Vai al contenuto

Kuma

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    595
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su Kuma

  • Rango
    Cavaliere
  • Compleanno 01/05/1987

Visitatori recenti del profilo

Il blocco visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Annuisco lentamente sentendo le bende tirare sul mio volto ad ogni movimento e mi avvicino alla porta Possiamo andare anche immediatamente, dopo aver interrogato me passerete ad Helpica in mia presenza in modo che lei possa assistere all'interrogatorio di Lady Am'lith. Abbiamo molto da fare e poco tempo per farlo. Intanto qualcuno mandi a chiamare tutti i nunk.
  2. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Quando passa Herlan a trovarmi lo vedo provato e stanco, non una sorpresa davvero, l'idea che tra le nostre fila si nasconda un traditore ha lasciato anche me senza riposo. L'idea che gli indesiderati sono tra le fila dei sospettati mi riempie di angoscia, sono certo della lealtà dei Nunk ma questa storia getta ombra su di noi. "Herlan non so come questo sia potuto succedere ma per conto degli indesiderati ci faremo volontari per qualsiasi interrogatorio necessario a capire la verità. Ormai le mie ferite sono quasi guarite dunque posso essere il primo a sottopormi al giudizio che ritieni necessario. Lo so che non sospetti di me, ma sarebbe un buon esempio per tutti se mi offro pubblicamente volontario"
  3. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Am'lith si accascia stremata ma sembra abbastanza in forze, quindi volgo lo sguardo verso il corno, cerco la runa del silenzio e la scalfisco in modo da disattivarla cercando di non rompere il corno che ho intenzione di suonare per dare l'allarme nel castello.
  4. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Arrivati alla fine del passaggio, silenziosamente faccio segno agli altri di prepararsi a combattere. Studio un attimo la situazione poi al segnale ci lanciamo all'attacco cogliendoli di sorpresa . @Dm
  5. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    se laggiù ci sono dei sicari bisogna farli fuori in qualche modo Miira fai attenzione, in quel corridoio ci sono cinque sicari, noi andiamo a cercare Herlan e ti manderemo rinforzi.
  6. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Quando vedo Helpica in quello stato il cuore mi balza in gola dal panico e immediatamente mi alzo per andare verso di lei, mi assicura che il sangue non è il suo e pur sollevato per un momento ancora tremo. Il palazzo è sotto attacco ma stavolta non cedo al panico, prendo in fretta le mie armi e prendendo Pica per mano mi faccio condurre alla battaglia.
  7. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Almeno sono riuscito a farlo ragionare un poco, ma devo dargli atto che è proprio grazie al suo modo di fare se siamo giunti a questo punto. Camminando con Am'lith ascolto le sue parole. Ti ringrazio mia Lady, il mio tempo è a disposizione di Herlan e spero di essere all'altezza della carica che mi vorrà concedere. Il villaggio dei Nunk è il cuore della mia lealtà, tuttavia non seguo il Drognodar solo per questo, credo davvero che lui abbia le carte per cambiare il mondo ed io mi ritengo fortunato a poter essere parte di tutto questo. Ma la politica è diversa dalla guerra, le battaglie si fanno con le parole e quella sbagliata può costare la vita di centinaia di soldati. Mi fermo per strofinarmi gli occhi Comunque ho fiducia che le cose andranno per il meglio. Ti ringrazio per avermi accompagnato mia signora. Le faccio un inchino con baciamano per congedarmi da lei per poi tornare alla sala del trono dove vedo diverse facce nuove, cerco con gli occhi Herlan e poi Ian. @Herlan Quando si libera vado a parlare con Herlan Sono andato a chiamare Parr e ha detto che verrà a dare un'occhiata a Fryia, però ha anche chiesto come ricompensa di essere nominato Alchimista di corte, gli ho detto che avrei messo una buona parola. Per quanto riguarda la tua proposta di nominarmi alfiere, ti ringrazio e accetto con la speranza di essere all'altezza della carica. Mentre dico queste ultime parole mi inchino solennemente. Quando rialzo la testa prendo un bel respiro e mi rivolgo di nuovo a lui con tono più rilassato e meno informale. ora basta con le formalità, mi sono perso il combattimento, scommetto che è stato emozionante ma non so nemmeno chi ha vinto. Mi rivolgo poi alla donna e al ragazzo inchinandomi all'una e stringendo la mano all'altro. @Miira Lasciate che mi presenti mia signora, il mio nome è Ratatoskr, al vostro servizio.
