Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Hasbro si ristruttura per dare più spazio alla WotC e a D&D

La Hasbro ha deciso di ristrutturarsi internamente, creando in particolare una divisione incentrata sulla WotC e i suoi brand.

Read more...

Fabula Ultima: Bravely Default II

Need Games + Nintendo Italia + InnTale = Bravely Default II x Fabula Ultima

Read more...
By Lucane

Mostri e Incontri I: La questione dei danni statici dei mostri

In questo articolo Mike Shea ci illustra i vantaggi  di utilizzare i valori medi per i danni dei mostri, piuttosto che tirare ogni volta manciate di dadi. Voi come la pensate? 

Read more...

Eberron: Rinascita dopo l'Ultima Guerra arriva a Marzo in italiano

Il manuale su Eberron per D&D 5e sta finalmente per arrivare in lingua italiana.

Read more...

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Farsight

Lo spazio infinito parla italiano grazie a Farsight, esplorate le stelle e i pianeti con le regole di D&D 5a Edizione in versione evoluta.

Read more...

Recommended Posts

Sono il DM del PbF La Città Sacra. Cerco un sostituto a causa dell'assenza di un mio giocatore, che purtroppo non sappiamo quando/se tornerà. Attualmente, @Alonewolf87 è l'unico giocatore attivo della Gilda. Il sostituto utilizzerà un nuovo PG, costruito da lui stesso.

Sistema di gioco: D&D 5e, livello 3. Point buy system per le caratteristiche, punti ferita massimizzati. Manuali concessi: tutti i manuali ufficiali.

Nel vostro post, proponete il tipo di PG (classe e razza) che avete intenzione di giocare.

Regole

Spoiler

Gli unici requisiti che chiedo sono i seguenti:

  1. Capacità di fare la scheda del proprio PG in autonomia totale (e, ovviamente, conoscenza delle meccaniche di D&D 5e);
  2. Familiarità con la lingua inglese;
  3. Cercare di mantenere una frequenza media di post di 4 volte/settimana;
  4. Attitudine al problem-solving: questa non è un'avventura hack'n'slash;
  5. Leggersi la guida all'ambientazione e familiarizzare con il PbF.

Ambientazione

Spoiler

L'ambientazione è home-made. Vi è una guida corrispondente nella Gilda stessa (con più info), ma in breve: è simil-Greyhawk (fantasy medievale classico), ma più low-magic. I PG sono studenti dell'Accademia di Labona, la più prestigiosa al mondo, dove si celano misteri e segreti.

Razze concesse: tutte quelle del PHB (eccetto Dragonborn e Tiefling) + qualunque sotto-razza di elfo/nano/halfling/gnomo/umano (qualsiasi manuale). Tuttavia, sono flessibile dal punto di vista delle razze, quindi se volete giocare altre razze, come un Aaracrocka, basta dirlo, ci sono un po' di chiarimenti da fare, ma in linea generale è OK.

Per ulteriori info/dubbi/chiarimenti: chiedete pure in questo stesso topic.

Edited by Black Lotus
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@Voignar Ok, ti considero allora come candidato per eventuali rimpiazzi più in là. L'idea di PG va bene. @SamPey , @Gigardos Per comodità, vi metto qui il file PDF della guida all'ambientazione.

In poche righe, però! 🤣 Hai perfettamente ragione, il tuo percorso d'ingresso sicuramente è una via speciale separata da tutto il resto. Vorrei però lasciarti ampio margine di manovra, da quest

Età iniziale a tua scelta, da 20 anni a massimo 23 (però se vuoi fare 19 anni, per dire, non è una catastrofe, ma non scendere sotto 17 in nessun caso). Sì, ci sono fuoricorso. L'età grossomodo

Posted Images

Ciao, io sono interessato. 

Non ho problemi con le regole proposte.

Ho alcune domande prima di postare un'idea di pg:

- stat come? Roll o point buy o fisse?

- pf massimizzati a tutti i lvl?

- low magic cosa intendi? Se volessi giocare un mago cosa implicherebbe?

Link to post
Share on other sites

Vorrei candidarmi, nei prossimi giorni darò un occhiata più approfondita all'ambientazione .

se ho bene inteso, sono preferibili personaggi con specialità più improntate alla parte di ruolo che a quella tecnica strategica dei combattimenti.

in tal caso, vorrei riproporre due miei pg (anche solo nell'idea), un bardo\oratore (studente bramoso di conoscenza e pronto all'avventura , il suo scopo? diventare un professore rinomato, come il padre, presso la sua accademia) o un ladro , in particolare di sottoclasse inquisitive, che permette alcune cose simpatiche nella parte investigativa deduttiva (il bg originario di questo era pensato per un cacciatore di taglie, che segue, rintraccia e cattura il bersaglio,agendo dalla distanza, ma una volta letta nel dettaglio l'ambientazione , posso tranquillamente riadattarlo o, se avrò dei suggerimenti , sono felice di integrarli)

