Jump to content

Historia


Darakan
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

Da poco ho comprato i manuali di Historia, e devo dire che l'ambientazione è particolarmente bella.

Sono rimasto deluso dal libro delle avventure, che più che avventure sono mini quest (più o meno facili da legare una all'altra) più o meno complesse.

Vorrei fare da master in una campagna di questa ambientazione, ma sono in difficoltà nel creare la storia principale che dovrebbe fare da base per il mondo "sandbox".
L'ambientazione è abbastanza punitiva e non si presta al fantasy classico.

Se qualcuno ha qualche spunto da condividere è il benvenuto.

Grazie in anticipo a tutti

Link to comment
Share on other sites


Ciao! Non ho ben chiaro che cosa intendi con "storia principale" e con "mondo sandbox", dato che le due cose, da alcuni punti di vista, sembrerebbero in contraddizione.

Vuoi fare una campagna in cui è previsto che i PG (eccetto side quest e momentanee interruzioni) abbiano uno specifico obiettivo di lungo termine, ideato sin dall'inizio da te, master?

O vuoi una campagna in cui sono i giocatori a scegliere "in corsa" degli obiettivi per i loro PG e tu, master, costruisci a posteriori le avventure sulla base di quelli?

Edited by Bille Boo
Link to comment
Share on other sites

Ciao , intendo dire che i PG avranno un obiettivo comune (esempio banale , uccidere il cattivo di turno che sta cercando di conquistare il mondo ahah) però possono muoversi libramente all'interno del mondo per subquest, farming ecc

Però dato che Historia risulta lontana dal normale fantasy e vorrei appunto evitare il solito "dover salvare il mondo" volevo una storia leggermente diversa da mettere come base.

non so se ho chiarito meglio la cosa

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Certamente, hai chiarito! Ti serve un'idea per l'obiettivo comune che faccia da filo conduttore per la campagna.

L'ideale sarebbe parlarne con i giocatori, ma non so se li hai già trovati oppure no, e comunque non c'è niente di male a fare un po' di brainstorming anche qui.

Non conosco bene Historia, purtroppo, quindi non so quanto i miei spunti saranno adatti, ma provo a proportene qualcuno.

  • Fermare una piaga che si sta espandendo. Potrebbe essere una malattia ispirata alle varie epidemie dell'antichità, la pestilenza è un classico del dark fantasy; oppure qualcosa di più apertamente magico, come una maledizione; comunque qualcosa che si diffonde gradualmente attraverso la popolazione e il territorio. Si tratterebbe di scoprire la causa, quindi scoprire il rimedio, quindi riuscire ad attuarlo.
  • Raggiungere (o prevenire) un certo risultato politico. Per esempio: mettere sul trono (o a capo di una chiesa) una certa persona o dinastia, o assicurare l'egemonia o indipendenza di una certa città o contea, o smascherare e rovesciare un usurpatore, o conquistare una regione. A seconda di come si configura la cosa, potrebbe prevalere la parte militare, o la parte di intrigo politico, o entrambe le cose.
  • Colonizzare una nuova terra. Potrebbe essere stato appena scoperto un "nuovo mondo" di qualche tipo (un'isola, un continente, un altro Piano...) con successiva gara per conquistarlo e colonizzarlo. I PG potrebbero agire per proprio conto, o per conto di una qualche potenza; comunque dovrebbero vedersela con una variegata concorrenza. Ci sarebbe un mix di esplorazione e strategia politica.

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Ciao! L'ambientazione di Historia mi è sempre sembrata molto adatta a giocare anche questioni "politiche", "problemi di corte" o altre cose di questo tipo insomma. Un'idea un po' abbozzata, giusto per darti qualche spunto, potrebbe essere questa: il Re muore (in realtà magari viene assassinato da una qualche setta.. con qualche indizio sparso).. la figlia del Re potrebbe venir rapita - o magari è semplicemente troppo giovane per succedere immediatamente al trono - quindi sale al trono, momentaneamente, una terza figura (che potrebbe essere collegata alla setta di cui sopra?). In tutto questo magari sta venendo organizzato il matrimonio fra la figlia del Re defunto e il principe di una qualche casata rivale. 

Il gruppo potrebbe essere chiamato da un qualche PNG interno alla corte che ha dei sospetti, ma non può esporsi ..viene chiesto loro di indagare sulla questione (perché proprio loro? Magari i loro background avranno la risposta). Tutto questo magari li porterà ad affrontare la setta, scoprire tutto quello che c'è dietro, vendicare il Re e salvare la Figlia dal matrimonio combinato.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, Graham_89 ha scritto:

Il gruppo potrebbe essere chiamato da un qualche PNG interno alla corte che ha dei sospetti, ma non può esporsi ..viene chiesto loro di indagare sulla questione (perché proprio loro? Magari i loro background avranno la risposta). Tutto questo magari li porterà ad affrontare la setta, scoprire tutto quello che c'è dietro, vendicare il Re e salvare la Figlia dal matrimonio combinato.

