Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Le Montagne Combattenti

Nel mondo di GoblinPunch tutto è pericoloso, anche cose che potremmo reputare immutabili e stazionarie come le montagne.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #10: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 2 e Parte 3

Eccoci con la seconda e terza parte della disamina che Lew Pulshiper propone delle differenze tra Old School e Nuova Scuola. Il punto di vista dell'autore è chiaro e a tratti estremo, voi come la pensate?

Read more...

Con Me nella Tomba: Il Gioco di Taffo

La Taffo e MS Edizioni hanno realizzato un Gioco da Tavolo con un'unica Regola: dovrai giurare di portare quel Segreto Con Te nella Tomba!

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Il Terrore e la Speranza - Parte III - Capitolo 4


dalamar78
 Share

Recommended Posts

DM

Quando raggiungete nuovamente la capitale elfica Cardul venite ancora una volta accolti come eroi: oramai i vostri nomi sono associati a gesta importanti e gli abitanti della capitale, siano essi elfi, uomini, nani, gnomi o halfling, non esitano ad applaudire al vostro passaggio, a ringraziarvi per quanto state facendo e ad offrirvi cibo o bevande.

Passate così tre giorni, a riposarvi e a lenire le ferite, ma anche ad addestrarvi perchè sapete bene che la lotta contro le forze di Izrador è ben lontana da essere vinta.

A metà giornata del quarto giorno dal vostro arrivo a Cardul, venite convocati della Regina Ardil, quindi vi sembra giusto non farla aspettare molto e raggiungete in poco tempo il suo palazzo reale, costruito al centro di una quercia secolare gigantesca che funge da supporto per l'intera struttura; la sovrana vi aspetta nel livello sotterraneo del palazzo, le aree riservate dove si trovano i suoi appartamenti privati.

Al vostro passaggio le guardie elfiche vi salutano come se stessero passando dei generali elfi e questo non può che riempirvi d'orgoglio; gli appartamenti privati di Ardil sono in perfetto stile elfico: ben poche strutture artificiali e predominanza di strutture naturali

La sovrana vi riceve con vesti informali sorridendovi

Miei fidati e cari amici, bentornati a Cardul esordisce stupendovi, ancora una volta, per la sua bellezza e semplicità Quando ho saputo che eravate riusciti, ancora una volta, a sconfiggere le forze di Izrador, ho gioito per l'intero Arith ma, soprattutto, perchè questo significava che eravate ancora vivi

Link to comment
Share on other sites


Zaccaria

L ultima spedizione e' stata molto faticosa, porteremo con noi le cicatrici, fisiche e mentali, per lunghi anni. Gli agguati, le esche umane usate senza nessuna pieta' hanno lasciato un marchio indelebile nelmio animo, per la prima volta mi sento, respoonsabilizzato,  spinto ad andare avanti per il bene comune piu' che per un mio mero tornaconto.

Ho passato gli ultimi tre giorni rilassandomi bevendo e mangiando con chiunque volesse condividere del tempo con me ed importunando tutte le gentili donzelle in cerca di emozioni forti con uno degli ...eroi.

Ma la pace in tempi come questi e merce rara e termina fin troppo presto, una convocazione dalla stessa regina ci riunisce tutti a palazzo negli alloggi privati della regnante.

Non riusciro' mai ad abituarmi alla sensazione di farfalle nello stomaco che provo goni volta che vedo quei lineamenti perfetti, quele curve sinuose quel sorriso capace di far capitolare qualunque maschio.

"Dovere vostra bellezza real...altezza reale...dovere"

Ne smettero' mai di inciampare nella mia lingua ogni volta che provo a parlarle, mi gratto la testa in evidente imbarazzo

Link to comment
Share on other sites

Derio

Passare in mezzo agli elfi e vedere i loro sguardi mi fa gonfiare il petto.
Saluto tutti, nessuno escluso: da quello che mi sembra il più vigoroso fino al magrolino, secco e intimorito. Anzi spendo un ammiccamento aggiuntivo per quelli che mi paiono rientrare in quest ultima categoria.

Nel tragitto colpisco con il gomito Baegorn più volte ..hai visto? Tutti ci guardano come eroi. Dopotutto non abbiamo che fatto del bene. E dire che gli elfi son sempre sulle loro, raramente li si vede così riconoscenti..
..stiamo compiendo qualcosa che verrà cantata dai bardi 
concludo alzando il mento e guardando soddisfatto Zaccaria, Catrine e Lars.

