai un capello per non sforare il centimetro consentito dalla legge. Nonostante non sia proprio un pezzo di pane il suo volto tranquillo e la sua calma lo fanno sembrare un bonaccione. Sostanzialmente è va d'accordo con quasi tutti, ma cerca di tenersi ben alla larga da qualsiasi legame o amicizia. Sapete che lavora nelle caldaie.
Link to comment
Share on other sites

Il mio sonno leggero mi permette di svegliarmi appena le luci iniziano a sfrigolare per accendersi, è un grosso vantaggio per evitarsi lo stress del risveglio da infarto della sirena. Porto a termine tutta la routine mattutina anche più efficientemente del solito: alzarsi, lavarsi, fare esercizi, recitare i sacri principi, buttare dal letto gli scansafatiche e sorvegliare. Oggi sono proprio felice, oltre a portare a termine le mansioni affidatemi da Z.A.R. starò un po di più con Sergeij.

@ tutti

Spoiler:  
"Bianca", questo soprannome le deriva dall'essere albina: pelle color latte, capelli di appena un centimetro anch'essi bianchi, occhi di un verde chiaro e acceso. Alta circa 1 e 75, 26 anni, di una bellezza comune e in niente speciale, con un corpo magro ma atletico e saldo. Il tatuaggio con il codice si trova sull'avambraccio destro che tiene sempre scoperto. Caratterialmente è una persona severa, altera e ambiziosa, spesso boriosa che ama distinguersi per le sue capacità su cui non nutre alcun dubbio.

Link to comment
Share on other sites

La vostra giornata di lavoro è faticosa, ma la prospettiva del tempo libero vi permette di sentirvi meno oppressi, forse anche felici. La sala conferenze è un posto enorme, dove vi riunite in genere in gruppi di amici per discutere le novità, e chi ha una persona cara in genere usa quel tempo per tenerla vicino.

Suona la pausa pranzo e dopo la solita brodaglia insapore siete liberi.

Persino il personale medico può permettersi di riposare, poichè i casi gravi vengono trasferiti all'unità ospedaliera due livelli più in alto.

Oggi alla sala conferenze c'è tumulto per due motivi: il primo è la curiosità nei confronti del nuovo arrivato NSG 0-394852M28 che sembra oltremodo impaurito dalle attenzioni che riceve, il secondo è il combattimento dei gladiatori.

Tutti conoscete la lotta sovietica e molti gladiatori hanno una tifoseria. Nel vostro settore il più acclamato è "Lo Yeti Siberiano" che lavorava come meccanico proprio qui. E stasera si batterà contro "La Bestia" una stella nascente della lotta.

@ tutti

Spoiler:  
Sapete che durante questi incontri non è raro fare scommesse. Chi è interessato si rivolge a "Poker" per piazzare le proprie puntate

Link to comment
Share on other sites

non riesco proprio a capire l'utilità della lotta sovietica, ma se Z.A.R. la concede, allora un motivo deve esserci. Del resto a non è rivelante che io venga a conoscenza dello scopo della lotta.

non scommetto nulla, non ho ne voglia ne oggetti per fare la mia puntata.

Ma resto comunque un umano, e l'idea di vedere il sangue accende in me un sentimento di entusiasmo e timore.

Spoiler:  
sono il tipo "più qualunque" che esista. Nessun carattere fisico mi mettere in risalto, in bene o in male, rispetto agli altri compagni. Altezza nella media, fisico nella media, rasato come tutti (ma i miei capelli sono scuri) e occhi scuri. Il mio aspetto è anonimo e altre al tatuaggio che tutti hanno non ho altri marchi, cicatrici, voglie, nei, deformazioni o altro
Link to comment
Share on other sites

Arrivato nella sala pressoche' distrutto insieme alla mia amica, 8-9-9, vedo tra i ranghi dei 4 NSG 4-85637M43.

Mi giro verso 8-9-9 indicandole un tavolo.

Vai un attimo avanti a sederti, io ti raggiungo con 8-5.

Corro velocemente dal mio amico, con l'uniforme delle NKVD felice di rivederlo, e parlando brevemente di quanto successoci in questi ultimi 6 giorni in cui abbiamo avuto ben poche occasioni di parlare.

Ah! Guarda... faccio timido, sfilandomi dal colletto due aghi ricurvi. questi, incastrati la punta di uno nella cruna dell'altro formano un piccolo cuore metallico.

