Jump to content

[satiris] atto 1° la vendetta della morte


satiris

Recommended Posts

voi siete dei mercenari e avete un ingaggio da un potente signore che vuole la completa disinfestazione di una sua provincia che è stata attaccata da un esercito senza stendardo comandato da un essere che i pochi sopravvisuti

chiamano "la morte " . voi non sapete dove si nasconde ne quale sara il suo prossimo obbiettivo . sapte unicamente qual' è stata l' ultima citta' attaccata . adesso siate a 5 chilometri della citta' attaccata, in un villaggio di contadini vicino ad una foresta. . le persone stanno tornando a casa dopo la luga giornata di lavoro . il cielo è sereno ma all' orizzonte si vede soltanto un enorme nuvola nera che si dirige verso il villaggio e si presume che stia per arrivare una grande tempesta . siete al centro dell villaggio e a 50 metri da voi si tova una taverna dove sicuamente potrete trovare riparo e ristoro per la notte. se no potete crcare riparo nella foresta .

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 41
  • Created
  • Last Reply

Bene ragazzi se non vogliamo diventare bagnati fino alle ossa direi di andare nella locanda voi che ne dite?

Guarda i membri del gruppo uno ad uno aspettando la loro risposta pensando

Speriamo di fermarci alla locanda io ODIO la pioggia

Link to comment
Share on other sites

Direi che mi sembra una buona idea

Naturalmente possiamo anche accamparci nella foresta, magari daremo meno nell'occhio, ma il pensiero di una notte al fradicio non mi attira molto...

x tutti

Spoiler:  
James Noone è un tipo ordinario, altro meno di 1.80, non troppo robusto, anzi piuttosto magro, a vederlo si direbbe molto più giovane dei suoi 28 anni, si veste come un misto di esploratore e avventuriero, è un tipo piuttosto ordinario, preferisce la furtività alla forza bruta e soprattutto l'intelligenza per risolvere le varie situazioni; forse anche grazie al suo talento di passare inosservato (naturalmente aiutato da una buona dose di magia...), è un tipo molto taciturno e introverso, probabilmente per colpa della sua infanzia difficile, e non ama mostrarsi troppo "aperto" neanche con amici e conoscenti, si dice che nessuno lo abbia mai visto in faccia dal vero
Link to comment
Share on other sites

"Mah, per me va bene qualsiasi cosa, sono abituato a dormire all'addiaccio, ma se preferite la locanda vi seguirò!"

Dico camminando e scrutando l'orizzonte.

@tutti

Spoiler:  
Derek, per chi non conoscesse le sua capacità speciali non sembra nient'altro che un guerriero ben armato. é alto circa un metro e ottanta, porta una corta barba e dei capelli lunghi fino al collo tenuti fermi da una strisciolina di cuoio. Indossa una superba armatura fatta di quella che sembra pelle di drago blu, e uno scudo di legno decorato.

Sulla schiena porta un pesante spadone.

Le uniche cose che tradiscono il retaggio druidico sono il pendaglio a forma di zampa d'orso, e la veste che porta sopra l'armatura che riporta strane Rune druidiche.

@DM

Spoiler:  
Ho scelto la variante del druido che perde il compagno animale e guadagna Ira, per ora ce l'ho 2 volte al giorno.

Abilità:

Artigianato (pittura)+19

Ascoltare+19

Conoscenze (Natura)+21

Osservare +19

Saltare +19

Sopravvivenza +21

Mi son accorto che ho due oggetti per lo Slot Collo, cambio l'amuleto dell'armatura naturale con un Anello di deviazione (stesso prezzo)

Aggiungo anche pennelli, colori e tele all'equip.

Ah, ho Pf 176 e TS Tempra (+11 + 7+5 )=+23 Riflessi (8+5+1)+15 Volontà (11+2+15) =+19

Poi ti dico gli incantesimi preparati.

