Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Una Breve Storia dei Blocchi delle Statistiche dei Mostri

In questo articolo vengono analizzate le principali variazioni che i blocchi delle statistiche dei mostri di D&D hanno subito nel tempo.

Read more...

Ragionando sui Viaggi nelle Terre Selvagge - Parte 2

In questa seconda parte vedremo come aggiungere maggiore complessità ai nostri itinerari.

Read more...

La casa degli orrori

Gareth Ryder-Hanrahan ci presenta una breve idea per una serie di nuovi nemici di Fear Itself legati ad una casa degli orrori fin troppo reale...

Read more...

Quale è la versione migliore per imparare a giocare?


marbo
 Share

Quale è la versione migliore per imparare a giocare?  

  1. 1. Quale è la versione migliore per imparare a giocare?



Recommended Posts

Salve a tutti. Sono marbo ed ho molto sentito parlare di questo gioco meraviglioso. Il suo stile mi ha subito interessato ed ho sempre voluto giocarci, ma non ho mai nè avuto l'occasione, nè ho mai saputo come poter fare. Mi è da poco capitata per le mani una scatola nera con dragone e mappa di zanzir, che mi dicono sia una delle ultime edizioni della prima versione. La scatola ha la data del 1991 e contiene istruzioni, schede introduttive al gioco, scheda del dm e mappa di zanzir.

Voi mi consigliate di partire con quella, con la prima edizione cioè, oppure sarebbe più opportuno partire direttamente con la 3.5?

Inoltre io non ho la più pallida idea di come si svolga il gioco, di cosa praticamente bisogna fare per giocare, di come si parli, di cosa si dica, di cosa si debba praticamente e materialmente fare.

Siccome mi piacerebbe molto imparare e cominciare a giocare, potete spiegarmi esattamente, passo per passo, cosa debbo fare per approcciarmi al gioco e poter fare la mia prima avventura?

Con me ci sarebbero altri tre (o quattro) sventurati che giocherebbero e sifiderebbero delle mie spiegazioni. Cosa debbo far loro fare? Li metto seduti? Dò loro carta e penna? Cosa gli faccio dire?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Halòa Marbo e benvenuto...

Sarò davvero felice di introdurti in quello che anche tu hai definito gioco meraviglioso... Sicuramente poi i ragazzi del forum ti daranno mille e piu' risposte a tutti i tuoi dubbi..

Arrivo subito al dunque, tu hai la scatola di una vecchissima edizione (anche io ho la tua stessa scatola) ma purtroppo solo con quella non è possibile iniziare, dovresti avere anche le prime 3, dove viene spiegato come creare i personaggi, le armi, e come ambientare le avventure, la tua dovrebbe essere il "master set"; in piu' trovare i set che ti mancano può rivelarsi difficoltoso (molto, soprattutto in italiano) e molto dispendioso in termini economici, quindi ti consiglio di comprarti i manuali dell'ultima edizione, la 3.5, il Manuale del giocatore e quello del Master in primis, poi dopo anche magari uno dei mostri (ne esistono 4, mi pare); qui ti verrà spiegato come organizzare ed ambientare le tue avventure, come gestire i combattimenti ecc... esistono poi anche manuali tematici, come quelli su "Forgotten realms" o quelli di "Dragonlance", ma questi ti consiglio di comprarli dopo che avrai dimestichezza con le regole, perchè trattano di mondi specifici con creature ed armi che molto probabilmente su quelli base non ci sono... e riguardo ai manuali abbiamo "finito" :laugh:

Per il secondo punto il discorso è un pò lunghetto, innanzitutto si, dovreste essere tutti seduti attorno ad un tavolo, perchè per giocare servono i dadi (da 4-6-8-10-12 e 20 facce), e le schede dei personaggi (PG), e poi perchè tu, master, sarai molto piu' comodo per quando dovrai disegnare mappe, stanze del tesoro o anche solo per consultare i manuali. Sappi che è un gioco che si svolge principalmente a parole e con l'immaginazione, quando andrai a spiegare loro che si trovano di fronte ad un tempio di una tale divinità piuttosto che dentro una cripta, dovrai cercare di essere il piu' descrittivo possibile, cosicchè i tuoi amici possano figurarsi qualcosa di simile a quello che tu hai buttato giu' su un foglio degli appunti o hai in testa...non devi fargli dire niente, semplicemente descriverai loro delle situazioni e gli lascerai carta bianca su cosa o come devono risolverle, magari ogni tanto aiutandoli con indizi e cose del genere...

