Jump to content

Capitolo 1 - Arrivo sull'isola


ilTipo

Recommended Posts

Il vostro viaggio è stato tranquillo, ma l'isola ora visibile dalla prua promette rare meraviglie. Le alghe luccicano in innumerevoli colori brillanti sotto di voi e i raggi del sole mattutino sfidano il cielo coperto per illuminare l'erba rigogliosa e la scura roccia basaltica dell'isola. Siete arrivati qui prendendo una nave mercantile da Neverwinter, anche se non è stato facile trovare un mezzo a causa delle frequenti ed avverse condizioni climatiche che lambiscono queste acque. La giornata si prospetta una di quelle rare volte in cui il cielo è solo coperto e non c'è segno di vento forte o pioggia in arrivo.
Siete attualmente sul ponte e I marinai si accingono a preparare una scialuppa per portarvi finalmente a terra, vedete che stanno lavorando di buona lena forse per togliervi di torno il più fretta possibile per continuare il loro viaggio oppure temono che il tempo possa cambiare all'improvviso.

Spoiler

@Polipetto207@JayVee96@ryuune@Kaireddin  incominciamo la campagna, lascio questo spazio per parlare tra di voi e conoscervi

Edited by ilTipo
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Azog

"PIOGGIA, PESCE, PIOGGIA E ANCORA PESCE! Per fortuna oggi posso restare asciutto, cominciavo ad essere stufo di dovermi lavare ogni giorno!" Esclamo mentre mi stiracchio sul ponte della nave. "Non vedo l'ora di tagliare la testa a qualche cinghiale appena scenderemo!" Guardo verso l'orizzonte con gli occhi sognanti fino a quando... BLEAARGH! Vomito per l'ennesima volta. Per fortuna in acqua. Non ho mai preso una nave, e mai ne vorrò prenderne una, a costo di tornare a nuoto.

DESCRIZIONE

Spoiler

Azog è un Mezzorco dalla pelle color verdastro scuro. Capelli folti neri e occhi scurissimi. Alto circa 2 metri o poco più, ha un fisico molto muscoloso temprato dal freddo delle montagne da dove proviene. Non ha molte cose con sè: una piccola borsa, il suo gonnellino adornato, un bel paio di stivali pellicciati, una collana piena di ossa di animali e naturalmente la sua Ascia Bipenne, stranamente di ottima fattura.

image.thumb.png.613ee019cf6ffd305547fe8633cabcda.png

 

Edited by JayVee96
Link to comment
Share on other sites

Tunoreth

Sentendo la nave rallentare, e i marinari muoversi sul ponte sopra di me, decido di uscire finalmente dalla mia cabina nel quale ho trascorso la maggior parte del viaggio. Quando arrivo sul ponte tiro un grosso respiro riempiendomi i polmoni dell'aria salmastra e mi avvicino lentamente, guardandomi intorno, verso i marinai indaffarati a tirare la scialuppa in mare. Quando arrivo al parapetto e vedo la scialuppa scendere mi affaccio un attimo e subito mi tiro indietro. Dovremmo arrivare a terra con quella?  Non ci si potrebbe avvicinare un po di più? Dico mentre guardo il mare tra noi e l'isola. Il viaggio in mare è stato già abbastanza duro per me e l'idea di dover fare un tratto di mare dentro quella barchetta mi terrorizza.

DESCRIZIONE

Spoiler

Tunoreth è un Dragonide dalla pelle bronzea, corporatura tozza e brillanti occhi verdi smeraldo. 
Indossa una tunica scura e cammina appoggiandosi ad un bastone. 
Attorno a lui vedete svolazzare un piccolo pipistrello che ogni tanto gli si poggia sulle corna o sulla spalla.

a10896c454658b06c5b7d6f68d987701.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Jimuk lungacoda

sentendo gli uomini muoversi freneticamente penso siamo arrivati forse, probabile....e se fossimo stati attaccati?