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Gigardos ha scritto:

in particolare di sottoclasse inquisitive, che permette alcune cose simpatiche nella parte investigativa deduttiva

Questo anche io l'avevo preso in considerazione 🙂

attualmente però sono indirizzato ad un ladro (l'archetipo vedrò) con un livello da chierico della conoscenza. (Meccanicmente uno skill monkey, di bg un individuo dall'alto potenziale intellettivo, ma non molto coriace)

Edited by SamPey
Link to post
Share on other sites

Candidature Chiuse

Visto che ci sono già due candidature (con velocità fulminea), chiudo ufficialmente qui le candidature. Di seguito le risposte individuali.

@SamPey

Spoiler

Rispondo subito alle tue domande:

  1. Le stat sono tramite point buy system, il valore di riferimento da usare è spiegato nella guida;
  2. Pf maxati a tutti i livelli, sì;
  3. Ottima domanda. Non c'è alcun problema nel fare PG maghi, con "low magic" intendo che la magia non ha diffusione capillare, ma è un po' a "macchia di leopardo", a seconda della città. L'Accademia è uno di questi "hotspot" di magia, ma l'ambientazione nel suo insieme è comunque abbastanza povera dal punto di vista magico (con alcune significative eccezioni). Leggendo la guida ed il PbF questi concetti saranno più chiari.

@Gigardos

Spoiler

Sì, hai inteso bene. Per essere più precisi, consiglio di valorizzare la parte esplorativa/investigativa, più le interazioni sociali (o quantomeno considerare la skill Insight per capire le vere intenzioni di chi parla, cosa sempre utile in un PbF dove si parla parecchio). I combattimenti sono abbastanza secondari, in 15 pagine di PbF ne abbiamo fatti 2-3, per dire, di cui solo uno era un combattimento potenzialmente pericoloso.

Per entrambi i candidati: partite dalla guida, leggetela e fatemi sapere (postando in questo topic) come vorreste strutturare il vostro PG per quanto riguarda Famiglia/Genetica (concetti spiegati nella guida). Tutte le idee proposte finora sono validissime.

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Salve, ho letto che le candidature sono chiuse, ma provo comunque a propormi, anche come eventuale rimpiazzo più in là; l’idea è quella di un mago interessato a sviscerare i misteri della vita, uno scienziato buono ma che non si fa problemi a compiere esperimenti un poco “folli” se dovessero servire; meccanicamente sarebbe un trasmutatore, se concesso lo multiclasserei con l’artefice di Eberron 

Link to post
Share on other sites

@Black Lotus ho qualche domanda fa farti riguardo pa crezione del personaggio (metto in spoiler). Comunque complimenti per l'ambientazione, davvero interessante! 

Spoiler

Allora come ti dicevo mi piacerebbe portare un Rogue 2/Chierico della conoscenza 1. 

Poi ho letto la tua ambientazione e ho visto che il dominio della conoscenza è "illegale". È per forza cosi? Potrei reskinnare il mio livello da chierico come fosse una sorta di studioso? In pratica una convizione di un ideale mi ha portato a apprendere dei rudimenti di magia. Fammi sapere, perche il dominio mi interessa (nel caso penso porterò un rogue puro).

Riguardo alla razza sono un po indeciso. Partiamo dalla famiglia e genetica. Ancor prima di leggere l'ambientazione avevo l'idea di portare una sorta di prodigio con un passato difficile, unendo questo a quello che c'è scritto pensavo di fare un 1-9 o 2-8 come famiglia/genetica. Fammi sapere se può andare. Se dovesse essere Ok, come funziona il point buy a 30/31 punti? Inoltre avere una famiglia povera quanto influisce sull'entrare all'accademia (nel senso, visto che a Labona la classe sociale vale tanto, l'accademia è meritocratica o punta molto sull'apparenza sociale?). Come razza io pensavo a un mezzelfo (inizialemnte piu propenso per umani o elfi, poi li ho mischiati). In teoria dovrebbe essete accessibile il mezzelfo giusto? Poi visto che concedi le sottorazze sto pensando di prendere il mezzelfo discendenza elfi alti (scag) per avere un trucchetto da mago (qualcosa che di bg mi legasse allo studio intenso di cui ti parlavo peima col chierico reskinnato della conoscenza), tuttavia volevo giocare uno skillmonkey, e il mezzelfo me ne offrirebbe due. Ci devo pensare (non so neanche se è concesso il mezzelfo scag). In caso non dovesse andare bene il mezzelfo, punto all'umano variante

Ps. Mi sono accorto che potrei anche fare una genetica rarissima ma senza famiglia😂 non vorrei esagerare però. Nel caso, quanto influirebbe sul peso sociale?