[Nella stanza della regina]

C'è mancato poco che Catrine ci lasciasse le penne laggiù! Altrochè! Ma siamo stati fortunati, quel mago aveva dei poteri pazzeschi e in una sola mossa ha impedito a me e Lars di muoverci quasi!
Come potremo affrontare nemici così in futuro? 
Il mio sguardo va verso Baegorn ma indirettamente è una cosa che sto chiedendo alla regina 

Link to comment
Share on other sites

Baegorn

Vedere la letizia sui volti degli elfi mi riempie di contentezza, ma a differenza di Derio, sono assai più compassato nell'esternarla e mi limito a qualche sorriso e leggero inchino di riconoscenza.
Giungiamo al cospetto della regina e avverto il cuore balzare in gola. Sono sicuro di non essere l'unico, almeno a giudicare dall'espressione sul volto di Zac.
Sprofondo dinanzi a lei in un inchino ben più sentito, ma quando mi rialzo, sfoggio una sicurezza d'acciaio e guardo sua altezza reale dritto negli occhi.
Le vostre parole ci onorano, così come l'accoglienza del vostro popolo. Finché c'è unità di cuori ed intenti... lascio correre lo sguardo sui presenti ...sono certo che giungeremo al lieto finale che tutti agogniamo concludo riportando la mia attenzione sulla regina per soppesarne la reazione.
E credo di parlare a nome di tutti, dicendo che siamo pronti a rimetterci a disposizione della causa. Avremmo piacere di discutere con vostra grazia i prossimi passi da compiere, se ciò vi aggrada.

Link to comment
Share on other sites

Catrine Lotje

Dopo un breve periodo di riposo, durante il quale ne approfitto per allenarmi ancora di più, veniamo convocati dalla regina. 

Mi abbiglio in modo leggermente più elegante del solito, più che altro perché di solito indosso i semplici abiti da popolana o sguattera che mi permettono di camuffarmi tra la gente comune. Questa volta i miei abiti sono puliti, relativamente nuovi e bene in ordine.

Non posso che inchinarmi quando ci saluta con tale leggiadra noncuranza, che in altre persone sarebbe pretestuosa ma in lei è naturale e tutt'altro che irritante. 
Mi faccio scudo dalle sue lodi "In effetti è stata una missione molto pericolosa, e ammetto anche molto sfibrante. Più nell'animo che nel corpo, in verità. Le forze del male sono temibili non per la forza delle loro braccia, ma per l'affilatezza delle loro menti. Ebbene, mia regnina, siamo pronti a ripartire per scacciare altro dolore da questa terra. Dopo ciò che ho visto nell'ultima missione, non intendo proprio lasciare ad altri un compito sì gravoso"

Link to comment
Share on other sites

DM

La regina degli elfi sorrde leggermente alle parole Derio

Il futuro è una tela bianca ancora da scrivere ma, finchè Izrador e i suoi seguaci imperverseranno per Aryth, la tela avrà sempre una nota cupa e oscura. Ma grazie a voi, adesso i nani sono di nuovo alleati con gli elfi e ci hanno svelato i segreti del mithral, insieme stiamo dando forti segnali di speranza in questo mondo di tenebre

La sovrana si alza e si versa un calice di vino rosato, offrendone anche a voi prima di continuare

Ho un ultimo incarico per voi: dovrete scortare un umano, Donovan il Saggio, fuori da Erethor e fargli da guardie del corpo. Dopo di ciò sarete liberi di tornare nelle terre degli uomini e portare avanti la lotta contro Izrador come meglio credete

L'elfa fa un'altra pausa, spostando lo sguard su ognuno di voi

Inizialmente avevo deciso che solo io e Donovan avremmo conosciuto lo scopo della sua missione poichè essa è di vitale importanza per il futuro dell'intero Aryth ma poi ho cambiato idea, è giusto che voi, che oramai siete degli eroi per tutto il popolo elfico e per tutti coloro che fanno parte della Resistenza contro il Male, conosciate la verità. Egli porta con se un oggetto "addormentato" e deve raggiungere un Nexus di potere per poterlo risvegliare, per poi consegnarlo ad un potente alleato delle forze del Bene

Baegorn

Spoiler

Quello che sai sui Nexus

@Dmitrij

 

Edited by dalamar78
Link to comment
Share on other sites

Baegorn

L'espressione sul mio volto si fa più seria man mano che le parole della regina rivelano il nostro prossimo compito.
Sono felice che ci abbiate rivelato questi dettagli, mia signora. Non solo perché sono attestato di stima nei nostri confronti, ma perché ci consentiranno di prepararci al meglio per questo incarico. Se Donovan il Saggio possiede la conoscenza di un nexus, sarà oggetto di una caccia spietata da parte dei legati di Izrador. Proteggeremo la sua vita come se fosse la nostra. Quando avremo modo di incontrarlo?
 

