Jump to content

Creare artefatto maggiore epico


Guest Aurelio90
 Share

Recommended Posts

Guest Aurelio90

Mi voglio male. No, sul serio, mi vengono in mente idee balorde e mi sento un pò in imbarazzo ad esporvele :-(

Sto realizzando una campagna epica (QUI) e, per l'occasione, sto creando un artefatto per l'occorrenza.

Premetto che è il mio primo artefatto "casereccio"; sebbene sia una artefatto maggiore e per di più epico mi pare che sia un tantinello sgravo.. specie se mi ispirio a un artefatto tratto da Immortal Handbook: Bestiary (l'artefatto è la Godsend)

Bando alle ciance, ecco cosa ho in mente: l'artefatto si chiama Gotistot, e sarebbe un'arma in grado di uccidere le divinità.

*È una arma+100 che infligge come danno base 10d10; il suo possessore può "barattare" parte del bonus di potenziamento per attribuire all'arma varie capacità speciali (spendendo un massimo di 70 punti)

*L'arma ignora qualsiasi valore di durezza, è infrangibile ed è immune agli effetti di trasmutazione, della ruggine e degli effetti ad energia (naturali o magici che siano)

*Contro una divinità l'arma ignora i bonus divini e bypassa qualsiasi riduzione del danno e immunità, infliggendogli 1d20 extra per ogni grado divino del bersaglio; un colpo critico infligge 10 livelli negativi (questo si applica anche nel caso in cui la divinità sia un non morto e/o è immune agli effetti di risucchio di energia)

*Il portatore della Gotistot ottiene le immunità e le difese speciali di una divinità con GS divino 20, e fintanto che possederà l'arma diventa immortale (non invecchia, non mangia, non beve, non respira e non dorme) ed è immune agli effetti salient divine abilities che hanno come bersaglio "mortale"

*Nessuna divinità, perfino quelle supreme, può usare i suoi poteri per danneggiare o distruggere la Gotistot (ma può comunque agire contro il suo portatore)

Ehm.. che dite, così basta? Essendo una arma unica (e ovviamente messa al sicuro in un mega-dungeon con dei mega-guardiani) forse dovrei potenziarla di più? ^^"

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ci può stare che sia cosi sgrava, se il tuo obbiettivo è che la campagna finisca con quest'oggetto ritrovato.

A quel punto puoi dire: colpisce sempre, ed il colpo fa evaporare il nemico colpito..sia esso un non-vivente, una divinità etc.

Se però pensi realmente di farla usare da uno dei tuoi pg o png, direi che non devi farla trovare!

Magari solo un frammento di essa, e cosi i giocatori sono invogliati a cercarne gli altri..anche se non esistono più

Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

Dato che il loro nemico sarà una divinità maggiore (grado divino 20) direi che è d'uopo fargliela trovare dopo avergli fatto spendere litri di sudore e sangue....

Link to comment
Share on other sites

IMHO sarebbe meglio rendere un'arma simile un semplice espediente narrativo: se (come sembra) lo scopo è far sì che i PG sconfiggano automaticamente le divinità impugnandola, tanto vale lasciar perdere le statistiche esatte.

Quando la usano, le divinità muoiono. Punto.

A questo punto, dovresti inserire dei limiti narrativi come:

- l'arma pretende la vita del portatore, che dev'essere di livello epico

- l'arma è invincibile contro le divinità, ma inutile contro gli altri esseri: una volta scopertolo, le divinità si privano spontaneamente dei propri gradi per far fuori i PG utilizzando solo i loro livelli e dadi vita

- l'arma richiede una fonte energetica assurda, che va rinnovata a ogni uccisione: un pianeta o una stella sono solo spunti

- l'arma è senziente, ossessionata e deve possedere il portatore per essere utilizzata

- l'arma trasforma chiunque la usi per uccidere un dio in un dio a sua volta, poi sparisce e si fa trovare di nuovo da qualcuno che spingerà a uccidere l'ultimo portatore

Se invece l'arma dovrebbe "solo" mettere alla pari i PG con gli dei, le stat sopra riportate sono eccessive: l'Immortals' Handbook contiene materiale quasi esclusivamente overgod e non è adatto a una campagna ai livelli divini "canonici".

Inoltre, rimane valida l'obiezione di Drimos: se un solo PG porta l'arma, gli altri saranno inutili per tutto lo scontro, finendo con l'annoiarsi.

Link to comment
Share on other sites

Se vuoi effettivamente far trovare questo artefatto ad uno dei pg, io ti consiglierei (a parte diminuirne la potenza, in modo da avere uno scontro finale EPCIO con i fiocchi :P) di creare un artefatto per ognuno dei pg, in modo da non scontentare nessuno. Magari solo l'unione di questi artefatti può riuscire a battere il dio malvagio, e solo dopo un certo tempo/rituale/avvenimento particolare (chessò, quando è a 1/4 della vita/dopo moltissimi round gli artefatti si attivano/animano di vita propria e lo uccidono per un antico giuramento oppure lo confinano di nuovo in una prigione dove avrà millenni di sofferenza seguiti dalla rimozione dall'esistenza dell'ormai ex divinità). Così com'è è veramente troppo forte per permettere a qualcuno (persino a colui che impugna l'arma) di godersi la battaglia finale.

Gerald

Link to comment
Share on other sites

ti consiglierei di richiedere anche la vita dell'utilizzatore quando viene utilizzata e "evapora" l'avversario.

mod x: non pf, proprio la VITA.

magari non uccide solamente il bersaglio, ma imprigiona fuori dal tempo e dallo spazio anche le anime della vittima e dell'utilizzatore.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.