Jump to content

problema con allineamento


fyre_88
 Share

Recommended Posts

Salve, ho un problema con i giocatori per via dell'allineamento. Uno di loro dice che essendo neutrale può fare ciò che vuole e che il neutrale è il più rompiscatole come allineamento per un master. Io non la penso così, ho letto il manuale e il neutrale tende verso il bene, e per me il più rompiscatole è il caotico-malvagio; nell'avventura è successo che ha trovato dei gioielli mentre cercava con tutti gli altri e guardandosi intorno se li è nascosti senza farsi vedere, per me non è un comportamento da neutrale. Come devo comportarmi? C'è un limite alle azioni dei pg prima di farli cambiare allineamento? Perché sul manuale non trovo nulla a riguardo.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 21
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

L'allineamento neutrale è quello del mago elfo di The order of the stick (non ricordo il nome, ahimè). Essere neutrali è difficile, visto che non devi fissarti su un allineamento in particolare.

La storia dei gioielli può essere da neutrale, visto che costui può in qualsiasi momento 'essere' uno qualsiasi degli allineamenti (diciamo evitando i due estremi), e voler guadagnare qualcosa in più dei suoi alleati non è 'peccato' per lui.

Per quanto riguarda il cambio, devi decidere tu a seconda di come si è comportato e per quanto tempo.

Gerald

Link to comment
Share on other sites

Il neutrale dovrebbe tendenzialmente agire nel suo interesse (per come la vedo io), quindi il tenersi i gioielli senza dire niente ci può stare; è un'azione che dipende un po' dalle meccaniche di gruppo e dal carattere del PG. Se per esempio ha appena incontrato gli altri PG e non ha particolari legami con loro è un'azione del tutto comprensibile, se invece ha già legami abbastanza stretti, dipende dal carattere del PG: un neutrale altruista dividerà il bottino, un neutrale egoista se lo terrà senza dire niente. Definire le azioni in base agli allineamenti è sempre molto spinoso, in ogni caso.

Link to comment
Share on other sites

Sono d'accordissimo sul fatto che il neutrale deve agire nel suo interesse, però io vedo una limitazione sul manuale del giocatore quando dice che tende al bene, quindi, se mi devo attenere alle regole del manuale per me ( e sottolineo per me) quell'azione non andava fatta, al limite mi ci metti una discussione in mezzo per poter prender di più dalla divisione di quel tesoro...correggetemi se sbaglio

Link to comment
Share on other sites

Mah, se il pg è un neutrale puro come mi sembra di aver capito, per me può benissimo intascare i gioielli, in fondo non ha limitazioni su questo punto di vista, può intascare soldi se ne ha voglia o se conosce da poco gli altri pg, come può benissimo darglieli se si è affezionato ai suoi compagni, il tendere al bene secondo me è relativo all'essere un ottimo membro del gruppo se questo gli porta dei vantaggi personali, altrimenti potrebbe starsene per i fatti suoi..

io l'ho sempre interpretato così quindi il fatto di tenersi i gioielli lo vede più che giusto ovviamente è il mio parere come il 90% delle cose che dico si rivelerà na bomba :)

Link to comment
Share on other sites

Più che il caso dei gioielli, devi valutare la situazione più in generale. Se si è tenuto i gioielli una volta, passi; ma se è sua abitudine sottrarre sempre tesori al gruppo, che (immagino) se li è guadagnati, allora diventano azioni malvagie... E il neutrale, nel modo secondo me più ampio di intendere questo allineamento, deve per lo meno bilanciare le azioni malvagie con uguale quantità di azioni buone. Sarebbe meglio ancora se si tenesse meno agli estremi, e agisse in modo sì da far sì che egli stesso ci guadagni, ma al contempo in modo da non sottrarre ad altri cose che si sono meritati.

Link to comment
Share on other sites

Gioco prevalentemente personaggi neutrali... può capitare, di intascarsi degli oggetti che non appartengano ormai a nessuno, se credo dovrebbero appartenere a me. Poi sta anche a vedere la razza (un nano è più egoista di un'elfo, per quanto riguarda ricchezze, per non parlare degli eccentrici gnomi), poi c'è la classe: ad un chierico N risulterebbe egoista intascarsi gli oggetti per se, ma un guerriero no...serve per migliorare le sue capacità di combattimento scambiando i gioielli con armi e armature... Per un ladro è normale, e così via.

Poi sta al master decidere se è un'azione reputata malvagia, magari dalla divinità- chiesa- loggia in cui crede lui, altrimenti parlane direttamente col giocatore fuori gioco, per capire come la vede lui esattamente.

