Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Tabella per il Tempo Atmosferico

Oggi GoblinPunch ci offre degli spunti per del tempo atmosferico bizzarro e peculiare da inserire nelle nostre partite.

Read more...
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte XIX

Anche se per voi lettori della D'L è passata solo una settimana, per i lettori di Robert Conley erano stati necessari sei anni per leggere questo articolo.

Read more...

Esplorando Eberron è uscito in italiano

Preparatevi ad esplorare Eberron in italiano grazie alla Need Games e Keith Baker

Read more...

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Recommended Posts

Ciao a tutti,
    come al solito parto da una constatazione del mondo reale e mi chiedo come applicarla nel miglior modo possibile in gioco.

Es. D'estate cammino passando davanti ai bidoni della spazzatura e mi arriva una zaffata di puzza che a stento mi trattengo dal vomitare (magari c'è proprio una chiazza di vomito, o avanzi di pesce che sotto il sole hanno ulteriormente degenerato). A quel punto io come chiunque cercherei di allontanarmi fin dove ritorno a non sentire la puzza, perché davvero ho la netta sensazione che se indugiassi ancora non riuscirei più a trattenermi dal vomitare.
E lo stesso vale se passo affianco a una cassa stereo che mi coglie di sorpresa con 150 Db: se riesco a non rimanerne frastornato immediatamente mi sposto. Bene.

In D&D invece no: che tu sia riuscito o meno nel TS Tempra per evitare di rimanere sickened o dazed, a quel punto andartene o rimanere non cambia più nulla. Hai la condizione coi suoi malus e anzi, giacché ormai i malus ce li hai, tanto vale finire quello che avevi iniziato. Manco a dirlo a me questo non piace.

Per rendere il gioco più realistico io credo che ogni round che si rimane esposti al disagio fisico  bisogna rifare il TS Tempra. Una volta fallito, ancora si continua a rifare il TS tempra (stessa CD) e se si fallisce si accumulano nuovamente gli stessi malus però dimezzati. Avanti così finché non si perde conoscenza o disabled o quello che può capitare (oppure  si riesci a trarsi in una zona sicura).

Es. il mio personaggio cade in una buca dove c'è una puzza di troglodita e posso solo attendere che arrivi qualcuno a cavarmi fuori.
Round 1: TS riuscito, nessun effetto (a parte narrativamente qualche imprecazione, fazzoletto al naso, ecc.)
Round 2: TS fallito: -2 a tutte le stat penalizzate da sickened;
Round 3: TS fallito: -1 cumulativo a tutte le stat penalizzate da sickened;
Round 4: TS riuscito: permane il -3 e si va avanti.

Voi avete altre idee, @KlunK? :-)

Ciao e grazie, MadLuke.

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

C'è una ragione di sopravvivenza perché ad esempio si ha il ripudio della carne rancida perché mangiarla crea problemi all'organismo. È un meccanismo di difesa inconscio, ma di per sé l'odore non caus

Perchè il freddo, come altre minacce caldo e veleni per esempio, provoca un danno fisiologico tangibile. Ogni turno un pò del tuo calore viene tolto, se sei in grado di produrne abbastanza superi il T

Il corpo si densensibilizza agli stimoli ripetuti e costanti, è una questione di come sono fatte le sinapsi se ricordo bene dal corso di neuroscienze. Se devi lavorare per 30 minuti accanto ad una fossa settica aperta dopo poco la cosa diventa gestibile. Entro una certa misura funziona anche per altri tipi di stimoli, tra cui anche il rumore.

Inoltre il meccanismo automatico di protezione dal dolore, l'arco riflesso, è superabile dalla volontà di azione.

Link to post
Share on other sites
9 ore fa, MadLuke ha scritto:

Es. il mio personaggio cade in una buca dove c'è una puzza di troglodita e posso solo attendere che arrivi qualcuno a cavarmi fuori.
Round 1: TS riuscito, nessun effetto (a parte narrativamente qualche imprecazione, fazzoletto al naso, ecc.)
Round 2: TS fallito: -2 a tutte le stat penalizzate da sickened;
Round 3: TS fallito: -1 cumulativo a tutte le stat penalizzate da sickened;
Round 4: TS riuscito: permane il -3 e si va avanti.

Voi avete altre idee, @KlunK? 🙂

Ciao e grazie, MadLuke.

 

Oltre che per questioni di semplicità e bilanciamento come scrive Ermenegildo2 le persone si adattano a queste condizioni avverse. Se consideri questa sensibilità dovresti considerare anche la cosa inversa: la prossima volta che passa vicino ad un troglodita non fa TS perché è abituato.
E questo sbilancerebbe un po' il gioco perché nel complesso penalizza queste abilità.

Considera inoltre che per le condizioni estreme come per esempio il clima caldo o freddo sono già previste prove ripetute, come ogni ora, per evitare affaticamento o peggio.

Link to post
Share on other sites

Tutto giusto quello che scrivete, il discorso è davvero complesso... Ma perché se due personaggi devono percorrere due tunnel, il primo con aria ghiacciata, devono continuare a fare TS per non perdere PF, l'altro con la puzza da troglodita, fanno il TS e poi comunque vada stanno sereno come un bambino fino alla fine della percorrenza (al limite con qualche -2, e pazienza).