Infine, se vuoi farti un'idea di cosa sia un'avventura di D&D, cerca nella rete, ci sono migliaia di avventure già fatte (tornei o semplici appassionati che le pubblicano) di vari gradi di difficoltà con cui poter iniziare a giocare...

E ti suggerisco, se puoi, di fare anche qualche torneo, è la maniera migliore, se non si conosce nessuno, per iniziare..

Spero di esserti stato di aiuto... lascio la parola agli altri...

Halòaaaa... :grin:

Link to comment
Share on other sites

Dunque... una domanda più che complessa.

Chiaramente non si può spiegare tutto in poche righe, ma il primo consiglio che ti dò è quello di leggere QUESTO articolo che ti introdurrà nell'ambito dei giochi di ruolo in generale.

Se poi vuoi buttarti nel mondo di D&D io ti consiglio l'ultima edizione, se non altro perchè il materiale è più facilmente reperibile.

Ci sono 3 manuali base:

-- Manuale del Giocatore

-- Guida del Dungeon Master

-- Manuale dei Mostri

I primi 2 sono indispensabili, il terzo no, ma aiuta moltissimo, soprattutto chi non è pratico.

L'edizione che hai è amatissima dagli appassionati, ma non so se regge l'età che ha...

In più il tuo manuale non basta per giocare e trovare gli altri è veramente proibitivo.

(Ma ricorda che è un vero pezzo da collezione e vale abbastanza, quindi non buttarlo o perderlo!)

La cosa fondamentale sarebbe leggere i primi 2 manuali integralmente e giocare (la Guida del Dungeon Master i spiega tutto quel che devi fare per giocare). I giocatori dovrebbero leggere il manuale del giocatore (e possibilmente non quello del Master).

Ma il miglior consiglio che ti posso dare è: cerca un posto dove assistere a delle dimostrazioni o dei tornei. Magari chiedi a qualche associazione. Dove abito io (vicino torino), ad esempio c'è la Gilda del Grifone che è molto gettonata, lo stesso Gruppo Chimera che insieme ad Alar gestisce questo forum è di Torino ed organizza un sacco di dimostrazioni in tutto il nord Italia.

Tu di che zona sei? Se sei del nord qualche gancio te lo posso dare, altrimenti qualcun altro ti potrà aiutare.

Link to comment
Share on other sites

dico la mia, veloce, sulle edizioni da te proposte. personalmente preferisco la 3.x, nel senso che è più sistematica, regole pressochè similio per ogni tipo di azioni e poca varietà se si vuole giocare in modo semplice e semplicistico.

La prima edizione è meno varia nell'ampio, ma così come la seconda (questa ancora di più), ha un sistema diciamo altalenante a seconda delle varie situazioni che si devono affrontare.

bye bye......:D

Link to comment
Share on other sites

Domanda difficile.

Innanzitutto c'è un problema oggettivo: la prima edizione italiana di D&D è fuori produzione da molti anni, e reperirla può non essere facile né economico.

Ciò detto, per chi non ha mai giocato a un gioco di ruolo va detto che il sistema di gioco della prima edizione italiana è molto molto molto più semplice.

Il sistema di gioco d20 utilizzato nell'ultima versione di D&D, la 3.5, è un sistema complesso, più 'evoluto'.

Faccio un esempio: nella pirma edizione l'elfo era un elfo, e quando acquisiva esperienza cresceva di livello come elfo. Nell'edizione 3.5 l'elfo è una razza, e nel corso del suo avanzamento può scegliere una qualsiasi classe ('professione') o classe di prestigio ('professione' che richiede dei porerequisiti per accedervi). Ad esempio, rimandendo nell'ambito dei manuali base, l'elfo in questione può diventare un elfo mago/guerriero/arciere arcano.

O ancora, il sistema di combattimento dell'edizione 3.5 consente di effettuare molte manovre, a seconda della propria abilità e dell'arma impiegata: sbilanciare, disarmare, oltrepassare... per non parlare degli attacchi di opportunità. Tant'è che è buona norma utilizzare carta e penna o le miniature per rappresentare il campo di 'battaglia' e sapere dove sono posizionati i personaggi e i loro avversari.

Link to comment
Share on other sites

BEh, aggiungo la mia...

Le regole della prima versione sono certamente più semplici, ma come ti han gia detto è difficile trovare i manuali.

A parte quello però se magari hai bisogno magari di qualche giocatore in più, o vuoi unirti a qualche gruppo esistente, le regole della prima versione ti torneranno inutili.