Link to comment
Share on other sites

Ci sono tante cose che Swaya non capisce di questa situazione.

La prima, e più importante, è cos'abbia fatto l'acqua di così male ai suoi compagni di viaggio. Normalmente sarebbe contenta di vederla piovere dal cielo, al posto di, chessò, fantasmi famelici o insetti morti o lacrime dei dannati che consumano le anime dei viventi. L'unico modo in cui potrebbe darle fastidio è se piovesse forte e lei fosse senza ombrello.

Ma non esce mai di casa senza.

La seconda cosa che non capisce bene di quella situazione è cosa effettivamente ci faccia lì. Sicuro, quando aveva accettato il lavoro era chiarissimo di cose si dovesse occupare, altrimenti non avrebbe detto di sì. A dirla tutta, però, era semplicemente saltata sulla prima occasione capitatale a tiro per andarsene da dove viveva prima.

Non che le dispiacesse, ma si sentiva dannatamente sola in un posto dove la gente della sua razza non dovrebbe, normalmente, sopravvivere. E ancora non aveva cessato di stupirla come i suoi simili le fossero così poco simili; probabilmente i normali esseri umani cresciuti sul primo piano materiale non mutavano.

Non ne era sicura, i suoi attuali compagni erano i primi che aveva conosciuto, e non è che le sembrassero comunque così normali.

"Locanda...", borbotta lei, grattandosi la testa dietro le vistose orecchie da gatto, "E' un altro di quei posti dove chiedono dischi di metallo in cambio di servizi? Non credo di averne molti altri".

Controlla nella sua borsa a tracolla, quella che usa per il ciarpame che insiste a considerare "per le cose di valore", ma senza trovare nulla che non richieda un baratto piuttosto creativo, nonché un po' di tempo a spiegare a cosa potrebbe servire.

"Oh! Altrimenti possiamo metterci sul tetto", dice indicando il tetto della locanda, "Posso pensare io a fare un riparo per le intemperie, se vi disturbano così tanto".

Spoiler:  
Nyaa.

Swaya Tenori è un normale essere umano, soltanto che è cresciuta su un piano diverso dal primo materiale e ne è risultata... Mutata.

E' una ragazza di poco più di un metro e mezzo, capelli castani lunghi e raccolti in una coda bassa e occhi verde neon, la sua età è difficile da indicare con precisione ma ha l'aria di essere piuttosto giovane. E' vestita con abiti di tessuti strani, non molto colorati, come se ci fosse poco altro che bianco e nero da dove viene lei, ovunque sia. Indossa una maglia con le maniche a righe, sotto la quale si scorge una specie di retina di piccoli anelli neri che indossa praticamente sulla pelle, se escludiamo l'intimo.

Ha una gonna nera corta e rattoppata, dalla quale spuntano due lunghe calze bianche e degli stivaletti bassi. Indossa una borsa, piuttosto grande, a tracolla dove tiene un sacco di ciarpame, e ogni tanto ne aggiunge altro se per caso dovesse trovare qualcosa, qualunque cosa, che la interessi; l'altra è attaccata alla cintura ed è di un colore viola pastello, e non sembra usarla spesso.

Sempre a tracolla, porta uno strumento musicale forgiato in uno strano metallo viola scuro con venature dorate che scorrono irregolarmente lungo la sua struttura come se fossero vive, emanando una fioca luce, è come una chitarra molto lunga e sottile, dalla cassa a forma di freccia, che emette suoni distorti. Talvolta la usa come arma, la cosa sembra non compromettere la sua utilità come strumento.

