Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus è il prossimo manuale per D&D 5e in italiano

La Asmodee Italia ha aggiornato la pagina delle sue prossime uscite e ha rivelato quale sarà il prossimo manuale in arrivo per D&D 5e in lingua italiana: si tratta di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus (Baldurs Gate: Descent into Avernus), l'avventura nella quale i giocatori non solo potranno visitare la famosa città di Baldur's Gate, ma anche intraprendere con i loro personaggi una discesa nel primo livello dei Nove Inferi, l'Avernus.
Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, che è stato di recente protagonista di un evento ufficiale organizzato dalla WotC presso il Lucca Comics & Games 2019, è previsto per Gennaio 2020. E' importante tenere presente, tuttavia, che questa è al momento una data solo indicativa: in caso di imprevisti è possibile che la data possa slittare. Avremo maggiori informazioni sulla data di uscita definitiva quando saremo più vicini al momento della pubblicazione.
Se cercate maggiori informazioni su Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus, potete leggere la recensione del manuale, gli articoli di anteprima e quelli di approfondimento che abbiamo pubblicato negli ultimi mesi:
❚ Recensione di Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus
❚ Baldur's Gate: Descent into Avernus è la prossima avventura per D&D 5e
❚ Anteprima #1: Le stat della Infernal War Machine
❚ Anteprima #2: La mappa dell'Avernus e altre immagini
❚ Anteprima #3: Sommario e inizio Capitolo 1
❚ Diamo uno sguardo ai mostri dell'Averno
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - Come vendere la propria anima guadagnandoci
❚ Baldur's Gate: Discesa nell'Avernus - I nostri Oggetti Magici infernali preferiti
Qui di seguito, invece, potete trovare la descrizione ufficiale pubblicata sul sito di Asmodee Italia:
Dungeons & Dragons - Discesa nell'Avernus
Benvenuti a Baldur’s Gate, una città dove l’ambizione, la corruzione e l’omicidio dilagano. Avete appena iniziato la vostra carriera da avventurieri, ma restate subito coinvolti in un complotto che vi condurrà dalle ombre di Baldur’s Gate alle prime linee della Guerra Sanguinosa! Avrete abbastanza fegato da ritorcere le macchine da guerra infernali e i nefandi contratti contro l’arcidiavolessa Zariel e le sue diaboliche legioni? Riuscirete a tornare a casa sani e salvi quando sul vostro cammino vi attendono le sterminate forze del male dei Nove Inferi?
Lingua: italiano
Data di uscita: gennaio 2020


Read more...

Un sondaggio su D&D da parte di tre studenti di Game Design

Un utente di Dragons' Lair, @Lyadon, è uno studente di Game Design e come molti di noi è un appassionato di Gdr, in particolare di D&D. In occasione di un esame in Psicologia, dunque, lui e due suoi compagni di università hanno deciso di realizzare un sondaggio dedicato proprio a Dungeons & Dragons, in modo da studiare ciò che i DM e i giocatori cercano in questo gioco di ruolo. Se volete dare il vostro contributo, così da aiutarli a ottenere un buon numero di risposte da presentare al loro esame, questo è il link al loro sondaggio, del tutto anonimo e creato tramite Google Form:
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdQnB2jYGktod2tBZb58Sfq7iMYevBcKTaZLXzTZx_OCqAasw/viewform?usp=sf_link
Il sondaggio è purtroppo disponibile solo in lingua inglese, in quanto gli autori hanno voluto cercare di ottenere risposte anche dai giocatori provenienti dal resto del mondo. Se, comunque, per voi non è un problema e desiderate dare il vostro contributo affrettatevi, perchè Lyadon e i suoi amici dovranno presentare al loro professore i risultati definitivi questo Venerdì 15 Novembre 2019, giorno dell'esame.
Read more...