L'ho fatto durante l'ultima settimana. Non è stato facile, ma sono felice di esserci riuscito. L'ho fatto separato in modo da nasconderlo nel caso ci sia bisogno e poterlo rimontare. Indico la ragazzina ora al tavolo che ci attende. La voglio regalare a 8-9-9, che ne pensi? credi che gli piacerà? volevo farla collanina ma ho paura che gliela sequestrino... concludo, mentre col mio amico la raggiungo.

Link to comment
Share on other sites

Finisco di mangiare dopodiche mi dirigo verso il nuovo arrivato conscio del fatto che la mia presenza allontanera' i curiosi meno spavaldi, cerco di assumere l espressione piu' amichevole possibile, la tipica faccia del medico che nonostante il paziente sia in fin di vita e pronto per l espianto degli organi prova a far credere ai parenti che e' tutto sotto controllo e presto stara' bene.

Dobroye utro tovarisch M28, come va? Sono NSG 2-7486M17 posso esserti di aiuto? Vieni, faccio per prenderlo a braccetto, sei molto fortunato sai, sembra che oggi padre Zar voglia ricompensare in modo particolare il nostro lavoro settimanale con un grande spettacolo.

Gli parlo in modo calmo e rilassato facendo movimenti lenti e facilmente prevedibili, lo porto verso l area dove verra' mostrato il combattimento.

Link to comment
Share on other sites

Il nuovo arrivato mi sembra proprio un tipo che ora non merita la mia attenzione, avrò tempo di inquadrarlo. Non voglio sprecare questa giornata. Gironzolo un po e mi guardo intorno tra la folla per trovare il mio uomo, se proprio non riesco vado a vedere i gladiatori senza scommettere, magari è lì.

Link to comment
Share on other sites

La sala conferenze è piena di allegro chiacchiericcio e tutti voi siete impegnati

Tutti

Spoiler:  
@ Akson : Cerchi di tenerti un buon posto per vedere la lotta, anche se devi faticare un po' visto che vieni ignorato, ma finisci vicino al nuovo arrivato e al "Dottore"

@Dottore: NSG 0-394852M28 sembra rassicurato dai tuoi modi decisi ma gentili e si aggrappa al tuo braccio freneticamente bisbigliando frasi senza senso: " L'orso è il male... li ha uccisi tutti... sono al sicuro, nessuno è al sicuro. Arriveranno..."

@Muscolo: Trovi la tua amica "Gatta" che ti ha tenuto un posto per vedere la lotta vicino a lei, ti saluta con un occhiolino indicandoti la sedia accanto a lei.

@577: Il tuo amico 8-5 ti guarda in modo strano, lo vedi riflettere e guardarsi intorno prima di risponderti a bassa voce.

Spoiler:  
"Senti 577, so che siamo amici, e credo che questo ciondolo sia carinissimo per 899, ma io sono un soldato e non posso essere severo con gli altri e buono con te, perciò per questa volta farò finta di niente e non ti denuncerò per possesso di proprietà, ma quando l'avrai regalato a 899 sappi che se lo trovo dovrò fare rapporto" Vedi che ha gli occhi un po' lucidi e si allontana prima che qualcuno possa vederlo piangere.

@Bianca: Trovi il tuo uomo insieme ai suoi meccanici vicino allo schermo per osservare bene la lotta. Sai che lavorando tutto il giorno con le biomacchine per lui è doppiamente interessante vedere come gli arti biomeccanici funzionano nella battaglia. In più è un gran tifoso dello Yeti Siberiano. Quando ti avvicini ti bacia fugacemente e ti tiene vicino a se per assistere alla lotta.

Inizia Il combattimento e La sala zittisce. Lo Yeti Siberiano ha un nuovo innesto sul braccio sinistro: un arpione che aggancia il nemico e lo trascina a se. Esultano tutti e appena entra "La Bestia" fischi e insulti percorrono la folla. La battaglia inizia furiosa, per un'ora combattono senza tregua tra urla e sangue fino al colpo di grazia: Lo Yeti aggancia La Bestia con l'arpione, la trascina per l'arena lasciando scie di sangue e quando infine la tira a se le spacca la testa a suon di botte finchè non restano altro che pezzi di cranio e cervella. Prendendo poi in mano un occhio che penzolava lo spappola tra le dita dicendo:"Dovevi portare rispetto".