Però così mi sembra poco sandbox.

Una possibilità per rendere la stessa idea più sandbox potrebbe essere: L'Imperatore Muore, nella capitale lontana. La lotta per la successione inizia, con i regni limitrofi che si schierano con uno o l'altro candidato, così come i grandi nobili locali. I personaggi vivono in una città mercantile, il principale porto dell'Impero, che è travolta dalle lotte interne tra le varie fazioni in supporto di uno o l'altro candidato.

Puoi creare un sandbox libero, in cui ai vari livelli si osserva la guerra per la successione e vi si entra se si vuole, in supporto di qualsiasi candidato, ognuno con i suoi pregi e difetti. O si può semplicemente profittare dal caos se si preferisce.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Anche io ho Historia, l'idea di base dell'ambientazione è certamente interessante, ma penso che si presti meglio ad avventure narrative pesantemente railrodate e non al sandbox.

Ti consiglierei di creare una tua ambientazione personale usando le razze di Hystoria e da lì sviluppare la tua campagna sandbox.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Grimorio ha scritto:

Anche io ho Historia, l'idea di base dell'ambientazione è certamente interessante, ma penso che si presti meglio ad avventure narrative pesantemente railrodate e non al sandbox.

Ti consiglierei di creare una tua ambientazione personale usando le razze di Hystoria e da lì sviluppare la tua campagna sandbox.

Si effettivamente è molto difficile fare qualcosa se non railrodato sto notando ahah

Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, Darakan ha scritto:

Si effettivamente è molto difficile fare qualcosa se non railrodato sto notando ahah

Come ho detto non conosco Historia, potrei sbagliarmi, ma che una ambientazione si adatti solo a campagne "rairloadate" e quindi per fare una campagna sandbox sia necessario addirittura cambiare ambientazione mi stupirebbe molto.

Può darsi che il manuale che la descrive non contenga idee-sandbox già pronte all'uso, questo sì, ma ne sono state proposte diverse interessanti in questa discussione.

Se ce n'è una che ti convince particolarmente, ma vuoi qualche consiglio per svilupparla in modo "non railroadato", dimmi qual è e ci lavoriamo 🙂

Link to comment
Share on other sites

Personalmente trovo interessante sia lo spunto della piaga che lo spunto di tipo politico di mettere al comando una determinata persona.
Pensavo a qualcosa tipo una rivolta contro lo stato più potente che è la chiesa delle ossa che comanda un intera regione del continente.
Però ecco penso che gestirla svilupparla non sia facile, ovviamente non dico che Historia si focalizzi solo su campagne railroad , ma penso che fare sandbox sia più difficile.
Grazie ancora

Link to comment
Share on other sites

36 minuti fa, Darakan ha scritto:

Personalmente trovo interessante sia lo spunto della piaga che lo spunto di tipo politico di mettere al comando una determinata persona.
Pensavo a qualcosa tipo una rivolta contro lo stato più potente che è la chiesa delle ossa che comanda un intera regione del continente.
Però ecco penso che gestirla svilupparla non sia facile, ovviamente non dico che Historia si focalizzi solo su campagne railroad , ma penso che fare sandbox sia più difficile.
Grazie ancora

L'unico modo in cui riesco a concepire Historia come sandbox è quella di rendere i pg padroni di un feudo (che farebbe da box), e dargli il compito di occuparsene, inserendo nel frattempo intrighi politici con i feudi vicini e la chiesa delle ossa.

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Darakan ha scritto:

Però ecco penso che gestirla svilupparla non sia facile, ovviamente non dico che Historia si focalizzi solo su campagne railroad , ma penso che fare sandbox sia più difficile.

La facilità o difficoltà di progettare una campagna dipende molto dal tipo di campagna e dalle proprie inclinazioni individuali; penso che l'ambientazione in cui si svolge abbia, rispetto a questi altri due fattori, un impatto minimale se non nullo. In altri termini: non mi sorprende che alcune persone possano trovare difficile progettare una campagna sandbox basata su intrigo politico o su una lotta per il trono; ma non vedo perché dovrebbero trovarlo difficile in Historia e facile, che so, nei Reami Dimenticati.

 

Chiarimento opzionale su sandbox.