Link to comment
Share on other sites

In linea generale sarebbero da vietare gli allineamenti N, CN, NM e CM a tutti quei giocatori che non hanno affinità con il master o abbastanza esperienza per gestire questi allineamenti per impedire battibecchi di questo tipo.

Però se proprio vuoi saperlo in sè l'azione non è fuori allineamento, ma il N non si mette a fare "quello che vuole". Semplicemente deve valutare le situazioni e vedere cosa è meglio in quel determinato momento. Sembra l'allineamento più comodo ma le scelte morali arrivano anche per lui.

Link to comment
Share on other sites

Neutrale vuol dire non parteggiare per partito preso né per il bene né per il male...e tendere al buono , nel senso che tende alla giusitizia. Il neutrale che si intasca i soldi di nascosto non è neutrale, ha ragione fyre_88, è disonesto e tende al caotico neutrale.

Neutrale è dire: "ho trovato questi gioielli, dividiamo"

Buono è dire: "ho trovato questi gioielli, dividiamo...ma della mia parte ne lascio un pò all'oste per riparare i danni alle finestre".

Caotico neutrale è non dire nulla ed intascarsi i soldi

Caotico malvagio è uccidere tutti i membri del party e prendere tutti i soldi :lol:

ciao dal nonno

Link to comment
Share on other sites

Il neutrale per definizione non è ne malvagio e ne buono, quindi non poò assolutamente fare quello che gli pare. Agisce secondo il proprio interesse ma non in maniera eccessivamente egoistica come può fare un C/N

Link to comment
Share on other sites

Per il neutrale, imho, è perfettamente coerente intascarsi i soldi senza dire niente. Ovviamente dipende dal bottino e dal carattere del personaggio. (consideriamo che la personalità di un individuo è molto più complessa di quanto un allineamento possa definire! Gli allineamenti sono solo delle linee guida generali!)

Ad ogni modo

1. "essendo neutrale può fare ciò che vuole e che il neutrale è il più rompiscatole come allineamento per un master", mm ni! Quello che fa come gli pare e piace è il caotico, non il neutrale. Diciamo che il neutrale, sicuramente, è più imprevedibile di un legale, ma mai quanto un caotico!

2. Il neutrale non pende né alla bontà, né alla malvagità. E' vero che spesso preferisce il bene al male, ma questo solo per "quieto vivere". Se compiere un'azione malvagia gli salvasse il ****, la farebbe senza problemi! Se ci fosse un'altra via, la prenderebbe, anche se più faticosa, altrimenti "where is the problem?"!

Ad ogni modo condividere o meno il bottino con il gruppo, non è, generalmente, un'azione né buona né malvagia! Direi piuttosto che chi divide sempre il bottino tende al legale, mentre chi fa come più gli pare è un caotico. Si tratterebbe di azione buona/malvagia solo se il soggetto in questione sa che quegli oggetti potrebbero salvare un membro del gruppo, o che nel bottino c'è un ricordo molto prezioso di un suo compagno! Altrimenti si parla di legge e caos!

Link to comment
Share on other sites

come avete già detto tutti il neutrale pensa a se stesso e basta.

analizzando i fatti io ti direi che:

-intascare le cose che andrebbero divise è un atto malvagio(in quanto alla gravità dipende dalla situazione, se uno viene mandato dai compagni sempre in avanscoperta a disattivare trappole ecc ci stà benissimo che dice "fanbrodo tutti, questi me li tengo come pagamento per rischiare la vita per voi" e allora è pienamente una cosa da Neutrale(anche da NM), se invece la storia è che lui non ha fatto praticamente nulla contro il bestione di turno e mentre i compagni analizzano il cadavere vede i diamanti e li intasca dicendo "https://www.youtube.com/watch?v=8W2reJYMxAw!!!!!!! alla faccia vostra io non ho fatto nulla e mi becco questi" llora è un azione moooolto malvagia

-rubare ai compagni che si conoscono e si hanno fatto avventure assieme(dipende anche da quanto sono legati tra loro perché se tutti lo sfottono/tartassano/usano come capro espiatorio ogni volta se li intasca e ha fatto piùche bene il suo allineamento) è un azione indubbiamente molto malvagia

-il neutrale, come già detto è l'ago della bilancia tra bene, male, legge e caos. percui dovrest vedere come si è comportato finora. se ha fatto molte azioni buone e ora fa questo non dirgli nemmeno nulla, ha fatto il suo allineamento, se invece tende ad essere un po malvagio e ti fa questo tu lo prendi e gli dici "caro mio, un altra di queste marachelle e diventi NM" oppure direttamente gli dici "congratulazioni, sei appena diventato NM" n base a come la pensi tu XD

