Jump to content

Star Wars La Grande Guerra dei Sith


Demian

Recommended Posts

Anno 21.056 ARF (3.997 BBY)

Luna Nar Shaddaa, in orbita attorno al pianeta Nal Hutta. Spazio Hutt.

Come di suo solito, Xasp'Hod'Elwer, agli "estranei" noto come Asphodel, si trova nel locale di Boargo lo Hutt, un piccolo gangster originario di Nal Hutta. Boargo non è particolarmente importante su Nar Shaddaa, un piccolo schiavista che gestisce una catena di locali nei bassifondi del "Piccolo Coruscant", una figura ai margini della criminalità organizzata legata agli Hutt. Dato questo suo ruolo periferico, Boargo ha deciso di utilizzare le sue attività offrendo dei luoghi neutri in cui le figure più disparate possono incontrarsi per discutere i loro affari. Le personalità di un certo livello dispongono, ovviamente, di strutture di loro proprietà, i locali di Boargo sono quindi frequentati da coloro che vivono ai margini della criminalità di Nar Shaddaa, piccoli trafficanti e contrabbandieri, "professionisti" in cerca d'impiego, figure simili, coloro che vivono ai margini della legge ma non sono abbastanza importanti da potersi permettere delle basi sicure.

E' in questo particolare locale di Boargo che Asphodel si fa trovare di solito per discutere i suoi affari, qui in passato ha venduto la pericolosa droga Carsunum al giovane Mrlssi Kepor Dogwa, ed ha conosciuto il Miraluka Nova Shootingstar, un Jedi alla ricerca dei rari cristalli che dovrà utilizzare nella costruzione della sua spada laser. Recentemente poi, Kepor si è fatto vedere in giro con un Umano ferito, un certo Kayn, il ragazzo è stato coinvolto in un raid di pirati ad uno degli spazioporti locali, e Kepor lo ha soccorso, curandolo.

Asphodel è seduto ad uno dei tavoli, dove sta discutendo con Nova le possibilità di reperire dei cristalli come quelli che il Jedi sta cercando, quando Kepor e Kayn entrano nel locale, guardandosi attorno, i due stanno cercando proprio il trafficante, che il Mrlssi conosce ormai da diverso tempo.

@Per tutti:

Spoiler:  

In questo spoiler ho scritto alcuni chiarimenti sulla premessa

Per ovvi motivi nell'epoca di gioco non si utilizza il calendario che vi è più familiare (Before or After the Battle of Yavin), bensì quello legato alla fondazione della Repubblica Galattica nel 25.053 BBY, che diviene quindi l'anno 0. Stando così le cose, l'anno di gioco è il 21.056 ARF.

Arth: Per "estranei" intendo tutti quelli che non sono a conoscenza della tua reale identità, dato che non hai svelato a nessuno il nome della tua vera razza. Inoltre: hai detto che hai inventato un'origine fittizia per giustificare la tua Razza, un pianeta ed una razza inesistenti, dovresti specificarmi quali nel Thread organizzativo.

Piccolo Coruscant è uno dei soprannomi dati a Nar Shaddaa, dato che entrambi sono occupati da un'immensa città che si sviluppa in altezza.

Sannax: Dato che siamo su Nar Shaddaa, ovvero dove il tuo Personaggio ha "prestato servizio", sarebbe utile definire per quale fazione hai fatto il soldato. Le fazioni più importanti sono l'Exchange e gli Hutt (tendenzialmente avversari fra loro), ma se vuoi puoi inventari altri gruppi criminali minori. Inviami pure la risposta qui: http://www.dragonslair.it/forum/threads/64337-Cercasi-pg-e-master-per-avventure-galattiche!/page8

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 76
  • Created
  • Last Reply

Il locale è quasi pieno, come spesso d'altronde, e le facce che vedo ai tavoli e al bancone sono tutte poco raccomandabili.

Non è certo la prima volta che entro lì, ma di solito lo faccio per esigenza più che per piacere, e infatti anche questa volta è così.