Pps. Volevo leggere il PbF ma non mi è permesso entrare.

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@SamPey Grazie.

Per quanto riguarda i problemi di lettura del PbF, prova la seguente procedura:

  1. Utilizza un PC;
  2. Fai il logout dal forum;
  3. Pulisci cookie/cronologia e quant'altro, in modo da partire da uno stato "clean";
  4. Clicka su questo Link (link diretto al TdG).

Eseguendo questa procedura, io riesco a leggere il PbF. Se invece dovessero persistere i problemi, allora ti invito a segnalarlo ad @Alonewolf87.

Spoiler

Allora, per quanto riguarda il dominio della Conoscenza, non sei costretto per forza a giocare un chierico della Tetra Via. Hai diverse possibilità:

  1. Puoi giocare un chierico che venera una qualunque divinità che abbia "Knowledge" tra i suoi domini, come Boccob;
  2. Puoi giocare un chierico che segua l'ideale della Conoscenza;
  3. Ovviamente, puoi giocare un chierico della Tetra Via: come ho spiegato anche ai miei PG, non ce l'hai "scritto in faccia", quindi fintanto che tieni la bocca cucita e non esponi il tuo simbolo sacro al pubblico, il problema dell'illegalità non si pone. Chiaramente, se ti beccano, finisci male (dove "male" dipende dalle circostanze del caso specifico, si va dalla prigione fino alla pena capitale). Se vuoi seguire questa strada, dimmelo, perché tu avrai delle informazioni che gli altri PG non hanno (ed anche il tuo BG ne risentirà).

Qualsiasi combinazione Famiglia/Genetica (eccetto Famiglia 10 e Genetica 0) è consentita, non c'è problema. Uno dei miei PG, infatti, ha fatto proprio Famiglia 0, Genetica 10, quindi sei libero di fare una cosa simile.

Razza: Mezz'elfo è perfetto, qualsiasi sotto-razza va bene.

Accademia: L'Accademia è puramente meritocratica dal lato del corpo docente, ma è fortemente sbilanciata sui ranghi sociali dal lato del corpo studentesco. Ad esempio, vi sono episodi di bullismo nei confronti dei ranghi sociali inferiori.

Point Buy: Usa questo sito.

 

Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Black Lotus ha scritto:
  • Utilizza un PC;
  • Fai il logout dal forum;
  • Pulisci cookie/cronologia e quant'altro, in modo da partire da uno stato "clean";
  • Clicka su questo Link (link diretto al TdG).

Ok se faccio il Logout riesco a vederlo.

Spoiler
10 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Puoi giocare un chierico che segua l'ideale della Conoscenza;

Penso farò questo, nel caso io decida di seguire la tetra via in fase di costruzione te lo dico cosi vediamo il bg.

11 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Qualsiasi combinazione Famiglia/Genetica (eccetto Famiglia 10 e Genetica 0) è consentita, non c'è problema. Uno dei miei PG, infatti, ha fatto proprio Famiglia 0, Genetica 10, quindi sei libero di fare una cosa simile.

Ok, penso farò anche io cosi. Rispecchia l'idea che ho del pg!

11 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Accademia: L'Accademia è puramente meritocratica dal lato del corpo docente, ma è fortemente sbilanciata sui ranghi sociali dal lato del corpo studentesco. Ad esempio, vi sono episodi di bullismo nei confronti dei ranghi sociali inferiori.

Ottimo, sono curioso di ruolare una cosa del genere visto che sarò sicuramente un rango sociale infimo rispetto a altri. 

12 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Point Buy: Usa questo sito.

sisi lo consoco bene, volevo sapere se il massimo acquisto rimane 15, ma penso proprio di si 🙂

Se riesco in giornata faccio la scheda, per il Bg vedo se riesco anche quello.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@SamPey Sì, il massimo rimane 15 nel Point Buy System di D&D 5e.

2 ore fa, SamPey ha scritto:

Se riesco in giornata faccio la scheda, per il Bg vedo se riesco anche quello.

Ok, però una raccomandazione importante per il BG: metti le date (basta l'anno) in cui avvengono gli eventi che narri. Vedi dopo per il formato.

Importante: ignora qualsiasi standard di età razziale scritto sui manuali. Indipendentemente dalla razza, assumi sempre una maturazione di un individuo uguale a quella umana. Quindi un elfo di 23 anni è maturo grossomodo quanto un umano di 23 anni. L'età massima delle razze dalla lunga vita (come gli elfi) è invece OK, ma è riservata ad un numero di individui super-esiguo (tipicamente, la sola famiglia reale + le 4-5 famiglie nobili più importanti che le stanno vicino).