Riguardo alle sue mutazioni, sono decisamente evidenti: ha delle orecchie da gatto sulla testa, e una coda che spunta da sotto la gonna. Il pelo, corto, è dello stesso colore dei capelli. Si muovono normalmente, indicando che sono sotto il suo completo controllo e che le ha da abbastanza tempo da esserci abituata, forse da sempre

Link to comment
Share on other sites

Beh direi che un bel posto coperto non mi dispiacerebbe come alogio per questa notte. Facciamo che per oggi dormiamo qua la prossima volta beh... si vedrà...

x tutti

Spoiler:  
Zingnoff Nornock è un piccolo gnomo un pò diverso dai soliti gnomi, è alto 1 metro preciso, ha i caplli biondi e gli occhi verdi,non è molto forte ma è più agile di tanti altri gnomi e più robusto, se non fosse per l'altezza sarebbe un gran bel maschio, ma lui se lo dice lo stesso, con se porta una piccola spada somiglia a una versione in miniatura della spada sotile elfica, dice che ce l'ha per dimostrare a quei elfii.. che anche uno gnomo può usare un arma cosi, alle sue spalle si porta un piccolo zainetto del contenuto sconoscuto, e sopra di esso un elegante mantello.
Link to comment
Share on other sites

emtrate nella locanda. a prima vista sembra un luogo accogliente soltanto che appena entrate la porta si chiudedi botto e d' improvviso il terreno cambia . tutto diventa vecchio e trasandato e al posto della stanza ampia e ben decorata vi trovate in un luogo di 5 metri quadrati e tre porte dove c' è scritta su ognuna di loro una profezzia. in onguna di esse si trova un ascia

. ogni ascia è decorata in modo diverso . quella al centro è completamente rivestita d' oro con vari stemmi incisi che rappresentano drchi che si attorcigliano fra loro

la seconda ,quella al centro, è invrce completamente nera ricoperta di teschi e demoni . dall' arma esce dell aria fredda e gli occhi di un teschio sono illuminati di un colore azzurrino. mentre la terza è una normalissima ascia i penne di ottima frattura .

@tutti

Spoiler:  
la profezzia sulla porta

la luce e l' oscurita fanno parte di ognuno di noi, ci sono momenti in cui il bene prevale e il male soccombe ma è sempremeglio la parita'

Link to comment
Share on other sites

Non era proprio questo che mi ero aspettato...., beh visto che ormai siamo in ballo tanto vale scegliere una porta, idee? Qualcuno conosce qualcosa su queste porte o stemmi?

Intanto sto pensando a che fare....

X DM

Spoiler:  
Vorrei fare una prova di conoscenza locale e/o arcana per sapere se questo fenomeno è gia successo e ne potrei essere a conoscenza oppure tutto quello che posso sapere
Link to comment
Share on other sites

Interessante dici?Mah a me sembra soprattutto strano,molto strano...

Annusa l'aria per un attimo

in tanti anni di onorata carriera non mi era mai successo..

Si guarda intorno cercando qualcosa nella stanza dopodiche si avvicna a alla porta con l'ascia dorata dicendo

Beh bastera aprirne una no?

X DM

Spoiler:  
vorrei sapere se l'odore dell'aria è cambato o è rimasto lo stesso

poi vorrei sapere cosa c'è nella stanza oltre alle tre porte?

X tutti

Spoiler:  
Dan è uno gnomo non diverso dagli altri,a i capelli neri e ricci e il pizzetto porta male i suo 97 anni di età,nel senso che sembra più giovane di quando sembri nonostante la barba.

Non ha un fisico statuario però è abbastanza robusto,come tutti quelli della sua specie del resto,è agile e scattante e sa come destreggiarsi in battaglia.

Porta con se due stocchi a cui è molto legato,Ligya e sinfora riconoscibili dal fatto che il loro nome è inciso sull'elsa.

Ha sempre il sorriso sulle labbra,a volte sa essere provocatorio,è testardo e se si inpunta niente riesce a smuoverlo,ha paura dei topi...Tanta paura dei topi ed è metereopatico(per chi non sa cosa sia lo cerchi su wikipedia)

Link to comment
Share on other sites

Come se il passaggio da un ambiente a un altro completamente diverso fosse una cosa normalissima, Swaya si accomoda nel luogo decrepito e trasandato come se fosse effettivamente una sala comune, sedendosi sulla prima panca di legno marcio che trova contro un muro e sospirando, forse sollevata, mentre inizia a togliersi gli stivaletti.

