Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Un annuncio ufficiale riguardo il canone di Dungeons & Dragons 5E

Dopo le dichiarazioni di Jeremy Crawford sul canone di Dungeons & Dragons i D&D Studios hanno rilasciato un post pubblicato sul loro blog in merito a ciò che viene considerato canonico per il gioco.

Read more...

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Trascrivere incantesimi


Uomo Del Monte
 Share

Recommended Posts

Ciao,

ho bisogno di un chiarimento.

Il mago del gruppo mi ha chiesto se può trascrivere nel proprio libro un incantesimo da bardo (risata incontenibile, di secondo per i maghi, di primo per i bardi).

Ero sul no, finché non mi ha riportato l'esempio dell'archivista.

Sapete indicarmi una FAQ o qualcosa sull'srd a tal riguardo ?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 8
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Il mago può trascrivere nel suo libro gli incantesimi della sua lista, nella fattispecie risata incontenibile di Tasha come incantesimo di secondo livello. Se dovesse ottenere una pergamena di quell'incantesimo fatta da un bardo non sarebbe capace di farlo.

L'archivista è un caso anomalo in quanto non ha una lista di incantesimi di classe, ma attinge a tutte le liste di incantesimi divine :)

Link to comment
Share on other sites

Il mago può trascrivere nel suo libro gli incantesimi della sua lista, nella fattispecie risata incontenibile di Tasha come incantesimo di secondo livello. Se dovesse ottenere una pergamena di quell'incantesimo fatta da un bardo non sarebbe capace di farlo.

L'archivista è un caso anomalo in quanto non ha una lista di incantesimi di classe, ma attinge a tutte le liste di incantesimi divine :)

Sei sicuro di questa cosa? Per scrivere incantesimi da mago sulla pergamena deve essere stato per forza un mago o uno stregone a scrivere quell'incantesimo?

Link to comment
Share on other sites

Sei sicuro di questa cosa? Per scrivere incantesimi da mago sulla pergamena deve essere stato per forza un mago o uno stregone a scrivere quell'incantesimo?

Deve essere stato un incantatore che è dello stesso tipo del mago (arcano) ed avere accesso all'incantesimo allo stesso livello del mago; non ne sono certo, ma abbastanza sicuro. Aspetto smentite in caso di castronata :)

Link to comment
Share on other sites

A wizard can also add a spell to her book whenever she encounters one on a magic scroll or in another wizard's spellbook. No matter what the spell's source, the wizard must first decipher the magical writing (see Arcane Magical Writings, above). Next, she must spend a day studying the spell. At the end of the day, she must make a Spellcraft check (DC 15 + spell's level). A wizard who has specialized in a school of spells gains a +2 bonus on the Spellcraft check if the new spell is from her specialty school. She cannot, however, learn any spells from her prohibited schools. If the check succeeds, the wizard understands the spell and can copy it into her spellbook (see Writing a New Spell into a Spellbook, below).

Da quanto leggo qui, si puó fare.

Link to comment
Share on other sites

Credo che in quel caso il "source" sia riferito a cose come pergamene, libri di altri incantatori ecc non certo alla tipologia di incantatore che l'ha scritto.

Esatto. Altrimenti per quel "source" potrei anche intendere una pergamena divina di guarigione, rendendo così il mago la classe più sbroccata del gioco (non che non lo sia già, eh ;)) O_o

Link to comment
Share on other sites

Credo che in quel caso il "source" sia riferito a cose come pergamene, libri di altri incantatori ecc non certo alla tipologia di incantatore che l'ha scritto.

Sì, rileggendo l'SRD (ieri ho dato un'occhiata troppo veloce), quel "source" dovrebbe riferirsi a "magic scroll or in another wizard's spellbook."

Altrimenti per quel "source" potrei anche intendere una pergamena divina di guarigione, rendendo così il mago la classe più sbroccata del gioco

Su questo non sono d'accordo, visto che si parla esplicitamente di maghi e incantesimi arcani e quindi si escludono a priori gli incantesimi divini.

Ad ogni modo, pensandoci bene, dovreste aver ragione.

Pensandoci, essendo Risata incontenibile un incantesimo di primo da Bardo e di secondo da Mago e Stregone implica che la trascrizione su spellbook dovrebbe avvenire su due pagine, quando invece la pergamena nello specifico è di 1° (e quindi una pagina sola).