Esempio del formato che mi attendo dal BG:

Spoiler

Nascita: Anno XXX

Nome Cognome nasce Testo Testo Testo.

NomeParagrafo1: Anno XXX

Nella primavera di quell'anno, testo testo testo.

NomeParagrafo2: Anno XXX - Anno XXX (per cose estese su più anni, ad esempio "Infanzia")

In quel periodo di tempo, testo testo.

(...)

Futuro

Scrivi qui le tue ambizioni per il futuro immediato (cioè per la tua carriera accademica).

 

Edited by Black Lotus
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Esempio del formato che mi attendo dal BG

Perfetto!

6 minuti fa, Black Lotus ha scritto:

Importante: ignora qualsiasi standard di età razziale scritto sui manuali. Indipendentemente dalla razza, assumi sempre una maturazione di un individui uguale a quella umana. Quindi un elfo di 23 anni è maturo grossomodo quanto un umano di 23 anni.

Presumo quindi che io abbai 23 anni, visto che sono nell'accademia? O è un numeto a casaccio?

Inoltre in generale come è struttutata l'accademia? Età tutte simili, ci sono fuoricorso (non rientrerei in essi, ma solo per sapere) e soprattutto sezioni marziali e magiche sono totalemenre divise?

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
In questo momento, SamPey ha scritto:

Presumo quindi che io abbai 23 anni, visto che sono nell'accademia? O è un numeto a casaccio?

Età iniziale a tua scelta, da 20 anni a massimo 23 (però se vuoi fare 19 anni, per dire, non è una catastrofe, ma non scendere sotto 17 in nessun caso).

In questo momento, SamPey ha scritto:

Inoltre in generale come è struttutata l'accademia? Età tutte simili, ci sono fuoricorso (non rientrerei in essi, ma solo per sapere) e soprattutto sezioni marziali e magiche sono totalemenre divise?

Sì, ci sono fuoricorso. L'età grossomodo è simile (fascia di età da studente accademico, appunto). Non c'è una distinzione così netta tra marziali e magici, soprattutto all'inizio vi sono corsi obbligatori per tutti. Man mano che ti specializzi, invece, la separazione aumenta.

L'Accademia immaginatela come un enorme campus universitario, con grandi spazi verdi (parchi), edifici separati dedicati ad una singola funzione (Biblioteca, per esempio) e quasi dappertutto buone dosi di magia in grado di simulare un po' di comodità tecnologiche. Comunque nel TdG queste cose le troverai chiarite meglio.

  • Like 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

@Black Lotus

allora ho letto un attimo l'ambientazione.

sono molto indeciso su quale dei due pg portare.

sarei propenso per il bardo\studente , di cui ti allego il bg originario , ovviamente da rivedere, ma che in buona parte sembra potersi adattare all'ambientazione.

(So che non è il massimo riciclare vecchi pg, ma al tempo stesso rifarne dei cloni copia incolla altrettanto)

Spoiler

Figlio del professor Paellias Sovellis Hellas e dell’allora studentessa Joanna Sabrina Hook.

 

Il padre è un Eladrin rinomato a livello accademico per i suoi lavori e contributi in campo storico che hanno aiutato a riportare alla luce molti eventi dimenticati o reliquie , grazie anche alle sue spedizioni. Ha insegnato e insegna tra un viaggio e l’altro a Celestia, luogo , dove appunto ha incontrato Joanna, una giovane studentessa di magia. Joanna ha sempre dimostrato una certa bravura a manipolare la trama magica , ma non ha mai avuto interesse a diventare una professoressa, nonostante le fosse riconosciuto il talento di tale.

Dal loro incontro sono nati due gemelli, un maschio Aaron Therivol e una femmina Jessica Saelisihal , ricevettero entrambi un nome elfico e un nome umano, ma mantennero solo il cognome del Padre.

Crebbero fino 4 anni insieme ad entrambi i genitori a Celestia, ma poco dopo il loro quinto anno, il padre parti per una spedizione che lo porto lontano da casa e da allora non lo hanno più visto, di lui hanno notizia solo per lettere e i suoi elaborati . Purtroppo la differenza di razza si vede anche in questo, per un eladrin, come per tutti gli elfi, il tempo scorre diversamente dagli umani. Passarono quindi 20 anni. Entrambi nel tempo si sono dimostrati portati alla magia, ma mentre Aaron cresceva con la testa piantata nei libri del padre e nelle biblioteche per documentarsi sulla storia del mondo , argomento che lo ha sempre affascinato e sul quale vorrebbe dedicare la sua vita, proprio come il padre, Jessica invece preferiva esercitarla ,come la madre, ricercando la conoscenza arcana e frequentando la torre.

