Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Tirannia della Griglia di Battaglia

Dopo averci mostrato come giocare senza la griglia di battaglia Mike Shea di Sly Flourish ci spiega i motivi per cui è più divertente non usarla.

Read more...

Salvatore e Lockwood parteciperanno a un Seminario sui Forgotten Realms al Lucca Changes

Verso fine ottobre potrete seguire online, durante la fiera in streaming di Lucca, l'intervento di due mostri sacri che hanno contribuire a dare forma al mondo dei Reami Dimenticati.

Read more...

Gli autori di Dragonlance fanno causa alla WotC

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno intentato una causa per milioni di dollari contro la Wizards of the Coast riguardante una nuova trilogia di Dragonlance che era in cantiere.

Read more...
By senhull

Giocare a D&D su Eberron

Eccovi alcuni consigli su come usare Eberron: Rising From The Last War e Exploring Eberron per le vostre campagne

Read more...
By aza

Origini delle classi in D&D

Diamo uno sguardo alle origine delle classi attuali in D&D.

Read more...

Recommended Posts

Qualcuno sa indicarmi una guida 3.5 che differenzi in qualche maniera le razze canine? Oppure un qualche archetipo applicabile ai cani, per mantenerli animali, ma renderli diversi in base alla razza?

Va bene anche materiale non ufficiale. Se buono e valido

Link to post
Share on other sites

  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ripeto, non per essere pedante, ma non credo sia rilevante nel sistema generale del gioco. Cioè, a meno che fai una campagna incentrata sui PG che fanno gli allevatori di cani il fatto che una razza

Ciao, non ho fonti ufficiali da segnalarti.

Quello che posso suggerirti è chiederti che cosa contraddistingue una certa razza canina. Nella gran parte dei casi penso che un cambiamento di taglia e/o un leggero ritocco di punteggi di caratteristica sia più che sufficiente per rappresentarne una. Al limite un bonus o una penalità nei confronti delle temperature ambientali per razze particolarmente acclimatate al caldo o al freddo.

Mi riesce difficile immaginare qualche altra differenza che abbia senso trasporre in gioco.

Edited by Bille Boo
Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Pau_wolf ha scritto:

Qualcuno sa indicarmi una guida 3.5 che differenzi in qualche maniera le razze canine? Oppure un qualche archetipo applicabile ai cani, per mantenerli animali, ma renderli diversi in base alla razza?

Va bene anche materiale non ufficiale. Se buono e valido

Che io sappia i cani sono semplicemente divisi in cani di piccola taglia (statitistiche del "cane") e di taglia grande (cani da galoppo). Il primo è un barboncino, il secondo un san bernardo per intenderci.
Altre modifiche secondo me non sono da considerare nel sistema di gioco. Al massimo puoi considerare qualche razza particolarmente eccezionale che ha un +1 ad una caratteristica, ma farlo per 10 o 20 razze è uno sforzo inutile.

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, Pau_wolf ha scritto:

no, in particolare mi serve il saluki, un cane cacciatore che corre molto, vive nel deserto e si basa molto sulla vista...

Potresti semplicemente prendere il cane normale e dargli un +1 alla Cos o +2 a osservare
Per il resto non vedo comunque la necessità di giustificare con dei bonus specifici la particolare razza.

Link to post
Share on other sites
3 hours ago, KlunK said:

Potresti semplicemente prendere il cane normale e dargli un +1 alla Cos o +2 a osservare
Per il resto non vedo comunque la necessità di giustificare con dei bonus specifici la particolare razza.

Concordo.

Non conosco quella razza, @Pau_wolf, ma il procedimento è semplice: chiediti che cos'ha di particolare che la contraddistingua, e inseriscilo nelle statistiche di partenza del "cane generico" facendo le modifiche minime essenziali per esprimere questa differenza.

Esempio.

