headshocked

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    323
  • Registrato

  • Ultima attività

2 ti seguono

Informazioni su headshocked

  • Rango
    Profeta
  • Compleanno 23/12/1991

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Milano

Visitatori recenti del profilo

519 visualizzazioni del profilo
  1. Pathfinder

    Deckard Ascolto Rexus e poi Ambrose, senza proferire parola, cerco di fare mente locale e di ricordarmi informazioni utili. "La taverna del Tasso Bastonato... mi pare..." abbasso la voce per essere sicuro di farmi sentire solo dal gruppo con cui sto camminando "... che fosse particolarmente in voga tra i seguaci di Milani, o almeno così si diceva in giro." Quando entrambi smettono di parlare, mi rivolgo a Rexus un po' contrito e dispiaciuto per la perdita "Ti porgo le mie condoglianze Rexus, credo che la tua presenza qui, all'Accademia di Alabastro, quella sera sia stato un piccolo colpo di fortuna in quella notte disperata. Barzillai è il problema principale al momento e non possiamo prevedere cosa succederà, non ancora almeno. Per il momento credo che ci convenga appollaiarci e discutere con più calma e lontano dalla strada." *Questo Rexus certamente parla molto, spero solo che questa chiaccherata non abbia attirato troppo l'attenzione, anche se ci siamo allontanati dalla piazza del teatro. Voglio provare a dare fiducia a queste persone.*
  2. Pathfinder

    Concordo, direi che la campagna stia andando avanti bene. E per me possiamo proseguire.
  3. DnD 5e

    @Pandelume visto che vuoi riprendere la vecchia campagna e c'è posto per un solo personaggio extra credo che cederò il mio posto. Purtroppo ora come ora non ho tantissimo tempo per fare un pg ragionato abbastanza da competere con altri per BG e simili. Grazie lo stesso
  4. Pathfinder

    Deckard Osservo l'uomo di nome Manius leggere la lettera e quando la riconsegna a Rexus: "Pardon, posso leggere anch'io? Sono curioso". Ho compreso immediatamente che Rexus fa riferimento ai Corvi d'Argento, l'organizzazione scomparsa da tempo e di cui sto cercando informazioni. "Se ciò che dici è vero e sincero, sarò ben felice di dare una mano alla città. La politica Cheliaxiana ha dato nuovamente prova di non essere adatta alla popolazione di Kintargo. Dove possiamo incontrarci?"
  5. DnD 5e

    Mi vorrei proporre come giocatore. Non conosco il setting, ma me lo leggerò. Ho già giocato e masterato in 5 edizione
  6. Pathfinder

    Deckard Mi rivolgo all'uomo che mi ha ringraziato di aver aiutato a placare la folla "Mi chiamo Deckard e lavoro presso una bottega specializzata in rilegatura di libri. In verità non sono venuto qui per protestare, ma per prendere nota degli eventi, in modo imparziale, in modo che ciò che avverà oggi non possa essere frainteso o usato contro la popolazione. Per questo motivo ho voluto dire la mia. Non mi piace affatto che ci siano agitatori pagati, così come non è piaciuto all'uomo che ha appena esposto questa nuova assurda legge il fatto che la rivolta sia rimasta pacifica..." faccio un gesto per indicare la mia mano, in modo da imitare la mano insanguinata e bendata di Barzillai. "Spero che ora la situazione si sia placata veramente del tutto, e aggiungo che la pena per la nuova legge ha veramente dell'assurdo." Le parole di Tanya mi fanno tornare in mente alcuni avventurieri di ritorno da missioni fallimentari o completate a un prezzo che non avrebbero mai voluto pagare, uomini e donne distrutte dalla sofferenza e dal rimorso. Estraggo nuovamente carta e penna per annotare immediatamente ciò che è successo negli ultimi minuti e mi rivolgo agli altri: "Voi cosa farete ora? Io credo che resterò qua ancora un po' per vedere cosa faranno i nostri concittadini. Devo dire che è sempre piacevole incontrare qualcuno che ha a cuore questa città."
  7. Pathfinder

    Deckard Il simbolo familiare di Shelyin mi rassicura, così come il fatto che Tanya sembra provenire da una famiglia che venera una divinità affine alla mia; la situazione tuttavia è preoccupante e si fa sempre più tesa. "Concordo con voi, la scelta più saggia sarebbe allontanarsi il prima possibile in caso di pericolo, tuttavia... La tensione ora continua a salire e già da tempo la situazione è difficile, se me ne andassi ora e non documentassi il più possibile cosa succederà oggi, c'è il rischio che gli abusi dei cheliaxiani aumentino ancora di più. Per mia fortuna sono armato, ma questa spada è l'unica arma che possiedo, altrimenti ve ne avrei data una. Io resterò qui, in disparte se riesco, ma resterò." mi rivolgo a Brandon e Tanya, il mio tono è preoccupato, ma non agitato. La calma e il sangue freddo sono fondamentali in queste situazioni, l'ho imparato ascoltando le storie degli avventurieri nella mia città natale e solo chi riusciva a restare calmo nella tempensta riusciva a fare ritorno. Per il momento metto via il taccuino e la penna e scruto ancora la folla, mi rivolgo ad essa per cercare di calmare le acque: "Cittadini, non lasciamoci prendere dalle frustrazioni e dalla rabbia del momento! Dimostriamo a questi fomentatori perché la nostra città è la più bella del mondo! Come altri vostri concittadini stanno cercando di farvi capire.. " indico in una direzione generica alle mie spalle, avendo riconosciuto al voce di chi poco fa chiedeva risposte e ora invita alla calma ".. la violenza può portare soltanto altra violenza e non è questo né il momento né il luogo per tali atti. Fomentatori! Mi rivolgo a voi! fatevi avanti e mostrate i vostri volti invece di nascondervi tra la brava gente della città come codardi!" @DM @tutti
  8. Pathfinder