Ora Aaron si sente pronto a partire per il mondo e a seguire le orme del padre, sperando anche di incontrarlo. Ha una traccia lasciatagli da un ex-collega del padre deceduto, una pergamena che indica la vecchia tana di un drago e fattosi finanziare della Biblioteca di Celestia è partito.

Carattere

Di natura abbastanza tranquilla , ma anche molto intraprendente . Rispetto a molti giovani preferisce la compagnia di una candela e di un vecchio libro voluminoso alle serate in locanda, anche se non le disdegna. Non è solito bere birra o vino, ma all’occasione si siede con i suoi compagni al tavolo per scambiare quattro chiacchiere e godersi un po’ la vita come viene.

Si caccia sempre nei guai pur di ottenere le risposte che gli occorrono per svelare i misteri della storia.

Il rapporto con sua sorella non è proprio roseo, Jessica ha sempre nutrito un po’ di invidia verso il fratello , che a suo parere spreca il suo talento con la magia strimpellando le corde di un liuto e vorrebbe averlo lei , che si spezza la schiena dalla mattina alla sera per piegare la trama della magia con esiti discreti.

Il rapporto con la madre è buono, nonostante i tratti umani, lei riesce a vedere in lui parecchio delle caratteristiche fisiche del padre oltre che nei modi di fare.

Il rapporto del padre con Aaron è fermo a com’era quando aveva 4 anni, non prova odio verso di lui e neanche rancore per essere partito, anzi lo stima e vorrebbe dimostrargli che anche lui e degno di essere stimato.

per quanto riguarda Famiglia-Genetica, penso che, anche in base al Bg, posso impostare un 5-5 o 6-4

Il personaggio dovrebbe essere un Bardo lvl 3 del collegio delle spade (o lame, non ricordo come è stato localizzato).

non ricordo se avevi già risposto, ma circa la magia e gli incantesimi? cosa è cambiato?

Link to post
Share on other sites

@Gigardos

Per quanto riguardo la magia, ti avevo già risposto sopra (lato PG/incantesimi, non cambia praticamente nulla). Ti invito a decidere definitivamente quale PG portare (a stretto giro), dal mio punto di vista non ho particolari preferenze (e poi deve piacere soprattutto a te). Per quanto riguarda BG ed altri dettagli, ti invito a leggere le indicazioni che ho dato qui sopra a SamPey, ti saranno utili.

Considera che SamPey è ufficialmente entrato a far parte della Gilda. Tuttavia, valuterò la tua candidatura in base a PG proposto + BG, quindi sei tranquillamente ancora in tempo per entrare, sempre che tu sia ancora interessato ovviamente.

Nel party, attualmente, abbiamo un Warlock (vedi firma di Alonewolf87 per la scheda) ed un Ladro 2/Chierico della Conoscenza 1. Il giocatore assente giocava un Paladino (e quindi supponiamo che non ci sia). Sulla base di una considerazione puramente "composizionale" del party, effettivamente sarebbe utile un PG in grado di sopravvivere in front-line.

Volendo, non sarebbe neanche male un Guerriero (come preferenza strettamente personale, io adoro l'Echo Knight e sarebbe magnifico nel party, anche nel caso in cui ritornasse il Paladino), ma il Bardo proposto, fintanto che lo costruisci con l'idea che dovrai fare un po' di "tanking", va benissimo comunque.

P.S. Scrivimi i nomi direttamente in inglese così evitiamo le ambiguità dovute alla localizzazione italiana.

  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

non sono estraneo al guerriero, e, vista la proposta, proverò l'echo knight , visto che se non sbaglio, si trova su un manuale , che molto spesso non rientra tra quelli generalmente messi a disposizione dai master.

rileggerò attentamente quanto detto sopra e risolvo per domenica massimo il pg.

 

 

Edited by Gigardos
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Mi intrometto per di dire che l'echo knight è proprio figo, uno degli archetipi piu forti del guerriero (un mio amico lo sta giocando in una camapgna irl che sto masterando, fa un po tutto, tanka, danni e anche un po di control)

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti, ho visto che in mlti mi avete chiesto di entrare nell'avventura, e allora ho creato una nuova gilda per fare una nuova campagna. Chi è interessato?
      La campagna sarà fantasy, dove i protagonisti non saranno i "soliti" eroi buoni che devono salvare il mondo, ma invece, dovranno offrire il mondo di Yrdog al  dio della guerra e della distruzione. Saranno loro i malvagi! C'è sol una restrizione: niente elfi come pg per questa campagna.
      Ciao a tutti!
      chiedo anche ad @Alonewolf87 che mi aveva chiesto a proporito dell gilda vecchia.
    • By Lucane
      In questo articolo Mike Shea ci illustra i vantaggi  di utilizzare i valori medi per i danni dei mostri, piuttosto che tirare ogni volta manciate di dadi. Voi come la pensate? 
      Articolo di Mike Shea del 16 Settembre 2019
      Questo articolo è un aggiornamento di quello originale scritto nel Novembre 2015.
      Il Manuale dei Mostri della 5a edizione di Dungeons & Dragons include di base il danno statico nel blocco statistiche di ogni mostro eppure il 90% di noi tira ancora per i danni. La tradizione quarantennale di tirare per i danni dei mostri è un'abitudine dura da abbandonare e molti non hanno alcuna intenzione di farlo. Questo, naturalmente, va benissimo. In questo articolo, tuttavia, voglio perorare la causa di usare i valori di danno statici per gli attacchi dei mostri.

