Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

[D&D 3. 5 - Kiven] [Cronache di Teeven - L'inizio della Fine]


Kiven

Recommended Posts

Regolamento OFF

- Iniziamo col dire che sono un DM piuttosto veloce, nel pbf, quindi se anche voi lo sarete, potremmo arrivare anche a 3-4 post al giorno.

- Non sono un tipo che si focalizza molto sulla descrizione particolareggiata ma mi interessano sopratutto: l'interpretazione corretta del personaggio e la coerenza.

- Dalle prime schede che ho ricevuto ho notato Allineamenti molto discostanti tra di loro, cercherò in ogni caso di farvi giocare sempre assieme, e magari portare qualche pg a un cambio progressivo di allineamento spontaneo, ma se non sarà possibile bisognerà dividersi in gruppetti.

- I punti esperienza verranno assegnati tutti insieme alla fine di ogni sessione. Per sessione si intende come missione portata a termine et similia.

- Oltre ai punti esperienza assegnati normalmente per la sconfitta di mostri e PNG, sono solito dare punti bonus per: scelte particolarmente azzeccate dei personaggi, ottima interpretazione, avventure difficili portate a termine con successo.

E ora passiamo a qualche nota tenica..

- Per giocare, sempre la soltia storia, normale per la descrizione, in grassetto per il parlato e in blu per i pensieri.

- Gli spoiler senza nessuna intestazione sono per lanci di dadi e utilizzi di abilità e possono leggerli tranquillamente tutti, come anche gli spoiler titolati @ tutti, che serviranno per darvi indicazioni.

- Gli spoiler invece indirizzati ad una sola persona, DEVE leggerli soltanto quella persona. Questo è più per voi, che per me visto che in caso contrario vi rovinereste gran parte del divertimento. ;-)

Questo è tutto..tra poco inizierò a dare la prima descrizione globale e poi per ogni personaggio coinvolto..

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Anno 1208. Regno di Teeven. Anadea. E' appena sorto il sole. La guerra è finita da pochi mesi, e i suoi effetti sono sotto agli occhi di tutti. La piccola cittadina di Anadea è ridotta allo stremo. Quasi metà città è gravemente danneggiata e l'altra metà ha subito danni. Tutto il popolo si sta adoperando per cercare di riprendersi al più presto, come tutte le città del regno. La popolazione è decimata, sia per le perdite in guerra, sia per la scarsità di cibo nella zona, essendo gran parte dei contadini morti in battaglia. Il reggente della città, un carismatico mezzelfo, sta cercando di prendere le redini per far tornare nel popolo la speranza. Ha organizzato la ricostruzione delle abitazioni e ultimamente sta cercando di aprire commerci con le città vicine, sfruttando la miniera d'argento che dista pochi chilometri dalla città.

Erik è appena arrivato in città, per caso, dopo un lungo girovagare attraverso le terre vicine. Il paesaggio che si trova davanti è quello di una città semi-distrutta, ma attiva, in movimento e pronta a rialzarsi. Gli abitanti sono in fermento e sembra che ognuno stia facendo qualcosa per riprendersi. Carri pieni di mattoni e legno si muovono da una parte e l'altra della città, e sembrano non finire più. La piazza in cui è arrivato Erik dispone di qualche bancarella di poco conto, una grande bacheca di legno posta al centro di essa e due guardie che controllano il tutto.

Valdamarr, invece è nel bosco vicino alla città. Si è appena svegliato dopo aver riposato, e da lontano può intravedere le rudimentali difese di legni di Anadea. Il druido può sentire la brezza fresca del mattino sulla pelle e il cinguettio degli uccellini appena svegliati. Il brontolio nello stomaco gli consiglia che forse dovrebbe trovare qualcosa da mettere sotto i denti. La città non dista molto, neanche mezz'ora a piedi.