  • un cane cacciatore: non mi sembra che richieda modifiche delle statistiche
  • che corre molto: dagli il talento Correre e/o aumentagli la velocità di 3m
  • vive nel deserto: dagli una resistenza alle alte temperature o dalla semplicemente per scontata (non mi sembra che gli animali del deserto sul manuale ne abbiano una esplicita)
  • e si basa molto sulla vista: un +2 razziale a Osservare mi pare sufficiente

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

ok, userò un cane normale con qualche bonus tra quelli suggeriti

 

anche se il manuale sui cani lo avrei trovato istruttivo perche  di solito i manuali così danno spunti per usare le creature

Edited by Pau_wolf
Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Pau_wolf ha scritto:

anche se il manuale sui cani lo avrei trovato istruttivo perche  di solito i manuali così danno spunti per usare le creature

Ripeto, non per essere pedante, ma non credo sia rilevante nel sistema generale del gioco.
Cioè, a meno che fai una campagna incentrata sui PG che fanno gli allevatori di cani il fatto che una razza di cane di cane abbia un +2 a osservare o a sopravvivenza perché è un cane da tartufo è praticamente irrilevante ai fini delle avventure.
Ma non perché i cani sono inutili, ma perché tra le centinaia di mostri e creature una razza mi sembra che la divisione in razze di cane sia poco rilevante.
Ma come (secondo me) è poco rilevante fare la suddivisione in tutte le etnie degli umani.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
7 hours ago, Pau_wolf said:

anche se il manuale sui cani lo avrei trovato istruttivo perche  di solito i manuali così danno spunti per usare le creature

Il punto è che D&D non ha una "granularità" sufficiente a distinguere in modo marcato tra due razze di cane della stessa taglia. Come non la ha per distinguere tra la portata di uno spadone e quella di un pugnale, tra le velocità di due umani (tutti 9 m a meno di classi strane), tra uno scudo rotondo e uno romboidale, o tra la taglia di un leone e quella di un bisonte.

