Jump to content

Accecare


Anyol

Recommended Posts

Good morning.

Domanda sullo status "accecato": cosa può accecare?

Aggiunta: gli incantesimi Luce e Luce diurna emettono luce intensa nel primo strato del loro raggio, ma nessuno dei due parla di accecare.

Grazie per le risposte.

Link to comment
Share on other sites


14 ore fa, Anyol ha scritto:

Domanda sullo status "accecato": cosa può accecare?

risposta veloce: incantesimi, come blinding smite e cecità/sordità, o in maniera meno letterale, oscurità e nube di nebbia

risposta lunga: qualsiasi cosa nata da un minimo di fantasia e di collaborazione da parte del DM, come gettare sabbia negli occhi del nemico, riflettergli la luce solare in faccia con lo scudo, sputargli in un occhio, fargli vedere una gigantografia di questo... basta sbizzarrirsi e avere un minimo di inventiva, e possono uscire mille modi per accecare qualcuno

chiaramente l'inventiva va pagata, la condizione di accecato è tra le più debilitanti, quindi non può essere concessa così a gratis: se vuoi gettare sabbia negli occhi del nemico, magari non puoi essere a più di 3 metri da lui, devi usare la tua azione, e magari quello ha diritto a un TS Dex per evitare; oppure se vuoi riflettere la luce con lo scudo, devi essere particolarmente preciso con la descrizione della tua azione e col posizionamento, io da DM odioso potrei chiederti una prova di Dex per farti riuscire a direzionare il riflesso, dovresti essere comunque entro un raggio limitato dal nemico, e usare sempre la tua azione

14 ore fa, Anyol ha scritto:

Aggiunta: gli incantesimi Luce e Luce diurna emettono luce intensa nel primo strato del loro raggio, ma nessuno dei due parla di accecare.

è una domanda o un'affermazione? perchè la risposta sarebbe "sì, nessuno dei due parla di accecare", ma anche qui l'inventiva e la collaborazione col DM possono venire in aiuto: se spari anche solo un trucchetto "luce" in faccia a una creatura che è sempre vissuta nell'oscurità più totale per provare ad accecarlo, magari un DM comprensivo per premiare la tua idea potrebbe far fare un TS al mostro, magari con svantaggio, per evitare l'accecamento dalla fonte di luce improvvisa

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, D8r_Wolfman ha scritto:

risposta lunga: qualsiasi cosa nata da un minimo di fantasia e di collaborazione da parte del DM, come gettare sabbia negli occhi del nemico, riflettergli la luce solare in faccia con lo scudo, sputargli in un occhio, fargli vedere una gigantografia di questo... basta sbizzarrirsi e avere un minimo di inventiva, e possono uscire mille modi per accecare qualcuno

Non concordo affatto. Solo le condizioni specificate nel regolamento danno la condizione accecato. Altrimenti basterebbe che chiunque si porti sacchetti di sabbia per accecare gli altri e viceversa. 

La luce dello scudo non acceca proprio invece, serve una luce molto potente, come quella di alcuni incantesimi che fanno esattamente quello, e uno scudo che riflette la normale luce non crea alcun accecamento. Può tuttalpiù essere usata come azione di aiuto per dare a un compagno vantaggio.

Confermo luce e luce diurna non accecano. Mai. Gli incantesimi e le regole fanno solo quello che c'è scritto.

Questo non significa che non ci possa essere fantasia, anzi, ma questa deve avere effetti coerenti con il gioco. Se per accecare uno serve un incantesimo come blinded smite, ovvero una risorsa di 3 livello che permette un ts su costituzione, la stessa condizione non può essere concessa da un sacchetto di sabbia. Detto ciò se un DM vuole ampliare le azioni che accecano è libero di farlo, ma si tratta di Home rules, e come tale vanno spiegate. Da regolamento queste attività (sabbia, scudi che riflettono o luce nel buio) non accecano.

Edited by Lord Danarc
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, Anyol ha scritto:

Aggiunta: gli incantesimi Luce e Luce diurna emettono luce intensa nel primo strato del loro raggio, ma nessuno dei due parla di accecare.

Se non parlano di accecare, non accecano (salvo home rules, ovviamente).

Ma ne esistono altri che hanno questo effetto, come pure certe capacità di mostri. È indicato nella descrizione.

Hai una finalità specifica?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Bille Boo ha scritto:

Se non parlano di accecare, non accecano (salvo home rules, ovviamente).

Ma ne esistono altri che hanno questo effetto, come pure certe capacità di mostri. È indicato nella descrizione.

