Jump to content

Come trattare un psionico?


Recommended Posts

Salve a tutti, non ho ancora cominciato la mia campagna che già sta andando a rotoli per colpa del manuale delle arti psioniche

Allora, fino ad ora abbiamo sempre giocato in ambientazione forgotten realms, anche se modificata e adattata alle esigenze del master di turno (forte prevalenza umana fino ad ora perché il master preferiva così, villaggi che appaiono perché servono lì e cose del genere) con una sorta di limitazione tacita: visto che il gruppo comunque è composto per lo più da persone che ancora non sanno giocare (e sono mesi che facciamo una giocata a settimana) per non coplicare ulteriormente le cose non abbiamo mai considerato gli psionici.

Ora devo subentrare io come master, e poiché mi sono rotto di mettere paletti a classi, talenti, e cose del genere per tentare di arginare mio fratello che vuole fare come gli pare, ho detto che tutti i manuali sarebbero stati disponibili, ma solo i manuali ufficiali. Niente modifiche trovate online e tutto della 3.5. Se qualcosa della 3.0 vuole essere utilizzato, prima deve passare fra le mie mani ed essere adattato.

E indovinate che cosa ha scelto quello &%@!&"# ? Esatto ha deciso, dopo aver vagliato mille classi di fare lo psion.

Ora, la trama della mia campagna ruoterà intorno ad alcuni artefatti che un'accademia di magia (malvagia) vuole modificare per piegare la trama al suo volere. Il tutto collegato da sub quest e condito dalla crisi dinastica di un regno/feudo che creerò per l'occasione (non ho trovato nulla di già pronto nel nord di faerun). Poiché nessuno ha mai sentito parlare di arti psioniche fino ad ora però, come cavolo faccio ad incastrare quel dannato psion? Delle due alternative proposte dal manuale completo delle arti psioniche (che ho letto in nemmeno un ora, quindi perdonate se faccio errori) quella che considera i poteri psionici come magia non ki entusiasma molto, ma considerarla un potere a se stante potrebbe rendere il PG troppo potente? Perché nessuno degli incontri pensati fino ad ora prevede gli psionici (anzi, per lo più maghi e cose del genere) quindi di fatto lo psion sarebbe molto più avvantaggiato dei due stregoni del gruppo...

Una cosa che avevo pensato era che, visto che gli artefatti principali sono 4 ed in particolare sono

L'incarnazione elementale del vento: la Primavera

L'incarnazione elementale del fuoco: l'Estate (una spada in grado di governare le fiamme che appartiene all'erede della crisi dinastica di cui parlavo prima)

L'incarnazione elementale della terra: l'Autunno

L'incarnazione elementale dell'acqua: l'Inverno

una di questi (avevo pensato alla primavera) potrebbe essere stato corrotto dalla gilda malvagia, e in seguito a questo liberato frammenti di coscienza che hanno colpito alcuni individui dandogli poteri psionici... Troppo forzato e legato alla trama? Poi girerebbe tutto intorno allo psion?

Non so che fare francamente, anche gli artefatti devo finire di progettarli, e non so quanto dovrebbero essere potenti, se i PG dovrebbero poterli recuperare...

Aiuto...

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao,

io non ho mai lasciato ampia libertà ai miei giocatori poiché mentre ad alcuni non interessa impilare classi e talenti per avere dei carri armati, altri purtroppo anche se adulti giocano come dei ragazzini PP.

Già dalle tue premesse mi sembri in difficoltà, sicuro di non voler ritrattare il fatto di lasciare ampia libertà di manuali almeno fino a quando non ti sentirai in grado di gestire la cosa con sicurezza?

Il web è pieno di combo per classi e basta qualche ricerca fatta bene per complicare ulteriormente la faccenda...

Comunque lasciamo perdere questo aspetto e veniamo alla tua domanda.

Lo spunto che hai avuto è buono e come suggerisci tu forse è pericoloso almeno all'inizio far ruotare la trama attorno allo psion.

Direi di rendere gli psion rarissimi come suggerito da te ed anzi... interessanti da studiare.

Se il PG di tuo fratello fosse già stato catturato una volta, magari assieme a degli altri psion che sono stati torturati e studiati fino alla morte, potrebbe voler tenere gelosamente questo segreto, magari mascherandolo come poteri da stregone.

I suoi carcerieri sanno della sua fuga e vogliono riprenderlo.

Tale suo segreto è facilmente smascherabile se usasse i suoi poteri davanti a dei maghi abbastanza istruiti e non può permettersi di lasciare indizi.

Non è detto che sia cacciato solo da malvagi ma anche da gilde di maghi neutrali o buone che siano interessate a questa strana manifestazione.

Riuscirà mantenere il suo segreto? cosa è disposto a fare pur di mantenerlo? e se se sarà scoperto cosa accadrà?

Se dosi bene le informazioni nel corso del tempo di chi siano i maghi malvagi e su cosa siano i suoi poteri direi che diventa una buona sottoquest che prima o poi coinvolgerà il gruppo.