Quello che voglio sottolineare è che nella prima situazione la drammaticità (nel senso più elevato del termine, il dramma come libertà di scegliere) magari è bassa all'inizio, ma inesorabilmente cresce di round in round: Jonnhy tieni duro, ce la faremo. Billy io non ce la faccio, torniamo indietro. Dobbiamo farcela per forza, quella è l'unica via d'uscita, resisti! Le gambe non mi reggono più. Ti porto io.

L'altro c'è una botta di drammaticità all'inizio e poi crollo verticale della tensione: Oddio questo schifo mi fa girare la testa. Io invece tutto sommato resisto. Vabe' ormai siamo dentro, non ha senso tornare indietro. Infatti, andiamo.

E la differenza appunto sta tutto nel fatto che al primo si rischia di perdere 1d6 PF ogni round, l'altro invece ti becchi i -2 eventualmente solo all'inizio. Il corridoio è lungo 10, 100 o 1000 metri... Non te ne frega più nulla.

Link to post
Share on other sites

Perchè il freddo, come altre minacce caldo e veleni per esempio, provoca un danno fisiologico tangibile. Ogni turno un pò del tuo calore viene tolto, se sei in grado di produrne abbastanza superi il TS se no subisci dei danni.

La puzza del troglodita esiste solo nel tuo cervello, è una reazione di disgusto a qualcosa che non ti sta causando un danno oggettivo.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Ermenegildo2 ha scritto:

La puzza del troglodita esiste solo nel tuo cervello

Questo è interessante, non ci pensavo. Ma tu sai anche dire cosa siano esattamente i profumi e le puzze? Effettivamente anche a me sembrerebbe che puzze e profumi non comportino alcun danno reale, ma se tutta l'umanità è sensibile, più o meno, agli stessi profumi e puzze, ci sarà una ragione evolutiva e quindi di sopravvivenza, no?

Link to post
Share on other sites
14 ore fa, MadLuke ha scritto:

ma se tutta l'umanità è sensibile, più o meno, agli stessi profumi e puzze, ci sarà una ragione evolutiva e quindi di sopravvivenza, no?

C'è una ragione di sopravvivenza perché ad esempio si ha il ripudio della carne rancida perché mangiarla crea problemi all'organismo. È un meccanismo di difesa inconscio, ma di per sé l'odore non causa danno all'organismo.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By federico1976berton@yahoo.i
      Domanda per chi ne sa più di me, so che ne sto facendo parecchie ma sto studiando alcune build...
      Diciamo che ho sia fintare migliorato che sbilanciare migliorato.
      Parto da fermo e faccio un tentativo di sbilanciare migliorato.
      Ho successo e sbilancio l'avversario.
      Prima dell'attacco gratuito che ottengono potrei fare una prova di fintare migliorato (sfruttando l'azione di movimento che non ho ancora usato) e quindi, avendo anche d6 da furtivo,  applicare al primo colpo anche i danni da furtivo?
      vorrei fare uno swift ambusher (ladro/eploratore col talento swift ambusher del complete scoundrel, tra l'altro prendendo anche Improved Skirmish dal complete scoundrel) ora la domanda è: come fare a far entrare i danni da schermaglia ad ogni round combattendo corpo a corpo?
    • By MadLuke
      Ciao a tutti,
           sulla srd non è scritto ma una creatura che diventa incorporeo (es. uno sciamano) dovrebbe acquisire anche capacità di volo. Bene.
      Manovrabilità perfetta direi...
      Velocità la stessa del movimento normale o aumenta? Non essendo scritto dovrebbe rimanere la stessa, però se poi non può correre allora la forma incorporea introduce un bel limite... Allora facciamo che il movimento base è il doppio di quello abituale?
      Ciao e grazie, MadLuke.
    • By kimardianus il big bang
      Salve volevo sapere se si potesse fare questa cosa:
      Con il potere di livello 20 del monaco Quinggong posso prendere come potere l'incantesimo aspetto terrificante. è possibile quindi usare aspetto terrificante spendendo i punti ki e poi farsi castare ingrandire persone?
    • By Mighty Warlock
      Sto scrivendo una one-shot e nello scontro con il boss di turno, oltre ai comprimari, è presente un costrutto/automa (rilevante ai fini della storia) che viene sovraccaricato andando fuori controllo. Dato che la one shot è pensata per un gruppo di 5-6 persone, l'idea sarebbe di rendere lo scontro "interattivo" nel senso che mentre alcuni sono impegnati a combattere il boss gli altri dovranno occuparsi di bloccare o disattivare il costrutto. L'idea mi è venuta leggendo Krenko's Way (one-shot introduttiva all'ambientazione di Ravnica) dove è presenta un automa malfunzionante, che viene trattato semplicemente come un mezzo che può generare effetti casuali (attacco, inattività, movimenti improvvisi).
      Per la one shot vorrei qualcosa di più, gli effetti casuali sono interessanti ma volevo creare qualcosa che non deve essere trattato solo come un Mob da picchiare ma piuttosto come un puzzle da risolvere con diverse interazioni con l'ambiente.
      Avete già creato sfide di questo tipo? consigli?
      Vanno bene anche moduli o avventure che propongono sfide analoghe da cui attingere.
    • By kimardianus il big bang
      Salve, il monaco con archetipo dei molti stili dice che con azione veloce può attivare 2 talenti di stile contemporaneamente.
      Se io gli dò il talento Maestria negli Stili di Combattimento posso iniziare il combattimento direttamente con 2 talenti di stile?
      oppure inizio solo con uno e devo comunque usare un azione veloce per attivarli tutti e 2?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.