Jump to content

Consigli per una prossima "pubblicazione"


tyrtix
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti, come avevo anticipato nella presentazione, vorrei chiedevi consigli e commenti su un piccolo progetto al quale sto lavorando (nel caso i moderatori spostino pure il post, non sono sicuro che qui o in risorse gdr siano le sezioni corrette).

Si tratta di un sourcebook, a differenza della moltitudine di regolamenti che attualmente vedo proliferare, idea che mi è venuta quest'estate girando alcuni posti fantastici in Campania, dove i miei si sono trasferiti da poco, basato su questi luoghi reali, ma che suscitano indubbiamente molte idee, come quelle che mi venivano a mente proprio mentre ero lì e mi guardavo attorno, pensando a quale campagna, quale missione, come i personaggi dei giocatori avrebbero potuto muoversi e trovare, e da qui è nato questo manuale che raccoglierà 14-15 di questi luoghi, in campania e toscana, che ho visitato di persona, descriverne storia e geografia, leggende comprese, e proporre una serie di idee e consigli su avventure e campagne che può essere possibile giocarci, senza però voler entrare nel merito di quale gioco è più adatto, e quindi restando su aspetti generici, il tutto condito da un bel pò di foto (molte delle quali fatte da me, anche se non sono così eccezionali).

Vi allego un pdf con un esempio iniziale di quello che sto scrivendo, e avanti coi commenti, grazie!

Link al file: http://www.mediafire.com/view/?otc275ogzi85s0t

Link to comment
Share on other sites


Come prima cosa direi: lascia un po' più di spazio fra le colonne del testo, mi sembrano troppo vicine. Poi dovresti rendere regolari i bordi destri del testo, in modo che appaiano più ordinati (forse il problema degli spazi fra colonne è dovuto proprio al non aver reso lineare il bordo destro).

Per il resto mi piace come hai usato delle foto come sfondo per la pagina, che programma hai usato?

L'esposizione e le ispirazioni sono molto buoni a mio parere

Edit: Aggiungo un'altra domanda: che programma usi per fare i PDF? Io ho provato ad usarne un paio, ma mi peggiorava molto la qualità grafica delle immagini, e non ho capito come risolvere il problema (nel mio caso erano conversioni di documenti da Microsoft Word 2003)

Link to comment
Share on other sites

Ciao tyrtix!

Non saprei come operano gli altri master quando preparano le loro avventure, e penso che ce ne siano centinaia diversi, però posso dirti che quando preparo qualcosa per i miei pg prendo sempre spunto dall'ambiente circostante, dalle vecchie leggende locali, dai casolari diroccati ecc ecc. Sono un amante del low-fantasy, a un'isola volante preferisco il boschetto attraversato da un ruscello gelido e a un gruppo di mostriciattoli ributtanti preferisco una marmaglia di briganti poco raccomandabili; credo che il mondo reale nasconda in sé tanti luoghi, tanti scorci su cui costruire una bella storia. Molto spesso mi capita di trovarmi in collina, in campagna, in un vecchio paese e notare qualche elemento particolare che inserisco nelle mie avventure; lo stesso mi capita guardando delle foto su internet per caso, le immagini aiutano moltissimo e quindi l'idea delle foto è molto azzeccata! Trovo davvero interessante il tuo progetto, magari se trovo un po' di tempo faccio qualcosa del genere e te la passo!

E poi sono campano, quindi doveva piacermi per forza! :D

Link to comment
Share on other sites

Aaaahhh, il piacere di una comunità un pò più attiva :cool:

Due considerazioni, prima di continuare sui commenti: il file che vedete è una bozza, quindi può subìre modifiche, e l'impaginazione è una di queste, assieme ai formati di font, foto e quant'altro: quello che mi piacerebbe è sapere che cosa ne pensate dal punto di vista dell'ulitità, se l'idea è piacevole e un minimo funzionale nella forma (così potrete concentrarvi più su commenti e consigli relativi al contenuto, ehhehe)

Per quanto riguarda il pdf, le foto sono modificate con jasc paint 8, il file di testo è creato e convertito in pdf con (udite udite!) OpenOffice.

Alcuni dei contenuti che inserirò e ho già inserito nel sourcebook saranno l'Antro della Sibilla Cumana, alcuni castelli sia campani che toscani di varie età e tipologie, l'altipiano del Lago Laceno, ovviamente le catacombe napoletane, alcune abbazie e luoghi religiosi in genere, e perfino uno splendido paese abbandonato, con tanto di avventura già preparata e giocata a Cthulhu. Il manuale si chiuderà con appendici riguardanti un bestiario, misticismo, magia e alchimia, e poi... vedremo!

Avrei anche pensato ad una pubblicazione cartacea, previo fundraising con kickstarter o simili, ma questa è un'ipotesi un pò avanti nel tempo. Grazie per ora!

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Edit: Aggiungo un'altra domanda: che programma usi per fare i PDF? Io ho provato ad usarne un paio, ma mi peggiorava molto la qualità grafica delle immagini, e non ho capito come risolvere il problema (nel mio caso erano conversioni di documenti da Microsoft Word 2003)

Io uso DoPDF... gratuito, leggero, e semplice da usare (fondamentalmente crea una "stampante virtuale", per cui puoi settare la risoluzione che preferisci, e poi "stampi" il pdf nel tuo hard-disk).

