Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Lucane

Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio: Parte VII

Passiamo a dettagliare i vari elementi geografici dell'Isola di Piall in questa settima e ottava parte della rubrica. Robert Conley ci mostra come trarre ispirazione da quello che ci circonda. 

Read more...
By Zellos

Il Torneo dei Grovigli

Partecipate anche voi a questo torneo su Magic Arena ispirato dal nuovo set di MtG, Strixhaven.

Read more...

Crystal Saga - Le Catene di Chrysalis

II primo live show ufficiale della Locanda del Drago Rosso, una campagna di 12 episodi in un mondo fantasy dai toni JRPG!

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Affinity, Death in Space, Fly Softfly

Andiamo a vedere quali sono le novità in ambito GdR degli ultimi giorni presenti su Kickstarter.

Read more...

Opzioni Draconiche

La WotC ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Aprile 2021, nel quale possiamo trovare vario materiale di gioco legato ai draghi.

Read more...

TdS - Not The End


Recommended Posts

Eccoci qua..

Come vi dicevo Not the End ha un regolamento studiato per permettere di raccontare storie intense, che segnano indelebilmente gli eroi che le vivono. Il mood del gioco si basa su tre pilastri principali che ora vi riporto:
• Rischia per ciò che consideri importante: le complicazioni vissute dal tuo eroe sono parte integrante dell’esperienza di gioco e vanno vissute come un'opportunità per esplorarne la personalità, i moventi e i valori.
• Lascia che la storia cambi il tuo eroe: Il tuo eroe evolve quando vive sulla pelle le conseguenze delle sue azioni. Potrai decidere quali sono le prove cruciali per l’evoluzione del tuo eroe, ma dovrai farlo prima di conoscerne l’esito.
• Vivi ogni fine come un nuovo inizio: Nel corso della storia il tuo eroe si troverà faccia a faccia con la fine. Forse la sua fine o forse è la fine di qualcosa di importante per lui, come un viaggio, un'amicizia, un giuramento, un antico rancore. Metti in luce questi momenti dandogli il valore che meritano.

Partendo da questo presupposto possiamo ambientare la nostra storia nel contesto e ambientazione che preferiamo. 

A breve vi farò avere in privato un file di testo dove ho scritto un veloce sunto delle regole del sistema di gioco, così che potete studiarvelo e capire meglio come funziona. E' di base un sistema molto semplice, senza troppe regole complicate. Ci si basa principalmente sulla narrazione condivisa della storia che prende delle pieghe inaspettate in base all'esito incerto delle prove.

Come prima cosa quindi direi di decidere l'ambientazione.. Una volta scelta quella poi creeremo i personaggi in modo coerente con quello che abbiamo scelto.

Per quanto mi riguarda, ora come ora, eviterei un contesto fantasy classico (alla dnd o alla signore degli anelli).. Non perchè non mi piaccia, ma perchè ci ho già giocato tantissimo e vorrei provare altro. 

Mi potrebbe andare bene un fantasy moderno ambientato nel mondo reale (stile harry potter o shadow hunter per intenderci), qualcosa legato all'apocalisse, ma anche qualcosa legato ai "drammi adolescenziali" (giusto per mantenere lo stesso filone del pbf di Masks dal quale siamo partiti..

A giusto.. vi avevo già accennato a una proposta che avevo in mente.. Ho trovato un modulo già fatto (che quindi mi semplificherebbe un po le cose a me come master alla prima esperienza) con ambientazione l'Isla Nublar di Jurassic Park in un periodo imprecisato successivo all'incidente del primo film.. Io adoro sin da bambino i dinosauri.. Quindi questa ambientazione mi intrippa abbastanza devo dire..

Detto questo ditemi voi.. Cosa ne pensate?? Altre idee o proposte??

Link to post
Share on other sites

  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Io proporrei di lasciar la gestione dei token al master, per smaltire i passaggi e rendere il tutto più rapido: in questo modo non dovremmo aspettare che ognuno di noi abbia tempo di "tirare" e pubbli

Per quanto riguarda la gestione dei token credo abbia ragione Ian.. Faccio tutto io così velocizziamo la cosa.. Altrimenti ci sarebbero dei bot su discord.. Ma più incasinata come soluzione.. In

L'idea degli Hunger Games non mi attira troppo, è una tipologia di campagna che ho giocato fin troppo spesso e che ormai mi annoia. Ovviamente sono disposto ad adattarmi in caso la preferiate: non vog

