Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

I romanzi di D&D arrivano in edicola

Alcuni famosi romanzi legati al gioco di ruolo più famoso del mondo sbarcano in tutte le edicole: eccovi tutti i dettagli.

Read more...

Lignaggi Gotici

La WotC ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Gennaio 2021, nel quale possiamo trovare tre nuove Razze per D&D 5e basate sul tema dell'orrore gotico.

Read more...

Weis e Hickman annunciano ufficialmente 3 nuovi romanzi su Dragonlance

Margaret Weis e Tracy Hickman, i creatori originali di Dragonlance, hanno annunciato ufficialmente l'arrivo di tre nuovi romanzi basati sulla celebre ambientazione di D&D.

Read more...

Wizlocks

In questo articolo di GoblinPunch un mago pazzo da per sbaglio vita a una creatura folle...ed esilarante.

Read more...

Strumenti per i nuovi DM III - Improvvisazione per i nuovi Dungeon Master di D&D

In questo terzo articolo della nostra rubrica dedicata ai nuovi DM affronteremo il tema dell'improvvisazione e di tutte le abitudini che possono renderci più flessibili quando masteriamo.

Read more...

Dubbio reincarnazione


Go to solution Solved by KlunK,

Recommended Posts

Buongiorno,

La scorsa sessione un pg del party che mastero è morto ( prima morte :’( )

Il Druido tuttavia ha imparato l’incantesimo Reincarnazione e parlandone col giocatore si è detto contento di utilizzare questa possibilità per recuperare il suo (nuovo) Warlock.

Edizione 3.5

 Il subbio è il seguente:

Manuale del Master: “Mantiene tutte le capacità di classe, i talenti e i gradi di abilità che già possedeva.

La sua classe, il suo bonus di attacco base, i suoi bonus ai tiri salvezza base e i suoi punti ferita sono immutati. I punteggi di Forza, Destrezza e Costituzione dipendono parzialmente dal suo nuovo corpo.

Il livello (o Dadi Vita) del soggetto è ridotto di 1.”

Ho cercato informazioni su questo e altri forum, ma ho trovato risposte contrastanti. Il PG era al Livello 6, quindi viene reincarnato come creatura di 5 livello.

1) Ha quindi 5 DV, ma mantiene i Punti Ferita vecchi?

2) Quando raggiungerà il 6° livello, sbloccherà un nuovo talento che si aggiunge a quelli vecchi (Mantiene tutti i talenti)? 

3) Stesso dubbio con i gradi di Abilità

4) Ma poi cosa significa mantiene le capacità di classe. Cioè viene reincarnato come warlock di 5° livello ma la sua Deflagrazione infligge 3d6 (capacità che ha sbloccato al liv. 6)?

5) Stesso Problema con Bab e TS

Io quello che penso è che in realtà significa che il PG non ha malus (ad es. al Bab o ai TS) per il semplice fatto di essersi reincarnato, ma semplicemente avrà modificatori caratteristica diversi a seconda della razza. Per tutto il resto è un PG di 5° livello, con tutti i talenti e le abilità che aveva al quinto.

Se non fosse così, non converrebbe a tutti essere reincarnati?

Edited by Dulotio
Link to post
Share on other sites

  • Replies 10
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Il malus è che in ogni caso hai un livello in meno rispetto a prima (con relativa perdita di pf, BAB, TS, capacità ecc...), oltre al rischio di trovarsi con una razza svantaggiata. Per esempio se il b

1) I PF relativi ai 5 DV, modificati dalla nuova costituzione se cambia. Se per esempio è umano guerriero di 6° con Cos 14 (media 49 pf) e viene reincarnato in elfo, avrà in media 37pf in meno per il -2 alla Cos e il DV in meno.
2)Sì
3)Le abilità sono le stesse, ma perde i punti dell'ultimo livello poiché è a tutti gli effetti un livello in meno
4)Mantiene le capacità come appunto la deflagrazione mistica, ma funzionerà come un warlock di 5°
5)Si ricalcolano sempre ad un livello in meno.