Hai una finalità specifica?

Grazie i tanto a D8r e Lord_D per le specifiche e le conferme.

 

In sostanza mi serve capire come andare a colpire in situazione di vantaggio.

 

Abbiamo un Paladino in party che ha scelto il giuramento del tradimento e per sfruttare al massimo il Colpo Velenoso del suo incanalare divinità. Quindi si è chiesto come fare a generare lo status di acceccato o comunque come andare a ottenere la condizione di attacco con vantaggio.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Anyol ha scritto:

Grazie i tanto a D8r e Lord_D per le specifiche e le conferme.

 

In sostanza mi serve capire come andare a colpire in situazione di vantaggio.

 

Abbiamo un Paladino in party che ha scelto il giuramento del tradimento e per sfruttare al massimo il Colpo Velenoso del suo incanalare divinità. Quindi si è chiesto come fare a generare lo status di acceccato o comunque come andare a ottenere la condizione di attacco con vantaggio.

La cosa migliore è sempre la sinergia con il resto del party tipo avere un barso/druido/artefice che fa faerie fire su un gruppo, di nemici dando vantaggio a tutti gli alleati, oppure uno stregone che li rende restrained in una ragnatela, oppure il famiglio di un mago che usa l'azione di aiuto, oppure un warlock che casta hold person, oppure un battlemaster che butta a terra

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Minsc ha scritto:

La cosa migliore è sempre la sinergia con il resto del party tipo avere un barso/druido/artefice che fa faerie fire su un gruppo, di nemici dando vantaggio a tutti gli alleati, oppure uno stregone che li rende restrained in una ragnatela, oppure il famiglio di un mago che usa l'azione di aiuto, oppure un warlock che casta hold person, oppure un battlemaster che butta a terra

Perfetto Minsc, grazie per i vari suggerimenti.

E grazie anche a tutti gli altri per gli spunti.

Link to comment
Share on other sites

Il 29/4/2022 at 18:58, Anyol ha scritto:

Abbiamo un Paladino in party che ha scelto il giuramento del tradimento e per sfruttare al massimo il Colpo Velenoso del suo incanalare divinità. Quindi si è chiesto come fare a generare lo status di acceccato o comunque come andare a ottenere la condizione di attacco con vantaggio.

Il modo più semplice per avere vantaggio a un attacco è l'azione di aiutare.

Edited by Bille Boo
Link to comment
Share on other sites

Il 29/4/2022 at 18:58, Anyol ha scritto:

In sostanza mi serve capire come andare a colpire in situazione di vantaggio.

fiancheggiamento

non occupa azioni, non brucia risorse, si attiva pure se a minacciare è la zecca che ti porti dietro da quando eri stalliere da Giggino "o zozzone" e spalavi letame per guadagnare un soldo bucato prima di essere preso sotto l'ala di un vecchio strambo che ha deciso di insegnarti l'arte della guerra, e che chiami amorevolmente "Marcella"

Il 29/4/2022 at 16:41, Lord Danarc ha scritto:

[...]

punti di vista, nella mia esperienza la fantasia e la creatività ripagano sempre, sia come giocatore sia come DM, non vedo perchè una scelta ingegnosa (che non è per forza la sabbia negli occhi o il riflesso dello scudo, erano un paio di esempi) non debba essere ripagata, anche e soprattutto se esula dal regolamento "standard"

e che non mi si venga a dire che a nessun tavolo si houserulano in continuazione situazioni del genere, ci crederò nel duemilamai 😂

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, D8r_Wolfman ha scritto:

fiancheggiamento

Attenzione però che il fiancheggiamento in D&D 5e è una regola opzionale, non è detto che il suo tavolo la adotti.

 

Edit:

1 ora fa, D8r_Wolfman ha scritto:

e che non mi si venga a dire che a nessun tavolo si houserulano in continuazione situazioni del genere, ci crederò nel duemilamai 😂

Hai proprio ragione, si tratta di house rule; il punto delicato è come configurarle affinché non si passi, da un'idea ingegnosa una tantum, a un'azione sistematica, banale e ripetitiva. Se può interessare c'è stata una lunga discussione sull'argomento qui:

 

Edited by Bille Boo
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, D8r_Wolfman ha scritto:

non vedo perchè una scelta ingegnosa (che non è per forza la sabbia negli occhi o il riflesso dello scudo, erano un paio di esempi) non debba essere ripagata, anche e soprattutto se esula dal regolamento "standard"

😂

Perché va fuori scala da quello che puoi fare con la tua azione senza l'uso di risorse. 