Tutti esultano tranne NSG 0-394852M28 che aggrappato spasmodicamente al braccio del "Dottore" Urla terrorizzato e si piscia addosso.

Link to comment
Share on other sites

Non mi abituerò mai alla cascata di emozioni che il sangue e la lotta sovietica scatena in me. Un occhio! A quello gli penzola un occhio! Devo sforzarmi se voglio continuare ad osservare quello che viene dopo. E ora voglio vedere se il cadavere inizia a muoversi da solo.

Dato che il “pisciasotto” è vicino al dottore, e io sono vicino al dottore …il “pisciasotto” è vicino a me. Cerco quindi di stare il più lontano possibile da lui.

Link to comment
Share on other sites

DM

Spoiler:  

Rimango interdetto alla reazione del mio amico, realizzando quando ormai e' lontano il possibile motivo.

Ma allora..anche a lui...?

Guardo il tavolo dove sta' la ragazza, guardando poi l'oggetto che nascondo nel pugno.

Ma se glielo do'...lui soffrira'.

Che situazione...

Faccio scivolere l'oggetto in tasca, portandomi le mani al volto.

Che ... Una ragazza per un amico...non voglio che succeda. Di amici qui trovarne e' impossibile, e lui e' il mio migliore amico: non posso voltargli le spalle...

Raggiungo il piccolo cuore con la mano, afferrandolo con tristezza e guardando 899

...Prima gli amici. Mi verranno altre idee migliori in futuro, ma non voglio assolutamente ferire il mio migliore amico,...

Raggiongo la ragazza facendomi forza afferrandole la mano e mettendogli in mano il cuore metallico. Parlo sottovoce per non farmi notare da altri, distogliendo lo sguardo.

E' da parte di 85. E' da tempo che cerca di dirti qualcosa e di dartelo, ma non trova il coraggio di dirtelo. Vai a parlarci e digli che ti ho dato il regalo che ha fatto per te... E digli cosa ne pensi.

Ricorda pero' che e' un 4, quindi stai attenta a quello che dici in presenza di altri 4.

Mi fa' male dire queste parole, ma abituato alla sofferenza occulto al meglio che posso il malessere, indicandole la direzione dove e' scappato.

Link to comment
Share on other sites

La tensione e l'eccitazione presenti durante il combattimento si risolvono come al solito dopo questo tipo di epiloghi in un grosso nodo allo stomaco; ma reprimo immediatamente il disgusto sentendomi in colpa

Questo è lo svago che giustamente Z.A.R. ci concede e io non posso permettermi di non apprezzarlo come farebbe una figlia ingrata! è stato un bellissimo combattimento!.... Chissà se il vincitore è quello per cui tifava X.... sembra contento, allora probabilmente lo è. Non mi ricordo proprio come me lo aveva descritto.

Mi lascio trascinare anch'io dall'entusiasmo generale esultando forte e stringendomi di più a lui.

Link to comment
Share on other sites

Infastidito dal crollo psicotico del nuovo compagno cerca tra la folla un soldato dell NKVD e ne attira l attenzione

Compagno soldato, e' dovere di questo dottore informarti che il nuovo arrivato non e' in condizione di condividere gli spazi comuni, faccio formale richiesta che venga accompagnato in sala medica e sedato come da procedura.

Link to comment
Share on other sites

Mi siedo vicino la mia compagna salutandola a mia volta sfoggiando un bel sorriso, sono palesemente molto contento di vederla. Quelle maledette caldaie! Oggi per poco non mi friggevo un occhio! Ma per fortuna ora un po' di riposo, come è stata invece la tua giornata?

Dopo essermi sincerato che sia tutto ok continuo a parlare del più e del meno chiedendole come vanno le cose all'NKVD e se nessuno ci è abbastanza vicino da poter sentire facilmente quello che diciamo abbasso un po' il tono della voce per fare anche 4 chiacchiere nostalgiche su come era la vita fuori dalle città alveare. Quando il combattimento inizia osservo incuriosito il nuovo innesto del campione del momento Spero che non mi venga mai attaccato nulla del genere addosso, preferirei morire piuttosto!