      Il Danno Statico Velocizza i Combattimenti
      La velocità dei combattimenti non è un punto critico per la quinta edizione di D&D come lo era per la quarta edizione, ma possiamo sempre limare via quelle parti del gioco che non sono vitali per la storia che si sta svolgendo al nostro tavolo. Tirare per i danni dei mostri può essere una di queste parti. Tirare solo per gli attacchi, anche paragonato al tirare contemporaneamente per attacchi e danni, è molto più veloce che tirare per entrambi. Non è solo una questione di tiri, riguarda anche la matematica. Alcuni di noi sono davvero in gamba a fare rapidi calcoli a mente, ma non è comunque veloce quanto recitare un numero che abbiamo già di fronte a noi. 
      Altri GdR indipendenti come The 13th Age e Numenera hanno reso il danno statico per i mostri non solo come metodo base, ma anche come l'unico metodo per stabilire i danni dei mostri. Quelli di noi che hanno giocato a questi giochi hanno visto che funziona bene. 
      C'è anche il vantaggio di aver bisogno di meno dadi. È già da un pezzo che mi porto dietro un piccolo set di dadi di metallo della Easy Roller nella mia borsa da DM itinerante, ma non ho mai avuto bisogno di più dadi di quanti ce ne fossero dentro a quella piccola scatola (ho sostituito il dado percentuale con un altro d20 per il Vantaggio e lo Svantaggio). Un set piccolo significa anche che posso spendere più di tempo a concentrarmi sul mondo e meno a rovistare in una gigantesca borsa di dadi. Blasfemia per qualcuno, ne sono certo, ma qualche volta è bene lasciare che i vecchi dei muoiano. 
      Anche se la durata dei combattimenti non è più il problema che era un tempo, usare i danni statici per i mostri è un modo rapido e semplice per velocizzare le nostre sessioni e porre l'enfasi dove è richiesta:  nella storia. 

      Fa parte delle regole
      Se date un'occhiata al blocco statistiche del Manuale dei Mostri, vi accorgerete che il danno statico è fuori dalle parentesi mentre l'equazione con i dadi si trova all'interno. Questo implica che il numero del danno statico è la regola di base, ma, certo, potete tirare i dadi dell'equazione, se volete. Lo fanno quasi tutti. Vi accorgerete che i punti ferita funzionano allo stesso  modo. Quante persone tirano per i punti ferita dei mostri? Scommetto praticamente nessuno. Quante tirano per i danni? Nove su dieci. Perché? Perché siamo abituati così. 
      Se pensate che usare il danno medio per i mostri sia contro le regole, non lo è. Sta proprio lì sulla pagina. Se pensate che sia contro lo spirito del gioco, potreste considerare che questo spirito è cambiato attraverso le edizioni. Tirare per il danno dei mostri non è così importante quanto in passato.
      Non Importa a Nessuno
      L'argomento più facile da portare a favore dell'uso dei danni statici è che, generalmente, non importa davvero a nessuno. I giocatori amano vedere le variazioni nei propri danni, ma tendono a non prestare la stessa attenzione riguardo a quanto bene sono andati i tiri per i danni di un mostro. Se le cose si mettono davvero male potrebbero fare attenzione a quanti punti ferita gli restino, ma a meno che non siano veramente al limite, non è comunque importante. 
      ''I miei giocatori farebbero metagame'' è un argomento comune che sento spesso quando provo a promuovere l'uso del danno statico per i mostri, ma non credo che questo accada così di frequente e, se accade, non credo sia così importante. Se vedete che i vostri giocatori fanno continuamente metagame sul danno dei mostri, chiedetevi se sia davvero così rilevante. Potrebbero comunque indovinare l'ammontare di danno medio prestando attenzione. Se il metagame porta problemi, potreste avere un problema più grosso tra le mani. Perché i giocatori non sono interessati alla storia? E comunque potete sempre tornare al danno con i dadi, se lo volete.
      Tirare le prove di Attacco è molto importante. Ci sono un sacco di variabili possibili in quel tiro di 1d20. C'è molta meno variabile in quei 6d6+7 che un gigante del fuoco tira per i danni. Semplificatevi la vita e optate per quel 28. Focalizzate la vostra attenzione più sulla storia che avviene in gioco e sulle descrizioni del mondo via via che si sviluppa, e meno sulla matematica.