Apro la bocca per far uscire la lingue e sondare l'aria cpn essa.

Sento il profuno salmastro del mare, la puzza dei marinai e molti altri odori che sto sentendo da giorni, c'è un nuovo odore però.....terra

spalanco gli occhi, mi alzo dal punto in cui meditavo e inizio a prepararmi.

Esco da sottocoperta lentamente ammirando il sole e riacaldandomi con il suo calore, sento il mio corpo riscaldarsi e muoversi meglio.

avevo ragione.....siamo arrivati

ho passato la maggiorparte del viaggio in meditazione uscivo solo. mangiare bere e soddisfare i bisogni.

Volto il mio sguardo sulle altre persone che hanno viaggiato con me.

Mi avvicino al mezzorco e mi metto di fianco a lui.

DESCRIZIONE

Spoiler

Jimuk è un lizardfolk alto e possente, con una pelle squamata verde palude, occhi arancioni e penetranti che insieme alle zanne e alla difficoltà di fare espressioni facciali, rendono il suo volto quasi inquietante.

Ha una cresta sulla testa.

(L'immagine è solo per farvi un'idea)

Lizardfolk_LizardfolkDefender.png.cf22e71163455f72984b4c51c62c42b9.png

 

Edited by Polipetto207
Link to comment
Share on other sites

Emerald

Bahamat ti ringrazio!

Esclamo mentalmente mentre finalmente questo terrificante viaggio giunge al termine. E' la prima volta che prendo una nave e per mia grande sventura il viaggio è stato piagato da condizioni del mare terribili, che mi hanno creato un mal di mare tale che pensavo non sarei sopravvissuta al passaggio.

Mi trovo sul ponte, a fianco del gigantesco mezz'orco, intento a vomitare, si spera per l'ultima volta, fuori dal parapetto. Io e il mezz'orco abbiamo avuto di incrociarci più volte durante il viaggio, per la maggior parte delle volte, intenti entrambi a vomitare, cosa che mi rendeva ogni volta il volto verde quasi quanto il suo.

"Coraggio" gli dico, mentre la sua figura torreggia su di me "finalmente questa tortura è finita, e potremo mettere i piedi sulla terraferma."

Nel mentre osservo l'avvicinarsi di un uomo lucertola, altro passeggiero della nave che notai durante l'imbarco, ma poi mai più visto per tutta la durata del viaggio. E' la prima volta che mi imbatto in qualcuno della sua razza, e, osservando poco più in la sul ponte, un dragonide che osserva l'isola appena raggiunta, penso a quanto eterogena sia la gente che si può incontrare quandi si viaggia, io che ero abituata solo al mio piccolo villaggio abitato esclisivamente da umani, con lo sporadico passaggio di qualche nano o halfling.

Ripenso alle ultime settimana, quando lasciato il mio villaggio, ho prima affrontato la spaventosa grandezza, confusione ma anche magnificenza della città di Neverwinter, prima di imbarcarmi per il mio primo viaggio in mare, un sacco di emozioni, non sempre piacevoli, tutte assieme. 

Spoiler

Emerald è una ragazza umana di circa 20 anni, di bell'aspetto, con lunghi capelli biondi e occhi verdi, con fisico asciutto ma tonico e muscoloso. Ha un carattere socievole ed emana un naturale carisma che ispira simpatia nella gente, e anche parecchi sguardi da parte dei maschi.

Indossa una corazza di maglia e porta una spada e uno scudo, mentre sul suo petto brilla un simbolo sacro di Bahamuth, indicante la sua fede.

image.jpeg.4b48e5fd266f966815c0c274c3961b89.jpeg

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Azog

La piccola umana bionda si avvicina a me. Mi pulisco la bocca con l'avanbraccio, poi le tiro una sonora pacca sulla schiena.