Kyan è stato decisamente sfortunato e ora che si è ripreso quasi del tutto dalle ferite subite non mi dispiace aiutarlo, d'altronde avrei voluto far di più durante quando ho visto l'attacco dei pirati, ma quando sono arrivato sul posto stavano già per andarsene ormai e l'unica cosa che ho potuto fare è stata soccorrere il giovane umano. E fortunatamente l'ho fatto anche, non aveva proprio delle belle ferite.

Con lo sguardo cerco tra i tavoli la faccia nota di Asphodel.

Non è passato molto dall'ultima volta che l'ho incontrato, quando mi ha venduto una dose di Carnusum, che tra l'altro devo ancora finire di analizzare.

«E' facile che sia qui, viene spesso, dammi solo un attimo» dico a Kyan nella lingua comune.

Continuo quindi a guardarmi attorno finché non individuo il tavolo dove il mio contatto é seduto a parlare con uno strano giovane.

Chissà chi è... sembrerebbe un Miraluka... non ha l'aria di essere uno dei normali avventori del locale...

«Vieni Kyan, l'ho visto» conduco quindi l'umano al tavolo di Asphodel.

Il tavolo è più alto di me e quindi vado proprio di fianco al giovane criminale per riuscire a farmi notare.

«Asphodel» interrompo così il suo dialogo con l'altro ragazzo e Asphodel si gira a guardare chi l'ha chiamato, ma anche da seduto è ben più alto di me.

«Qui giù» dico ridacchiando per fargli abbassare lo sguardo «sono Kepor» e nel farlo abbasso il cappuccio che tenevo calato sulla testa finché entravo.

«Spero di non aver interrotto niente di importante... ho portato qui con me un amico, Kyan... aveva bisogno di parlare con qualcuno che avesse le tue conoscenze... sai com'è... quindi ho pensato che magari tu potessi aiutarlo... possiamo sederci con voi o dobbiamo ripassare quando avete finito?»

Link to comment
Share on other sites

Solita zona...solito locale...ma questa volta gli affari sono personali.. penso tornando con la mente a tutte trattative compiute per i Blackwater in quel posto tetro mentre entro con Kepor nel locale di Boargo molta gente come al solito e nessuno molto amichevole..meglio evitare guai finché non mi ristabilisco del tutto e intanto sciolgo un pò i muscoli del corpo ancora indolenziti dal trauma subito e dalle cure ricevute.

Chiamato seguo il mio piccolo compagno ad un tavolo in cui sono seduti 2 tizi un Chiss e un Miraluka...strana coppia direi..ma non cosi strana considerando il posto..e la mia mano corre istintivamente a toccare l'Impugnatura della vibrolama quasi ad aspettarmi che scoppi una rissa da un momento all'altro.

Al discorso di Kepor faccio un cenno col capo quando mi presenta e resto in attesa di una risposta.

Link to comment
Share on other sites

«...è evidente, a Nar Shaddaa si può trovare qualsiasi cosa, basta averne il tempo e, ovviamente, i crediti!» mi scappa una risata, mentre sollevo un attimo il bicchiere di sacra.

Tossicchio poi un secondo, mentre mi guardo un po' a sinistra e destra, appoggiandomi al muro con le spalle.

Le vecchie abitudini non finiscono mai. penso con quasi un ghigno, che scaccio velocemente.

Poi mi sento chiamare e mi guardo un attimo intorno, riuscendo a non vedere assolutamente Kepor fino a che non lo ho proprio accanto.

«Ah, Kepor, scusami tanto. Giuro, dobbiamo far qualcosa per questo, mi sembra d'offenderti tutte le volte che c'incontriamo.» dico mentre congiungo le mani e faccio un leggero inchino verso il cliente e verso Kepor.

«Oh beh, staremmo parlando d'affari...» faccio guardando un attimo il miraluka, aspettando un suo commento.

Per il master

Spoiler:  
Mi sono inventato un alcolico, poi toglimi i soldi dall'inventario XD diciamo che è tipo un bicchiere di brandy.
Link to comment
Share on other sites

- Niente che non possa aspettare un momento più opportuno. Il tuo amico pare avere una accorata richiesta di aiuto da fare - volgo il mio sguardo cieco verso il piccoletto, subito dopo verso l'umano al suo seguito; so che fa sempre impressione essere "osservati" da uno della mia specie, per cui distolgo subito l'attenzione da loro per non metterli in imbarazzo - Direi che possiamo accantonare le mie necessità per il momento... e forse potrei essere a mia volta di aiuto.