Come Risolvere Tutti i Problemi con La Magia

Articolo di J.R. Zambrano del 05 Novembre
Essere un utilizzatore di magia in D&D è, genericamente parlando, fantastico. Laddove le classi con una predisposizione più marziale come il guerriero o il ladro danno il meglio di sè in un combattimento, voi vi concentrate sulla risoluzione dei problemi. È solo che la maggior parte delle volte, il problema da risolvere è che una dozzina di cultisti vogliono evocare il loro malvagio benefattore nel vostro mondo, nulla che una Palla di Fuoco non sia in grado di gestire. Ed è fantastico, ma una volta che smettete di preoccuparvi di infliggere danni e, invece, guardate ai modi in cui gli utilizzatori di magia possono spostare l'intero paradigma di un incontro (che sia di combattimento o altro), le cose cambiano. Ecco alcuni grandi incantesimi di utilità che fanno esattamente questo.
Scassinare

Le serrature non potranno mai fermarvi. Avete una porta chiusa a chiave che dovete attraversare? Non aspettate che il ladro del vostro gruppo faccia un tiro sopra il 3, basta che usiate Scassinare e voilà, è aperta. Inoltre Scassinare riesce a fare cose che un set di attrezzi da scasso non può fare. Aprire una porta bloccata con una sbarra dall'altro lato, disfarsi delle manette, liberare dei prigionieri, liberare sé stessi, il tutto in un istante. Ed è solo verbale, quindi è difficile da bloccare.
Purificare Cibo e Acqua

Preoccupati dagli intrighi di palazzo? Con questo incantesimo neutralizzerete il veleno da tutti i cibi e le bevande entro la sua area di effetto. Non fatevi prendere alla sprovvista dal vecchio trucco del sonnifero nel montone. Oppure se state combattendo e i vostri nemici stanno avvelenando le loro armi, provate a prendere nell'area di effetto le loro fiale e vedete se riuscite a convincere il vostro DM a fare in modo che diventino acqua. Inoltre, con questo incantesimo non dovrete mai preoccuparvi per le malattie, quindi sarete al sicuro dal cibo avariato.
Nube di Nebbia

Questo incantesimo è utile dentro e fuori dal combattimento. Create una nebbia fitta e lattiginosa che oscura pesantemente un'intera area. Usatela per intrufolarvi in un'area senza farvi notare, muovendovi come ombre nella nebbia. Oppure usatelo nel bel mezzo di un combattimento per dare a tutto il gruppo la possibilità di nascondersi nella nebbia e attaccare i nemici senza essere visti, ma vi verrà il mal di testa nel cercare di distinguere cose e persone in mezzo ad un'area pesantemente oscurata. La cosa migliore che fa questo incantesimo è bloccare tutto ciò che necessita di vedervi per funzionare (come gli incantesimi che colpiscono un bersaglio che deve essere a vista), il che è perfetto. Ma attenti a non distrarvi e cadere dalle nubi...
Estasiare

Dovete oltrepassare una guardia non visti oppure preparare un'imboscata o ancora allontanarvi da un'area senza essere fermati? Con Estasiare il vostro incantatore diventa il centro dell'attenzione dei presenti, il che fornisce ai bersagli (che sono scelti, senza limiti di numero, in un'area di 18 metri) svantaggio ai tiri di Percezione per notare chiunque eccetto l'incantatore.
Invisibilità/Invisibilità Superiore

Parlando di non essere visti, Invisibilità (e la sua versione migliorata) vi apre così tante opzioni. Fintanto che non attaccate o non lanciate un incantesimo avete un'intera ora durante la quale nessuno vi può vedere. Avrete comunque bisogno di un buon punteggio di Furtività, visto che D&D funziona in modo strano, ma questi incantesimi vi aprono veramente un mondo intero. Infiltratevi nel campo nemico, scoprite dei piani segreti, attraversate come dei fantasmi il dungeon per rubare il vostro obiettivo e non rischiate i vostri punti ferita contro i giganti. Questo incantesimo fa veramente di tutto.
Volare

Lanciatevi nel cielo infinito. Questo è un incantesimo di 3° livello che, ancora una volta, risolve tantissimi problemi. Non riuscite a raggiungere qualcosa? Avete un baratro da attraversare? Preoccupati di essere colpiti in un violento combattimento in mischia? Volare vi mette fuori dalla portata di tante cose, ma al contempo vi mette a portata di mano il mondo. Arrampicarsi e camminare diventano azioni irrilevanti per 10 minuti. Usate Volare per atterrare su un tetto. Entrate di soppiatto con Invisibilità. Aprite la porta del castello con Scassinare: siete un team d'assalto in un solo mago.
Modificare Memoria

