Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.
By Ahrua

Progettazione di uno Scenario Basato sui Nodi - Parte 9: Tipi di Nodi

In questo ultimo articolo della serie di articoli base sull'uso dei nodi per la creazione di scenari, The Alexandrian approfondisce la natura dei nodi.

Read more...

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Aiuto creazione Paladino di Bahamut


Recommended Posts

Buongiorno e buone feste a tutti.

Con alcuni dei miei giocatori abbiamo deciso di iniziare una campagna parallela utilizzando la quinta edizione (di solito giochiamo con la 3.5). Per questa campagna vestirò i panni di un player e avevo pensato di utilizzare il paladino. Ovviamente molte cose tra le due edizioni cambiano e quello che volevo chiedervi erano consigli di build.

Pensavo di fare un paladino di Bahamut Dragonborn. Si parte dal Livello 1 e non so che classi scelgono i miei compagni di party.

Talenti: In particolare spulciando un po' su internet ho visto una build interessante con la alabarda e i talenti sentinella e Great Weapon Master, che mi ha fatto sorgere dei dubbi sui talenti in generale. Così a una prima lettura, rinunciare agli avanzamenti di caratteristica per un talento, mi sembra un sacrificio troppo grande. Vi chiederei in base alla vostra esperienza, anche in relazione alla classe scelta, se conviene prendere dei talenti. [Premetto che non ho ancora tirato i dadi per le caratteristiche, magari il discorso cambia molto in base ai risultati dei dadi]

Questione razza: Allora il dragonborn mi piace troppo. In 3.5 non c'era o comunque io non l'avevo mai usata e considerando che ho scelto bahamut come divinità, lo voglio. Questione Breath Weapon. Allora a me per questione di Backstory e un po per estetica, paiceva l'idea del Dragonborn Bianco. Tuttavia mi viene da pensareche forse scegliere un altro colore per ottenere la resistenza al fuoco, forse è un vantaggio non da poco. Ok se il master vuole mi mette di fronte solo creature che fanno danni da freddo, ma almeno in base alla mia esperienza mi pare che il fuoco sia l'elemento più ricorrente (sia per le creature che per gli incantatori). Che ne pensate?

Giuramento: Ok, in teoria dovrei aspettare il terzo livello, ma preferisco partire con le idee chiare.

  • Oath of Devotion: per ora è quello su cui punto di più. Mi piace la correlazione tra senso della verità e domini di Bahamut, e gli incantesimi non mi sembrano affatto male (già il solo Santuario)
  • Oath of the Ancients: non so, molto duirdesca. Anche se fornisce incantesimi simpatici e altri vantaggi interessanti
  • Oath of Vengeance: questo lo metto al secondo posto. Anche se veramente non so scegliere.

è ovvio ognuno ha le sue preferenze e ognuno dovrebbe fare il pg come preferisce. Allo stesso modo provengo da un'edizione in cui ci sono combo e classi molto più "rotte" di altre. Forse in quinta edizione questa cosa è stata appianata, ma se c'è un giuramento clamorosamente più scarso degli altri due vorrei saperlo.

Stile di combattimento: Considerando che mi piacerebbe combattere con scudo e spada o scudo e martello da guerra (lo so è un bel cliché, ma sono per i classici), credo che gli stili che fanno per me sono Protection (così da essere un Tank esemplare per i miei compagni) e Dueling se questo funziona su spada e scudo (in teoria parla di "no other weapons" quindi mi viene da pensare che non essendo lo scudo un'arma io lo possa utilizzare tranquillamente), altrimenti Defence. Faccio bene? Pareri?

Background: Sono indeciso tra Accolito e Nobile. La mia idea di PG è il primogenito di una famiglia nobile molto vicina al culto di bahamut. Il personaggio si è preso la colpa di un avvenimento che non ha commesso (ci devo ancora lavorare) è stato esiliato da sua contea. Mi piacciono di più i vantaggi da accolito ma forse vendendo la backstory sto effettivamente descrivendo un nobile. è così rilevante come scelta? o posso prendere il Background da nobile e prendere le skill da accolito in un secondo momento?