Sui manuali ti han già detto, Dungeon Master Guide e Player Handbook. Per il manuale dei mostri ti consiglierei se devi scegliere di prendere il primo. Poi si tratta di prendere se vorrai continuare i manuali che ti interessano (per esempio Expanded Psionic Handbook per i poteri mentali, i vari Complete *** che sono manuali "specifici" per un certo genere di personaggio, i Races *** sono riferiti alle razze etc..), in ogni caso magari se hai un argomento particolare che ti interessa e posti sono sicuro che ti potremmo indicare qualche manuale piu specifico.

I manuali purtroppo sono parecchio costosi, ma se vicino a dove abiti c'è qualche gruppo organizzato che magari ha una sede sono sicuro che avrà già dei manuali e potrebbero anche insegnarti, o perlomeno avresti l'occasione di assistere a partite e/o tornei per farti un idea.

Altrimenti devi comprarli... non sono molto economici e se non hai problemi con l'inglese ti potrei consigliare di ordinare le versioni inglesi da Amazon che risparmi parecchio, sopratutto se ne devi ordinare 3/4 (ci sono le spese di spedizione ma li trovi a prezzi molto piu bassi, non vale la pena per il singolo manuale cmq)

Per quanto riguarda le avventure solitamente è meglio scaricarne qualcuna gia pronta da internet almeno all'inizio, ti da gia delle linee guida e ti aiuta un po ad abituarti al ruolo del master.

Link to comment
Share on other sites

Non ho mai giocato alla prima versione del gioco, ho iniziato dalla 3.0, quindi non posso dirti quale sia la migliore fra le due. Però non credo sia difficilissimo iniziare da zero giocando con la 3.5, se non riuscissi a reperire materiale per la prima... Perché secondo me il problema principale sarà proprio quello di trovare avventure, moduli e quant'altro serva per quell'edizione!

-MikeT

Link to comment
Share on other sites

Dunque, non ho ben capito.

Secondo alcuni di voi le regole della 1 sono molto più facili, secondo altri sono più incasinate.

Inoltre io ho alcune regole della 1 ma non riesco a trovare avventure preconfezionate, mentre trovo le avventure per la 3.5 ma non riesco a trovare le regole (i tre libri per intenderci).

Non sapete dove io possa scaricarmi o l'una o l'altra, così da poterci dare un'occhiata e capirci personalmente qualcosa, o addirittura tentare una partita?

Link to comment
Share on other sites

Aloa ciquito!

@ marbo.

Andiamo con ordine. Nella sua storia editoriale D&D ha preso due strade distinte e parallele assimilabilii a due filosofie differenti, D&D basic, per gli amanti del semplice e del classico e D&D Advanced per coloro che volevano approfondire gli aspetti regolamentari. Un regolamento che oggi chiameremmo lite e uno più articolato.

Entrambe le versioni sono reperibili in internet oppure in negozi specilizzati che tengano anche dei retrogame, oppure in ludoteche, noi (antro del drago) ne abbiamo più di una copia.

In merito al quesito iniziale ti consiglio vivamente di giocare 3.5, sia perchè è più facile trovare master disposti a farti iniziare o che possono consigliarti, sia per la reperibilità del materiale, comprese f.a.q. e quant'altro.

Il d20 System è tutto forchè un sistema complesso (imho) quindi vai tranquillo e divertiti.

Aloa!

Link to comment
Share on other sites

Non sapete dove io possa scaricarmi o l'una o l'altra, così da poterci dare un'occhiata e capirci personalmente qualcosa, o addirittura tentare una partita?

Andiamo con ordine. Ecco, in italiano e in breve, cos'è D&D e qual'è la sua storia: Dungeons & Dragons

Ciò detto, è normale che sia difficile recuperare regole e avventure per il vecchio D&D, come ha scritto Bard, ha più di vent'anni... :P

Attraverso negozi specializzati e su internet, come ha giustamente segnalato fenna, puoi recuperare le vecchie regole e le avvenutre, anche se possono essre molto costose o in alcuni casi introvabili. Ormai il primo D&D è un gioco da collezione.

Le edizioni 3.0 e 3.5 (aggiornata), invece, sono facili da reperire.

Scaricare i manuali di D&D è reato, perché sono ovviamente protetti da copyright.

Tuttavia, il sistema di gioco di D&D 3.0 e 3.5 è open source, e si chiama d20 System.

In inglese trovi tutto qui, e puoi scaricare tutto quello che vuoi gratuitamente (regole, classi, mostri, incantesimi ecc.): Revised (v.3.5) System Reference Document

Per l'edizione 3.0 le regole le trovi anche tradotte in italiano, qui: d20.it

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.