55 minuti fa, Dulotio ha scritto:

Io quello che penso è che in realtà significa che il PG non ha malus (ad es. al Bab o ai TS) per il semplice fatto di essersi reincarnato, ma semplicemente avrà modificatori caratteristica diversi a seconda della razza. Per tutto il resto è un PG di 5° livello, con tutti i talenti e le abilità che aveva al quinto.

Se non fosse così, non converrebbe a tutti essere reincarnati?

In pratica sì, il PG perde il livello e l'unica cosa da fare è togliere i tratti razziali e aggiungerci quelli della nuova razza.

Link to post
Share on other sites
  • Solution
1 ora fa, Dulotio ha scritto:

Ok perfetto grazie della risposta. Continuo a domandarmi allora dove sia il malus.

Cioe il pg è morto e come premio toh un talento in più. Ok c'è la roulette razza, ma non so quanto bilanci questa cosa 

Il malus è che in ogni caso hai un livello in meno rispetto a prima (con relativa perdita di pf, BAB, TS, capacità ecc...), oltre al rischio di trovarsi con una razza svantaggiata. Per esempio se il barbaro viene reincarnato in un coboldo non sarà contento del -4 alla For.

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
Il 16/12/2020 alle 12:18, Dulotio ha scritto:

Ok perfetto grazie della risposta. Continuo a domandarmi allora dove sia il malus.

Cioe il pg è morto e come premio toh un talento in più. Ok c'è la roulette razza, ma non so quanto bilanci questa cosa 

tieni anche presente che con al nuova razza potresti acquisire  modificatori di livello. (quelle elencate sono solamente alcune delle cose in cui ti puoi reincarnare. la perdita di un livello compensa+1 di mdl come il necropolitano, ma se diventi qualcosa di piu potente di un elfo (ci vuole poco 🙂 ) potresti ottenre MDL sempre ridotto di uno

reincarnare non ti trasforma il corpo ma ti prende l'anima e tutte le tue conoscienze e le infila in un altro corpo.
addirrittura la reincarnazione si puo pilotare, se prepara il rituale in una zona priva di altre forme di vita apparte la "vittima" e l'incatatore. (semipiano creato con incantesimi come anche desiderio, tanto deve durare poche ore)
poi si mette in una gabbia li vicino una 3° creatura della razza che la "vittima "vuole diventare, la "vittima" muore uccisa o uccidendosi, l'incatatore lancia reincarnare e dato che l'unica creatura disponibile in quel piano è quella oin gabbia, la "vittima " si reincarna in quella creatura o in una creatura come quella se si decide di non far morire la creatura dato che l'incatesimo non fa capire se il corpo che vai a occupare  e che prima era vivo, fa morire l'occupante.

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, loki_x ha scritto:

tieni anche presente che con al nuova razza potresti acquisire  modificatori di livello. (quelle elencate sono solamente alcune delle cose in cui ti puoi reincarnare. la perdita di un livello compensa+1 di mdl come il necropolitano, ma se diventi qualcosa di piu potente di un elfo (ci vuole poco 🙂 ) potresti ottenre MDL sempre ridotto di uno

Non ho capito perché l'MDL dovrebbe essere ridotto. Se sei un elfo chiaro di 6° e vieni reincarnato in un drow avrai un LEP di 7 e l'MDL sarà sempre +2 come per tutti i drow.
Per altro io non l'ho mai applicato alle creature reincarnate, anche perché non ottieni proprio tutto dalle razze.

13 ore fa, loki_x ha scritto:

reincarnare non ti trasforma il corpo ma ti prende l'anima e tutte le tue conoscienze e le infila in un altro corpo.
addirrittura la reincarnazione si puo pilotare, se prepara il rituale in una zona priva di altre forme di vita apparte la "vittima" e l'incatatore. (semipiano creato con incantesimi come anche desiderio, tanto deve durare poche ore)
poi si mette in una gabbia li vicino una 3° creatura della razza che la "vittima "vuole diventare, la "vittima" muore uccisa o uccidendosi, l'incatatore lancia reincarnare e dato che l'unica creatura disponibile in quel piano è quella oin gabbia, la "vittima " si reincarna in quella creatura o in una creatura come quella se si decide di non far morire la creatura dato che l'incatesimo non fa capire se il corpo che vai a occupare  e che prima era vivo, fa morire l'occupante.