Con la tua azione in un round puoi fare l'azione di aiuto che implica che uno dei tuoi alleqti ha vantaggio ad un singolo tiro per colpire. Il giocatore lancia la sabbia in faccia al nemico? Benissimo: è abbastanza per distrarlo un momento e concedere all'alleato successivo vabtaggio al primo tiro per colpire che fa. Hai semplicemente reskinnato l'azione di aiuto. 

Lo rendi accecato? Significa che con un'azione al posto di concedere un singolo vantaggio stai dando vantaggio a TUTTI i tiri per colpire di TUTTI gli alleati e in più anche svantaggio ai tiri per colpire del bersaglio più i vari malus della condizione accecato. 

E per fortuna il fiancheggiamento è solo una regola opzionale 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, D8r_Wolfman ha scritto:

fiancheggiamento

non occupa azioni, non brucia risorse, si attiva pure se a minacciare è la zecca che ti porti dietro da quando eri stalliere da Giggino "o zozzone" e spalavi letame per guadagnare un soldo bucato prima di essere preso sotto l'ala di un vecchio strambo che ha deciso di insegnarti l'arte della guerra, e che chiami amorevolmente "Marcella"

Fortunatamente è solo regola opzionale dato che distrugge completamente ogni parvenza di equilibrio in combat. Ne sconsiglio fortemente l’uso.

per il resto ha risposto bene @Minsc. La fantasia è ottima ma non a scapito della coerenza del gioco. Se un personaggio per fare X necessita di raggiungere un certo livello, lanciare un certo incantesimo o avere un determinato talento, non è corretto permettere a chiunque di fare lo stesso gratis. E per chi usa hr, buon per loro (noi), ma al netto del fatto che dovrebbero essere in linea con l’edizione (ma alla fine ognuno fa come vuole) il fatto è che comunque non possono essere spacciate per regole ufficiali. 

Link to comment
Share on other sites

io ho detto che un'idea ingegnosa va premiata, vuol dire che se in un caso straordinaio si verificano x condizioni favorevoli che vengono fatte funzionare insieme con la giusta inventiva, una ricompensa in gioco sia dovuta, il che a qualsiasi tavolo io abbia giocato è una cosa normalissima; se poi voialtri siete tutti sergenti di ferro e vi attenete rigidamente a quanto scritto nero su bianco e non consideriate variazioni sul tema, buon per voi se continuate a giocare senza problemi, io ho bisogno di pensare in maniera creativa 😂 e come ho detto, la sabbia era un esempio come un altro per dire che con un po' di creatività, in gioco si può bene o male tutto

ovvio che se la cosa diventa sistematica si può "rompere il gioco", ma lì sta anche e soprattutto al DM che, come concede certi benefici, deve anche sapere come limitarli prima che i giocatori se ne approfittino; banalmente, basta che il terreno sia umido, ed ecco che, appiccicandosi alle mani o diventando troppo denso per essere lanciato alla come-capita-capita, sabbia e terriccio non sono più disponibili, o che ci sia troppo vento - giusto per restare sull'esempio della sabbia

il nostro amico voleva sapere come ottenere vantaggio, come altri ho dato un suggerimento altrettanto valido, anche perchè come lo è il fiancheggiamento, pure i talenti sono una regola opzionale, ma non ho mai visto nessuno considerarli tale

Edited by D8r_Wolfman
Link to comment
Share on other sites

Anch'io ho bisogno di pensare in maniera creativa, e pure i miei giocatori 🙂

Il miglior modo di premiare un'idea ingegnosa evitando di "rompere il gioco", però, è descriverla da subito con un pronunciamento (un ruling) che sia già bilanciato (ad esempio, come dice giustamente @Minsc: la sabbia in faccia non è che un caso particolare dell'azione di aiutare), anziché assegnarle prima una meccanica "rotta" (es. la sabbia in faccia acceca...) e poi inventarsi, nel seguito, una serie di "disperati" stratagemmi per "nerfarla" (...ma casualmente d'ora in poi i terreni sono tutti fangosi [che poi non si capisce perché la terra bagnata in faccia non dovrebbe dar noia comunque]). Anche perché, nel secondo caso, i giocatori faranno (giustamente) ogni sforzo possibile per preservarla, ad esempio portandosi dietro sacchetti di sabbia ovunque. Certo, il master può sempre inventarsi una buona scusa in-game per bloccare qualcosa di "rotto", ma più queste cose si accumulano e più diventa una faticaccia; non ne vedo davvero il motivo, quando basta sistemare la cosa off-game aggiustando direttamente la nuova regola.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...