Per me va bene provare il modulo di gioco, così da semplificarti la vita e provare il sistema, poi nel caso possiamo sempre modificare le cose o passare ad altri contesti più avanti 

Se posso, eviterei di calcare la mano sui "drammi adolescenziali", non dico di evitarli ma nemmeno di renderli un elemento troppo basilare dell'ambientazione 

Link to post
Share on other sites

Sisi.. era solo per rendere noto che volendo si poteva puntare anche su quello (usando per esempio come ambientazione una scuola in una cittadina dove avvengono strani e improvvissi eventi misteriosi).. il sistema di gioco lo consente perfettamente.. però se non volete incentrare la cosa sui "drammi adolescenziali" possiamo sempre giocare un gruppo di personaggi adulti (o anche misto) messun problema..

Ditemi voi..

Per ora abbiamo un voto a favore dell'ambientazione jurassic park con tematiche più adulte e meno adolescenziali.

Link to post
Share on other sites

Concordo sull'evitare il fantasy classico: il sistema permette di spaziare e puntare a cose più particolari, a quanto capisco. Sono un grande patito del fantasy urbano, quindi non mi dispiacerebbe un'ambientazione che abbia degli elementi del genere.

Sono anche d'accordo sull'utilizzare lo scenario proposto, dato che può semplificarti il lavoro. Ho però un piccolo dubbio: pensi che l'ambientazione possa essere personalizzato o può essere utilizzato solamente con quella "originale"? Conosco molto poco Jurassic Park, dovrei informarmi sull'argomento. 

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, per quanto mi riguarda và benissimo evitare il fantasy classico. L'ambientazione alla Jurassic Park mi intriga, ho giusto rivisto il primo film qualche settimana fa.

Tuttavia, vista la ghiotta occasione, proporrei anche come ambientazione la prima guerra mondiale, o il periodo subito precedente o quello subito successivo. Va bene anche una 1gm distopica, con elemento fantastici. 

In questo caso mi piacerebbe una campagna incentrata sui drammi e i risvolti psicologici della guerra industriale sulle masse che furono mobilitate più o meno forzatamente.

Oppure il ritorno a casa dei veterani, con tutti i risvolti problematici del reinserimento nella società dopo un evento così sconvolgente. 

Oppure gli anni precedenti la guerra, con la corsa agli armamenti, lo spionaggio industriale, i grandi movimenti sociali e politici che poi la guerra soffocherà nel sangue. 

Magari riscrivere la storia. 

Può interessarvi?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Ian Morgenvelt ha scritto:

Ho però un piccolo dubbio: pensi che l'ambientazione possa essere personalizzato o può essere utilizzato solamente con quella "originale"? Conosco molto poco Jurassic Park, dovrei informarmi sull'argomento. 

Non è importantissimo conoscere nei dettagli l'ambientazione. In ogni caso basta al massimo dedicare un paio d'orette a vedere il primo film o, ancora meno, leggendo qualcosa su wikipedia.. Neppure io so molto di più..

Ovviamente, se scegliessimo di utilizzare effettivamente questa ambientazione, nulla ci vieta di scostarci un po dalla trama originale.. Potremmo benissimo tenere buona solo l'isola con le sue "attrazioni" e contestualizzarla in una sorta di futuro distopico alla hunger games.. In questo caso l'isola sarebbe usata come teatro e arena per una battle royale a squadre... Idea che mi è venuta in mente sul momento, ma che se vi piace si può benissimo valutare..

 

Per quanto riguarda la proposta di @Lucane è interessante.. Però purtroppo non sono un grande esperto in storia e di quel periodo.. Quindi non so se sarei all'altezza di gestire la cosa come master proponendo cose belle e credibili.. Da un lato, essendo anche la mia prima esperienza come master in not the end, preferirei giocare in casa su un terreno che mi è più congeniale e che conosco meglio..

Sottolineo.. Quella di Jurassic Park è solo un'idea.. Se a voi non convince a pieno e preferite continuare a tirare fuori altre proposte sentitevi pure liberi.. Nel mentre, nel caso, penso anch'io a qualche altra alternativa e poi valutiamo insieme qual'è la migliore tenendo conto dei gusti di tutti..

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Ok, lasciamo stare la prima guerra mondiale, non voglio certo mettere in difficoltà il master! 

Magari la teniamo buona per una prossima campagna, se imparerò a padroneggiare il sistema potrei provare a masterarla io stesso in futuro! 