Se volete davvero stressare il vostro DM, però, Modificare Memoria è un modo fantastico e moralmente ambiguo di incasinare le cose. Potete modificare la memoria delle ultime 24 ore di una creatura. Cancellate un errore. Date il via ad una guerra. Fate in modo che il re vi dichiari dei nobili. E man mano che lancerete incantesimi a livelli sempre più alti potrete influenzare eventi sempre più passati: fate redimere il cattivo della campagna facendogli dimenticare l'incidente che lo ha portato ad essere malvagio oppure diventate gli arcinemici della vostra ambientazione grazie al vostro controllo mentale. Ad ogni modo, benvenuti nel Mondo del Raggiro.
Destriero Fantomatico

Volete viaggiare più velocemente in tre ore di quanto la maggior parte delle persone riesca a fare in un giorno? Con Destriero Fantomatico potete. Evocate un cavallo, viaggiate a 15 km all'ora (o 20 a passo veloce) e viaggerete dell'equivalente di una giornata in metà del tempo. Lanciatelo più volte e sfrecciate per il continente senza far inferocire i fan in merito all'estensione di Westeros.
Ci sono un sacco di incantesimi di grande utilità là fuori. Questi sono alcuni dei migliori, ma ora lo chiediamo a voi.
Quali sono i vostri incantesimi di utilità preferiti?
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-you-can-solve-every-problem-with-magic-the-best-utility-spells.html
Read more...

Grandi Cambiamenti in Arrivo per i Forgiati

Articolo di J.R. Zambrano del 04 Novembre
I Forgiati sono uno dei contributi più iconici che Eberron ha aggiunto al mondo di D&D. Questa razza di soldati magici senzienti, originariamente creati per combattere fino a quando non hanno iniziato ad assumere una coscienza e a provare delle emozioni, come se fossimo in un universo cinematografico di Corto Circuito, ha colpito molte persone per svariate ragioni. C'è chi ama interpretarli per scoprire cosa significhi avere un senso per la propria vita o trovare un obiettivo per la propria esistenza, ma c'è anche chi vuole semplicemente giocare dei fantastici robot magici con dei rivestimenti corazzati e delle armi integrate, in grado di fare molto male senza dover spendere 1500 mo su un'armatura di piastre.

Uno degli aspetti più controversi dei Forgiati nella loro versione della Wayfinder's Guide to Eberron è il modo in cui funzionano le loro armature integrate.

Scegliete una di queste tre opzioni dopo un riposo lungo, in base a ciò di cui avete bisogno. Molte persone si sono chieste come funzionasse, ma il vero problema è il rivestimento "Armatura Pesante", che scala con il vostro bonus di competenza. E' senza alcun dubbio il metodo migliore per ottenere un'alta CA: potete iniziare con CA 18, facilmente aumentabile a 20 con uno scudo, o anche più in base ad un'eventuale stile di combattimento. E non fa altro che crescere da lì.
Ci sono stati lunghi dibattiti e calcoli sulle costruzioni teoriche legate a quanto si sarebbe potuto alzare la CA con questa opzione, nonostante un'alta CA sia molto meno importante di quanto sembri; la vera chiave del successo nei combattimenti di D&D sta nel fare un grande numero di attacchi e nell'avere molti punti ferita, aspetti che risultano più importanti rispettivamente di un alto tiro per colpire e di un'altra classe armatura. Eppure, anche considerando questi aspetti, quell'approccio alla CA era comunque considerato sbilanciato.

Stando ad una recente intervista con Jeremy Crawford, lo sviluppatore capo delle regole per D&D 5E, queste opzioni sono state eliminate. La protezione integrata è stata abbandonata (probabilmente per via di questi problemi) in favore di un bonus fisso di +1 alla CA, in aggiunta all'eventuale bonus già offerto dall'armatura. Ma questo non è l'unico cambiamento che arriverà con Eberron: Rising from the Last War. Sono scomparse anche le sottorazze dei Forgiati. Avevamo, infatti, tre tipi di Forgiati: Esploratore (Scout), Juggernaut e Inviato (Envoy) ognuno con una sua specializzazione (esploratori, soldati e specialisti). Ora avete solamente una serie di "opzioni di personalizzazione", che probabilmente includeranno alcune delle capacità iconiche presentate in precedenza (sto guardando a voi, strumenti integrati), ma non sappiamo altro sul funzionamento dei Forgiati.