@DM

Spoiler:  
Uso See Force +4 per capire se i nuovi arrivati sono utilizzatori della Forza
Link to comment
Share on other sites

Grazie alla disponibilità del Miraluka, Kepor e Kayn si possono accomodare al tavolo di Asphodel, per discutere col trafficante di ciò che affligge il giovane Umano. Una delle cameriere si avvicina nel frattempo, si tratta di Ethyr, una Nimbanel, uno dei tanti popoli schiavizzati dagli Hutt durante le loro campagne d'espansione in un lontano passato. «Se volete sedere dovete consumare, regole della casa.», dice la ragazza osservandovi con occhi spenti, Boargo la possiede da quand'era molto piccola, e lei ha veramente pochissime speranze di poter avere un giorno la libertà.

Dietro ad Ethyr, un droide fluttuante dalla forma globulare si avvicina lentamente, quasi borbottando fra sé e sé, i suoi sensori ottici tremolano esaminando febbrilmente il locale, come se il piccolo robot stesse prendendo nota di ogni cosa. Si tratta di ST3-V3, il Droide Traduttore di Asphodel.

@Darth Ronin:

Spoiler:  
Ti concentri espandendo le tue sensazioni grazie alla Forza, riesci così a percepire la tenue aura di un altro utilizzatore della Forza nell'ambiente circostante, si tratta di Kepor, il Mrllsi appena avvicinatosi al vostro tavolo. Lo sforzo compiuto si fa però sentire, ti rendi conto che l'aver utilizzato il tuo potere ha drenato parte delle forze dal tuo organismo. (hai perso 3 Vitality Points)

@Tutti:

Spoiler:  
I Nimbanel sono rettili umanoidi dagli occhi scuri e dalla pelle di colore molto chiaro, con pochi peli sul corpo.
Link to comment
Share on other sites

«Ordinano subito anche loro. Intanto, non è che potresti portarci qualcosa da spilluzzicare? Appena torni ti dicono cosa prendono...su, su..» dico ad Ethyr, facendole anche cenno di andarsene.

Guardo poi l'arrivo di ST3-V3, facendogli cenno di avvicinarsi a me.

«Oh beh, visto sei d'accordo...» dico al Miraluka, per poi voltare lo sguardo «...possiamo parlare. Ditemi un poco, qual'è il problema?» dico osservando sopratutto Kayn, sorridendogli.

Link to comment
Share on other sites

Mentre Ethyr fa ritorno verso il bancone, ST3-V3 si avvicina al tavolo e, dopo essersi guardato attorno per vedere in volto tutti i presenti, si rivolge ad Asphodel: «Salve padrone, hai bisogno dei miei servigi? Non che mi piaccia parlare lingue antiquate e desuete, ma dato che sono stato progettato per quello... ufff... lo farò, se me lo chiedi. Che strana mistura stai bevendo, potresti descrivermene il sapore? Capisco la cosa sia non facile dato che mi mancano le papille gustative.». Come al solito il droide è molto curioso.

@Arth:

Spoiler:  
ST3-V3 è un robot un po' antiquato, e come molti droidi che sono in giro da un po' di tempo, ha sviluppato delle particolari caratteristiche caratteriali.

Nel caso di ST3-V3, che ormai conosci bene, lui è estremamente curioso su gran parte di ciò che lo circonda, nel caso sia coinvolto in una discussione vuole poi spesso avere l'ultima parola. Infine, pur essendo un Droide Traduttore, è ossessionato dal Basic, una delle lingue più comuni dell'universo, per lui tale idioma è superiore agli altri, pur potendo quindi parlare altre lingue in genere non lo farà volentieri, e potrebbe farsi sfuggire qualche commento su quanto siano antiquati i dialetti cui è costretto a ricorrere. Ho usato una tabella del manuale sui droidi per generare casualmente questi glitch.