Per quanto riguarda Jurassic Park a me non dispiacerebbero le sueguenti idee:

A) una campagna stile survival in cui lo scopo sia fuggire dall'isola, e dove magari i dinosauri non siano gli unici pericoli e ci siano anche misteri inspiegabili sull'isola. Una sorta di crossover tra l'ambientazione di Lost e Jurassic Park. 

B) Il gruppo è una squadra di ricercatori/archeologi che facevano parte di una grande spedizione per capire cosa sia successo sull'isola/scoprire qualche antico manufatto o verità dui dinosauri. Purtroppo i due elicotteri che trasportavano i nostri compagni e le provviste sono stati abbattuti da stormi di pterodattili. Siamo (forse) gli unici sopravvissuti, e i mercenari che dovevano proteggerci sono tutti morti (tranne forse uno o due che fanno parte del gruppo). 

Riguardo la proposta di @Loki86Personalmemte non conosco The Hunger Games, potresti articolare cosa intendi con battle royale a squadre? Da come me la immagino direi gruppi di combattenti che vengono catapultati sull'isola, devono cavarsela e chi sopravvive e raggiunge per primo un obiettivo vince? Corretto?

Link to post
Share on other sites

In hunger games dei ragazzi venivano presi e messi in un'arena.. dovevano combattere tra loro finché non ne restava solo uno.. il tutto veniva trasmesso tipo reality show..

In questo caso sarebbe una cosa del genere ma a squadra (in modo che voi siate un gruppo unito).

Quindi potreste essere non per forza combattenti.. 

Link to post
Share on other sites

L'idea degli Hunger Games non mi attira troppo, è una tipologia di campagna che ho giocato fin troppo spesso e che ormai mi annoia. Ovviamente sono disposto ad adattarmi in caso la preferiate: non voglio bloccare tutto il gruppo con le mie preferenze.

Un elemento che gradirei molto, invece, è quello dell'occulto e del soprannaturale, più o meno evidente (non necessariamente una storia con elementi fantasy, mi basterebbe anche un'atmosfera di mistero che avvolga l'isola, facendo pensare che ci sia ben altro oltre al parco e ai dinosauri). 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Per me va bene un poco di tutto, l'unico dubbio sugli hunger games è che possa finire per incentrarsi troppo sul combattimento e meno su altri aspetti

Provo a fare una proposta, mischiando un poco tutti gli elementi: più o meno negli anni 20/30, un universo alternativo in cui esiste sia la tecnologia reale del periodo, sia la magia (intesa come qualsiasi cosa "fantasy" ci si vuole inserire); un'isola (o altra regione) inesplorata, popolata da dinosauri; si potrebbe incentrare sia sull'esplorazione della zona, magari con elementi survival, aggiungendoci eventuali png per creare situazione di roleplay  

Link to post
Share on other sites

Ok.. da quello che ho capito comunque l'idea del jurassic park intriga in un modo e nell'altro e nessuno è proprio contrario.. 

NO hunger games, NO battle royale, NO drammi adolescenziali.  

Piace a tutti l'idea di un contesto di mistero, occulto o paranormale..

Quindi, tirando le somme farei cosi:

- teniamo come location l'isola originale del jurassic park (primo film).. cosi ho già anche la mappa pronta

- temporalmente anni 2000 ( o cmq un po di anni dopo il primo film)

- il mondo è quello reale,  quindi non esiste magia o cose strane.. o almeno è quello che tutti sanno e credono.. sull'isola potrebbero succedere cose misteriose e occulte. (Cosi teniamo più un profilo soprannaturale stile lost piuttosto che fantasy)

- gli eventi del primo film sono davvero successi, tutto ciò che è successivo invece usciamo dal seminato (così chi è meno avvezzo di jurassic park può facilmente recuperare vedendosi un film o leggendo la trama su wikipedia)

- dopo l'incidente del primo film l'isola e il parco sono un po andati nel dimenticatoio e l'esistenza dei dinosauri e del parco a livello mediatico sono pian piano divenuti una sorta di leggenda, ritenuta per lo più infondata.. dopotutto.. pensare che abbiano clonato dei dinosauri estraendo dnd dall'ambra fossile sembra assurdo e tutti pian piano l'hanno vista come una fakenew..

 

Con queste premesse possiamo iniziare a pensare a che tipo di gruppo potete essere.. mi viene in mente:

1. Membri della ingen (l'azienda che ha costruito il parco) mandati sull'isola anni dopo per studiare la situazione e fare rilievi in loco.