Grazie a tutti della pazienza, lo so, erano un sacco di dubbi 😅

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 5
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Allora benvenuto in 5e. Per quello che riguarda i talenti a parte pochi è meglio aumentare le caratteristiche, ma quelli che citi sono tra i pochi che possono valere lo scambio. Il problema è che non vanno bene con gli stili che ti piacciono. Se vuoi fare spada e scudo non puoi prendere great weapon master e sentinel è poco utile. 

Per la razza fai quella che preferisci, il dragonborn bianco può essere interessante come sorta di redenzione ma ti confermo che il fuoco è l’elemento più usato, ma anche quello più resistito e in cui ci sono più mostri immuni. 

I giuramenti anche qua ti dico di andare verso quello che preferisci. La 5e è un’edizione abbastanza equilibrata ma il paladino rimane la classe più forte.

lo stile protection è ottimo per tankare, con una full plate scudo e lo stile arrivi a CA molto elevate. Dueling va bene con arma e scudo e 2 danni in più sono sempre bene accetti. Protection puoi usarlo anche con l’arma a due mani per limitare gli effetti dell’assenza di scudo. 

Le skill sono legate al background e si prendono subito ma il giocatore di concerto col DM può scegliere le skill che vuole (rimanendo entro i limiti di due skill e due tra lingue e tools)

Link to post
Share on other sites

Sappi che i dragonborn canonicamente odiano i draghi, un dragonborn paladino di un dio dei draghi è più unico che raro e sarebbe probabilmente visto male dagli altri membri della sua razza.

Comunque, quei due talenti sinergizzano talmente bene fra loro che valgono un punteggio di forza più basso, ma di solito per essere ottimizzati si usa l'umano variante per usare un solo ASI per il secondo talento.

Con il giuramento della devozione hai l'incanalare divinità che ti aumenta il tiro per colpire, ma devi usare l'azione per attivare questo buff. Questo sinergizza benissimo con i due talenti: l'aumento al tiro per colpire compensa il malus di maestro d'armi possenti, mentre sentinella ti da una buona probabilità di attaccare con la tua reazione, così sfrutti subito quel bonus dato che non puoi farlo direttamente nel tuo turno avendo già usato l'azione.

Parti con 16 sia in forza che in carisma e sei a posto anche senza alzare per un po'. Poi magari trovi degli oggetti magici che ti aumentano la forza prima di arrivare al livello 12, quindi potrai lasciar perdere la forza e aumentare il carisma.

Link to post
Share on other sites

Allora, innanzitutto grazie delle risposte.

Tirando i dadi mi sono uscite buone caratteristiche che ho deciso di distribuire così: 18 9 15 10 11 16 (considerando già il +2 e +1 del Dragonide). Quindi credo di potermi permettere almeno 1 o 2 talenti. Resta il fatto che io vorrei combattere con scudo e martello da guerra e adottare come stile di combattimento Dueling, quel +2 ai tiri e ai danni proprio mi fa gola. Eventualmente ci sono talenti che consigliate per una build di questo tipo?

Se vi può essere utile, gli altri membri del party dovrebbero essere un bardo e uno stregone.

 

Resta il dubbio sull'elemento. Ho visto su questo post di reddit (https://www.reddit.com/r/dndnext/comments/eup721/creature_resistance_and_immunity_breakdown/) che in realtà a livello di resitenze delle altre creature siamo lì lì tra fuoco e freddo. Quindi forse andrò di freddo solo per un discorso legato alla backstory. Fatemi sapere se secondo voi faccio bene. A me dell'arma a soffio non interessa è più la resistenza che mi sembra una chicca.

Il 24/12/2020 alle 16:57, Enaluxeme ha scritto:

Sappi che i dragonborn canonicamente odiano i draghi, un dragonborn paladino di un dio dei draghi è più unico che raro e sarebbe probabilmente visto male dagli altri membri della sua razza.