Questa è una tua fantasiosa interpretazione dell'incantesimo. 😄

Link to post
Share on other sites

 

x la prima frase che hai scritto.

non lo so neanche io perchè ma il necropolitano ti toglie il tipo che avevi e ti mette il tipo nonmorto con tutte le immunita e gli svantaggi ma non ti da nessun modificatore di livello perchè nonmorto vale +1 di mdl ma con il rituale perdi un livello e quindi è compensato. sta su foische tenebre mi pare.

SQUESTE QUI SOTTO SONO CITATE SUI MANUALI COME REGOLE OPZIONALI
su fosche tenebre ma non sono sicurissimo che il manuale sia quello o era specie selvagge non lo so c'è una regola opzionale che dice che si puo o togliere i dadi vita da mostro e far giocare il mostro solo con il mdl aumentato di +1 ogni x dadi che togli

poi l'altra regola che dice che giochi il mostro normalmente con dadi vita raziali e mdl, poi ogni livello uguale al tuo mdl perdi tutti i px di quel livello e scali di uno il tuo mdl.cioè mettiamo che gioco un mostro con 3dv e +2 di mdl=lep 5
gli faccio fare il 1° da guierriero ho un pg di 6°
a questo punto ho +2 di mdl ? faccio i px del 7° e lo faccio regolarmente, poi faccio i px per fare l'ottavo ? quando dovrei fare l'ottavo, non faccio nessun  pasaaggio di livello cancello tutti i px e ritrono al minimo dei px del 7° ma scalo il mdl di un punto e vado da +2 a +1 poi rifaccio i px per l'ottavo e questa volta lo faccio, poi quando dovrei fare il 9° non faccio passaggio e tolgo anche il +1.
con questo sistema entro il 20° riesci a togleire mi pare fino a 4 di mdl ma finisci molto al disotto del gruppo normale.

 

 

10 ore fa, KlunK ha scritto:

Non ho capito perché l'MDL dovrebbe essere ridotto. Se sei un elfo chiaro di 6° e vieni reincarnato in un drow avrai un LEP di 7 e l'MDL sarà sempre +2 come per tutti i drow.
Per altro io non l'ho mai applicato alle creature reincarnate, anche perché non ottieni proprio tutto dalle razze.

Questa è una tua fantasiosa interpretazione dell'incantesimo. 😄

io mi chiedo seriamente e giuro senza voler offendere (lo specifico perchè scrivendo non si puo capire bene il tono, ma tu lo hai letto l'incatesimo ? oppure ti sei fermato al titolo e poi ti sei fidato della spiegazione data da qualcuno ?  te lo chiedo seriamente perchè tanta gente commette errori fidandosi di chi gli dice "ma lo conosco a memoria, sono millenni che lo uso" e poi si scopre che non lo hanno mai usato come si deve.

nel incatesimo è scritto bello chiaro che ti infila in un altro corpo che non è il tuo. in inglese è uguale. e c'era qualcosa anche su le faq mi pare ma dovrei controllare.
se ti reincarni da umano passi a elfo e ti lanciano visione del vero vedranno l'elfo. conti elfo in tutti e per tutto sta, un reneger con nemico prescelto elfo applichera il suo bonus si di te, un incatesimo ammazza elfi ti ammazza. scritto bello chiaro pure questo. non dice che ti modifica il tuo vecchio corpo e ti ci rimette dentro.
ti copio l'inizio del l'incantesimo reincarnazione_
manuale del giocatore italiano pagina 277
-- Con questo incantesimo, l'incantatore riporta in vita una creatura morta mettendola in un altro corpo, sempre che al momentodel lancio dell'incatesimo la morte non sai avvenuta da più di una settimana, e che l'anima del soggetto sia libera e disposta a tornare (vedi "riportare in vita i morti", pagina 171). Se l'anima del soggetto non è disposta a tornare, l'incantesimo non funziona, quindi , i soggetti che desiderano tornare in vita non hanno tiri salvezza.
Visto che la creatura morta torna in vita all'interno di un nuovo corpo, tutte le sue malattie e difetti fisici vengono curati. La condizionedei resti non è un fattore determinante.