    Deckard Con tutta la gente presente ora mi è difficile individuare la persona che ha chiesto dei prigionieri, decido dunque di avvicinarmi all'altra persona in piedi sulla fontana. "Perdonate l'intromissione, mi chiamo Deckard, sto cercando di fare una cronaca degli eventi di oggi. Posso chiedere qual è il vostro parere a riguardo e come pensate andrà avanti questa protesta? Io devo ammettere sono piuttosto preoccupato, i toni si stanno alzando sempre di più." noto una ragazza al suo fianco "Oh chiedo venia, spero di non aver interrotto nulla" le dico facendo un inchino approssimato vista la superficie precaria. Attendo una loro risposta, se intenzionati a darmela, e nel frattempo osservo nuovamente la folla e l'edificio di fronte. Carta e penna sempre pronti in mano per prendere appunti, principalmente su fogli sparsi.
  9. Pathfinder

    Deckard *Non mi piace la situazione, non mi piace per niente* penso tra me e me, man mano che la gente si raduna. La folla si è agitata sempre di più con l'arrivo di nuove persone e ora sono partiti cori e urla contro le guardie e Barzillai. Decido dunque di mettermi in piedi sul bordo della fontana e noto che anche un'altra persona ha avuto la mia stessa idea, dall'altra parte di essa. Per mia fortuna sono lontano dalle guardie e decido di tenermi in disparte e osservare cosa succede. Sento dietro di me una voce alzarsi sopra la folla per incitarla, uno del posto sicuramente, cerco di indivuarlo e di capire le sue intenzioni.
  10. Pathfinder

    Deckard Descrizione I recenti tafferugli in città e il cambio di governo, o come alcuni lo descrivono, il colpo di stato, ha infiammato gli animi di quasi tutti i cittadini, la tensione è palpabile nell'aria. Mi sono recato al Parco Aria con l'intenzione di rimanere aggiornato sui fatti, di prenderne nota per poi diffonderne i dettagli a tutta la popolazione, in modo che tutti possano sapere qualsiasi cosa sarebbe accaduto oggi. Sono sveglio già da diverse ore e sia la pioggia mattutina, sia il rischio di possibili scontri, mi han spinto ad indossare la mia giacca di pelle spessa che indosso solo quando mi avventuro fuori città o in posti pericolosi. Appena arrivato vedo subito un po' di gente radunata, qualcuno è cliente della bottega presso cui lavoro, molti altri sono volti a me sconosciuti. Ne approfitto per parlare un po' con le persone presenti, capire gli animi e annotare tutto nel mio taccuino. Lancio un incantesimo di Prestidigitazione per asciugare una piccola porzione del bordo della fontana, quando basta per permettermi di sedermi senza bagnare i vestiti e inizio a rimettere insieme le informazioni ottenute e le dichiarazioni.
  11. Pathfinder

    @Nereas Silverflower Corretto i valori dell'equipaggiamento e ho aggiunto di fianco ai talenti le abilità di classe, compresi i round di performance bardica, mentre sopra il background ho aggiunto le info riguardo al bonus di classe favorita. Pronto per cominciare quando volete
  12. Pathfinder

    Ottima scelta!
  13. Pathfinder

    per quanto riguarda Roll20, la cosa migliore è trovare un'immagine della mappa che ti serve e importarla nel layer "Map & Background"; puoi adattarla alla griglia di Roll 20 cliccando col pulsante destro sull'immagine e selezionando il menu "Advanced" -> Aling To Grid. questo permette di settare la dimensione dei quadretti dell'immagine pari a quella della griglia di Roll20, così da far combaciare le due griglie. Qui c'è un tutorial in italiano su come utilizzare il sito, dovrebbe spiegare in modo esaustivo.
  14. Pathfinder

    Loria lega e imbavaglia il goblin e gli fa cenno di seguirla, dando anche uno strattone alla corda. Il volto di Ulia non lascia spazio a interpretazione, è decisamente contrariata dalla scelta e dell'atteggiamento di Loria. Vi dirigete dunque verso Nord, come vi è stato detto da Mogmurt, il goblin catturato, e dopo l'ennesimo tunnel di rovi vi ritrovate finalmente fuori dall'intrico spinoso: l'umida brezza marina vi sferza i volti, l'aria intrisa di salsedine è una manna per i vostri nasi costretti a sentire gli odori di una così grande tana di goblin. Il sole ora splende alto in cielo e il mare ha iniziato ad agitarsi per il vento. Di fronte a voi, a circa una ventina di metri dalla costa, vedete un'isola circondata da scogli e da una forma stranamente regolare, tondeggiante, con una fortezza in pietra al centro, dotata di torri di guardia e mura alte almeno una ventina di metri. La pietra liscia vi sembra straordinariamente in buone condizioni nonostante la vicinanza al mare. Poco più avanti rispetto all'uscita del bosco vi è il ponte di corda di cui vi ha parlato Mogmurt, manomesso in modo tale da non far passare più di quattro goblin, o una persona adulta, per volta; il ponte è lungo circa diciotto metri e una caduta da questo ponte vi farebbe cadere per più di venti in un mare agitato e ricco di scogli; metterlo in sicurezza non dovrebbe essere troppo difficile, in fondo si tratta di un lavoro fatto da goblin! In fondo al ponte notate alcuni goblin in sella a cani goblin, intenti a fiutare la zona di fronte alla fortezza; per il momento non vi sembra di vedere nessuno sulle mura. Mappa
  15. Pathfinder

    anch'io, per entrambi