Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

Strixhaven: A Curriculum of Chaos uscirà a Novembre

La Wizard of the Coast ha rilasciato nuovi dettagli sul prossimo manuale di crossover tra Magic: The Gathering e D&D 5E

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

L'estate è arrivata anche per noi dello Staff Dragons' Lair, quindi gli articoli vi salutano fino a Settembre.

Read more...

Dominato (condizione)


elamilmago
 Share

Recommended Posts

Ciao, leggendo il post del "ti ammazzo con le tue mani yeah" ho riguardato nei vari manuali in italiano la condizione di dominato.

La mia domanda/dubbio è la seguente, un bersaglio dominato potrebbe essere mandato giù da un burrone? (nel caso vi fosse un burrone li vicino ovvio)

Da nessuna parte (nei miei manuali in italiano) è descritto che un personaggio dominato NON può farsi del male o procurarsi danno, per esempio darsi una martellata in testa, una pugnalata sulla gamba e così via.

Per esempio un PG dominato invece che attaccare un proprio compagno potrebbe ferire se stesso, sicuramente molto più facile.

Se avete presente il teletrasporto, è cambiato un pò rispetto al primo manuale del giocatore, per esempio nella descrizione del terzo manuale del giocatore è stato introdotto il famoso TS contro un teletrasporto atto a procurar danni da caduta o altro..

Esistono delle FAQ a riguardo anche per la dominazione?

Grazie ;)

Link to comment
Share on other sites


Ciao! :)

Non mi sembra che esista nulla su Dominato.

Francamente, come ho accennato di là, non so se essere d'accordo o meno con il discorso TS.

Per il teletrasporto può anche starci, ma laddove posso giustificare uno "scatto di coscienza" quando sto scivolando lungo il bordo di un burrone (anche a livello scenico può starci), dall'altro non capisco come potrei farlo per spiegare un'opposizione mentale a un effetto magico che semplicemente mi spinge in aria.

D'altro canto è vero che diventando un uso praticamente automatico di quei poteri, è meglio dare una limata.

Ma per dominazione non mi trovo molto d'accordo. E' una capacità innanzi tutto limitata a certi poteri di certe classi: come spiegavo di la, non vedo perché ammazzare un amico con cui ho condiviso anni di avventure (nel caso in cui vada d'accordo con lui, s'intende) non dovrebbe allora portarci allo stesso ragionamento...allora avrei un TS anche per lui?

Vero che uccidere sé stessi è un'azione quasi impossibile, ma è altrettanto vero che, analizzato da questo punto di vista, non vedo plausibile neanche tradire il mio migliore amico, peraltro dandogli una pugnalata.

A mio avviso la dominazione dovrebbe restare qualcosa NON di tecnico, ma di misterioso e che fa molta paura...Se incontri un demone potente devi TEMERE l'idea che ti possa dominare e farti sgozzare da solo e non limare il tutto affidandoti a un 50/50.

Se proprio devi inserire un TS, allora (andando comunque contro ogni mira di semplicità dell'edizione) ha senso introdurlo se il colpo che ti stai per auto-infliggere può essere sufficiente a ucciderti: è "lì" allora che potremmo mettere in atto un meccanismo simile al piede sul bordo del burrone, valorizzando anche i PF bassi, visto che averne 1 o averne 100 a D&D è la stessa cosa per molti master.

Link to comment
Share on other sites

Se proprio devi inserire un TS, allora (andando comunque contro ogni mira di semplicità dell'edizione) ha senso introdurlo se il colpo che ti stai per auto-infliggere può essere sufficiente a ucciderti: è "lì" allora che potremmo mettere in atto un meccanismo simile al piede sul bordo del burrone, valorizzando anche i PF bassi, visto che averne 1 o averne 100 a D&D è la stessa cosa per molti master.

Ciao:)

questa aspetto è quello che mi interessa di più, si tratta non di cercare il realismo, ma di stare all'interno dello spirito del gioco.

Se dominando una creatura posso eliminarla semplicemente ordinadogli di saltare dal burrone (o merli, o tetto e così via...) o di tagliarsi la gola, tale potere diverrebbe il più ambito di tutto il gioco.

Se viene eliminato un gregario o un nemico (certo un Boss costruito bene dispiace un pochino) tutto sommato la cosa ci può stare, ma nel momento in cui applico la dominazione ad un PG, è un attimo fare un strage in una campagna costruita e pensata da tempo.