poi prosegue e specifica che serve un pezzetto del vecchio corpo e che le sue condizioni non hanno importanza basta che faceva parete del corpo al momento della morte e che serve come componente del incatesimo che ti crea appunto un nuovo corpo
poi sotto la tabella specifica che guadagni tutte le capacita della nuova forma (armatruia naturale , movimenti ecc solamente il linguaggio non lo acquisisci visto che è una conoscienza.
poi specifica che desiderio o miracolo puo riportare il pg alla sua forma orignale.

non ricordo se era su una faq o sul forum wizzard o su le spiegazioni che danno e le publicano loro (web encement mi pare che si scriva), ma diceva che reincarnazione reincarna in una cosa di solito simile a te ma che è presa tra le forme di vita disponibili nel piano dove vivi.
stando alla wizzard se ti reincarno stando negli abbissi risorgerai come esterno e molto probabilmente con i sotto tipi caotico e malavagio ma dipende da quanto è forte l'influenza di quei due allineamenti.

non possono essere reincarnati esseri che non hanno un anima o che come gli esterni non hanno un anima separata dal corpo e quindi separabile dal corpo.

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, loki_x ha scritto:

x la prima frase che hai scritto.

non lo so neanche io perchè ma il necropolitano ti toglie il tipo che avevi e ti mette il tipo nonmorto con tutte le immunita e gli svantaggi ma non ti da nessun modificatore di livello perchè nonmorto vale +1 di mdl ma con il rituale perdi un livello e quindi è compensato. sta su foische tenebre mi pare.

1) Non morto = +1 MdL non è scritto da nessuna parte
2) Il fatto che perdi un livello è un effetto del rituale e non c'entra nulla con MdL. E in ogni caso non è la stessa cosa. Perché se sei di 6° e diventi un necropolitano di 5° (dove il LEP rimane 5) per effetto del rituale non è per nulla la stessa cosa di essere un fantomatico necropolitano di 6° con MdL +1 (che ha LEP 7)
3) Cosa c'entra con reincarnazione?

13 ore fa, loki_x ha scritto:

SQUESTE QUI SOTTO SONO CITATE SUI MANUALI COME REGOLE OPZIONALI
su fosche tenebre ma non sono sicurissimo che il manuale sia quello o era specie selvagge non lo so c'è una regola opzionale che dice che si puo o togliere i dadi vita da mostro e far giocare il mostro solo con il mdl aumentato di +1 ogni x dadi che togli

Di nuovo cosa c'entra la regola della riduzione di MdL con l'argomento di come funziona reincarnazione?

13 ore fa, loki_x ha scritto:

non ricordo se era su una faq o sul forum wizzard o su le spiegazioni che danno e le publicano loro (web encement mi pare che si scriva), ma diceva che reincarnazione reincarna in una cosa di solito simile a te ma che è presa tra le forme di vita disponibili nel piano dove vivi.
stando alla wizzard se ti reincarno stando negli abbissi risorgerai come esterno e molto probabilmente con i sotto tipi caotico e malavagio ma dipende da quanto è forte l'influenza di quei due allineamenti.

Ovviamente non mi riferivo al fatto che reincarnazione crea un nuovo corpo, ma al tuo cervellotico piano di reincarnare qualcuno su un semipiano creato dove esistono solo l'incantatore, il morto, e un altra creatura in cui si vuole reincarnare. Soprattutto la parte dove la terza creature dovrebbe morire per il reincarnato occupa il corpo.
Non ho mai letto questa FAQ che dici, e il web enhancement che citi è un'altra cosa.
L'incantesimo dice che viene creato un nuovo corpo dagli elementi circostanti. Se sei in un semipiano di nulla più probabilmente l'incantesimo semplicemente fallisce. Se ti reincarnano negli abissi è più probabile che ti reincarni in un corpo creato dai resti delle anime dannate, e quindi verosimilmente sempre un umanoide della lista.