"Compagna di vomito! Sì, la vedo. Terra! Finalmente! Senti... Secondo te ci arrivo nuotando? Non voglio stare qui neanche un secondo di più! Tu cosa dici lucertolino? Non siete creature acquatiche voi?" Rivolgendomi a Jimuk che ci ha appena raggiunti.

Link to comment
Share on other sites

Jimuk

Guardo azog con la mia solita faccia inespressiva da rettile e dico "si noi lucertoloidi abbiamo una certa affinità con l'acqua, ma non conviene tuffarsi e andare a nuoto ci potrebbero essere degli scogli."

Metto le mani nella mia borsa da erborista e tiro fuori delle erbe inizio a pestarle con le mani e a mischiarci l'acqua della borraccia, fatto questo porgo la poltiglia ad azog

E dico con tono apatico "mangia, questa dovrebbe farti passare la nausea"

@dm

Spoiler

Per la crema anti nausea: medicina + 5

Se devo applicare qualche modificatore 

 

 

Edited by Polipetto207
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Azog

Lucertolino mi da una strana crema e io ne mangio un po’ mentre il resto me lo spalmo in faccia. “Grazie amico! Buona, sa di piedi di Troll!” 
“Ne vuoi un po’, biondina?”
Chiedo ad Emerald, sapendo che anche lei soffre i miei stessi problemi.

Link to comment
Share on other sites

Tunoreth

La preoccupazione della scialuppa viene allontanata dall'arrivo degli altri ospiti della nave. Mi chiedo se siano venuti qui per il mio stesso motivo. 

Li guardo mentre fanno capolino sul ponte. C'è gente di ogni tipo su questa nave, forse avrei dovuto farmi qualche giro anzichè stare chiuso in cabina coi libri tutto il viaggio. 

Mi avvicino, con Vampirello appolaiato su uno corno, al piccolo gruppo che si è venuto a formare. Mi chiedo cosa abbia convinto una persona, che non odi se stesso, ad intraprendere un viaggio in nave con questo mare sapendo di non reggerlo. Dico spostando lo sguardo tra il mezzorco e la ragazza in armatura, vedendoli verdi in volto. 
 

Edited by Kaireddin
Link to comment
Share on other sites

Emerald

"uh, n...no grazie, ormai siamo arrivati, mi passerà in ogni caso"

Rispondo, intimorita dal commento "sa di piede di troll", chiedendomi inoltre come faccia il mezz'orco a sapere uale sia il sapore di tale parte anatomica di un mostro.

"comunque basta avere solo un pò di pazienza, e attendere le operazioni di sbarco. "

Lancio uno sguardo verso l'isola, cercando di apprenderne la geografia da quel poco che possiamo vedere dalla nave.

@dm

Spoiler

cosa riesco a vedere, che caratteristiche ha l'isola che posso individuare da qui?

 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

Azog

La Biondina non vuole provare la crema di Lucertolino. Rimango un po' confuso. 

"Hey tu, Dragoncello! Non ti trovi qui anche tu per la fama e la gloria? O solo per mozzare qualche testa di cinghiale? Mi hanno detto che c'è un bel tempio qui. Sto andando lì! Indicando un punto imprecisato dell'isola. "Tu perchè sei qui?" Chiedo curioso a Tunoreth.

Link to comment
Share on other sites

I marinai finiscono di calare la scialuppa in mare e vi invitano a salirci sopra. Scendete le scale di corda ai lati della nave per imbarcarvi insieme ad un marinaio che vi porta remando in una grande insenatura sul lato nord dell'isola. il viaggio è veloce, ma avvicinandovi alla costa intravedete un grande tempio arroccato sul bordo di un'alta scogliera sopra di voi.

Il marinaio vi lascia su un molo traballante e poi senza tanti convenevoli si allontana per raggiungere la barca. Dalla piccola spiaggia sabbiosa in cui siete sbarcati potete vedere che parte un sentiero che si snoda lungo il fianco della scogliera fino ad arrivare al tempio, punteggiato lungo il percorso da porte scavate nella roccia.