Jhon viene svegliato dal secondino che urla a squarciagola per la piccola prigione di Anadea. Tutto quello che riesce a ricordare è che lo hanno arrestato per un tentato furto ad una guardia. Se si guarda intorno capisce che è all'interno di una cella 4x4 in compagnia di un mezz'orco che sta ancora riposando sulla sua branda. Il suo equipaggiamento, molto probabilmente, sarà stato confiscato dalle guardie e non lo riavrà fino a quando sarà imprigionato lì dentro.

@ Tutti

Spoiler:  
Fatemi una descrizione base del personaggio, con ciò che indossa e cosa può essere visto dall'esterno.
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 93
  • Created
  • Last Reply

jhon spear è un umano alto circa 1 metro e 70,dalla carnagione leggermente bruna e dal fisico piuttosto smilzo,sebbene sia palese che è una persona estremamente allenata. al momento indossa solamente i suoi abiti leggermente sgualciti per la vita tra gli stenti:un paio di pantaloni scuri sorretti da una cintura con molte tasche(al momento vuote),una veste leggera piuttosto corta dal colore verde scuro con lunghe maniche dotate di sbuffi,e un gilet marrone.porta alle mani un bel paio di guanti neri.

ha corti capelli scuri così come gli occhi,occhi sagaci che paiono senza pace.

mi alzo dal giaciglio tenendomi la testa

uhrg,che mal di testa..è stata una pessima idea cercare di derubare quella guardia lì..oh beh,la prossima volta andrà meglio

studio un momento il mio compagno di cella chissà che ha fatto per essere qui?

non appena si alza mi rivolgo a lui

ehi,amico,come ti va?che palle stare qui eh? ma si dai,tra poco ne verremo fuori,no?

Link to comment
Share on other sites

Descrizione

Spoiler:  
Erik è un umano altro 1.80 di media corpuratura ha 20 anni, ha i capelli neri e lunghi. Indossa un giaco di maglia finemente lavorato, dei guanti di pelle neri e un gonnellino in cuoio sempre nero.Ha anche un mantello grigio e infoderati nella cintola porta una spada lunga e un ascia.

Faccio un giro della piazza per vedere cosa vendono le bancarelle poi mi dirigo verso la bacheca e le guardie

Salve! il mio nome è Erik e sono un avventuriero, sono nuovo in città ........e quindi mi chiedevo se qualcuno cercasse della gente come me per un lavoro, sono sempre ben felice nel dare la mano a qualcuno.

Link to comment
Share on other sites

// OFF

Porto avanti voi intanto, poi gli altri si aggiungono mano a mano che arrivano.

Erik:

Le bancarelle non vendono nulla di speciale ad una prima occhiata generale.

Le guardie si voltano verso di te e ti scrutano per qualche secondo puoi uno di loro scuote la testa e dice:

"Per ora il reclutamento tra le guardie è chiuso. Però se proprio vuoi darti da fare lì c'è una bacheca, magari potrai trovare qualcosa che faccia al caso tuo.."

Jhon:

Il mezzorco si sveglia di soprassalto alle tue parole e ti guarda in cagnesco. dopodichè si rimette a dormire.

Dopo qualche secondo senti dei passi pesanti, che sembrano proprio dirigersi verso la tua porta, sembrano distare soltanto qualche metro.

Link to comment
Share on other sites

beh,ci sentiamo dopo a quel punto sento i passi ..a meno che non stia arrivando un mio caro amico a liberarmi. sai con un comportamento del genere non ti farai mai tanti amici

a quel punto mi porto alla porta e mi guardo in giro per capire chi stia arrivando

Link to comment
Share on other sites

Erik si mette a leggere la bacheca e nota molti annunci appesi sopra, ma nessuno che lo entusiasmi molto. Ad un certo punto legge il seguente annuncio.

A tutti gli avventurieri:

Si cercano persone coraggiose e capaci per una missione speciale di notevole difficoltà. Si pregano tutti gli interessati di raggiungere il Municipio prima della sera per eventuale colloquio e assegnazione missione. Lauta ricompensa. Asternersi perditempo.