@Tutti:

Spoiler:  
L'arrivo del droide e la sua intromissione nel discorso non è, ovviamente, un evento particolarmente importante, sentitevi quindi liberi di tagliare corto e proseguire il discorso fra voi.

Non credo ci fosse un reale bisogno di specificarlo, ma in passato mi sono capitati un paio di giocatori che rimanevano bloccati se non ero io a dargli l'imbeccata, al punto che mi mandavano pm per chiedermi cosa fare, quindi ho preferito mettere le mani avanti chiarendo che preferisco una certa autonomia da parte dei giocatori.

Link to comment
Share on other sites

La diversità sensoriale dei Miraluka è veramente affascinante... penso mentre il compagno di Asphodel ci guarda dando il suo consenso a farci sedere

Non ne so molto, ma ricordo chiaramente che sono spesso molto in sintonia con la Forza... chissà magari anche lui riesce a utilizzrla...

Mi arrampico sulle panche per potermi sedere con gli altri, assieme a Kayn, e subito si avvicina una cameriera.

E' meglio che i discorsi restino privati...

Fortunatamente Asphodel interviene e la fa allontanare un attimo.

Ascolto quindi i bizzarri commenti del piccolo droide di Asphodel, ST3-V3, che già conosco, ma mi fa sempre sorridere,

e poi intervengo per far tornare il discorso sulle questioni che ci interessano.

«Il mio amico Kayn ha avuto qualche problema con dei pirati...» dico non appena la cameriera si allontana

«avrete sentito del raid avvenuto da poco... ma è meglio che sia direttamente Kayn a parlarne...»

Lascio quindi che sia il diretto interessato a spiegare i fatti e le sue necessità.

Link to comment
Share on other sites

Annuisco alle parole di Kepor cercando di rimettere a posto la tempesta di pensieri e preoccupazioni che mi assillano la mente, quindi comincio a parlare tendendo lo sguardo fisso su Asphodel

Diciamo che qualche problema con dei pirati è minimizzare l'accaduto...quei b*/#£$%i hanno cominciato a sparare all'impazzata uccidendo molte persone giù allo spazioporto....riducendomi molto male e se sono qui a parlare con voi lo devo solo a Kepor che non finirò mai di ringraziare per avermi soccorso.. e faccio seguire un cenno del capo al piccolo Mrlssi seduto affianco a me e proseguo ..ma sto divagando...oltre ad uccidere si sono messi a fare prigionieri...tra cui mia sorella Lys..

Al nominare la mia sorellina mi arresto un attimo sospirando

Per cui è per questo che siamo qui...Kepor mi ha consigliato di rivolgermi a te per riuscire a trovare quei pirati...

Link to comment
Share on other sites

@Arth:

Spoiler:  
Dato che sei collegato agli ambienti "underground" di Nar Shaddaa, qualcosa hai sentito circa l'attacco, di seguito ciò che hai sentito dire:

1: A quanto pare l'attacco è stato organizzato da un gruppo di soli Umani noto come i Raminghi, si vocifera che il pianeta dove questa popolazione un tempo viveva sia stato distrutto in seguito ad un cataclisma, e che da allora essi vaghino per la galassia, non si sono mai stabiliti su altri mondi, sono nomadi radunati in piccole flottiglie, ciascuna di proprietà di un clan. I Raminghi vagano da un pianeta all'altro in cerca di affari, sono noti come imbroglioni e ladri, e i loro costumi li rendono spesso sgraditi a società più ordinate (immagina delle specie di zingari dello spazio), soltanto di recente alcuni gruppi si sono fatti strada anche nello Spazio Hutt.

2: La stazione spaziale Neogys, di proprietà dell'Exchange, dovrebbe occuparsi della protezione della vostra luna coordinando i pattugliamenti delle forze di sicurezza attorno a Nar Shaddaa, da ciò che si dice l'attacco è stato però troppo repentino perché le forze di polizia riuscissero a reagire sul momento, i sistemi di rilevamento della base hanno comunque decrittato i codici d'identificazione della nave dei pirati, e, anche se essi non sono stati ancora resi pubblici, sai che qualcuno dei tuoi contatti potrebbe saperne di più, fra questi Boargo è uno dei più probabili visto il suo ruolo di faccendiere, ma lo Hutt è notoriamente avido. Le forze di polizia dell'Exchange hanno nel frattempo cominciato a dar la caccia al clan di Raminghi incriminato.