  8. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    @Herlan Seguiamo Herlan in una sala tranquilla, una volta seduti inizio a parlare Herlan, dobbiamo parlare di quello che è successo nella foresta con il re degli elfi silvani, so che le tue intenzioni sono nobili e che vuoi essere diverso dagli altri sovrani, questo è encomiabile davvero, ma c'è una ragione se esiste la diplomazia. Ora non sei più un guerriero vagabondo che può decidere per cosa battersi o per chi. La tua lealtà va al tuo popolo e la tua missione è portare pace e libertà e questo non si può raggiungere pestando i piedi a tuoi possibili alleati in difesa di un essere potenzialmente pericoloso e sconosciuto. Ti aveva concesso di portarla via senza storie eppure non ti è bastato, quel re odia gli umani e qual'è la prima cosa che fai? Detti legge in casa sua. Dici di voler essere diverso dagli altri eppure ti sei comportato come un qualsiasi tiranno nonostante ti avessi pregato di non farlo. Oggi abbiamo ricevuto un dono di nozze per te dai Volkan, una testa mozzata di maiale. Questo è un monito e un memento del fatto che i nemici non ci mancano senza che ce ne procuriamo altri. Inoltre Herlan, per quanto ammiri la tua generosità d'animo e bontà di cuore ti chiedo di usare cautela su chi decidi di portare con te. Lyn e Fryia sono sicuramente persone che hanno subìto ingiustizie ma in realtà non sappiamo nulla di loro. E se fossero spie? Se avessero secondi e terzi fini? Le hai portate nel cuore del tuo regno, libere di vedere ed ascoltare quello che hai e quello che pianifichi. Io stesso sono stato ambasciatore e spia per conto di Sheya e so bene quante informazioni preziose ti lasci sfuggire quando hai in simpatia qualcuno, ma non puoi continuare così o presto ne pagheremo le conseguenze. Ho voluto parlarti in presenza di Am'lith perché so che a lei dai ascolto. Lady Am'lith ditemi se secondo voi sto esagerando e se le mie preoccupazioni sono infondate.
  9. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Resto pensoso nella stanza camminando avanti e indietro davanti al macabro forziere. Mentre attendo Am'lith rifletto sul da farsi. Quando arriva nota subito la scatola e si rabbuia. Am'lith scusami se ti ho fatta chiamare, questo è un dono da parte dei Volkan, alquanto minaccioso, e vorrei chiederti di controllare che non ci siano incantesimi o magie nascoste in questo forziere. Volevo anche parlarti di un'altra cosa, ho chiesto udienza a Herlan quando sarà possibile e ho richiesto la tua presenza perché so che anche tu tieni al suo successo in questa guerra e soprattutto al suo benessere. Dobbiamo aiutarlo a capire come muoversi per ottenere alleati ed evitare nuovi nemici, non voglio che diventi un politicante meschino, ma non può nemmeno pretendere di dettare legge dove non ha autorità. Procedo nel raccontare ad Am'lith cosa è successo con il re degli elfi silvani. Non ha cautela, e questo mi preoccupa. Mi aiuterai?
  10. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Non facciamoci prendere dalla paranoia, sicuramente questo gesto vuole intimidirci, ma al momento non è una minaccia imminente. Dico richiudendo il macabro dono È vero però che i Volkan sono famosi per le loro arti magiche e mi sentirei più tranquillo se qualcuno potesse controllare che non ci siano cose del genere nascoste in questo "dono". Guardie andate a chiamare Lady Am'lith così potremo disfarci una volta per tutte di questa cosa. Una volta uscite le guardie approfitto della presenza di Helpica e Naiko per avvertirli di mantenere segreta la loro conoscenza di Salpaghin Sopratutto tu Naiko fai attenzione, quella gente potrebbe arrivare a provocarci pur di ottenere informazioni ed è essenziale che non perdiamo la calma. Guardandolo negli occhi gli metto una mano sulla spalla per enfatizzare le mie parole. Mi raccomando, conto su di te. Mi rivolgo poi ad Helpica per chiederle di dirlo anche a Gra e Rei-Ka. Aspetto che venga Am'lith per essere certo che sia tutto a posto e dico agli altri di precedermi al combattimento.
  11. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Incontro Ian insieme a Lyn e li saluto Non so dove sia, l'ho cercato anche io ma temo non voglia farsi trovare al momento, sono certo che quando sarà pronto tornerà, per ora lasciamolo riposare. Grazie per l'avvertimento, mi assicurerò che siano informati e preparati a tale evenienza. Dannazione potrebbe essere una trappola, portatemi dove si trova il dono, cercherò di capire di cosa si tratta... @Dm
  12. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Appena arrivo i bambini mi vengono incontro, come al solito sorrido e scherzo con tutti loro, alcuni sono cresciuti ed altri ancora li riconosco a malapena, ma sono felice che si siano ricordati di me dopo tanto tempo. Sono addolorato nel vedere come sia cambiata Sheya a causa di Jotna, ma non lo do a vedere. Ascolto la preoccupazione di Nalaxilo e la condivido, l'unica cosa che posso fare è impegnarmi al massimo per mettere fine a questo regno del terrore. Parr, purtroppo non ho l'autorità per garantire che Herlan ti conceda il titolo, ma posso certamente mettere una buona parola in tuo favore, in ogni caso non ne uscirai a mani vuote, questo posso garantirlo. ------ Una volta raggiunto un accordo con Parr, è ora di tornare, ma prima passo