Sembra che non ci sia nessuno ad accogliervi, siete solo voi sulla spiaggia.

Ryunne

Spoiler

Dalla nave non vedi molto se non che l'isola è prettamente rocciosa. C'è una parte in particolare che è molto frastagliata, fatta di scogli e grosse formazioni rocciose che emergono dall'acqua

Link to comment
Share on other sites

Tunoreth

Dici a me? rispondo al mezzorco mentre mi guardo attorno e realizzando essere l'unico 'dragoncello' aggiungo: Beh non ho intenzioni di mozzare la testa a nulla, non mi ci vedo a imbrattarmi le mani e i vestiti. Fama, gloria, queste cose potrebbero interessarmi ma sono altri i motivi per il quale sono qui. Tu piuttosto che interessi hai nel tempio? 

Ma quando i marinari fanno cenno di scendere sulle scialuppe incominio a muovermi rapido senza nemmeno aspettare la risposta. 

Seppur breve il tragitto sulla scialuppa mi traumatizza più dell'intero viaggio e mi riprendo solo quando rimetto i piedi atterra. Mi guardo intorno guardingo Non è ciò che mi aspettavo, e mi viene da pensare che, anche voi, se avete scelto di venire qui sarete interessati al tempio... Non vedo molte altre opzioni, di certo non siete qui in vacanza. 

DM

Spoiler

Guardo con più attenzione il percorso verso il tempio. Facendo attenzione alle porte scavate nella pietra. Percezione +3

Dovessimo muoverci prima che di avere la possbilità di scrivere nuovamente mentre cammino mando il mio mio famiglio, pipistrello una ventina di metri davanti a noi in avanscoperta. 


 

Link to comment
Share on other sites

Jimuk

eseguo gli oridini dei marinai e salgo sulla barca pensieroso tutti interessati al tempio, potrei chiedergli il perché....ma non so approcciarmi agli altri molto bene...e poi...é meglio non impicciarsi

Non ho tempo di guardarmi attorno che siamo già arrivati al molo,

Mi guardo attorno e vengo interrotto dalla domanda posta dal dragonide e penso.

La domanda del dragonide calza a pennello così non devo farla io.

Mi avvicino ad esso e gli allungo la mano molto forzatamente e in modo innaturale.

p...piacere io sono jimuk e....hai supposto bene anche io sono qui per il tempio.

tu invece cosa cerchi su quest'isola?

Link to comment
Share on other sites

Tunoreth

Guardo per un attimo la verde mano che Jimuk mi allunga e in maniera altrettanto goffa la stringo agitandola più del dovuto. Piacere, mi chiamo Tunoreth Eltorchul, avrai sicuramente sentito parlare della mia famiglia se sei passato da Waterdeep...Cosa cerco in quest'isola? Beh come suppongo tutti i qui presenti, il tempio. O sbaglio? Aggiungo rivolgendomi agli altri.

Link to comment
Share on other sites

Azog

Rispondo alla domanda di Dragoncello: "Perché mi trovo qui? Non lo so. Mi hanno parlato di questo Tempio, magari c'è un tesoro, o un mostro a cui mozzare la testa! Quel che mi importa è che tornerò al mio villaggio da Eroe ed avrò una storia in più da raccontare! Tu invece Biondina?"

Una volta sceso dalla barchetta: "Andiamo di qua?" Dico indicando il sentiero.

Link to comment
Share on other sites

Emerald 

Scendo sulla spiaggia dopo il breve tragitto sulla scialuppa, felice di poter finalmente di nuovo camminare sulla terraferma.

Il mio nome è Emerald, a proposito

Rispondo, sperando, senza dirlo, che il mezz'orco smetta di chiamarmi "biondina".

E sono una seguace di Bahamuth, il signore dei draghi, a cui questo tempio è dedicato.

Affermo, mentre osservo con attenzione la costruzione di fronte a me.