DM

Spoiler

Comincerei con un check di con. locali-arcane-storia +14 su questo Donovan.

 

Link to comment
Share on other sites

DM

La sovrana sorride compiaciuta alle parole di Catrine Spero proprio che non si debba mai arrivare a tanto replica, quindi si volta ed annuisce alle parole di Baegorn Quando volete, anche adesso

Baegorn

Spoiler

Non hai mai sentito nominare questo Donovan il Saggio ma questo potrebbe non voler dire niente

@Dmitrij

 

Link to comment
Share on other sites

Zaccaria

So poco di magia ed ancora meno di oggetti addormentati ma se la regina dice che e' importante allora deve esserlo davvero e la cosa mi viene confermata dalle parole di BAegorn.

"Quanto dista il  luogo che dobbiamo raggiungere e come ci sposteremo? Se quello che dice Baegorn e' vero, la velocita' e la discrezione saranno fondamentali per la riuscita della missione"

Faccio eco esccitato all idea di questo nuovo incarico

Link to comment
Share on other sites

DM

La sovrana degli elfi annuisce e fa allontanare uno dei servitori, il quale torna meno di due minuti dopo con un uomo di mezza età, che porta degli occhiali tondi sul naso e non ha l'aria di eesere ne un uomo d'armi ne un incantatore, l'unica cosa degna di nota è lo zaino che porta con se, che pare essere bello pieno

Mia signora esordisce l'uomo rivolto alla sovrana

Donovan, amico mio, ti presento coloro che oramai sono degli eroi per l'intero popolo elfico e non solo. Saranno loro a garantire la tua incolumità nel tuo importantissimo viaggio

Link to comment
Share on other sites

Derio

Salve Donovan, amico suo..e nostro adesso, ti scorteremo fin dove riterrai utile.
Sarà pure amico della sovrana elfa ma non sembra un incantatore come Baegorn, lo scruto meglio ma rimango comunque basito. In cosa sei forte? Magia?
Diretto, così, senza mezzi termini

Link to comment
Share on other sites

Baegorn

L'uomo appare abbastanza anonimo, ma dietro le lenti da miope intuisco un'intelligenza fuori dal comune, anche se non necessariamente un adepto delle arti arcane.
Siete dunque voi Donovan il Saggio. Immagino che un appellativo così sia più che meritato. Io sono Baegorn. Saremmo curiosi di capire esattamente cosa portate in quel vostro zaino, e dove dovete andare.

Link to comment
Share on other sites

DM

Piacere di conoscervi replica lo studioso No, non direi, non sono un incantatore dice dopo la domanda di Derio

Poi, alle richieste di Baegorn, sposta lo sguardo sulla sovrana degli elfi, la quale annuisce leggermente come per incoraggiarlo

Nello zaino porto quello che spero possa essere una speranza per un futuro migliore, porto un uovo di drago addormentato

L'uomo fa quindi una pausa per darvi il tempo di assimilare adeguatamente le sue parole, quindi riprende Devo raggiungere il Baratro Forgiavento a Capo Eren, poi una volta sul posto, affiderò l'oggetto ad un altra persona che, usando la potente magia del Nexus, lo risveglierà per poi custodirlo fino alla schiusa. Se vi state chiedendo perchè, semplicemente, non affido l'uovo a voi e io, un semplice studioso, inutile in battaglia, non resto qui a Caradul facilitandovi le cose, la risposta è che sono stato scelto io per questo compito e non posso affidarlo direttamente a nessun altro

Link to comment
Share on other sites

Baegorn

Non nascondo un sussulto alla menzione dell'uovo. Mi bevo le successive parole come un bicchiere d'acqua per un uomo appena uscito dal deserto. Sei stato scelto ... da chi? Mi viene spontaneo chiedere. Posso vederlo? indico lo zaino in evidente riferimento all'uovo.

Link to comment
Share on other sites

Lars

Pur dal mio angolo, nel quale stavo compatendo l'uomo chiamato Donovan per essere il custode di una conoscenza tanto pericolosa e per la caccia spietata che gli daranno i Legati, non posso che sussultare.
"Un drago? Pensavo fossero stati tutti uccisi, ci sono altre uova oltre a questa?"

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.