Link to post
Share on other sites

mi sa che hai fatto un po di confusione con i significati di MDL  e di LEP (modificatore di livello che in inglese è level adjustament)
il nomorto ti da +1 di mdl stando a specie selvagge che è il manuale fatto apposta per giocare i mostri e dice qualcosa anche su liber mortis fatto apposta per i nomorti. il tipo nonmorto da +1 di MDL, poi i vari nonmorti possono avere di piu secondo che poteri hanno oltre a le caratteristiche base del TIPO non-morto.

COMUNQUE - se prima di rispondere avessi aperto il manuale con il necropolitano (liber mortis) avresti scoperto che :
sul necropolitano c'è scritto bello chiaro che non acqusisci NESSUN modificatore di livello perchè hai perso un livello quando diventi nomorto, infatti se sei pg umano di 6 (cioe lep 6 che in caso di un umano signifca 6 DV) diventi un pg nonmorto con 5 DV e nessun modificatore di livello.

ho il pdf solo in inglese e non mi va di andare giu a prendere quello cartaceo in italiano.

in inglese (e anche in italiano) lo dice molto charamente:
vai alla voce creare un necropolitano, leggi tutto e alla fine c'è la solita voce.
LEVEL ADJUSTAMENT: same as the base creature.(becoming a necropolitan involve losing a level- see ritual of crucimigration, below - so the advantage of  the undead type cancel out what would other wise be a larger adjustment.)

ti vorrei far notare che dice ( level adjstament) che in italiano è MDL cioè modificatore di livello e non ECL (equivalent character level )che in italiano si traduce in LEP
il mdl è il modificatore di livello il drow ha 1 DV e +2 di mdl
il lep è il livello equivalente di personaggio e il drow sopra elencato ha un LEP di 3 (1DV+2 di MDL)
----------------------------------------------------------

mi sa che devi leggerti bene anche il manuale dei piani. negli abissi non ci sono le anime dei dannati ma ci sono gli esterni spessisimo con il sottotipo caotico e/o malvaggio (il sottitpo non è l'allineamento ma il tipo di energia che compone il corpo della creatura in esame)
le uniche forme di vita native degli abissi sono gli esterni quindi se ti reincarni negli abissi nasci come esterno.

se crei un sempiano privo di ogni forma di vita  e tu ne porti una ti reincarnerai obligatoriamente in quella:
la parte che dice che occupi il corpo della creatura ho specificato che non ne sono sicurissimo perchè era una discussione molto articolata sul sito della wizzardy.

cmq non importa in che modo cambi razza, se con reincarnazione, miracolo, desiderio o i rituali su specie selvagge, se passi a una razza potente che ha il modificatore di livello tu prendi quel modificatore di livello.
se passi  da una razza potente a umano ma conserve per esempio i bonus alle stat mentali visto che cambi corpo, avrai un umano con  al massimo +1 di mdl.
se un drow cambia corpo e diventa umano perde tutti i poteri del drow compresa la RI e perde anche il +2 di mdl:
se un umano diventa drow aquista la RI del drow e pure il +2 di mdl

queste sono le regole scritte su specie selvagge che è il manuale fatto apposta per giocare razze non base e ci sono scritte tutte le regole. poi se non ti piacciono e le vuoi cambiare ok fai pure ma non dire che uno se le inventa 🙂

in D&D non è importante come hai avuto i poteri che ti portano sopra la media è importante se lo hai o meno:
se la gente leggesse bene i manuali e non solo i disegni scoprirebbe (sul manuale del master mi pare) che se un pg guerriero umano di 1° livello usa in combattimento una spada +5, acquista un modificatore di livello di +1 o +2 a seconda del contesto perchè è molto piu forte dello stesso pg senza quel arma.poi mano mano che sale di livello e che affronta nemici piu forti perderà il modificatore di livello.
la gente i manuali non li legge mai fino in fondo e poi rimangono stupiti se gli dici che un umano non puo fare il furtivo a un drago colossale  neanche se riesce ad arrivargli alle spalle senza che il drago lo noti. nella voce furtivo (non critico ma furtivo che è ben diversa) dice molto chiaramente cyhe lo puoi fare solo a creature che hanno un anatomia discernibile (e fin qui mil drago ha cuore, polmoni ecc) ma poi nessuno legge il seguito: DEVI POTER COLPIRE  gli organi vitali, il che significa che un drago colossale che ha il cuore a 15 metri di altezza o anche di piu, tu piccolo omino alto meno di 2 metri il suo cuore non lo raggiungi manco se fai 100 col dado ! quindi gli puoi fare il critico ma non il furtivo visto che sono due cose ben diverse. questo era solo per dire di leggere bene i manuali senza aggiungere o togliere nulla. le regole vanno lette e interpretate cosi come sono, sono poche quelle che sono scritte in maniera ambigua se uno leggesse bene tutto il manuale.