Questo vuol dire che il contenuto della stessa è diverso sebbene l'incantesimo sia lo stesso. Alla fine, appartengono a due liste diverse nonostante il nome sia identico...lo hanno fatto per comodità...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By supremenerd88
      Parto con una doverosa premessa: sono assolutamente convinto che "in un gioco di ruolo le regole sono fatte per essere adattate alla situazione per rendere il tutto più divertente".
      Detto questo, le regole "base" di un gioco vanno capite per poter essere adattate altrimenti si rischia di far scadere nella banalità il tutto.
      Arrivo quindi alla domanda: Che differenza c'è tra l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" (pagin 215 e 216 del manuale del giocatore 1 versione italiana) e "linguaggi" (pagina 253 del manuale del giocatore 1 versione italiana)? da quello che sta scritto mi sembra che l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" serva appunto solo per comprendere il linguaggio scritto o orale, ma non di esprimersi nella lingua compresa (a meno che non ne sia in possesso e quindi mi chiedo per quale diavolo di motivo ha lanciato l'incantesimo...), mentre "linguaggi" dice "Questo incantesimo conferisce alla creatura toccata la capacità di parlare e di comprendere il linguaggio di una qualsiasi creatura intelligente, che si tratti della lingua di una razza o di un dialetto regionale. Naturalmente il soggetto è in grado di parlare un solo linguaggio alla volta, anche se è in grado di capirne diversi. Linguaggi non consente al soggetto di parlare con creature che non sanno parlare. Il soggetto può farsi capire fino a dove arriva la sua voce. L'incantesimo non predispone in alcun modo le creature apostrofate nei confronti del soggetto".
      A parte l'ultima frase che proprio non mi dice nulla (le creature "apostrofate" nei confronti del soggetto???), per il resto il testo di "linguaggi" sembra che dia la possibilità di parlare una certa lingua e di capire la lingua parlata da un altro soggetto, non viene menzionato quindi il comprendere il testo scritto.
      A livello di regole "standard" possiamo quindi affermare che, se volessi far leggere un rituale in una lingua che il soggetto non conosce e recitarlo con la giusta lingua, deve prima lanciare l'incantesimo "comprensione dei linguaggi" e poi "linguaggi" (oltre a fare le prove necessarie per lanciare il rituale)?
      Grazie.
    • By korhil
      Buongiorno. Spiegatemi se ho capito bene, ho cercato nel forum e ho capito quasi tutto ma mi manca un pezzo.
      Lancio l incantesimo,
      per far effettuare il ts agli avversari, il muro devo crearglielo sopra o basta crearlo entro 10 feet?
      Quando lancio il muro non circolare,  deve essere dritto o posso creare un muro della forma che voglio?
    • By Xenor
      Ho dei dubbi riguardo l incantesimo dissolvi magie. Prima di tutto quando viene lanciato questo incantesimo (dopo aver compiuto tutti i tiri ecc) quando toccherà all avversario, nel caso dovesse lanciare un incantesimo deve superare una CD per evitare di perdere l'incantesimo lanciato oppure può farlo liberamente senza vincoli? 
    • By Gmon
      Ciao a tutti.
      Ho un mago in gruppo che vorrebbe poter preparare piu' incantesimi per cercare di avere la soluzione pronta a molte piu' situazioni. Ho guardato sui manuali ma non mi sembra di aver visto oggetti magici che lo facciano, anche gli oggetti che alzano l'INT sono molto rari ed il guadagno e' poco. Mi pare di aver capito che la quinta edizione sia poco portata a dare questa possibilita'. Sbaglio?
      Secondo voi come dovrei comportarmi? E come la gestireste?
      Grazie.
    • By skeletorn
      Dubbio su animare i morti. Siamo tornati alla 3.5 dopo un pò di tempo. Se si usa l'incantesimo animare i morti per animare uno scheletro dal corpo di un umano, quali sono le caratteristiche del non morto animato? Si anima un non morto standard di taglia media come da manuale dei mostri oppure influisce in qualche modo le capacità, caratteristiche, ecc... che aveva il personaggio quando era in vita?
      Io ero convinto che si animava un non morto standard di taglia media indipendentemente da tutto, ma non ne sono sicuro.
      Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.