Jump to content

Portare a spasso il Compagno Animale


Pixie
 Share

Recommended Posts

Se non lo si fosse capito dall'altro topic, sto cercando di creare un Druido per la prossima campagna.

Di questa classe sono molto affascinato dal Compagno Animale. Sì, non risulterà mai importantissimo per le battaglie poichè morirebbe in zerodue a certi livelli di campagna, ma lo trovo un elemento molto importante per la buona interpretazione del pg.

Ovviamente, osservando la lista dei possibili Compagni Animali che si possono scegliere si vedono un sacco di bestioline belle grosse. Il problema principale però arriva quando, scelto per esempio un orso (Ma vale per praticamente tutti gli animali selvatici) , siamo costretti a portarcelo a spasso in città per risolvere missioni con il resto del gruppo.

Il Compagno Animale non è un Famiglio e quindi non lo si può "mandare in ferie" ... voi cosa fareste?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 13
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Moderators - supermoderator

Il Compagno Animale non è un Famiglio e quindi non lo si può "mandare in ferie"
Nemmeno il famiglio può essere congedato, pena la perdita dei PE (pag. 57, MdG); è la Cavalcatura speciale del Paladino a poter essere rimandata nel suo piano celeste.

Non puoi ridurla attraverso incantesimi (di modo che anche una Tigre risulti essere grande come un Cane) o semplicemente lasciare in attesa nel bosco fuori dalla città?

Link to comment
Share on other sites

Il mio ranger, quando entrava in città, diceva al lupo di aspettarlo in un bosco poco vicino.

Tuttavia un rnager dovrebbe essere fors più restio a lasciare il proprio compagno: un ranger ha rispetto per gli animali, ma non li considera dei suoi pari come il druido, quindi un druido doovrebbe portarsi dietro il compagno, nei limiti del possibile.

Link to comment
Share on other sites

Nemmeno il famiglio può essere congedato, pena la perdita dei PE (pag. 57, MdG); è la Cavalcatura speciale del Paladino a poter essere rimandata nel suo piano celeste.

Non puoi ridurla attraverso incantesimi (di modo che anche una Tigre risulti essere grande come un Cane) o semplicemente lasciare in attesa nel bosco fuori dalla città?

Hai ragione, ho confuso la Cavalcatura con il Famiglio.

Le tue potrebbero essere delle valide soluzioni

@ Klunk: Cavolo....però l'orso è così figo...

Link to comment
Share on other sites

Secondo me un druido difficilmente andrebbe di buon grado in una città. A meno che non sia un druido molto "civile", nel qual caso avrebbe scelto un compagno animale che possa evitare di allarmare troppo i cittadini, come qui qualcuno ha suggerito: un cane, un lupo, un falco, una donnola etc. etc.

Se dovesse entrare per forza in città, io credo che un druido non lascerebbe volentieri il comapgno animale fuori, a meno che non sia assolutamente costretto dalle circostanze. L'ipotesi della "riduzione" per levarsi dagli impicci non sarebbe male, secondo me.

Link to comment
Share on other sites

Nel medioevo non era raro trovare orsi ammaestrati che ballavano nelle fiere cittadine. Certo, tra uno spettacolo e l'altro stavano dentro una gabbia, diciamo che comunque la gente era più avvezza a vedere orsi a spasso per la via.

Se gli metti una museruola sarà difficile che ti rompano le scatole, ma comunque non credo gli daranno una stanza in locanda :-D

Meglio lasciarlo ad aspettare nel bosco, speriamo che non ci siano bracconieri...

Link to comment
Share on other sites

L'ipotesi della "riduzione" per levarsi dagli impicci non sarebbe male, secondo me.

Esiste anche l'incantesimo adatto: Ridurre animale (drd 2, rgr 3) dal MDG, dura 1 ora/livello.

Oppure chiedi al tuo amico mago di 15° di trasformare con Metamorfosi di un oggetto il tuo Orso/Elefante/Canguro crudele in un peluche :mrgreen:

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
Esiste anche l'incantesimo adatto: Ridurre animale (drd 2, rgr 3) dal MDG, dura 1 ora/livello.
Basata su quell'incantesimo, riporto anche il link dove veniva richiesto il costo di una sella per ridurre il proprio animale: per tre ore di riduzione mi sembra un prezzo accettabile. ;-)
Link to comment
Share on other sites

il compagno animale di un druido, come dice il nome stesso, è un compagno animale ma sempre animale resta, quindi a meno che non sia un cane , che come ben si sa sono morbosi per il padrone, un compagno animale non si fa problemi a starsene a casa sua nel bosco , nella foresta o ovunque esso sia avvezzo a stare.

In fin dei conti un druido potrebbe avere come compagno animale un esemplare ittico che, fuori dall'acqua non vien mica figuriamoci in città ^^''

Link to comment
Share on other sites

Nel medioevo non era raro trovare orsi ammaestrati che ballavano nelle fiere cittadine. Certo, tra uno spettacolo e l'altro stavano dentro una gabbia, diciamo che comunque la gente era più avvezza a vedere orsi a spasso per la via.

Esatto. Senza contare che è D&D e soprattutto se sono i forgotten, il 5% di umanoidi sarà druido e quindi non è cosa rara! Insomma nella costa della spada girano gli Illithid...

Link to comment
Share on other sites

Basta ricordarsi di "recuperare" il compagno animale lasciato fuori città. Capita che a volte una compagna di gioco lasci il suo lupo, in pieno inverno con un paio di metri di neve, fuori dalla città per quattro giorni facendolo diventare il possibile ghiacciolo di un gigante del gelo. Ogni riferimento a persone, cose o avvenimenti è puramente casuale.

Ad ogni modo il mio compagno animale mi seguiva in città essendo comunque poco appariscente (pantera). Durante la notte, se soggiornavo in locanda, la pantera dormiva in una stalla vicina ovviamente senza animali onde evitare qualche brutta sorpresa.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.