Jump to content

PalladiaMors

Members
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About PalladiaMors

  • Rank
    Viandante
  1. Per il carisma invece il manuale recita: " forza della personalità, capacità di persuasione, magnetismo personale, predisposizione al comando e fascino del personaggio". Un personaggio con alto carisma dovrebbe essere stimato dai suoi simili e riuscire a farsi fare dei piccoli favori solo con un battito di ciglia o con qualche parola di elogio. uno con basso carisma invece dovrebbe essere evitato, se non disprezzato, e le sue idee andrebbero prese in considerazione solo come ultima risorsa... A mio avviso è la caratteristica pi? difficile da giocare se il personaggio ha un carisma diver
  2. Per quanto riguarda la saggezza, il manuale dice: "la saggezza indica la forza di volontà, il buon senso, la perspicacia e l'intuito di un personaggio." Di conseguenza, un personaggio molto saggio dovrebbe essere il primo ad accorgersi che "qualcosa non va", ma potrebbe non essere abbastanza intelligente per capire cosa. Ad esempio, un personaggio con saggezza alta si accorge facilmente quando sta per essere truffato su una vendita di pietre preziose se capisce che il mercante è stranamente nervoso e vuole concludere l'affare in fretta (magari perchè le pietre sono rubate), ment
  3. Spesso non è facile la distinzione, soprattutto perchè tanti giocatori cercano di tirare l'acqua al proprio mulino descrivendo con abilità sopraffina le doti legate alla caratteristica pi? alta e sminuendo l'importanza di quella pi? bassa... La cosa buffa del discorso è che stranamente il manuale non offre così tanti appigli per poter interpretare in un modo piuttosto che in un altro. Cito il manuale "l'intelligenza è la capacità di apprendimento e di ragionamento del personaggio". Quindi, se il personaggio sta facendo uno sforzo di memoria (memoria = apprendimento) o è impegnat
  4. La creazione oggetti da manuale funziona "in automatico", a patto di avere: - soldi e disponibilità di componenti materiali (orecchini nel tuo caso, ma puoi anche aggiungere oli particolari, incensi da bruciare mentre si pratica, un pacchetto di patatine magiche e altre cose usa e getta... comunque son tutte spese racchiuse nella voce "costo di creazione") In teoria, dovrebbero sempre essere oggetti perfetti. Però poi il manuale dice che l'aspetto degli oggetti può non essere sempre raffinato, possono sembrare oggetti comuni, e lì mi sfugge la creazione di un oggetto che appaia comun
  5. So che da altre parti su internet questo è già stato detto, ma son troppo pigro per cercarle e sul dndworld non c'è ancora... al momento sono interessato alle regole 3.0, ma se qualcuno fosse a conoscenza di cambiamenti radicali nella 3.5 e mi avvisa mi fa un grosso piacere Utilizzando la simpatica arma che prende il nome di frusta, o le sue varianti apparse su Sword and fist, è possibile applicare i talenti relativi alle armi a distanza (Tiro ravvicinato, preciso, rapido, in sella)? In caso di risposta affermativa, il talento "Tiro rapido" è cumulabile con il potere "Crack
  6. per quanto riguarda le armi, nulla ti vieta di fare un pezzo di carriera con due armi diverse (una media e una piccola) prendendo i talenti solo sulla media e poi quando sarai pi? grande passare all'utilizzo di due armi medie. Io comunque consiglio di valutare bene l'affidarsi solo sul critico (ad esempio, scimitarra o stocco con critico migliorato), contando che i nemici immuni ai critici sono immuni anche ai furtivi, quindi finiresti per avere un personaggio che contro questo tipo nemici si trova in grande difficoltà. Se comunque fosse proprio questa la strada pi? gustosa, ini
  7. Ho presente il genere e fai benissimo a chiedere Manuale del giocatore 3.0, pagina 56, c'è evidenziata in alto la descrizione delle abilità di un multiclasse. E se non bastasse, se non fossero convinti per le classi di prestigio, Guida del DM 3.0, pagina 27. La prima frase delle CdP specifica che queste sono da trattare come classi normali, a parte la verifica dei prerequisiti.