Al termine dell'incontro, spettacolo macabro e a mio parere mero mezzo di controllo che il regime adotta sulla gente, mi stupisce vedere come l'uomo che ha appena raggiunto il nostro livello reagisca alla visione Sicuramente non è nato qui dentro, sicuramente è qui dentro da poco anche se ciò sarebbe molto strano... Ultimamente finiscono tutti allo stesso modo sti combattimenti dico con tono scherzoso alla mia amica mentre mi alzo dal mio posto Andiamo a farci 4 passi più in là? Magari lontano da occhi indiscreti...

Link to comment
Share on other sites

Il collasso nervoso del nuovo arrivato distrae l'attenzione dalla lotta sovietica solo per un momento. Due soldati prendono di peso NSG 0-394852M28 che ancora trema e lo accompagnano insieme al "Dottore" al pronto soccorso del settore dove viene sedato e lasciato a riposo con mani e piedi legati. Lo spettacolo continua con il risveglio della gladiatrice trucidata "La Bestia" che sembra dare conferma del suo nome quando con un balzo inumano salta addosso allo yeti Siberiano. Senza la parte superiore del cranio la donna sembra un incubo vivente mentre dilania le carni della schiena dello sfidante. Le protesi meccaniche sbilanciano il guerriero che sembra spacciato, ma con una gran forza d'animo apre il serbatoio del braccio e con una scintilla si da fuoco insieme al morto. Quando entrambi sono immobili e avvolti dalle fiamme degli operai spengono il fuoco. Lo yeti è ancora vivo,e si aggiudica la vittoria.

Le urla di esaltazione sono roboanti e non è difficile filarsela inosservati dalla bolgia.

@Akson: Ti trovi nel bel mezzo della ressa spintonato e abbracciato da chiunque ti sia vicino a festeggiare la vittoria.

@Dottore:NSG 0-394852M28 è sedato e legato, ma non smette neanche nel sonno di farfugliare cose senza senso, controlli la sua cartella e vedi che è stato appena dimesso dal settore ospedaliero per grave shock dovuto a "Difficoltà tecniche del settore 568-33 livello 7" è stato dichiarato idoneo al lavoro, ma se presenta ulteriori attacchi va consegnato alle autorità.

@Bianca: L'esultanza negli occhi di "X" è assoluta, ti abbraccia con foga alzandoti da terra ed esulta con i suoi meccanici dicendo:"Lo sapevo che il rilascio di carburante poteva essere un'arma!!! Ha funzionato!!" Sai che per un po' non parlerà d'altro...

@Muscolo: La tua amica sembra condividere i tuoi dubbi su NSG 0-394852M28, ha continuato a fissare accigliata l'uomo finchè non è stato portato via dal "Dottore" e sempre a bassa voce ti dice "Quell'uomo è stato trasferito qui dal livello 7 appena sotto di noi, deve essere successo qualcosa di grave laggiù o almeno qualcuno l'ha terrorizzato per bene.." dopo un po' si tranquillizza promettendo a se stessa di controllare meglio l'indomani. Dopodichè approfittate della confusione per entrare nel dormitorio buio per stare un po' soli.

@Usignolo: La tua amica accetta il regalo confusa:"Da parte di 8-5? Ma..." ti guarda un po' triste, ma subito cerca di sorridere: "Sarà meglio andare a ringraziarlo allora". Si alza dal tavolo incurante dello spettacolo trasmesso alla parete e si dirige verso il tuo amico 8-5 lontano da occhi indiscreti.

Ti si presenta dunque una scena che ti gela il sangue nelle vene. Vedi 8-9-9 che mostra il ciondolo guardandosi intorno e sorridendo. Vedi 8-5 che sbianca e alza gli occhi verso la telecamera più vicina, poi impugna l'arma e con le lacrime agli occhi picchia 8-9-9 dichiarando con voce tremante: "Sei in arresto per violazione alla 6° e 8° legge di uguaglianza del proletariato, la tua condanna sarà decisa da Z.A.R. e comunicata dal Compagno Tenente del settore 345-49." Le lega poi le mani dietro la schiena e l'accompagna alla caserma NKVD.

Link to comment
Share on other sites

Il susseguirsi di eventi è troppo rapido per me. Una valanga di emozioni mi travolge in pieno …oltre che la folla. Odio essere toccato e odio tutta questa euforia, quindi cerco di allontanarmi da questi uomini “imbizzarriti” e vado a trovarmi un angolo tranquillo, anche se la mia mente non fa altro che rivivere la scena del fuoco, nel risveglio della “bestia” e della tenacia dello Yeti.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.