al nido. Non lontano dall'albero del Nido c'è un piccolo spiazzo nascosto tra alberi e cespugli, al centro si trova una roccia grezza alta fino alla coscia, sopra c'è la piccola scultura di una rondine in un nido con dentro un singolo uovo. Erano anni che non tornavo qui, ma la mia mano raccoglie dei fiori lungo il percorso finchè senza accorgermi mi ritrovo con fiorellini e bacche tra le dita, con un mezzo sorriso mi addentro nello spiazzo. Un raggio di sole filtra tra le foglie illuminando la roccia che ne riflette la luce. Sopra e intorno ci sono foglie secche e rametti, e perdo qualche minuto a ripulire con cura. Infine mi siedo a gambe incrociate di fronte alla scultura, il becco della rondine è rivolto verso di me e io la guardo con un sospiro. Le parole non escono, un familiare nodo alla gola me lo impedisce mentre gli occhi si lucidano. Senza parlare le racconto tutto, di come Helpica si prende cura di me, di come Gra ancora non riesce a dichiararsi a Rei e del fatto che Mun anche se non lo vedo da tempo abbia pensato di regalarmi i pugnali nuovi. Le dico di Herlan e Am'lith, di Salpaghin, di Jotna e di Sheya, infine le dico quanto mi manca, quanto ancora con la coda dell'occhio mi sembra di vedere i suoi occhi luminosi e il suo sorriso dolce. Quando alzo gli occhi il sole è ormai basso e so che devo andare. Mi alzo in piedi, appoggio i fiori sotto le zampe della rondine, e una ghianda simbolo dello scoiattolo nel nido accanto all'uovo. Mi sono sempre chiesto il significato di quell'uovo e anche se non ne capisco il motivo, guardarlo mi commuove profondamente. Uscendo dallo spiazzo mi asciugo le lacrime e per quando arrivo all'albero che mi condurrà ad Avidhar riesco a farmi uscire un sorriso.
  13. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Annuisco e mi congedo recandomi da Helpica per farle sapere dove sto andando, la saluto con un bacio promettendo di tornare presto. Mi reco all'albero piantato nel corridoio davanti alla camera da letto di Herlan e in un attimo mi trovo al villaggio dei Nunk È una bella sensazione tornare a casa, sorridendo mi reco da Sheya per il solito aggiornamento poi vado dal fabbro e per chiedergli gli innesti specificando che sono per una donna. Amico mio ho bisogno della tua abilità, devi venire con me per costruire degli innesti, si tratta di una donna, Fryia, l'abbiamo salvata da un destino crudele ma non abbiamo potuto fare nulla per le sue mani. Dovrai viaggiare fino al palazzo di Herlan ad Avidhar ma sarai compensato del disturbo.
  14. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Dopo aver riposato decido di andare a trovare Ian, so che lui si sta occupando di Lyn e ci sono delle cose che vorrei chiederle. Una volta trovato il bardo lo saluto calorosamente Ah amico mio, ti sei perso un'avventura straordinaria, abbiamo salvato un re, due donzelle, sconfitto mostri innominabili e incontrato creature straordinarie, beh una l'hai incontrata. Sorrido e mi rivolgo a Lyn Perdonami, non ho ancora avuto occasione di presentarmi formalmente, il mio nome è Ratatoskr, ho sentito cosa dicono di te quegli elfi ma come Herlan qui non importa cosa sei, solo cosa fai, finché ti impegnerai a non disturbare la pace sei la benvenuta, fammi sapere se avrai bisogno di qualcosa. Vorrei farti una domanda Lyn, spero di non infastidirti, ma riesco a percepire in te la presenza dell'albero della vita, come è possibile? ----------------------------------- Sarà fatto, vado a prepararmi, per stasera dovrei essere di ritorno, ma se non ti dispiace avrei bisogno di un favore in cambio, quando avrai del tempo vorrei chiederti udienza in presenza di Am'lith e Ian. Resto in silenzio in attesa della sua risposta.
  15. Kuma

    Un racconto tra le nevi

    Ascolto le parole di Herlan e per poco non mi prende un colpo. Con cautela chiedo un momento per conferire con il Drognodar in privato sperando che mi ascolti. Quando siamo in disparte gli espongo il mio pensiero. Herlan, so che non sta a me prendere certe decisioni ma tu amico mio devi stare attento a come parli e soprattutto con chi parli. Davanti a te si trova il Re degli elfi silvani, mentre tu per quanto vicino al trono non sei ancora il re. So che le tue intenzioni sono buone ma ti supplico di pensarci prima di inimicarti un potenziale alleato in favore di uno spiritello appena incontrato. Sai che sono dalla tua parte ma tu non hai il diritto di comandare nel regno altrui. Lui ti ha concesso di portare Lyn con te insieme allo scudo a condizione che lei non torni più qui. Devi accettare, non è una condizione crudele, loro la temono mentre noi no, se si rivelerà degna della tua fiducia sono sicuro che un giorno potrà tornare. Chiedo scusa di nuovo per l'intromissione ma un'alleanza con questo re potrebbe fare la differenza tra la tua vittoria e quella di Jotna. Attendo la risposta di Herlan con celata preoccupazione.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.