2. Membri di qualche altra azienda rivale mandati per rubare dei segreti

3. Sprovveduti capitati lì per caso (forse semplici turisti nautici)

4. Un gruppo (tipo giornalisti, "cacciatori", mercenari) che, avendo sentito parlare delle leggende decidono di organizzare una spedizione sull'isola per fare lo scoop della vita.

5. Missione di salvataggio. Sono giunte segnalazioni di alcuni turisti intrappolati sull'isola e voi siete la squadra di soccorso. 

 

Cosa ne dite? Quale preferite?

 

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

Ottimo riepilogo @Loki86

A me piacciono la 1 e la 4, soprattutto nel caso dei giornalisti/ricercatori. 

Mi piacerebbe una campagna non incentrata sul combattimento, dove la mortalità sia alta, ma non casuale. Non disdegnerei se nel gruppo ci fosse qualche personaggio combattente, ma non vorrei fare ad esempio una squadra di mercenari o cacciatori di dinosauri. 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Le premesse mi piacciono molto!

Sono attirato dalla 1, la 4 e la 5, con una preferenza per l'ultima. E concordo con la proposta di Lucane: eviterei anch'io di focalizzarci troppo sui combattimenti, dando priorità all'esplorazione e ai misteri dell'isola. 

Link to post
Share on other sites

Anche a me le 4 è tra quelle che ispira di più.. sentiamo anche cosa ne pensa voignar..

Comunque si si.. intendevo un gruppo misto, non per forza tutti cacciatori o militari.. 

Per quanto riguarda il combattimento sappiate che not the end non ha un sistema di combattimento con sue meccaniche speciali stile dnd.. tutto ciò che un esito incerto, siano interazioni sociali, combattimento o abilità, si affronta con una prova di abilità.. si inseriscono nel sacchetto i vari token positivi e negativo che si mettono in gioco e in base a cosa si estrae si narra l'esito.. quindi sta tutto a voi decidere come affrontare le minacce, sfruttando al meglio i tratti e le abilità che deciderete di mettere ai vostri pg

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Bene! Già che ci siamo, come gestirai questa cosa dei token nel sacchetto nel pbf? Ognuno di noi dovrà avere un sacchetto con i token, oppure pensi tu alle varie "estrazioni"? Sembra molto promettente comunque!

Link to post
Share on other sites

Io proporrei di lasciar la gestione dei token al master, per smaltire i passaggi e rendere il tutto più rapido: in questo modo non dovremmo aspettare che ognuno di noi abbia tempo di "tirare" e pubblicare il risultato. 

  • Like 3
Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda la gestione dei token credo abbia ragione Ian.. Faccio tutto io così velocizziamo la cosa.. Altrimenti ci sarebbero dei bot su discord.. Ma più incasinata come soluzione..

In ogni caso ho inserito in gilda la sezione File e ho caricato due cose:

1. Il regolamento di Not The End (Leggetelo pure e ditemi se c'è qualcosa di poco chiaro o che vi incuriosisce.. Poi comunque si capirà meglio tutto giocando)

2. Una versione pdf della scheda del giocatore... Volendo ho trovato che si può anche compilare qui online e condividere il link.. che forse è più comodo: https://docs.google.com/presentation/d/1MGIJ8D9sy19Ldm4MO24Ze704cVO9rD8oTqtaS8WjWbA/edit#slide=id.g80788987da_0_0

A tal proposito.. Allora teniamo buona l'opzione 4.. Siete un gruppo misto (ma comunque organizzato) che ha deciso di andare su Isla Nublar attirati dalle dicerie e "leggende" che parlavano dell'esistenza di un parco con animali preistorici.

Iniziamo a compilare la scheda.. Così nel mentre vi spigo come creare il vostro personaggio.

Come vedete il nucleo centrale della scheda è un alveare di esagoni, ognuno dei quali andrà a contenere uno dei tratti caratteristici del pg.

Partiamo da quello centrale che costituisce l'ARCHETIPO. Potete scegliere il nome di una professione, di una razza, di una specie o un misto tra queste. È importante che ciò che scrivete nell’esagono centrale sia il concetto con cui il vostro eroe si identifica. Alcuni esempi per questa ambientazione potrebbero essere: Giornalista, Attivista, Biologo, Cacciatore, Genetista, Geologo, Informatico, Ingegnere, Medico, Militare, Paleobotanico, Paleontologo, Matematico ecc... Insomma.. Il ruolo che maggiormente vi identifica.

  • Thanks 3
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.