Spoiler

Intanto capiamoci su cosa intendiamo per sandbox: è una di quelle "buzzword" che vengono usate spesso con significati differenti. Di solito io per sandbox intendo una campagna in cui i giocatori scelgono liberamente e in corsa (cioè, durante la giocata stessa, non in modo preventivo) gli obiettivi che il gruppo di PG cerca di perseguire e quindi, in definitiva, le avventure che andrà a vivere.

Questo significa che in effetti non c'è una "storia principale" (o comunque la vogliamo chiamare); ci può essere un "grosso problema" che torreggia sugli altri, ma in teoria è del tutto possibile che i giocatori se ne disinteressino.

A quanto ho capito tu, invece, vuoi organizzare una campagna in cui i PG hanno un obiettivo comune, stabilito all'inizio, che corrisponde a quello che chiami "storia principale"; mentre vuoi gestire in modo sandbox tutto il resto, cioè ti aspetti che il loro perseguire questo obiettivo comune sia intervallato dal perseguire obiettivi secondari scelti liberamente in corsa.

Che può funzionare benissimo, se quell'obiettivo comune viene chiarito in sessione zero, cosa che raccomando caldamente di fare.

 

Esempio: la piaga

L'obiettivo comune dei PG, concordato all'inizio, è fermare la piaga (per i motivi che vogliono, anche diverso per ognuno).

Come master ti consiglio di rispondere per prima cosa, per conto tuo, a queste domande:

  1. Come funziona la piaga? Che effetti ha?
  2. I PG rischiano di caderne vittime a loro volta? Se sì, c'è un rimedio?
  3. Cosa ha provocato la piaga?
  4. Come si ferma la piaga?

Quindi, progettare queste cose:

  • Una scaletta temporale di evoluzione / espansione della piaga se non viene fermata (es. dopo 1 mese è arrivata qui, dopo 2 mesi è arrivata lì, dopo 3 mesi il tale PNG importante ne cade vittima, etc.).
  • Una serie di indizi, disseminati nello scenario e possibilmente ridondanti, che una volta raccolti e messi insieme permettano ai giocatori di capire l'informazione #3: la causa della piaga. (A seconda di quanto tempo vuoi dedicarci, possono tornarti utili cose come la "regola dei tre indizi" di The Alexandrian, e la serie sulle avventure investigative sul mio blog.)
  • Una serie di indizi, come sopra, che permettano di capire l'informazione #4: come si ferma la piaga. Idealmente, l'informazione del punto precedente dovrebbe essere un requisito per far partire questa seconda ricerca.
  • Una serie di "tappe" (di sotto-obiettivi, risultati da raggiungere, di diversa difficoltà) per mettere in pratica il punto #4, cioè per fermare effettivamente la piaga. Ad esempio, potrebbe essere necessario: (a) procurare un certo ingrediente molto raro che si trova in un luogo impervio, (b) procurare un certo artefatto difeso da forze oscure o conteso da diverse fazioni, (c) celebrare un certo rituale usando l'artefatto e l'ingrediente, affrontando un orribile mostro infernale, o cataclisma, che il rituale stesso evocherà come effetto collaterale.

Non si tratta di railroad ma di una sorta di "grande dungeon" (in senso lato) con cose (informazioni od oggetti) da recuperare, superando sfide avventurose. Dovrebbero esserci molteplici modi di arrivare a ciascuna, e nulla vieta che i giocatori si inventino altri modi ancora.

 

Altro esempio: mettere una persona X sul trono

Domande preparatorie a cui rispondere:

  • Perché il trono è vacante? (Se non è vacante: chi lo occupa adesso, e perché?)
  • Chi non vuole che X vada sul trono? E perché? (Dare una motivazione a ciascun oppositore; è più interessante se almeno una metà degli oppositori ha una motivazione diversa da "perché vuole andarci lui al suo posto!").
  • Quali ostacoli pratici (diversi da oppositori) possono impedire a X di arrivare al trono? (Es. è molto giovane, è malato, non ha denaro, non ha truppe, ha scarsa motivazione, è di discendenza bastarda, etc.)

Cose da progettare:

  • Le risorse (scagnozzi, alleati, denaro, oggetti magici...) di ciascun oppositore o pretendente al trono.
  • Una scaletta temporale di massima con le "mosse" di ogni oppositore e pretendente se non viene fermato dai PG (può tornarti utile la reinterpretazione dei Fronti per D&D fatta da Sly Flourish, la trovi anche tradotta qui su D'L).
  • Una serie di indizi disseminati nello scenario (vedi sopra) per scoprire la motivazione e/o le debolezze di ciascun oppositore.
  • Uno o più modi possibili (anche a "tappe", vedi sopra) per superare ciascun oppositore e ciascun ostacolo pratico.

 

Edited by Bille Boo
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.