Visto il duro lavoro fatto per equilibrare tutto il gioco e non creare squilibri, mi sembra strano che non vi siano limiti, nemmeno un piccolo TS :)

Per questo chiedo lumi e FAQ a proposito

ciao

Link to comment
Share on other sites

Ok che i poteri che ti rendono dominati sono pochi ma che ti facciano morire all'istante (potenzialmente) mi pare una cosa contraria allo spirito dell'edizione.

Sì, c'è però anche da dire che la campagna la fa il DM e se metti un Boss a 12 metri da un burrone con mezza compagnia che può dominare te le cerchi. Il punto è che la morte istantanea in quarta non è neanche lontanamente concepita, salvo discrepanze di livello esagerate, ma è un altro discorso (se vai nella tana del Demone di liv. 29 e sei di terzo non serve dominazione ad ammazzarti).

Tradotto in termini molto pratici, farti attaccare da solo con un at-will significa farti auto-colpire con un attacco che potenzialmente è più debole di quello di qualsiasi mostro, contando che molte volte gli effetti secondari sono irrilevanti se ti colpisci da solo e che un master sano di mente darebbe quanto meno una letta alla descrizione dei poteri prima di applicarne gli effetti.

Per questa ragione ho detto che "al limite" ha senso aggiungere un TS se l'attacco inflitto a sé stessi è "matematicamente" in grado di uccidere (cosa che si può semplificare ulteriormente in "se hai PF pari o inferiori al valore del tuo HS").

Così si ottiene una buona via di mezzo tra "tecnicismo" e "realismo".

IMHO. :)

Link to comment
Share on other sites

Parlavo da DM, poi comunque può capitare uno scontro su di un precipizio o analoghi, io pensavo, più che all'at-will a quanto scritto sul burrone o sul lago di lava, che possono essere scenari volendo abbastanza classici. Tipo i PG entrano in una tana di un mostro del fuoco che domina, uno di loro viene dominato e viene indotto a credere che tale lago sia acqua fresca crepando in buona sostanza sul posto, solitamente nelle altre edizioni quando si faceva qualcosa contro la propria salute si aveva diritto a un TS, anche da dominati, idem per le spinte, finchè mi spingi contro un muro ok, ma quando mi vuoi buttare giù da un dirupo io proverò ad attaccarmi al bordo. Cioè reputo più plausibile che io induca un tizio ad attaccare un alleato perchè magari lo percepisco come nemico o come uno che mi ha tradito, ma che un eroe si creda improvvisamente nembo kid e spicchi un salto nel vuoto con indosso un mantello rosso senza possibilità di farci niente mi pare contrario allo spirito di un'edizione in cui sono spariti i save or die.

Link to comment
Share on other sites

Tradotto in termini molto pratici, farti attaccare da solo con un at-will significa farti auto-colpire con un attacco che potenzialmente è più debole di quello di qualsiasi mostro, contando che molte volte gli effetti secondari sono irrilevanti se ti colpisci da solo e che un master sano di mente darebbe quanto meno una letta alla descrizione dei poteri prima di applicarne gli effetti.

Ciao :)

fammi capire, per rimanere in tema di equilibrio di gioco, un PG dominato o creatura, se gli fosse imposto di farsi del male, applicheresti al massimo i danni che lui compie con un attacco a volontà?

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ciao :)

fammi capire, per rimanere in tema di equilibrio di gioco, un PG dominato o creatura, se gli fosse imposto di farsi del male, applicheresti al massimo i danni che lui compie con un attacco a volontà?

Ciao

Ciao, ;)

Non è che lo farei io...E' che tu NON puoi fare altro che at-will per colpire. Ergo, a livello "bruto" di danni (banalizzando tutto quello che può esserci dietro una dominazione, condizione che ho sempre giocato in modo molto diverso), non potrai ammazzarti da solo neanche con un critico. :)

Dico che già di per sé l'idea di poter usare solo gli at-will è limitativa di suo...Personalmente avrei addirittura messo i "basilari", visto che sì, domino la tua mente, ma non acquisisco le tue conoscenze, quindi non posso spingerti a fare una cosa che io stesso non concepisco di base (va beh, è contorto, ma sono sicuro che hai capito).

Ma visto che posso fare gli "at-will", al limite si possono creare situazioni imbarazzanti, tipo che, concependo un alleato come nemico, magari gli depotenzio una difesa e roba simile...