      Gestire i Critici
      Come fate a gestire i colpi critici usando il danno statico? Data la scarsa frequenza con cui avviene, non è un brutto momento per tirare fuori il dado. Se un mostro ha un valore di danno statico pari a "9 (1d8+4)" e ottiene un critico, tirate soltanto quel 1d8 extra che avreste tirato per un colpo andato a segno. In caso di critico, tirate tutti i dadi riportati nell'equazione. Se vi capita di conoscere il risultato medio di un dado (arrotondato per difetto), potete usare quello invece, ma solo nel caso in cui sia più rapido rispetto al tirare. Probabilmente è più semplice tirare quel dado. 
      -3+1d6 
      Se volete aggiungere un pochino di variabile al vostro tiro per i danni, potete usare il trucchetto di Chris Perkins e sottrarre 3 all'ammontare di danno statico e aggiungere il risultato del tiro di 1d6. L'attacco di un gigante del fuoco infliggerebbe così  25+1d6 danni invece che i 28 statici. Onestamente, non sono sicuro che sia rilevante e a questo punto stiamo di nuovo tirando dadi, il che annulla molti dei vantaggi che avremmo usando soltanto il danno statico. In ogni caso si tratta di una opzione, nel caso vi preoccupiate di avere troppa poca variabile. 
      Regolare il Danno dei Mostri al Volo
      Uno dei grandissimi vantaggi del danno statico è che possiamo regolare il danno dei mostri al volo in base alla storia e al ritmo. Possiamo usare la media elencata, ma non siamo costretti. Quando ho parlato con Jeremy Crawford su DM Deep Dive, ha accennato che siamo liberi di regolare il danno dei mostri entro i parametri dei dadi elencati, incluso massimizzarli se lo desideriamo. Questo ci permette di regolare i mostri alla bisogna per raggiungere il giusto grado di pericolosità, mentre stiamo conducendo la sessione. Quel gigante del fuoco con 28 punti di danno sembra spaventoso? Sapete che cosa è più spaventoso? Un gigante del fuoco che infligge 43 danni a ogni colpo. Questo è spaventoso. 
      Nella mia esperienza, i mostri con grado sfida più alto non colpiscono abbastanza duro da essere una minaccia per i personaggi di alto livello. Massimizzarne i danni è un trucco semplice per rappresentare una minaccia come si deve.
      Certo, potete aggiungere altri dadi al tiro per i danni per ottenere lo stesso effetto, ma i giocatori se ne accorgeranno e l'oscillazione del risultato cambierà parecchio. Aggiungere altri 6d6 all'attacco di un gigante del fuoco vi da lo stesso danno medio in generale, ma ora il gigante di fuoco infligge 12d6+7 danni e questo potrebbe rappresentare una soglia troppo alta. 

      Provatelo
      Anche dopo aver letto questo articolo potreste sentirvi a disagio ad utilizzare il danno statico per i mostri. Potrebbe non sembrarvi giusto dopo tutti questi anni passati a tirare i danni dei mostri. Se davvero non volete usarlo, non siete certo costretti. Potreste provare. Magari usarlo in una battaglia con un sacco di nemici la cui variabile di danno sia piuttosto insignificante. Vedete cosa si prova. 
      Come me, e come molti altri che sono già passati al danno statico per i mostri, potreste iniziare ad apprezzarlo.
      Link all'articolo originale:  https://slyflourish.com/static_monster_damage.html
      Visualizza articolo completo
    • By SilentWolf
      Il manuale su Eberron per D&D 5e sta finalmente per arrivare in lingua italiana.
      Dopo essere stata costretta a fermarsi per qualche mese a causa della diatriba legale scoppiata tra la WotC e la Gale Force 9, per fortuna conclusasi di recente in maniera positiva, la Asmodee Italia è finalmente libera di ripartire con le uscite italiane di D&D 5e. L'azienda, dunque, ha da poco aggiornato la pagina delle ultime uscite sul suo sito ufficiale, rivelando che Eberron: Rinascita dopo l'Ultima Guerra (versione italiana di Eberron: Rising from the Last War) uscirà verso Marzo.
      Ovviamente, come è ben specificato sul sito ufficiale della Asmodee, questa data è da considerare come indicativa e può cambiare in caso di qualche imprevisto. Vi informeremo non appena la Asmodee rivelerà una data più precisa per l'uscita del manuale. Nel frattempo, se desiderate conoscere maggiori informazioni sul manuale di Eberron, qui e  qui potete trovare maggiori dettagli sul suo contenuto, mentre in questo articolo trovate la recensione che abbiamo pubblicato della versione inglese.
      Qui di seguito, infine, trovate la descrizione ufficiale del prodotto fornita dalla Asmodee Italia.
      Eberron: Rinascita dopo l'Ultima Guerra
      Saltate a bordo di un’aeronave o di un vagone del treno e partite per nuove, entusiasmanti avventure avvolte nell’intrigo! Scoprite i segreti rimasti sepolti negli anni di una guerra devastante in cui le armi alimentate magicamente minacciavano un intero continente.
      Nel mondo del dopoguerra, la magia pervade la vita di tutti i giorni e viaggiatori di ogni genere accorrono a Sharn, una città ricca di meraviglie i cui grattacieli penetrano le nuvole! Troverete fortuna nelle spietate vie cittadine o setacciando i campi di battaglia infestati? Legherete la vostra sorte a uno dei potenti casati del marchio del drago? Vi metterete in cerca della verità come cronista di un giornale, un ricercatore universitario o una spia governativa? O forgerete il vostro destino sfidando le cicatrici della guerra?
      Questo libro contiene tutti gli strumenti necessari per permettere ai giocatori e al Dungeon Master di sfidare il mondo di Eberron, inclusa la classe di personaggio dell’artefice (un maestro delle invenzioni magiche) e mostri generate da antiche forze guerrafondaie. Eberron entrerà in una prosperosa nuova era o l’ombra della guerra sta per calare di nuovo?