Ah, niente oggetti psionici e armi psion. Essendo loro appena nati non hanno avuto la possibilità di creare oggetti magici a meno che non entri in contatto con qualche arma creata da mynd flyer o esseri simili.

Ciao

:)

Link to comment
Share on other sites

Che gli oggetti psionici non li avesse a disposizione era già una cosa appurata da tempo, al limite potrò concedergli di crearseli da se dopo aver svolto ricerche su come potrebbe imbrigliare i poteri della mente in un oggetto...

Il problema è che non voglio creargli io il BG, l'unica cosa che gli imporrerei è che i poteri psionici prima non li aveva e dopo si (appunto per la liberazione di frammenti della primavera)...

Link to comment
Share on other sites

Il primo passo potrebbe essere parlare con tuo fratello e spiegargli che gli psion da ambientazione non c'entrano, che hai fatto un errore a concedere tutti i manuali senza valutare tutte le opzioni e che non sarebbe male se pensasse ad un'altra classe.

Detto questo, se non puoi o non vuoi, ti consiglio innanzitutto assolutamente di usare la trasparenza completa fra arti psioniche e magia, fare il contrario sarebbe follia Lo psion e i caster non potrebbero dissolversi a vicenda, ma, mentre quasi nessun gruppo avversario avrà uno psion, mentre il vostro avrà sempre un caster arcano o divino, col risultato che lo psion sarebbe praticamente impossibile da dissolvere, mentre per il gruppo lo svantaggio si noterebbe meno.

Più in particolare, l'unica cosa che uno psion può fare a livello meccanico e un mago no (non considerando abusi come l'erudite spell-to-power o simili) è mandare l'action economy gambe all'aria: stai attento a tutti i poteri come scisma, fissione, anticipatory strike e synchronicity, fanno già parecchi danni anche senza abusi e loophole con affinity field e Linked Power. Occhio anche al limite di pp spendibili su un singolo potere, soprattutto quando si applica la metapsionica: è stupido, ma può capitare di scordarselo, tienici un occhio.

Detto questo, uno psion non dovrebbe dare più problemi di un mago o uno stregone.

Per quanto riguarda i frammenti di primavera che conferiscono poteri psionici può andare ad alcune condizioni:

- anche gli altri PG devono avere un BG di rilievo: se lo psion è legato a uno dei quattro artefatti centrali per la trama e a una nuova branca di poteri mentre il ladro è un ragazzo cresciuto in strada, il primo sarà centrale e il secondo no, almeno come basi di partenza. Poi certo, se lo psion passa la vita a blastare dungeon a caso mentre il ladro ruba gli artefatti, è normale che il secondo finisca per essere più influente, ma se parte come assassino rituale di un culto diabolico volto a far rinascere l'Anticristo parte un po' meglio, come centralità nella trama.

- il PG non è l'unico psion, prima o poi ne incontreranno un altro: i giocatori se lo aspetteranno, fanne un momento topico. Magari legare il secondo psion a un altro PG potrebbe essere interessante

- il mondo deve reagire agli psion, sta a te decidere come, probabilmente in modo diverso a seconda della regione

A parte questo, la premessa non mi sembra forzata e non rischi granché di fare una trama psioncentrica, se non spingi molto in quella direzione. Semplicemente, il personaggio ha ottenuto i propri poteri in un modo che c'entra con la trama principale, che è un buon modo per legarvelo.

Link to comment
Share on other sites

[...]ti consiglio innanzitutto assolutamente di usare la trasparenza completa fra arti psioniche e magia, fare il contrario sarebbe follia
Il problema è che non torna a ME che un potere che non viene governato dalla presenza della trama (I poteri psionici) possa essere influenzato da un incantesimo come Dissolvi magie che almeno io me lo immagino come una sorta di mini vuoto della trama in Faerun... Però capisco anche che poi uno psion risulterebbe decisamente avvantaggiato... L'unica cosa che mi viene in mente è che i membri dell'Ars Arcana (La gilda di maghi malvagia) possa amabilmente dissolvere i poteri psionici e trattarli come se fosse magia (in fondo hanno già la Primavera...)

Good for You, lo psion vorrebbe specializzarsi in trasmutazione. Non mi ricorda in questo momento come si chiama nelle arti psioniche

Link to comment
Share on other sites

Ora, io non conosco bene i Forgotten Realms e quindi potrei dire solo cavolate, ma secondo me se gli psion nell'ambientazione non ci sono semplicemente deve cambiare PG. È vero che avevi detto che tutti i manuali erano concessi ma qui si tratta non di introdurre una classe, un talento o un incantesimo ma un'intera meccanica che o si incastra bene con l'ambientazione oppure non lo fa, non ci sono vie di mezzo. E visto che in FR, o anche solo nella tua visione dei FR, i poteri psionici non sono adeguati semplicemente non li si usa. La trasparenza arti psioniche-magia non sembra essere molto adatta e allo stesso tempo senza di essa lo psion, che normalmente è game-breaker quanto può esserlo uno stregone, diventa inarrestabile.