Il sindaco

Jhon sente i passi sempre più vicini a lui, fino a quando non riesce a scorgere un uomo fuori dalla cella che lo fissa con aria grave, a prima vista sembrerebbe una guardia essendo completamente armaturato e armato. Al suo fianco c'è un uomo di statura mediocre e di corporatura esile, il suo viso è coperto dall'ombra, quindi non riconoscibile.

Sì..lui può andare..

Non appena l'uomo misterioso pronuncia quelle parole, la guardia apre la cella e fa segno a Jhon di seguirlo

Link to comment
Share on other sites

Lerit è un Caporale delle guardie di Anadea. Negli anni si è disinto per la sua correttezza e rettidudine. Ora si trova nel ritrovo delle guardie dopo una sessione di addestramento, attorno a lui sente uno strano vociare che sembra riferirsi ad alcuni attacchi da parte di goblin a carri che trasportano argento dalla miniera vicina, ma non capisce altro per ora. E' seduto al suo posto, un po' stanco per l'addestramento appena effettuato.

Link to comment
Share on other sites

quando vedo che la guardia apre la porta mi giro verso il mezz'orco e gli faccio yeahh!!visto caro il mio amico burbero,anzi,caro il mio amico orco?il mio amico è venuto a tirarmi fuori di qui! fatti più amicizie la prossima volta

a quel punto torno a rivolgermi verso la guardia visto?le avevo detto che c'era stato un errore,uno scambio di persona

esco dalla cella e cerco di capire chi è il mio misterioso benefattore ehi grazie amico..ma posso andare per cosa? andare in giro? tornare a far la vita libera da onesto cittadino? grazie,lei è troppo gentile. oh,ma guardate quanto è già alto il sole,devo proprio andare adesso,beh arrivederci a tutti e tre e faccio per andarmene

Link to comment
Share on other sites

Erik ascolta le indicazione dell'uomo della bancarella e inizia a dirigersi verso il municipio. E ci arriva effettivamente qualche minuto dopo. Il municipio è uno dei pochi edifici rimasti intatti, e spicca subito in confronto agli altri. Il guerriero può notare due guardie all'ingresso, ben armate e equipaggiate.

Jhon cerca di andarsene ma la guardia lo afferra per un braccio e afferma.

Fai un'altro passo e sei morto. Seguimi.

La voce non è affatto concilliante e il ladro viene strattonato, e condotto in una piccola stanza semi-buia, e viene invitato a sedersi su una sedia che arreda il posto.

Link to comment
Share on other sites

Airees è un nativo della città. Ha combattuto duramente per difendere la città, nell'ultima guerra, come supporto all'esercito. E' nella sua casa e viene svegliato da qualcuno che bussa pesantemente alla porta. Riesce a distinguere una voce da bambino che urla.

Missivaaa..missiva per il signor Aireeeees!

Link to comment
Share on other sites

Mi avvicino alle due guardie

Scusate.......sono Erik......un avventuriero, so che qui si reclutano delle persone per una missione speciale......a chi mi devo rivolgere?

detto ciò gli sorrido e aspetto la risposta

Link to comment
Share on other sites

Erik ascolta le indicazione dell'uomo della bancarella e inizia a dirigersi verso il municipio. E ci arriva effettivamente qualche minuto dopo. Il municipio è uno dei pochi edifici rimasti intatti, e spicca subito in confronto agli altri. Il guerriero può notare due guardie all'ingresso, ben armate e equipaggiate.

Jhon cerca di andarsene ma la guardia lo afferra per un braccio e afferma.

Fai un'altro passo e sei morto. Seguimi.

La voce non è affatto concilliante e il ladro viene strattonato, e condotto in una piccola stanza semi-buia, e viene invitato a sedersi su una sedia che arreda il posto.