 

Ah e Enaluxeme, grazie mille per la dritta. Ne ho parlato col mio master e abbiamo trovato di comune accordo una soluzione. Ma grazie tante, questi consigli di roleplay li reputo fondamentali.

Il giuramento invece, per quanto sia una decisione lontana, non riesco proprio a sceglierlo. Sono indirizzato per il giuramento degli antichi per incantesimi e Sentinella Imperitura che solo a leggerla mi sento Escanor, ma forse al 15 livello c'è di meglio, non so

Link to post
Share on other sites

Se sei devoto a Bahamut, quello che ci sta di più dovrebbe essere proprio Devozione, ma comunque i giuramenti si equivalgono abbastanza nel complesso quindi non preoccupartene troppo.

Se vuoi usare i martelli ti consiglio Crusher, dato che devi anche portare a 16 la costituzione, o altrimenti c'è il più semplice ma più affidabile Resilient in Costituzione.

Se scegli il giuramento della conquista ci sta molto bene il talento razziale Dragon Fear, sempre per portare a 16 il carisma.

Come talenti completi ci stanno Shield Master, Mage Slayer, Mobile e Lucky.

Potresti pensare addirittura a prendere Resilient in Destrezza se non lo prendi in Costituzione.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By nano ottomano
      Ciao sono nuovo di d&d, volevo sapere quale fosse il modo con un pg di livello 3 di ottenere più trucchetti possibili. Perché volevo ruolare una spia che più che un asso nella manica ha un intero mazzo di carte, so della sotto classe del ladro Mistificatore Arcano, ma volevo sapere se multi classando si possano ottenere ancora più trucchetti per esempio il warlok con il Patto del Tomo che mi fa scegliere i trucchetti da tutte le classi
    • By Aranar
      secondo voi un personaggio malvagio che usa la legge deformandola e piegandola a proprio vantaggio (tipo Kingpin) è un neutrale malvagio od un legale malvagio?
    • By DarkBane
      Buonasera a tutti!
      Volevo avere qualche consiglio e parere su un possibile biclassamento efficace oppure una progressione intelligente per questi due pg che sto usando rispettivamente in due campagne differenti
      Il paladino è a livello 9, giuramento della vendetta e come arma uso lo spadone a due mani
      L'hexblade invece è a livello 12
      Pongo questa domanda perchè il nostro DM per dar la possibilità di provare varie combinazioni, a metà campagna ci dà la possibilità di modificare i personaggi. (Fatto prevalentmente per 3 amici che giocano per la prima volta a d&d) I manuali consentiti sono tutti quelli della 5 edizione. Noi per ora abbiamo usato il base + Xanathar e Tasha.
      Attendo i vostri consigli e vi ringrazio per la disponiblità
       
      Grazie mille!
    • By quello.stupido.nel.bosco
      Ciao a tutti, mi sono avvicinato a d&d (5e) da poco e vorrei compilare la mia prima scheda solo che ho qualche dubbio:
      1) Non capisco come si fa a capire che armi devo scrivere su attacchi & incantesimi, ho scelto un dragonide paladino solo che tra armi da guerra e scudo non so che arma devo mettere. Ce ne sono un'infinità ma non sono sicuro che ne posso scegliere qualcuna e basta.
      2) le armature da paladino sono generiche: tutte le armature, quindi non so che mettere  nell'equipaggiamento
      Scusate per il disturbo e a presto fioi.
    • By korhil
      Buonasera. Eccomi a chiedere consigli e delucidazioni su un pg dalla distanza.
      Mi sono letto un po di post e guide, ho provato anche in inglese ma con scarsi risultati...
      Il dubbio, escludendo l interpretazione e lo stile del pg sarebbe se creare un pg che si focalizzi su un solo colpo magari critico e furtivo con l assassino con arco lungo oppure puntare su un pg con balestra a mano e puntare su molti attacchi?
      Oppure provare a includere emtrambi gli stili di tiro in un unico pg? Leggevo guide di 500 danni o più inserendo ladro/guerriero/ranger?
      Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.