Un'altra informazione chiave menzionata nell'intervista è la focalizzazione sull'impatto dell'Ultima Guerra, aspetto che trovo molto interessante. Il GdR ha fatto passi da gigante negli ultimi quindici anni e sembra che stiano usando un nuovo approccio per fare in modo che Eberron risalti in mezzo al resto delle opzioni. Anche l'idea di quanto sia possibile fare con la "tecnomagia" è cambiata: i fan di Adventure Zone riconosceranno immediatamente gli ascensori magici, ma potreste vedere anche delle pubblicità illusorie alla Blade Runner.

Penso che una buona fonte di ispirazione possa essere il mondo di Avatar: La Leggenda di Korra, con il suo approccio da "fantasy industrializzato". In ogni caso, ci sono molti altri cambiamenti in arrivo con la versione finale di Eberron: Rising from the Last War e terremo gli occhi aperti per qualunque altro dettaglio. Quindi continuate a seguirci in attesa della pubblicazione del manuale.
Cosa ne pensate dei cambiamenti ai Forgiati? Fatecelo sapere nei commenti e... buone avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-big-changes-to-warforged-in-eberron-rising-from-the-last-war.html
Read more...

In Arrivo le Miniature per i Mostri di Volo e Mordenkainen

Articolo di J.R. Zambrano del 05 Novembre 2019
I mostruosi nemici della Volo's Guide to Monsters e del Mordenkainen's Tome of Foes aggiungono notevole colore e complessità a D&D 5E. La Volo's Guide ci offre un'ampia scelta di mostri di basso livello, mentre il Tome of Foes ci mostra il potere delle creature di alto livello. Entrambi questi manuali vedranno le loro creature migliori e più terribili inserite all'interno della nuova linea di Icone dei Reami (Icon of the Realms) della Wizkids. Diamo uno sguardo a questi nuovi mostri.
Notizia dalla Wizkids
Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes - 15.99 $

Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes include molti mostri e razze intriganti che i giocatori possono aggiungere alle loro collezioni.

In questa collezione mostruosa i giocatori troveranno molte delle creature presenti nella Volo's Guide To Monsters e nel Mordenkainen's Tome of Foes. Preparatevi a vedere il vostro sangue risucchiato dal temibile Bacio Mortale (Death Kiss). Sperimentate gli elfi Eladrin nelle loro quattro versioni stagionali: Autunno, Primavera, Estate e Inverno! Percepite la follia di antichi segreti perduti mentre posate gli occhi su un Alhoon.

Collezionate le 44 miniature di Volo's and Mordenkainen's Foes, il nuovo set casuale di miniature di mostri e razze nella nostra linea di D&D, Icone dei Reami.

Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes è disponibile in due possibili prodotti: lo Standard Booster e lo Standard Booster 8 Ct. Brick:
Ciascuno Standard Booster di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes contiene quattro miniature in totale: 1 Grande e 3 Medie o Piccole. Ciascuno Standard Booster Brick di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes contiene 8 Standard Booster, per un totale di 32 miniature. Cervello Antico e Stalagmiti - 49.99 $

Questo magnifico set promozionale già dipinto contiene una gran varietà di pezzi che vi aiutano a introdurre in combattimento il vostro Cervello Antico, assieme alle altre miniature di Icons of the Realms: Volo's and Mordenkainen's Foes. Un nemico perfetto per la vostra prossima avventura e un pezzo da esposizione di gran pregio!