  8. Prima sessione, prima decisione importante dei miei giocatori: erano imprigionati, si liberano, trovano un gibberling morto, prima di esaminarlo con calma lasciano spazio al thri-kreen che approfittando della distrazione del party se lo mangia. Grazie a questa furbata, non scopriranno mai cosa lo abbia ucciso. Dato che il gibberling non è piccolo, anche il guerriero (che da background viene da una trib? di mangioni) ha gradito un assaggio del mostriciattolo, ovviamente crudo... magari gli farò fare un TS su Tempra per qualche malattia appena escono dal dungeon
  9. Mi sono spiegato male, io non dicevo di togliere completamente il ranger, solo di non prendere 6 o 9 livelli ma di prenderne meno sostituendoli con quelli da barbaro, per i motivi già detti . Inoltre da regolamento un personaggio multiclasse considera come abilità di classe una qualsiasi abilità che sia di classe per almeno una delle sue classi, quindi non ti serve nessun talento per mettere gradi in abilità che siano almeno da ranger quando inizi la carriera del tempesta. A tal proposito, c'è un esempio sul manuale 3.0 di un ladro-mago, dove dice esplicitamente che un personaggio di li
  10. Dipende se il ranger ti interessa anche da background o solo per simpatia (anche se dal titolo e dai commenti di prima, sento che c'è simpatia)... perchè se l'acquisizione del 2? nemico prescelto e degli incantesimi non è così indispensabile, io sostituirei in blocco 4 livelli da ranger con altrettanti da barbaro, per tre ottime ragioni: ha qualche PF in pi?, prende il movimento veloce e l'ira funziona contro ogni nemico, (ira che potrebbe essere utilissima per i PF, contando che i livelli da ladro e/o da ombra ti abbassano un po' il totale, poi lì dipende se nel party sei l'unico guerriero o
  11. Di mio non ho mai fatto una "tabella di progressione", anche perchè capita spesso che quando i PG arrivano in città una sessione se ne va solo in compravendita oggetti/informazioni/ricerca o aggiornamento missione... diciamo che do i PX a seconda di quanto sono propositivi i PG, non solo nel combattimento stretto. Infatti per regolare un po' la crescita è capitato di dare bonus o penalità ai PX per l'interpretazione o per la tattica... nel senso: se risolvono la situazione senza ammazzare/sconfiggere nessuno, i PX li prendono lo stesso, e magarti gliene do di pi? di quelli che avrebbero
  12. Grazie a tutti per i commenti... attualmente i due giocatori si sono orientati per il combattente psionico, quindi terrò in conto le considerazioni su Enlarge, anche se come già detto da Mad Master l'aumento di taglia si accompagnerà all'aumento di faccia attaccabile... e i miei pg si abitueranno ad essere sopraffatti dai mostriciattoli, se non stanno attenti
  13. Risposta x Gadwin: è una cosa che devi concordare col tuo master, perchè di base le regole sono fumose e soprattutto riservano insidie. Dopo vari spaventi, a volte costati la vita dei PG, io ho insegnato ai miei giocatori che se gli dico che i loro PG hanno paura c'è un motivo per cui i loro PG sanno che c'è un pericolo, se non gli dico niente sta a loro rischiare... magari sto bluffando perchè non sanno ancora che dovrebbero aver paura, magari hanno davvero davanti una chiavica. A volte sono fuggiti davanti ad un mostro battibilissimo, ma non è una cosa normale nella vita? Ad esempio, l
  14. Quando gioco lo psion so di poter fuggire a velocità smodata da qualsiasi situazione, quindi solitamente non ho paura a scendere in battaglia o ficcarmi nei guai... peccato che questo non sia sempre produttivo. Caso 1) Dungeon, tana di Ogre che stiamo ripulendo con straordinaria efficacia, troviamo una stanza con qualche gemma sparsa al suolo e un'ammasso di qualcosa descrivibile come: un sacco, posto esattamente nel centro della stanza. Con tiri paurosi di muoversi silenziosamente ci arrabattiamo per recuperare tutte le gemme, dopodichè indico ai miei compagni di allontanarsi un poo
  15. Mi prostro davanti agli ottimizzatori di tutte le caratteristiche possibili ed immaginabili e sperando non ne approfittino chiedo loro un parere. Sto iniziando una campagna 3.5 come master, ovviamente senza che io abbia assiduamente giocato in tale edizione, dato che nella mia compagnia "storica" i master siamo io, coi manuali 3.0, e Taiba, che fa riferimento ai miei manuali, sicchè fin'ora non c'era interesse economico a passare all'edizione aggiornata. Com'è come non è, mi ritrovo a propormi come master di questo gruppo di nuovi sventurati, quand'ecco che due personcine mi pro
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.