Se si vuole un sistema capace di rappresentare una varietà immensamente più vasta di quella del nostro mondo (tra eroi spettacolari, magia, mostri, draghi, non morti e via discorrendo) inevitabilmente non potrà avere la raffinatezza di discriminare le varietà del nostro mondo, che al confronto appariranno trascurabili. Questo a meno che non si voglia portare la complessità del sistema a livelli ingestibili.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Dulotio
      Buonasera. Mi sto dilettando per la prima volta nella creazione di una creatura e volevo la vostra opinione sulla bozza che avevo creato sino ad ora. In particolare:
      Dei consigli sui Talenti da attribuirgli Se vi appare Bilanciato essendo un GS 13 Cosa ne pensate del "Dono del Guardiano"? L'intento sarebbe compensare i PG per un'eventuale sconfitta della creatura con un oggetto molto potente a tema boschivo. Tuttavia il Bastone dei Boschi mi sembra troppo sbilanciante, considerando che il party è al settimo livello (sono 6 pg) Piccola premessa. La creatura non è ideata per essere necessariamente un nemico. È semplicemente il guardiano per un dungeon abbastanza importante per la Lore. In particolare quando i PG lo incontreranno dovranno riuscire a convincerlo di essere degni di entrare nell'antico tempio (credo che presenterò loro una sorta di indovinello). Quindi in teoria non dovrebbero combatterlo, tuttavia qualora la cosa dovesse precipitare, meglio cautelarsi. La creatura in questione essendo il Guardiano di tutte le foreste, lo vorrei abbastanza forte. Esteticamente è ispirato a un Leshen di the Witcher (allego comunque foto trovata su internet). 
      Fatemi sapere cosa ne pensate 🙂
      Esterno Enorme Sottotipo Terra Allineamento: Legale Neutrale Iniziativa: +4 Classe Armatura: 25 (Contatto 12; Colto alla Sprovvista  21) (10 + 13 naturale - 2 Taglia + 4 Dex) Dadi Vita: 15d8+15 (75 pf) Tiri salvezza: Temp +13, Rifl +8, Vol +10 Qualità speciali: Scurovisione 18 m; Cambiare Forma (Sop); Riduzione del danno 10/Ferro Freddo; Rigenerazione 5 (Str); Resistenza agli incantesimi 17 (Str); Telepatia (Sop); Vulnerabilità al Fuoco. Velocità: 9 m (6 quadretti) Attacco: Schianto +10 in mischia (1d8+ 10 ) o Corno + 10 (2d6+ 10 ) Attacco completo: 2 Schianti +8 in mischia (1d8+ 10) e Corno + 5 (2d6 + 5) Spazio/Portata: 4.5 m/3 m Attacchi speciali: Animare alberi (Mag); Travolgere; Carica Poderosa (Str) 2d6; Capacità di lanciare incantesimi; Stritolare (Str) Caratteristiche: For 30, Des 18, Cos 22, Int 14, Sag 18, Car 13 Attacco base/Lotta: +10/+18 Talenti:  Abilità: Linguaggi: Comune  Ambiente: Foreste GS: 13   Il Tiemmal è un antico guardiano lasciato da Baleor come protettore delle foreste. Nella sua forma ordinaria appare come un enorme cervo umanoide alto circa 8 metri. Spesso lo si può intravedere di notte, spostando gli alberi che gli impediscono il cammino. Durante le ore diurne ama aggirarsi per la foresta sotto forma di un Cervo reale o di Gufo Gigante. È il guardiano di tutte le foreste, ma solitamente lo si può trovare vicino ad una foresta a lui cara, a protezione di santuari o artefatti dall'alto valore magico. È amichevole con gli sconosciuti ed ama tutte le forme viventi a prescindere dalla loro natura. Di norma non è aggressivo, tuttavia non appena percepisce un qualsiasi tipo di minaccia verso l'ambiente circostante parte all'attacco.   Cambiare Forma (Sop): Il Tiemmal 3 volte al giorno può trasformarsi in una qualunque creature che vive nella sua foresta. Le forme che predilige sono: Cervo; Animare alberi (Mag):Il Tiemmal può animare alberi entro un raggio di 60 metri a volontà, controllandone fino a 3 per volta. Un albero normale impiega 1 round completo a sradicarsi. Subito dopo può muoversi a una velocità di 3 metri e combatte come un treant per ogni altro aspetto. Gli alberi animati perdono la loro capacità di muoversi se il Tiemmal è incapacitato o si allontana oltre il raggio massimo. La capacità è sotto ogni altro aspetto simile a un incantesimo querciaviva (12° livello dell'incantatore). Gli alberi animati hanno la stessa vulnerabilità al fuoco del Tiemmal. Travolgere: qualsiasi creatura il cui spazio sia completamente coperto dallo spazio della creatura travolgente è soggetta all'attacco di travolgere. È possibile resistere alla carica con un TS sui Riflessi CD 27. Il Tiro Salvezza è basato sulla Forza. Le creature travolte possono compiere un attacco di opportunità, ma subiscono una penalità di -4. I danni aggiuntivi sono 1d8+15 . Carica Poderosa: Quando il Tiemmal effettua con successo un attacco in carica infligge aggiuntivi 2d6 danni alle creature colpite. Stritolare: Quando il Tiemmal effettua con successo un attacco di schianto, può con effettuare una prova di forza per cercare di intrappolare la creatura con le liane che fuoriescono dal suo braccio.  L'ammontare dei danni  inferti è 1d6 aggiuntivo Incantesimi: Il Tiemmal ha la capacità di lanciare gli Incantesimi che conosce come se fosse un Druido di 7 livello: 6/4/3/2/1 individuazione del magico; Creare acqua; Luce; Conoscere direzione Calmare animali; bacche benefiche; Charme animali; Intralciare; Zanna Magica Blocca Animali; Deformare Legno; Resistenza all'energia Crescita Vegetale; Cura Ferite Moderate; Dominare Animali; Parlare con i Vegetali Reincarnazione Rigenerazione 5 (Str): Il fuoco infligge danni normali al Tiemmal Dono del guardiano: Alla morte del guardiano, tutta la vegetazione nel raggio di 120 metri muore istantaneamente. Il suo cadavere si secca insieme alla vegetazione, ma dal cuore del guardiano cresce un "Bastone dei Boschi". Inoltre lo spirito del guardiano non può essere ucciso. Esso continuerà a vagare fino a trovare un nuovo ospite degno di ricoprire il suo ruolo di protettore delle foreste.