3: Per quel poco che ne sai, un'azione come l'attacco allo spazioporto è parecchio insolita anche per gente che ha la fama di criminali come i Raminghi, essi sono noti come ladruncoli, truffatori ed imbroglioni, ma non come pirati, se questo clan si è dato alla pirateria deve trattarsi di un'anomalia per gli stessi Raminghi.

Link to comment
Share on other sites

«Discreto problema oserei dire.» dico bevendo un ultimo sorso del sacra, guardando un poco il mio ST3-V3. «Ambrato e velletutato non ti direbbero nulla... diciamo che è estramente alcolico, ha un sapore fresco di frutta, oserei dire di mele. E nonostante tutto questo scende in gola che è una meraviglia. Lo consiglio anche a voi. »

Mi guardo poi un attimo intorno, il sorriso cede il passo ad una espressione più seria, mentre mi sistemo un attimo gli occhiali, avvicinandomi un poco.

«Mettiamola così. Tua sorella è effettivamente in un grosso guaio. E devo supporre che tu voglia salvarla, altrimenti non saresti qui, a chiedere ad un criminale di darti una mano. T'avviso però che la cosa è probabilmente ESTREMAMENTE ingarbugliata e pericolosa. Qualora tu voglia continuare dimmelo. Ci sarà però bisogno di qualche soldo, una lingua tagliente, ma per quello ci sono io a dare una mano...di sicuro finirà anche ad essere utile qualche colpo di blaster e anche con quello un poco me la cavo...ci vorrà però qualcosa anche per me perché ancora non ho sviluppato un così alto senso di carità da fare alcunché gratis.»

Borbotto poi qualcosa, mentre osservo un attimo con maggiore attenzione Kayn, a squadrarlo attentamente. Mi tolgo poi gli occhiali, rivelando gli occhi rossi, senza distinzione fra sclera, pupilla ed iride e le tre cicatrici d'artiglio che mi "incorniciano" l'occhio sinistro.

«Allora, siamo d'accordo almeno su questo?»

Per tutti, descrizione.

Spoiler:  
Sappiamo tutti che ci vorrebbe una descrizione, ma che una immagine vale più di mille parole....ecco quindi con un inchino...

Asphodel in uno dei locali in di Nar Shaddaa!

post-14963-14347051985685_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guardo fisso negli occhi il Chiss più risoluto che mai

Lo so che è in un grosso guaio..e certo che voglio salvarla anche a costo della mia vita se fosse necessario...sono cresciuto qui su Nar Shadda e so come vanno le cose in questo posto...e se ci saranno scontri ti posso assicurare che chiunque si metterà sulla mia strada finirà per pentirsene amaramente te lo posso assicurare..e per quanto riguarda i crediti non ho molto ma dovrebbe bastare penso...l'unica cosa che voglio è trovare mia sorella e fare fuori fino all'ultimo di quei cani schiavisti...

Le mie parole escono dure a sottolineare la mia risolutezza..ma si può percepire anche un leggero tono di disperazione a causa di tutto quello che sta succedendo.

Link to comment
Share on other sites

«Non ti preoccupare per il pagamento» aggiungo semplicemente, rivolto ad Asphodel, dopo la risoluta risposta di Kayn «e poi se ci farai compagnia quando cercheremo di liberare sua sorella credo potresti trarne guadagno in generale... chissà quanti oggetti e crediti hanno trafugato questi pirati nelle loro scorrerie...» concludo furbescamente cercando di puntare alle possibilità di guadagno che generalmente interessano Asphodel e i tanti altri criminali della galassia.

«Spiegaci pure da dove dobbiamo iniziare»

Link to comment
Share on other sites

Tamburello un poco le dita sul tavolo, mentre fisso sia Kayat e Kepor.

Passa qualche altro minuto e poi rimetto gli occhiali.