Questo set contiene i seguenti componenti:
1 Cervello Antico 2 Stalagmiti singole 2 Stalagmiti doppie 2 Stalagmiti a pilastro Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/11/dd-volo-and-mordenkainens-monsters-get-minis.html
Read more...
Zellos

[Atto I] [Lahan] Nella casa dell’Arcimago

Recommended Posts

@Landar e @Nyxator

Spoiler

Benvenuti nella nuova campagna! A breve farò un altro post (Cronache di Lahan) dove segnerò tutte le vostre scelte! Poi vi spiegherò bene come funzioni il governare la città nel senso gestionale del termine. Non so quanto giorno ci potranno volere ( domenica dovrei farcela) perché giovedì prossimo ho un concorso a Roma...ma dovrei fare solo una serie di copia ed incolla, quindi dovrebbe essere tutto ok. 

Buon divertimento!

@Landar

Spoiler

Tecnicamente il Brevoy vi ha dato una area di partenza, non una area di influenza: se conquistaste tutte le terre rubate per loro non sarebbe un problema. Comunque quando aprirò le Cronache di Lahan vi farò un post con mappa delle aree delle terre rubate di cui avete notizia.

Il portone vi osserva lungamente, rimanendo in silenzio. Solo dopo si apre senza emettere alcun tipo di rumore. Dietro di esso si trova una figura meccanica, un golem senza alcun tipo di tratto che vi fa cenno di seguirli.

<<Il padrone tiene a farvi sapere che probabilmente non vi dedicherà molto tempo. È assai impegnato e non ama essere disturbato. Seguitemi senza deviare dal cammino. Gli alberi vipera non sono clementi.>>

Effettivamente il sentiero che seguite è pavimentato in marmo ed coperto da un porticato, ma è aperto per permettervi di vedere il giardino: gli alberi più vicino a voi sono simili a salici piangenti, con l’eccezione che invece di rami e foglie vi sono serpenti simili a vipere, che vi osservano con aria affamata e malvagia.

Se seguite il golem, passate vicino all’edificio che dall’alto credevate essere un laboratorio alchemico o forse una fucina e sentite qualche commento in nanico e qualche risata. Venite quindi condotti con velocità ad un’altra struttura ( un edificio che dall’alto era impossibile da vedersi a causa degli alberi), la cui ampia porta è aperta dal manichino. 

L’ampia sala semi circolare in cui siete entrati sembra essere una accettazione oppure una sala da attesa. Dietro una scrivania circolare notate una donna sulla sessantina, capelli ricci ed occhiali da vista d’oro con lenti scure che vi osserva.

<<Se siete qui per il magnifico rettore dovrete attendere qualche minuto. Se avete domande fatemele pure, cari. Almeno eviterete possibilità di divenire rospi od altro.>> dice ridendo portandosi una mano alla bocca e piegando la testa all’indietro.

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ajantis

Meravigliato dall'apparizione del golem lo seguo senza dire nulla se non un flebile grazie, più automatico che istintivo. Devo fare uno sforzo per tenere la bocca chiusa e non perdere la mandibola a causa delle continue sorprese. Che ci sia della malvagità in questo luogo è probabile ma ne avrò la certezza a breve, che sia però un luogo di culto dell'arcidiavolo lo escludo... per ora.
Osservo Cherly alzando le spalle e proseguo in silenzio fino a quando non raggiungiamo quella che ha tutta l'aria di essere una sala d'attesa, certamente non caotica come quella del municipio di Restov.

"Bentrovata Signora. Il mio nome è Ajantis." dico con gentilezza senza sentire la necessità di specificare cognome o titoli che ancora non ho in realtà "Rettore... è questa dunque un'università o più probabilmente un collegio di magia?"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart

(Strani portoni e golem parlanti)

« Non dilungarsi, restare sul sentiero, non dar da mangiare agli animali-pianta. »
Contare fino a dieci se mi viene la tentazione di spintonare Ajantis incontro alla selva famelica.
« Afferrato il concetto, fa strada, "Sorriso". »
Rispondo, sorridendo a denti stretti - io che posso - e accodandomi ad Ajantis mio malgrado.
Vorrei tanto essere altrove. Un altrove comodo, dove abbondano risate cristalline, ottimo vino e generosi dé....

?!
Per la Dea! Come ho fatto a non pensarci prima?!
Chelry, SEI-UN-GENIO! ¹

« Psst.
Ajantis, mi è venuta un'idea ¹ per il borgo.
Te la spiego dopo, quando usciamo da questa gabbia di matti.» dico sussurrandogli nell'orecchio.