Link to comment
Share on other sites

come avete già detto tutti il neutrale pensa a se stesso e basta.

analizzando i fatti io ti direi che:

-intascare le cose che andrebbero divise è un atto malvagio(in quanto alla gravità dipende dalla situazione, se uno viene mandato dai compagni sempre in avanscoperta a disattivare trappole ecc ci stà benissimo che dice "fanbrodo tutti, questi me li tengo come pagamento per rischiare la vita per voi" e allora è pienamente una cosa da Neutrale(anche da NM), se invece la storia è che lui non ha fatto praticamente nulla contro il bestione di turno e mentre i compagni analizzano il cadavere vede i diamanti e li intasca dicendo "https://www.youtube.com/watch?v=8W2reJYMxAw!!!!!!! alla faccia vostra io non ho fatto nulla e mi becco questi" llora è un azione moooolto malvagia

Molto malvagia? Semmai stupida.

-rubare ai compagni che si conoscono e si hanno fatto avventure assieme(dipende anche da quanto sono legati tra loro perché se tutti lo sfottono/tartassano/usano come capro espiatorio ogni volta se li intasca e ha fatto piùche bene il suo allineamento) è un azione indubbiamente molto malvagia

Totalmente idiota, più che altro.

-il neutrale, come già detto è l'ago della bilancia tra bene, male, legge e caos.

No. Il neutrale è una persona che non ha inclinazioni particolari, ma tutto sommato preferisce un padrone giusto a uno ingiusto, preferisce vivere fra persone di buon cuore piuttosto che in mezzo a taglia gole. Non è l'ago di alcuna bilancia. Come disse qualcuno tmepo fa (Dedalo, se non erro), se vuoi sapere come è un neutrale, guarda fuori dalla finestra e osserva la gente per strada.

Un giocatore che invece dice "siccome sono neutrale posso fare ciò che voglio", detto molto francamente, non è che abbia capito una mazza degli allineamenti, eh.

Link to comment
Share on other sites

A parte che rubare è un'azione caotica e non malvagia tranne eccezioni e non viceversa. Rubare per affamare magari è malvagio, rubare dei gioielli che potevano essere divisi è un'azione caotica.

E' esattamente quello che penso! Sinceramente non capisco perché la ritieni "mooolto malvagia"! Addirittura molto.. allora seppellire vive delle persone per te cos'è? ._.

Per intenderci

Un legale neutrale avrebbe al 99% diviso il bottino in parti uguali o a seconda delle necessità con tutto il gruppo!

Un caotico buono (ma anche un neutrale buono) potrebbe benissimo infischiarsene. Se per esempio ha dei compagni che ritiene "abbastanza ricchi", ma molto avidi, potrebbe decidere di intascarsi l'intero bottino di nascosto e magari darlo poi in "beneficienza". Tutto o una parte. E pur facendolo sarebbe perfettamente coerente con l'allineamente!

Il furto in sé non è un'azione malvagia, piuttosto caotica! Poi ovviamente bisogna analizzare le motivazioni di tale azione: serubassi un oggetto ad un uomo cosicché non abbia denaro a sufficienza per mantere il suo negozio e costringendolo così a cedermelo ad aun prezzo infimo, allora avrei compiuto un'azione malvagia!

Se rubo ai ricchi per dare ai poveri, allora sono buono e merito un posto nelle favole della buona notte!

Piuttosto direi che può provocare reazioni malvagie!! O almeno ho avuto più di un istinta omicida quando ho saputo, in off, che il ladro del gruppo aveva trovato trai corpi dei nemici sconfitti, delle potenti pergamene (con incantesimi di IV e V livello. Ed io ero un mago di 5°), e che le aveva vendute tutte! Purtroppo era off e ho potuto solo pregare che gli morisse il personaggio!

Link to comment
Share on other sites

Secondo me il problema esposto sarebbe evitabilissimo se un giocatore, invece di interpretare un allineamento a modo suo, interpretasse un carattere.

Un buon background potrebbe infatti spiegare i tratti caratteriali di un personaggio notoriamente avido e il DM avrebbe modo di cogliere in anticipo il senso delle sue scelte.

Come invece immagino che sia, l'azione avida più che del personaggio è stata del giocatore ;)

Io lo metterei alla prova con un piccolissimo oggetto maledetto che il personaggio ovviamente vede per primo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.