@tutti

lerit è un giovane umano che si è arruolato nell' esercito per volere del padre , nobile della zona non che grande generale delle truppe di teeven che si è sempre dimostrato leale al suo regno . adesso è ilo momento de figlio molto sicuro di se e delle sue capacita . nn essendo una persona dotata di grande forza fisica ha deciso di diventare un arcere un mesyiere in cui si sente molto dotato . lui è alto all' incirca 1.78 corporatura media capelli biondi nn troppo lunghi ma sempre curati leggermente a spina , una ciccatrice sul braccio destro dovuto ad una schrmaglia un tatuaggio sul braccio destro a forma di teschio con un serpente che passa tra gli occhi , simbolo dell' esercito e della sua famiglia .[/spoile]mi avvicino ai soldati incuriosito dalli loro discorsi e gli chiedo di che cosa state parlando ? ho sentito di goblin e poi nn ho capito piu' niente ..........

Link to comment
Share on other sites

Erik:

Le guardie ti sorridono e ti fanno cenno di entrare all'interno del municipio dicendoti

Entra pure..

Non dicono altro, sorridono e basta, e ti fanno passare alzando le alabarde, permettendoti così il passaggio.

Lerit:

Le guardie ti guardano e una di queste inizia a parlare:

Il capitano sta cercando un volontario tra le guardie per partecipare ad una missione. Sappiamo solo che ci sono in mezzo i goblin! Nessuno di noi vuole abbandonare la propria famiglia e avventurarsi per il mondo.

Annuiscono tutte all'unisono, piuttosto spaventate.

Link to comment
Share on other sites

Descrizione:

Spoiler:  
Valdamarr è un umano non molto alto(circa 1.65 m),ha il fisico robusto di chi si è dovuto adattare alla vita nella foresta.Porta con se delle vesti da esploratore un randello una scimitarra e una fionda e uno zaineto in cui tiene il necessario

Mi alzo e dopo aver cercato nella foresta bacche e radici per fare colazaione mi incammino verso la città.

@DM

Spoiler:  
scusa il ritardo,problemi a casa
Link to comment
Share on other sites

@ tutti

Spoiler:  
Airees è un umano di circa 30 anni. E' un uomo molto bello, con corti capelli neri e occhi stranamente grigi, segno evidente di una qualche discendenza non umana nel suo albero genealogico. E' solito indossare un abito che gli copre le gambe, ma gli lascia scoperto il petto, dove spiccano due tatuaggi di due draghi, uno su ogni pettorale. Porta, legata sulla schiena, una balestra di ottima fattura, oltre ad un mantello altrettanto ben fatto ed uno zaino. Indossa dei bracciali finemente lavorati, sul fianco ha due astucci con i dardi per la balestra e due bacchette infilate nella cintura. Oltre alla balestra è armato si una semplpice lancia corta.

Accidenti! Ma cos'è tutto questo baccano? Non si può neanche ripos...

Appena sento la parola "missiva" mi sollevo immediatamente dal letto, mi metto qualcosa per coprirmi un pò e vado, velocemente, ad aprire la porta.

Appena vedo il bambino:

Salve piccolo. Io sono Airees. Hai una missiva per me? dico, sorridendo, al bambino per metterlo a suo agio.

Link to comment
Share on other sites

@ Airees

Il bambino ti porge una missiva e ti saluta con la manina, correndo via per un altro destinatario. La missiva dice: "Siete convocati al municipio. Urgente. Firmato: Il Sindaco."

@Valdamarr

Spoiler:  
Il druido si rifocilla e dopo qualche minuto arriva alle porte della città. Anche lui nota come tutti quanti sono impegnati nella ricostruzione e ognuno fa qualcosa. Dopo qualche secondo sente dei passi dietro di lui, e girandosi può vedere una figura incappucciata che si avvicina.

@Leris

Che coraggio!

Urlano tutti a gran voce, mentre gli indicano la strada per raggiungere il Capitano.

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.