Per cui, secondo me, la limitazione del "non suicidio" che stiamo cercando è insita nel testo: ripeto SE VOLETE un limite anche a questo, se i pf di un pg sono sotto l'HS, concedete un TS, visto che a quel punto puoi morirci sul serio.

Per la questione del burrone, ok.

Ora, personalmente la dominazione la uso anche fuori dal combattimento, quindi gli utilizzi sono immensi...Ma parlando di "griglia" e visto che si parla di combattimenti, danni e attacchi, mettendo tutti questi TS, si rischia di ridicolizzare uno status alterato.

Ma visto che siamo sull'orlo di una House Rule collettiva, propongo questa via di mezzo: se l'ordine impartito ti porta a un'azione che può palesemente portare alla morte e sei sanguinante, hai diritto a un tiro salvezza.

Una roba così? :)

Link to comment
Share on other sites

Personalmente la giocherei in modo simile alla 3.5 ordini palesemente autodistruttivi io sarei per concedere il TS, per il resto se uno si vuole allontanare (solitamente io le uso così le dominazioni, faccio allontanare uno, magari chiudendo porte ecc... azioni normali ma che fanno perdere uomini al party e round)

Link to comment
Share on other sites

Bisognerebbe capire cosa si intende per palesemente. Perché oltre al burrone, si potrebbe anche far CAMMINARE allegramente una creatura su del terreno impervio che a seconda di quanto serio sia la potrebbe anche uccidere. Oppure le si potrebbe far fare un'allegra corsetta in mezzo alla mischia. Con 10 gregari che fanno attacchi di opportunità potrebbe cascare tranquillamente. Eppure sono tutte cose che con la dominazione credo si possano fare senza porsi il dubbio del tiro salvezza.

Magari in questi casi sta al master taroccare un po' il gioco e fare in modo di non abbinare mostri che dominano a terreni così pericolosi. E allora magari il burrone non sarà una buca infinita ma sarà alto a sufficienza da portare a 0 pf un personaggio sanguinante ma magari non il guardiano con i pf al massimo. Sarà comunque temibile e la scena di qualcuno che cade per 5-10 metri a seconda del livello farà comunque paura. Poi magari il personaggio ci crepa davvero, ma magari ha solo bisogno che la guida lo aiuti a tirarsi su.

Per il suicidio, come già è stato detto, secondo me il limite degli at-will è già abbastanza. Anche a dover arrivare a 0 pf ci sarà la guida che ti cura, qualcuno che ti da una pozione. Fortunatamente per i giocatori arrivare a 0 pf in questo gioco non vuol dire automaticamente morire. Ho visto personaggi rialzarsi più volte durante una battaglia. E poi immagino che un potere che domini sarà a incontro, ricaricabile al massimo 6.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Domanda tecnica interna alla Domanda stessa.

Se uno mi domina e mi obbliga a utilizzare un potere di attacco a volontà su me stesso, e io dispongo solo di attacchi a volontà a distanza, nel momento in cui me lo "sparo addosso" è considerato presuribilmente in mischia, indi per cui dovrei effettuare un secondo attacco, "di oppurtunità" su me stesso?

Link to comment
Share on other sites

Domanda tecnica interna alla Domanda stessa.

Se uno mi domina e mi obbliga a utilizzare un potere di attacco a volontà su me stesso, e io dispongo solo di attacchi a volontà a distanza, nel momento in cui me lo "sparo addosso" è considerato presuribilmente in mischia, indi per cui dovrei effettuare un secondo attacco, "di oppurtunità" su me stesso?

Domanda tecnica che dovresti evitare di porre ;) Se pensi bene agli attacchi di opportunità capisci anche perchè :)

a questo non avevo mai pensato, complimenti per la fantasia :D

E' un uso tipico visto che ti permette di dare vantaggio in combattimento e prendi una fracca di attacchi di opportunità ;)

Per il suicidio, come già è stato detto, secondo me il limite degli at-will è già abbastanza. Anche a dover arrivare a 0 pf ci sarà la guida che ti cura, qualcuno che ti da una pozione. Fortunatamente per i giocatori arrivare a 0 pf in questo gioco non vuol dire automaticamente morire. Ho visto personaggi rialzarsi più volte durante una battaglia. E poi immagino che un potere che domini sarà a incontro, ricaricabile al massimo 6.

L'unico problema del cadere più volte è il fallimento di 3 TS contro morte (praticamente il contatore che si resetta solo a fine riposo).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.