 

Edited by loki_x
Link to post
Share on other sites
10 ore fa, loki_x ha scritto:

mi sa che hai fatto un po di confusione con i significati di MDL  e di LEP (modificatore di livello che in inglese è level adjustament)
il nomorto ti da +1 di mdl stando a specie selvagge che è il manuale fatto apposta per giocare i mostri e dice qualcosa anche su liber mortis fatto apposta per i nomorti. il tipo nonmorto da +1 di MDL, poi i vari nonmorti possono avere di piu secondo che poteri hanno oltre a le caratteristiche base del TIPO non-morto.

LEP = DV + MdL
Questo è certo, non so che idee hai tu, ma ci sono decine di discussioni dove viene ribadito.
Quello che di dà MdL è una razza e non certo un tipo, quindi che "non morto dà +1 di MdL" non è per forza vero. Anche perché di solito hanno molto di più, e all'opposto il necropolitano invece ha 0 pur essendo un non morto.

10 ore fa, loki_x ha scritto:

sul necropolitano c'è scritto bello chiaro che non acqusisci NESSUN modificatore di livello perchè hai perso un livello quando diventi nomorto, infatti se sei pg umano di 6 (cioe lep 6 che in caso di un umano signifca 6 DV) diventi un pg nonmorto con 5 DV e nessun modificatore di livello.

ho il pdf solo in inglese e non mi va di andare giu a prendere quello cartaceo in italiano.

in inglese (e anche in italiano) lo dice molto charamente:
vai alla voce creare un necropolitano, leggi tutto e alla fine c'è la solita voce.
LEVEL ADJUSTAMENT: same as the base creature.(becoming a necropolitan involve losing a level- see ritual of crucimigration, below - so the advantage of  the undead type cancel out what would other wise be a larger adjustment.)

C'è scritto che come effetto di ottenere l'archetipo perdi un livello come se ti avessero risorto con rianimare i morti. La parte in grassetto è una tua speculazione. Che poi sia palesemente un modo per depotenziare un archetipo senza LEP che ricevi è un altro discorso. La parte che citi in inglese dice semplicemente che perdi un livello come effetto del rituale il che compensa avere dei bonus come il fatto di essere un non morto.

10 ore fa, loki_x ha scritto:

ti vorrei far notare che dice ( level adjstament) che in italiano è MDL cioè modificatore di livello e non ECL (equivalent character level )che in italiano si traduce in LEP
il mdl è il modificatore di livello il drow ha 1 DV e +2 di mdl
il lep è il livello equivalente di personaggio e il drow sopra elencato ha un LEP di 3 (1DV+2 di MDL)

Che è quello che ho detto io. Un umano di 6° ha LEP 6, se diventa necropoliano ha LEP 5 perché perde un livello. L'MdL non si inserisce in alcun modo.

10 ore fa, loki_x ha scritto:

mi sa che devi leggerti bene anche il manuale dei piani. negli abissi non ci sono le anime dei dannati ma ci sono gli esterni spessisimo con il sottotipo caotico e/o malvaggio (il sottitpo non è l'allineamento ma il tipo di energia che compone il corpo della creatura in esame)
le uniche forme di vita native degli abissi sono gli esterni quindi se ti reincarni negli abissi nasci come esterno.

se crei un sempiano privo di ogni forma di vita  e tu ne porti una ti reincarnerai obligatoriamente in quella:
la parte che dice che occupi il corpo della creatura ho specificato che non ne sono sicurissimo perchè era una discussione molto articolata sul sito della wizzardy.