Link to comment
Share on other sites

L'idea mi piace molto, sicuramente interessante e utile. Detto questo, visto che chiedi un parere onesto: il livello della produzione non mi sembra monetizzabile. La prosa è molto dispersiva, non si arriva subito al punto. Copio e incollo la prima frase che ho letto:

I templi della dea Mefite, culto legato alle

acque e al ciclo di fertilità umana,compresa la sua fine ultima con la morte,

si trovano sparsi qua e là in tutta Italia, tra

i principali ricordiamo appunto il tempio

nella Valle d'Ansanto e in molti altri

luoghi della Campania, in cui era più

diffuso data la sua nascita nelle civiltà

sannitiche, un tempio e boschetto sacro

posto sul colle Esquilino dell'antica Roma,

ma anche nel nord a Cremona e Lodi.

Non può essere una singola frase, è impossibile da leggere: 11 righe senza un punto. Una preposizione, la sua subordinata, la subordinata della subordinata. Poi una cordinata alla prima, con la sua subordinata, il tutto in mezzo ad un elenco... troppo. Ogni frase deve passare un concetto. In questa frase parti spiegando il posizionamento dei templi, poi passi a spiegare il culto e torni infine a elencare i templi. Senza un punto fermo. Faccio al volo un altro esempio:

Si conosce il culto di Mefite fin dal nono, decimo secolo A.C., e il

Tempio di Mefite nella Valle d'Ansanto

risale almeno al settimo secolo A.C.,

quando le popolazioni sannitiche della

zona già da tempo lo veneravano e

seguivano, e decisero, in funzione delle

grazie ricevute dalle acque medicamentose

della zona, di offrire alla Dea appunto un

luogo di venerazione, infatti a poca

distanza dall'attuale laghetto sorge adesso

un complesso termale.

Senza commento. Ovviamente se vuoi mettere idee su internet, non c'è un livello minimo da rispettare: il progetto è fighissimo e lo scaricherei al volo. Se però vuoi fare un kickstarter e/o chiedere soldi alla gente, credo onestamente che dovresti migliorarne lo stile e farne un serio editing. Oltre a questo, potresti arricchire il pacchetto fornendo qualche campagna d'esempio che passa per quei luoghi (sempre senza sistema, solo esempi di storie che mettono in relazione più luoghi). Dal punto di vista grafico, cercherei uno stile adatto alla consultazione e specifico per il GdR. Ad esempio una barra laterale con informazioni come

Altri Luoghi collegati:

- Bosco sacro sull'Esquilino a Roma

- Tempi a Cremona e Lodi

- Vesuvio (pag 12)

Parole Chiave:

- Fuoco

- Acqua

- Luogo di Culto

- Irpinia

Campagne:

- La maledizione del Tempio

Estenderei inoltre la ricerca a tutta l'Italia, o almeno all'Italia centrale, magari cercando collaborazioni in altre regioni o sfruttando l'occasione per fare qualche viaggio. O puoi dare questo gratis e poi, a seconda della ricezione, fare un kickstarter per proseguire la serie con altri volumi per le altre regioni (Lazio e Umbria, Liguria e Piemonte, Lombardia e Veneto....). Il mercato Italiano già è piccolo, limitarsi a quello regionale ha poche speranze.

Comunque l'idea mi piace un sacco! (anche perché sto preparando un avventura basata nel Lazio, spunti in Toscana e Campania mi possono essere sicuramente utili... il Tempio sull'Esquilino ad esempio mi mancava, cercherò informazioni). In bocca al lupo e tienici aggiornati!

Link to comment
Share on other sites

Bobon123, grazie dei consigli, questo post mi serve proprio per capire, adesso, se effettivamente l'idea piace o no, e che cosa a livello di contenuti devo cambiare, aggiungere e quant'altro. Ovviamente per una pubblicazione "seria" ci vuole un lavoro decisamente più impegnativo di questo, comunque serve qualcuno che rilegga il tutto e corregga la bozza, va migliorata la veste grafica e altre considerazioni simili...il discorso del kickstarter sarebbe più che altro dovuto al fatto che potrei riuscire a farmi fare la copertina da un disegnatore piuttosto conosciuto, ma che non ho certo i soldi per pagarlo subito, specie se poi magari finisce che il manualetto non se lo compra nessuno! hahahhahah

Comunque il manuale lo tradurrò anche in Inglese, e la forma attuale è dovuta al fatto che sto cercando una veste grafica che preveda anche una pubblicazione cartacea, nel pdf però ci saranno anche i link alle varie pagine, e man mano che si scende nell'importanza dei luoghi descritti, i contenuti cambieranno.

L'idea di inserire delle campagne o avventure è piuttosto interessante e la svilupperò meglio di sicuro, potrei aggiungere un capitoletto ad ogni luogo giusto per questo, insieme agli spunti di gioco, il problema è che non vorrei purtroppo finire col descrivere avventure o campagne principalmente per un gioco in particolare o giù di lì, vorrei che il manuale restasse slegato da sistemi di gioco ben precisi, ma obbiettivamente è abbastanza difficile.

Per quel che riguarda le regioni, per ora sono partito con queste due per il semplice motivo che preferisco descrivere luoghi visitati di persona, le idee che mi escono fuori voglio siano date direttamente dalla visita al posto.

Comunque punto ad un manuale abbastanza sostanzioso (il luogo descritto in questa bozza è venuto un pochino piccolo in quanto a contenuti, rispetto ad altri che hanno uno spazio totale occupato di 4-6 pagine, il tutto supererà tranquillamente le 100 pagine totali, senza considerare le props come mappe, cartine e quant'altro), per cui in futuro potrei anche fare altre "edizioni" a tema di altre regioni, senza considerare i contenuti gratuiti che vorrei buttar fuori su internet, eventualmente il progetto proseguisse per una certa via.:-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.