      Pagina ufficiale di Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/prossime_uscite.php
      Visualizza articolo completo
    • By SilentWolf
      Dopo essere stata costretta a fermarsi per qualche mese a causa della diatriba legale scoppiata tra la WotC e la Gale Force 9, per fortuna conclusasi di recente in maniera positiva, la Asmodee Italia è finalmente libera di ripartire con le uscite italiane di D&D 5e. L'azienda, dunque, ha da poco aggiornato la pagina delle ultime uscite sul suo sito ufficiale, rivelando che Eberron: Rinascita dopo l'Ultima Guerra (versione italiana di Eberron: Rising from the Last War) uscirà verso Marzo.
      Ovviamente, come è ben specificato sul sito ufficiale della Asmodee, questa data è da considerare come indicativa e può cambiare in caso di qualche imprevisto. Vi informeremo non appena la Asmodee rivelerà una data più precisa per l'uscita del manuale. Nel frattempo, se desiderate conoscere maggiori informazioni sul manuale di Eberron, qui e  qui potete trovare maggiori dettagli sul suo contenuto, mentre in questo articolo trovate la recensione che abbiamo pubblicato della versione inglese.
      Qui di seguito, infine, trovate la descrizione ufficiale del prodotto fornita dalla Asmodee Italia.
      Eberron: Rinascita dopo l'Ultima Guerra
      Saltate a bordo di un’aeronave o di un vagone del treno e partite per nuove, entusiasmanti avventure avvolte nell’intrigo! Scoprite i segreti rimasti sepolti negli anni di una guerra devastante in cui le armi alimentate magicamente minacciavano un intero continente.
      Nel mondo del dopoguerra, la magia pervade la vita di tutti i giorni e viaggiatori di ogni genere accorrono a Sharn, una città ricca di meraviglie i cui grattacieli penetrano le nuvole! Troverete fortuna nelle spietate vie cittadine o setacciando i campi di battaglia infestati? Legherete la vostra sorte a uno dei potenti casati del marchio del drago? Vi metterete in cerca della verità come cronista di un giornale, un ricercatore universitario o una spia governativa? O forgerete il vostro destino sfidando le cicatrici della guerra?
      Questo libro contiene tutti gli strumenti necessari per permettere ai giocatori e al Dungeon Master di sfidare il mondo di Eberron, inclusa la classe di personaggio dell’artefice (un maestro delle invenzioni magiche) e mostri generate da antiche forze guerrafondaie. Eberron entrerà in una prosperosa nuova era o l’ombra della guerra sta per calare di nuovo?

      Pagina ufficiale di Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/prossime_uscite.php
    • By Azog il Profanatore
      Salve a tutti. Chiedevo se per voi sarebbe interessante proporre come nuova classe il mutaforma. Per mutaforma non intendo dire uno che diventa un drago, oppure che diventi un orco, ma semplicemente diventi un animale di dimensioni piccole, medie, o grosse (a seconda della grandezza del personaggio). Per esempio, un umano alto che diventa un cervo, oppure un orso, e ognuno di questi animali potrebbe avere delle possibilità, dei vantaggi e degli svantaggi. (es. l'Orso è forte in combattimento, la Talpa riesce a scavare, la Lucciola può far luce nei cunicoli, e il Cervo o il Capriolo corre rapidamente. Magari il Cane ha un vantaggio in percezione etc...
      Voi che ne dite? Sarebbe un'idea interessante?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.