    • By Incendio93
      Buonasera!
      Quest'oggi ho un quesito che hanno avuto in tantissimi e di cui posso trovare tantissimo cercando sia sul forum che sul web, ma non sono soddisfatto dei risultati:
      Parlando di metamorfosi, spesso su questo forum viene linkata la guida al maestro delle molte forme, ma io ho bisogno di qualcosa di più completo.
      Esiste una lista di facile consultazione con mostri buoni/accettabili divisi per dadi vita? Magari una lista completa o comunque abbastanza succulenta? Ho trovato alcuni link che portavano a vecchi post su altri forum che ormai sono andati persi, non si è salvato nulla?
      Oltre alle domande sopra vi pongo il mio quesito nello specifico: battaglia campale, siamo noi e molti molti soldati e veniamo attaccati di sorpresa dai formian; io sono uno stregone ma non posso permettermi di sprecare slot importanti per shottare un paio di minion, altrimenti se poi si presenta qualcosa di grosso è finita, quindi ho intenzione di usare il meno possibile attacchi magici diretti per focalizzarmi invece in qualcosa di più duraturo.
      Ho pensato che usare metamorfosi su qualche veterano potesse essere un ottima idea, ma con quale creatura? Tenendo conto che i veterani avranno 2, massimo 3 dadi vita (esageriamo e diciamo 4?), che creatura potrebbe effettivamente essere un opzione che valga la spesa di un incantesimo di 4'?
      Grazie per chi mi aiuterà 😁
    • By Anderas II
      Ciao, vorrei fare incontrare al warlock (fiend) del gruppo il suo patrono ma non so che immondo nello specifico potrebbe essere. Il warlock ha fatto il patto per ottenere potere magico ed è abbastanza il tipico "vecchio studioso" ossessionato dalla conoscenza. Mephistopheles mi sembrava il più adatto per ora però volevo sapere se magari c'è qualcosa di più particolare (M. È il tipico diavolozzo standard) che potrei usare. Non deve essere necessariamente un arcidiavolo va bene qualsiasi mostro di tipo fiend.
    • By Sthor Helder
      Salve a tutti, sto scrivendo un'avventura introduttiva per la mia ultima campagna: lo scopo sarebbe catturare o uccidere un angelo caduto che vive in un grande castello situato nella Coltre Oscura. Non ho intenzione di lasciare il castello inabitato, così mi è venuto in mente di inserire dei minion (GS compreso tra 1/8 e 1), ma non mi vengono idee di qualcosa di appropriato, perciò volevo chiedervi se aveste qualche idea, anche qualcosa che non sia compreso nei manuali.
      Grazie
    • By RobLucci94
      Salve a tutti!
      Invoco nuovamente la vostra immane sapienza per quello che è forse la sfida più grande di un master: la creazione di un boss di fine campagna. Nel mio caso, si tratta di un personaggio che ho fatto incontrare più volte ai giocatori, ma con cui non hanno mai interagito direttamente. Solo nel corso delle loro avventure hanno scoperto che si tratta di un domatore di draghi.
      Quindi ecco la situazione: incontreranno il boss in questione in una caverna intento ad effettuare un rituale. Sarà circondato da tre draghi leggendari (un dragone cinese, uno della mitologia europea e un Quetzacoatl. Per loro prenderò le statistiche di altri draghi presenti nel manuale dei mostri, so che non sono presenti in tali forme) che tengono attivo un circolo runico in cui il malvagio di turno si troverà al centro. La mia idea era che questo domatore (che immagino molto simile ad un paladino, non ad un incantatore) potesse prendere sia vita (in caso di ferite ingenti) sia i poteri dei suddetti draghi (per esempio la fiammata o la presenza minacciosa), in modo tale da spingere i personaggi ad abbattere prima i bestioni, in modo tale da poter indebolire il malvagio.
      Ovviamente, ci sarà anche una sorpresina finale con tanto di trasformazione chimerica del domatore.
      Ora quello che mi chiedo è:
      1. La battaglia è alla portata di quattro personaggi di livello 19? Considerate che nel mezzo della battaglia interverrà comunque un npc che darà loro una mano nel tenere a bada il singolo domatore.
      2. Potreste darmi una mano a creare la scheda vera e propria del domatore (dato che non esiste come classe)? Avevo in mente di dargli delle abilità "speculari" a quelle dei giocatori (per rendere l'idea della vera e propria nemesi dei giocatori stessi), ma anche qualche abilità peculiare. Avevo pensato di basare le sue statistiche su quelle del Solar, il celestiale, ma accetto ovviamente consigli da voi che siete più esperti di me.
      3. Avete qualche altra idea carina che possa rendere epica questa battaglia finale?
      Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto!

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.