Più in particolare, l'unica cosa che uno psion può fare a livello meccanico e un mago no (non considerando abusi come l'erudite spell-to-power o simili) è mandare l'action economy gambe all'aria: stai attento a tutti i poteri come scisma, fissione, anticipatory strike e synchronicity

anche il mago fa queste cose veramente, e non deve neppure bruciare tutti i suoi poteri per la giornata per farlo: celerity, imbue familiar with spell-like ability, time stop, trasformazione in strangolatore/chronotyryn, pinnacolo mentale condiviso col famiglio etc. Il problema credo sia più che lo psion è semplicemente fuori contesto.

Non ho capito se il problema è che il giocatore se la prenderebbe se gli venisse proibito lo psion

Link to comment
Share on other sites

A pagina 176 della guida del giocatore a Faerun c'è un capitolo che tratta degli psionici nella campagna.

Sostanzialmente dice che magia e poteri interagiscono alla stessa maniera anche se questi ultimi non attingono alla trama (o alla trama d'ombra) ma alla forza interiore delle persone. Shar e Mystra non possono negare l'uso dei poteri ai mortali perché sono aree che non le competono (e forse non gli interessano), accreditando questa forma di 'arte' ai mostri, quali potrebbero essere mind flayer, rakshasa e duergar.

Cita l'esempio specifico dell'altra magia (come fonte alternativa) riferendosi, credo, all'antica magia elfica soppiantata dagli studi delle pergamene di Nether su i quali si basa la magia della trama.

Seguono poi alcune organizzazioni psioniche insediate qua e là.

Io personalmente ti consiglio di rimaneggiare la casata Karanok che opera contro la magia in generale (venerano Entropia, una sfera annientatrice controllata segretamente da Tiamat), magari farli diventare interessati ai poteri psionici convinti di poterli usare come arma nella loro personale crociata. Anche se la loro base operativa si trova nel chessenta, essendosi separate delle sfere più piccole dalla madre (chiamate figlie di Entropia), puoi piazzarli dove ti pare.

Trovi un accenno su signori dell'oscurità a pagina 136.

Link to comment
Share on other sites

Good for You, lo psion vorrebbe specializzarsi in trasmutazione. Non mi ricorda in questo momento come si chiama nelle arti psioniche

Non esiste nulla di simile nella psionica... Le cose che si avvicinano di più sono i poteri psicometabolici che alterano la forma fisica, i poteri psicocinetici che manipolano la materia e i poteri di metacreatività che plasmano cose...

Dovrà scegliere su cosa puntare, visto che non può avere tre discipline favorite...

Link to comment
Share on other sites

questa cosa dello psion sbroccato è una cosa che continua a uscire fuori, così come a "miss italia di quest'anno è brutta".

Io nella mia campagna l'ho concesso ad un mio amico, master in un'altra (dove lui invece l'ha bannata). Risultato? è andato in nova e ha esaurito tutto il suo potenziale nel primo scontro. Adesso nello scontro finale sarà utile solo se lo metamorfizzano.

Uno psion è forte, ma mai quanto un mago\chierico\druido. Perché nessuno banna mai i maghi?

Il modo più semplice per gestire la magia è questa: fai affrontare ai tuoi PG almeno 5 scontri al giorno. Così gli incantatori non vanno i nova e ti smontano la campagna.

Oltre al sempreverde parlare col giocatore e dirgli di contenersi.

Una cosa che ti consiglio vivamente di fare è, periodicamente, ogni 3\4 sessioni fare la finanza e visionare le schede dei PG come la finanza.

Non si sa mai.

Utilizza la trasparenza magia=psionica così non ti crea problemi. E per gli spunti interpretativi, elamilmago mi ha ninjato

Link to comment
Share on other sites

Soprattutto, ricordarsi ogni volta del limite di punti potere spendibili in una volta sola su un potere... Già quello tende a mantenere in riga gli psionici nella maggior parte delle situazioni... E anche le azioni necessarie a guadagnare il focus psionico sono un bel paletto...

Link to comment
Share on other sites

ok, forse sono riuscito a portarlo a voler fare il mago evocatore... CHe poi era quello da cui era partito... Grazie a tutti per i consigli, spero di riuscire a convincerlo a non voler fare lo psion del tutto, anche se probabilmente ce l'avrà a morte con me per tutta la campagna :P

Link to comment
Share on other sites

ok, forse sono riuscito a portarlo a voler fare il mago evocatore... CHe poi era quello da cui era partito... Grazie a tutti per i consigli, spero di riuscire a convincerlo a non voler fare lo psion del tutto, anche se probabilmente ce l'avrà a morte con me per tutta la campagna :P

Probabilmente un mago evocatore può essere una spina nel fianco ben peggiore dello psion...se proprio vogliamo parlare di "classi destabilizzanti"

Alla fine non cambia nulla. Considera lo psion come uno stregone particolare, come la classe del mistico in dragonlance (divino spontaneo che però non venerà nessuna divinità)

Certo, se dover studiare una nuova meccanica ed 300 pagine di manuale ti infastidisce, non permetterlo ^^

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.