Jump to content

ryuune

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    2,770
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

102 Gigante

About ryuune

  • Rank
    Eroe
  • Birthday 04/15/1975

Profile Information

  • Gender
    Femmina
  • Location
    Milano
  • GdR preferiti
    D&D, Pathfinder
  • Occupazione
    Nerd girl

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. la spada ha qualche proprietà? tipo perfetta?
  2. Melisandre Faccio una smorfia di disgusto mentre osservo la testa ridotta in poltiglia del sergente, ma non sento nemmeno un briciolo di pietà per quel maledetto grassone, che ritengo abbia avuto semplicemente quello che meritava. "Abbiamo le chiavi, forza usciamo da qui! Apriamo quel portone." Dico, ora che la libertà sembra a portata di mano, comincio a sentire una certa fretta, a differenza di poco fa quando ritenevo il nostro tentativo di fuga semplicemente un modo per morire più rapidamente. Prima di andare afferro la spada del sergente, che sembra migliore di quella della guardia che sto usando, per quanto riguarda il suo scudo, chiedo agli altri se lo sappiano usare altrimenti lo prendo io
  3. Non volevo lasciare testimoni delle nostre azioni
  4. Melisandre Orientare lo stupido ogre verso l'ufficio del sergente è stato facile, penso, mentre lo vedo sfondare con facilità la porta e lanciarsi all'attacco. Osservo Reginald e mi stringo nelle spalle "Beh, se riesci a convincerlo, ma penso sia ormai troppo tardi" Gli dico, indicando il furioso ogre che parte alla carica per spiacicare il grasso sergente. Spada in pugno non posso fare altro che seguire l'ogre dentro alla stanza, sperando di recuperare la chiave per uscire dal cadavere di Blackerly
  5. Melisandre "In questo caso non ci sei utile" Dico, mentre con un gesto incurante pianto la spada nella gola della donna, sgozzandola. "Purtroppo è come temevo, le chiavi per uscire le ha il grassone. Pare che non ci sia altro mezzo che passare sul suo cadavere per uscire, prospettiva che complica la nostra fuga, ma che anche mi alletta particolarmente." Dico agli altri, mentre torno nel corridoio, osservando il grosso stupido orco che prende inutilmente a pugni la porta. "Hey tu, amico. Vuoi uscire di qui, vero? Abbiamo bisogno di chiavi, sai cosa sono le chiavi, si? Beh in ogni caso dobbiamo uccidere il sergente, spaccare testa, hai presente? Sergente, uomo grasso, cattivo, ti ricordi di lui si? E' da questa parte, oltre questa porta. Pensi di poterla aprire, cosi noi tutti uccidere grasso e cattivo sergente e poi andare via, liberi?" Dico rivolgendomi ad esso, cercando di parlare in maniera che il suo stupido e rozzo cervello possa capire.
  6. Melisandre Uccidiamo facilmente l'ultima guardia, soverchiata da tre di noi, e mi volto per fronteggiare l'attacco imminente da parte del sergente, che però non arriva Il porco è pure un codardo, vedo, molto bene questo rende le cose più facili Penso tra me e me mentre lo vedo rientrare in quello che forse è il suo ufficio e sbarrare la porta. Mi sposto verso la cucina e senza esitazione mi avvicino ad uno degli inservienti, e non appena sono ad un passo da lui gli pianto la spada nel petto, trafiggendolo per uccidere. Mi volto verso l'inserviente rimasto e gli punto la spada insanguinata al collo, fissandolo negli occhi. "Tu, come si apre quel portone? Hai 5 secondi per rispondere." Gli dico, con calma glaciale
  7. Melisandre La guardia cade nel tranello e viene trafitta dalle nostre spade, lasciando solo il suo compagno, che mi appresto ad attaccare, mentre la porta dall'altro lato si spalanca e sento la voce odiosa del sergente, il maledetto obeso cane che mi ha marchiata a fuoco. La tentazione di ignorare la guardia di fronte a me e andare a ficcare la spada nel grasso ventre del sergente è molta, ma confido nel fatto che l'ogre possa attirare per ora la sua attenzione, e cerco di mantenermi lucida e concentrata, evitando di dare le spalle alla minaccia più immediata e sferrando una serie di fendenti contro la guardia rimasta nella stanza.
  8. Scusa ma Way of the Wicked non include delle mappe da copiare e incollare su Roll20?
  9. Melisandre Dalla mia posizione vedo Abel, transfomato in una guardia, fingere di fuggire da noi, e intuisco le sue intenzioni. Mentre l'ogre si occupa delle guardie, o meglio dell'unica rimasta, spada in pugno mi lancia "all'inseguimento" di Abel, cercando di ingaggiare la prima delle guardie, che senza armatura dovrebbe essere un bersaglio facile, subito dopo che Abel l'ha sorpassata, per permettere eventualmente a lui di affiancarla da dietro di sorpresa
  10. Mater, ritengo che l'uso di una mappa, anche non per gestire i combattimenti, ma perlomeno per capire dove siamo e come siamo messi potrebbe rivelarsi fondamentale per evitare confusione come quella di cui sopra
  11. Melisandre Osservo le guardie scoccare dei dardi contro l'ogre, che però non riescono a fermarlo, ovviamente. Resto speranzosa che il bestione sia in gradi di occuparsi di quelle due da solo, anche perchè il passaggio non è abbastanza grande da permettermi di dargli un aiuto in corpo a corpo, anche se avessi voglia di farlo (e non ne ho). Osservo Abel lanciare una magia e diventare simile ad una delle guardie, un utile trucchetto magico, penso tra me e me, tuttavia non vedo chiaramente il motivo che lo spinge ad intrufolarsi in una delle stanze laterali, ora che il combattimento infuria qui. Non avendo a disposizione un trucco magico simile, non mi azzardo a fare altrettanto con la stanza che si trova oltre la porta che sto sorvegliando per cui resto in attesa che qualcuno eventualmente esca da li, mentre osservo l'esito dello scontro tra l'ogre e le guardie.
  12. Emerald Mokmurian è più rapido di me e si allontana, lanciandomi contro un raggio disintegrante che però fallisce nel suo intento. Mi scuoto di dosso il dolore che il raggio ha provocato in tutto il mio corpo è analizzo in fretta la situazione: Mokmurian è apparentement fuori portata, ma ho ancora qualche asso nella manica; intono una rapida parola di potere, e mi lancio in avanti, con innaturale velocità, passano oltre i giganti di scorta e arrivando sotto a Mokmurian, senza dargli la possibilità di attaccarmi nel mentre. Carico il gigante, urlando il grido di battaglia della mia dea, e sferro un fendente con tutta la mia forza e il potere che mi deriva essa
  13. Io ho capito che siamo in un corridoio, in fondo, dal lato opposto nostro, una grande porta con due guardie e lungo il corridoio altre porte a destra e sinistra, il mio post l'ho fatto in base a questo, non so se sia giusto
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.