Quelle native certamente sono esterni, ma non toglie che ci siano nativi del piano materiale sui piani esterni, io facevo l'esempio delle anime dannate ai Nove Inferi.
Opinabile che ti reincarni in un esterno, posto che la questione non è certamente mai stata chiarita. Gli esterni non hanno corpo e anima divisa quindi si creerebbe il paradosso di un'anima che si reincarna in un corpo di esterno che ha già dentro un anima. Quindi anche solo per evitare complicazioni semplicemente non funziona.

11 ore fa, loki_x ha scritto:

cmq non importa in che modo cambi razza, se con reincarnazione, miracolo, desiderio o i rituali su specie selvagge, se passi a una razza potente che ha il modificatore di livello tu prendi quel modificatore di livello.
se passi  da una razza potente a umano ma conserve per esempio i bonus alle stat mentali visto che cambi corpo, avrai un umano con  al massimo +1 di mdl.

Come ho detto all'inizio non è chiarito se si applichi il MdL per quelle razze presenti nell'elenco standard (bugbear, hobgoblin ecc..). Il fatto è che si hanno solo parzialmente i loro bonus e malus, quindi è difficile valutare l'impatto.
Considerando poi l'esempio del necropolitano, dato che viene già perso un livello con la reincarnazione, di solito io non li applico dato che è più la complicazione che il bilanciamento.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By skeletorn
      in quinta edizione è possibile impugnare arma a una mano e scudo ed effettuare un attacco con entrambi? Se si è necessario avere il talento combattere con 2 armi (scudo considerato arma leggera o no) ?
      Grazie
    • By Voignar
      Salve a tutti, è la prima volta che cerco di realizzare una classe per un'edizione di D&D, spero che questa prima bozza possa minimamente funzionare. L'idea di base è un incantatore specializzato nelle evocazioni, una specie di "mago" ma limitato ad un solo aspetto ben specifico, ancora più che la sottoclasse; come caratteristica distintiva ho pensato di dargli una sorta di "evocazione permanente", prendendo spunto dallo Steel Denfender dell'artefice
      Dado vita: d6; Armature: leggere; Armi: semplici; Attrezzi: nessuno; Ts: Intelligenza e Saggezza; Abilità: 2 tra Arcana, Natura, Intimidazione, Persuasione, Raggirare, Percezione
      Equipaggiamento: arma semplice/balestra leggera; borsa delle componenti/focus arcano; scholar's pack; armatura di cuoio; arma leggera 
      Incantesimi: stessa progressione dell'artefice (pensavo di usare in alternativa quella del warlock); Spell save dc: 8+bonus competenza+modificatore di Int; Bonus Attacco Magico: bonus competenza+modificatore Int; incantatore rituale: si possono usare gli incantesimi rituali 
      Livello 2: pentacolo d'evocazione (come i nomi di tutte le abilità si accettano suggerimenti) ottieni un amuleto con su inscritto un pentacolo utilizzabile per richiamare spiriti da altri piani; come azione standard puoi evocare uno spirito in uno spazio inoccupato e visibile entro 30 ft da te, quando lo fai puoi scegliere tra le forme di Attaccante, Difensore ed Esploratore; ogni forma ha CA 15, HP 2+modificatore di Intelligenza+5 volte il tuo livello di Evocatore, Bonus di Competenza uguale al tuo, immunità alle condizioni di Charmed e Frightened; lo spirito deve rimanere entro 30 ft dal personaggio, se supera questo limite si dissolve; lo spirito rimane per 1 minuto, o fin quando non viene distrutto o congedato; lo spirito può essere evocato un numero di volte pari al modificatore di Intelligenza, e recuperi ogni uso al termine di un riposo breve (non sono sicurissimo della durata, l'alternativa che mi era venuta in mente era di farlo durare 1 ora senza cariche, e farlo rievocare al termine di un riposo breve; non l'ho messa a concentrazione per evitare che si sovrapponesse agli altri incantesimi di evocazione, ma non sono del tutto convinto della cosa); al livello 14 puoi evocare 2 spiriti invece che uno