Dico qualcosa in una lingua parecchio dura verso il mio droide, poi faccio un rapido cenno, come ad allontanare un pensiero.

«Che ne dici ST3-V3?Mi sto rabbonendo?» dico nella mia lingua natale, in verità non aspettandomi veramente una risposta.

Finisco di bere il mio alcolico, appoggio il bicchiere.

«E' un pessimo modo di fare affari, ma vi dirò quello che so. Innanzitutto l'attacco è stato organizzato da un gruppo famoso, i Raminghi. Però è strano che l'abbiano fatto loro, normalmente fanno altro...furtarelli e similari. Comunque, la cosa ha preso una piega alquanto indigesta a molti. Lo schiavismo è regolato dall' Exchange e dagli Hutt a Nar Shadda: potremmo veramente chiedere agli uni o agli altri, per iniziare. Boargo potrebbe saperne di più sulla questione..» dico giocherellando col bicchiere, lo osservo un momento. «...ma in caso dovremmo portargli qualcosa che gli interessa. Mica per altro, è più avido di me. A meno che...potremmo fare una cosa: te vuoi riprenderti tua sorella e possibilmente piantare un colpo di blaster in mezzo agli occhi a chi l'ha presa? Beh, in tal caso potremmo spingere su questo con l'hutt. Dopotutto, se i Raminghi si mettono a far gli schiavisti, non conviene punto neanche a lui. »

Link to comment
Share on other sites

Ascolto tutto il discorso e lo scambio di battute in silenzio, quasi in disparte, e solo alla fine intervengo a mia volta: - Prendere delle vite per salvarne un'altra non è mai una scelta da fare alla leggera - dico rivolto all'umano - ma comprendo quanto siano importanti i sentimenti fraterni. Se vuoi, posso offrirti il mio aiuto: potrei fare in modo che si eviti di ricorrere "a colpi di blaster", in fin dei conti in uno scontro a fuoco la sorte è imprevedibile, e da morto no potresti mai essere di aiuto a tuo sorella. E posso tornarvi utile per trattare con gli Hutt: conosco la loro lingua e le loro usanze, sono creature altezzose e mal si adatterebbero a parlare con un doride traduttore. È più probabile che scendano a patti con chi sa come rivolgersi loro in maniera adeguata.

Link to comment
Share on other sites

Guardo un attimo in silenzio Asphodel rifettendo per un momento prima di replicare

si in effetti Boargo potrebbe sapere qualcosa in più di tutta questa situazione...dopotutto è un Hutt...

Alle parole del Miraluka mi giro verso di lui scusa ma credo di non aver afferrato bene il tuo nome e grazie per la tua offerta di aiuto la apprezzo molto...ma voglio mettere le cose in chiaro con tutti voi continuo guardando i miei nuovi compagni questi Raminghi hanno cominciato questo scontro ed io ho intenzione di finirlo...e vi posso assicurare che non riusciranno a mandarmi a terra una seconda volta...

Detto questo mi alzo e mi guardo intorno direi che è ora di andare a fare una piccola visita al nostro amico Boargo...faccio tornando a guardare i tre seduti al tavolo

Link to comment
Share on other sites

Non molto distante da voi, in una sezione "riservata" del locale, nascosta da tende di seta violacea per proteggere la riservatezza dei clienti più facoltosi, Boargo si sta intrattenendo con alcune schiave, e con membri della sua cerchia ristretta, si tratta di un piccolo gruppo criminale, ma è bene non sottovalutarlo, è risaputo che alcuni di quelli che hanno infastidito lo Hutt non sono stati più visti dopo esser stati allontanati dalle sue guardie del corpo.

Da dietro le tende calate proviene una musica soffusa, e odore di tabacco aromatico, Ethyr si sta dirigendo li con un vassoio dove si muovono dei piccoli anfibi di vario tipo, quegli animali sono una leccornia per gli Hutt, che adorano mangiarli vivi, per sentirli agitare mentre vengono ingoiati. Un'altra cameriera, un vecchio droide protocollare che tutti chiamano Luna, si sta invece avvicinando al vostro tavolo con un vassoio di salatini misti.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.