Faccio qualche passo nella direzione indicata da Azog, dove parte il sentiero, incamminandomi.

Beh, direi di si, questo sentiero sembra condurre direttamente al tempio.

 

Link to comment
Share on other sites

Mentre state per lasciare la spiaggia e iniziare la vostra scalata sentite dietro di voi una baraonda di schizzi e lamenti gorgoglianti.

Poco lontano dalla spiaggia emergono dall'acqua tre figure umanoidi con vestiti laceri dall'aspetto marinaresco, hanno la pelle grigia e i corpi rigonfi sporchi di alghe e cirripedi. Uno di loro ha l'orbita oculare vuota da cui vedete che fa capolino un granchietto mentre un altro ha la mascella inferiore a penzoloni.

Con l'acqua di mare che gocciola dalle loro bocche si avvicinano barcollanti verso di voi.

Tunoreth

Spoiler

Noti che c'è del movimento nella parte più alta del sentiero, a causa della distanza non riesci a distinguere bene le forme ma sembrano tutte di piccola taglia

Tutti

Spoiler

Iniziativa

Tumoreth
Jimuk
Zombie 2
Zombi 1
Azog
Emerald
Zombi 3

gli zombie sono a 9 metri da voi e vi raggiungeranno in un turno
 Io posterò quando è il turno dei nemici, quindi seguite l'ordine di iniziativa (inteso solo di non postare prima del turno degli zombie se siete dopo)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Tunoreth

Forse sarebbe il caso di andarci con cautela...I miei occhi sono buoni, ma non così tanto, però credo che non siamo soli, su per il sentiero vedo... Vengo interrotto dal rumore degli schizzi d'acqua dietro di noi...Sono tornati a prenderci? Dico mentre mi giro...

Per tutto ciò che è conosciuto? Che diamine sono quei cosi? 

Sentite tutti uno schiocco di dita e vedete una piccola scintilla blu...subito dopo il corpo di Tunoreth viene ricoperto da un alone azzurrino. Un benvenuto con i fiocchi direi...speravo di non dover combattere, o comunque evitare inutili sprechi di energie...

DM
 

Spoiler

Mi sono reso conto che per qualche motivo a me non ben chiaro (sarà stavo dormendo :D) ho messo Scudo anzichè Armatura Magica. Visto che l'azione è la stessa se ti va bene cambio la spell. Altrimenti mi assumo le colpe dell'errore e lancio Scudo su di me. Sorry.

 

Link to comment
Share on other sites

jimuk

stavo ascoltando tunoreth quando lo sento iterrompersi e sento gli schizzi d'acqua dietro di noi.

che cosa vedi? esclamo mentre mi volto verso l'origine degli schizzi, scorgendo le creature emerse dall'acqua.

D'istinto senza neanche pensarci su mi metto frapposizione tra i miei compagni e le creature a 4,5 m da esse e innalzo il mio bastone invocando bahmut e scatenando un'onda di energia tonante che si propaga fino alle creature

Sentite un incredibile rumore di tuono

Spoiler

VITA:11

CA: 15(armatura naturale + scudo)

Mi metto a 4'5 m dagli zombie e casto onda tonante

Un'ondata di energia tonante si propaga dall'incantatore.
            Ogni creatura entro un cubo con spigolo di 4,5 metri originato dall'incantatore deve effettuare un tiro salvezza su Costituzione. Se lo fallisce, subisce 2d8 danni da tuono e viene spinta di 3 metri più lontana dall'incantatore, mentre se lo supera, subisce soltanto la metà di quei danni e non viene spinta. Inoltre, gli oggetti non fissati e completamente situati all'interno dell'area di effetto vengono automaticamente spinti 3 metri più lontani dall'incantatore a seguito dell'effetto dell'incantesimo.
            L'incantesimo emette un rombo tonante udibile fino a 90 metri di distanza.
          CD: 13

 

Edited by Polipetto207
Link to comment
Share on other sites

×
×
  • Create New...