      Livello 3: cabala dell'evocatore; i tuoi studi e le tue ricerche ti hanno fatto avvicinare ad una particolare cabala di evocatori, puoi scegliere se dedicarti alla cabala della Legione o alla cabala del Titano (non le ho ancora sviluppate per bene, ma in poche parole, come suggeriscono i nomi, si basano la prima sull'evocare quante più creature possibili, la seconda poche creature più forti)
      Livello 10: sigilli arcani: le rune ed i glifi inscritti nel tuo pentacolo funzionano come sigilli di sicurezza; mentre mantieni la concentrazione su un incantesimo di Evocazione (conjuring), non può essere interrotta come risultato del subire danni (uguale al privilegio della sottoclasse da mago di pari livello)
      Livello 18: incantesimo infuso: quando lanci un incantesimo di Evocazione con tempo di lancio superiore ad un'azione standard, puoi invece lanciarlo come azione come azione standard un numero di volte pari al modificatore di Intelligenza; riguadagni gli usi spesi al termine di un riposo lungo 
      Livello 20: mente condivisa: il tuo pentacolo agisce come estensione della tua mente; puoi mantenere la concentrazione su due incantesimi di Evocazione allo stesso tempo (questa, insieme alla capacità precedente, sono le due che mi convincono di meno, e su cui mi piacerebbe sapere il vostro parere)
    • By Trandir
      Ho visto che è in italiano esiste un manuale chiamato "Compendio del Mare Interno". Tuttavia non ho la minima idea di quale sia il suo nome in inglese e non riesco a capire esattamente cosa contenga. Qualcuno può aiutarmi?
    • By Dioniso Mestuva
      Salve a tutti! Sono nuovo nel mondo dei GDR, e nello specifico, in quello dell'homebrew. Per allenarmi (e divertirmi) ho cominciato a creare un paio di incantesimi che un giorno potrei aggiungere nelle mie campagne, cosa ne pensate? Sono ancora indeciso sui nomi, quindi per alcuni vedrete più opzioni. Scusate se sono scritti da cani, ma tendo a farli di fretta e per scaricare lo stress, spero che non dia troppo fastidio.
      Trucchetti:
      #1 (Crescita)
      °Tocco
      °Azione
      °Trasmutazione
      °Elfo dei boschi, druido.
      L'incantatore tocca una pianta legnosa (o un suo seme sotterrato), e fa crescere e formare un oggetto, non tagliente, e che non sia più grande di un metro cubo, che quando si è formato, si separa automaticamente dalla pianta d'origine. Se l'incantatore sceglie di creare un arma, essa può solamente fare 1d4 di danni contundenti o perforanti. L'oggetto, essendo fatto di legno o corteggia, contiene varie imperfezioni.
      #2 Corrente magica/Salt'oggetto/Lancio di Peeves
      °18m
      °Azione
      °Evocazione
      °Limite di peso 1,5Kg
      °Mago, stregone, warlock
      L'incantatore crea una corrente di forza magica magica che trasporta un oggetto. Può scegliere uno dei seguenti effetti:
      °L'oggetto viene sparato in aria in aria verso una creatura a scelta, per prenderlo bisogna fare un tiro destrezza con CD12
      °L'ggetto viene sparato contro una creatura a scelta, che deve fare un tiro destrezza contro il tiro salvezza dell'incantesimo, se fallisce, prende 1d4 di danni da forza; se l'oggetto sparato è un arma, il persaglio prende il danno dell'arma + 1d4 di forza. Questi danni contano come magici.
      °L'oggetto viene catapultato in un punto nel raggio dell'incantesimo.
      Incantesimi di livello 2:
      Urlo dai mille volti
      °9m
      °Azione
      °Ammaliamento
      °1 ora
      °Stregone, Warlock.
      L'incantatore bersaglia un numero di creature pari al suo modificatore di carisma. Le creature bersagliate vedono il volto dell'incantatore contorcersi e trasformarsi in qualcosa di mostruoso e demoniaco, sentendo in sottofondo un urlo, una risata o una musica spettrale. Devono fare un tiro salvezza su saggezza contro il CD dell'incantesimo, se falliscono, diventato magicamente spaventate per la durata dell'incantesimo.
    • By nolavocals
      Qualcuno è in possesso di una tabella riassuntiva della azioni possibili per turno?
      Ne ho trovate moltissime in inglese, ne cerco una (fata bene) in italiano
      GRAZIE
      un esempio:


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.