"Eeeh?", chiede guardando distrattamente le asce, che finora aveva considerato solo come decorazioni ai muri, "Le volete prendere? Non appartengono a qualcuno?".

Qualcosa nel tono della sua voce implica che non ha assolutamente nulla in contrario a prendere qualcosa che è privo di un proprietario. O che non ha ragionevoli tracce della sua presenza, almeno. Il tutto mentre cerca di fare uscire qualcosa dallo stivale che tiene in mano; forse un sasso o della sabbia, o magari solo polvere.

Link to comment
Share on other sites

Uau che bel posticino, sembrava meglio dal esterno dice con tono scherzoso.

A quanto pare questa è una specie di profezia o un piccolo abozzo beh dal testo è chiaro che se dobbiamo scegliere una porta dobbiamo scegliere quella con l'ascia normale cosi che Dan Ree non toccare quell'ascia per favore, per quanto può sembrare afascinante, ne può altretanto essere letale, non solo per te ma per tutti noi direi, beh chi di noi si ofre come volontario per aprire la porta con l'ascia normale???? dice guardando i suoi compagni.

Link to comment
Share on other sites

Ah fate un po' come vi pare,non è che io volessi sceglier questaindicando l'ascia dorata

Ma solamente che per me una vale l'altra,se vuoi prendere quella normaleper me va bene...fa una piccola pausa

anzi mi offro di prenderla io

detto questo mi avvio per prendere l'ascia

speriamo non succeda nulla

Link to comment
Share on other sites

Swaya era rimasta a fissare la scena dalla sua decrepita e scricchiolante panca, chiedendosi per quale motivo si erano messi a parlare di rubare delle asce invece che preoccuparsi di farsi portare qualcosa da mangiare.

Ancora adesso, fissa i suoi compagni senza realmente capire il loro scopo, tenendo gli stivali appoggiati al suo fianco, sulla decrepita panca, tanto per far capire che intende restare lì per rilassarsi almeno un poco.

"Scusate", interviene poi, "Ma perché non le prendiamo tutte e basta? Sono piuttosto carine, no?".

Link to comment
Share on other sites

dan ree si accosta alla portas con l' ascia normale e la estrae dalla porta . appena lo fa le altre asce in un lampo scompaiono. la camera si trasfora sotto i vostri piedi. vedete il legno marcio trasformarsi in pietra e le porte scomparire per poi creare una grande varco dcorato con teschi e ossa umane e non. dopo di che una voce lugubre squarcia l' aria venite vi sto' aspettando hahahahhahahah

Link to comment
Share on other sites

Beh ragazzi direi meglio la pietra che il legno marcio, e poi questa decorazione cosi lugubre la rende più trandy direi, e comunque pare che qualcuno ci stia aspettando e che si stia divertendo dato che ride, al massimo se è qualche nemico lo facciamo fuori che ne dite?

poi guarda Tenori e li dice

Ei Tenori che dici ti unisci a noi? forse ci sarà da divertirsi

Dopo aver detto ciò guarda il varco, prende il suo zainetto e da li tira fuori un tapeto lo posa per terra ci si sale sopra pronuncia qualche parola arcana e il tapeto si inalza a circa 1 metro dal pavimento. Poi si gira verso Derek e li dice

Mmmmm.... Derek ti dispiacerebbe andare avanti? Sai tra tutti noi sei quello messo meglio fisicamente, e credo che se incontriamo qualcuno d'avanti beh tu saprai come tenerlo a bada, sempre e quando a te non dispiaccia ovviamente

Dopo di che estrae il suo stocco e aspetta che qualcuno si muova ed entri. Appena qualcuno entra entro anch'io

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.