SE usciamo di qui, tutti e due intendo... penso guardando gli alberi vipera con la coda dell'occhio.

(Sala accettazione)

Finalmente un intermediario in carne e ossa!
Accenno una riverenza con levata di cappello. Che dire...la signora ha classe nel vestire e sa come accattivarsi la simpatia delle persone; quasi mi dispiace di esser arrivato con trent'anni di ritardo.
« Salute, Madame.
Chelry Lemart, aspirante rospo e paziente a non finire. Lieto di conoscerla. »


Al che ascolto la prevedibile conferma sulla natura del luogo e mi appropinquo tranquillamente alla scrivania per porle sottovoce (con riserbo, ma non nell'orecchio) la seconda domanda sciocca che mi passa per la mente:
« Supponiamo che "un povero diavolo ricco" disturbi il magnifico rettore per chiedergli se esiste una magia per rintracciare le persone scomparse. Cosa potrebbe accadere? »
Già, la seconda. Perché la prima sarebbe "Chiedo venia. A zolfo, fiamme e forconi come siete messi da queste parti?!?" e davvero non oso. 

Spoiler

Conoscenze Nobiltà +5 per un minimo sindacale di savoir-faire e Diplomazia+ 7 per arruffianarmela un pò.

¹ ah, per quanto riguarda l'ideuzza per il borgo, eccovi l' hint definitivo. 😂

 

P.S: in questo PbF è meglio/consigliato l'uso del Lei o del Voi?

 

Edited by Nyxator

Share this post


Link to post
Share on other sites

<<In verità, miei cari, è una università anche non magica: qui si pratica ogni scienza di intelletto. Magia, tecnologia e scienza, alchimia...tutto.>> dice sorridendovi. Poi si volge a Chelry.

<<Vi direbbe che è un incantesimo alquanto basilare di scrutamemto, sempre che costui o costei non siano occultati da simili arti. Anche se l’osservatorio dovrebbe superare simili cose.>> termina pensierosa, portandosi la mano al mento, ma sempre parlando a bassa voce.

<<Se lo desiderate posso chiamarvelo, il rettore. Altrimenti posso chiamare uno dei professori.>>

 

@Nyxator

Spoiler

Se non sono rincotto, non è il simbolo della dea Calistria?

Comunque sono usati entrambi: il lei è più moderno ( da Absalom e Andor), mentre il voi è più vecchio stile ( Cheliax e tutto ciò che rimane del Taldor).

non sbagli mai se usi il Lei comunque , viene benvisto ovunque.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ajantis

"Posso bene immaginarlo Cherly..." dico ammiccando "ma sono certo sarà una grande idea." sempre a bassa voce passeggiando fino all'arrivo nella sala d'attesa.

---------

"Il mio amico pare desiderarlo, quantomeno con uno dei professori esperti in quel campo." rispondo affabile "In verità vi facciamo visita a causa di maledicenze riguardo questo luogo ma visto che ci siamo, parlare con colui che qui 'comanda' passatemi il termine, è certamente una buona idea." rispondo asciutto arrivando quindi al dunque per evitare di star qui a perder troppo tempo e lasciare quindi il nostro villaggio alla sola milizia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart

« Grazie mille, madame...? »
dico inarcando appena un sopracciglio mentre lascio la frase in sospeso, casomai volesse aggiungere un nome.

Questo prima di voltarmi a scoccare un'occhiataccia a Ajantis e esternargli compostamente giusto un quinto della mia indignazione.
« Pfff, ma cosa c**** vuoi saperne tu di quel che desidera un povero diavolo ricco...» ¹ 😩

Riporto la mia attenzione sulla signora
« Ahimè, per stavolta temo dovremo optare per toccata&fuga. Alle Lande Tenebrose ² daremo una sbirciata la prossima volta.

Sa com'è, il mio compagno di viaggio ha il brutto vizio di leggere i libri partendo dall'ultima pagina... » dico sfoggiando il mio miglior sorriso di circostanza.

Spoiler


¹ Nota: lì Chelry usa di nuovo il termine diavolo non tanto per sottolineare che Ajantis è un aasimar (come potrebbe sembrare, e un pò lo dice pure) quanto per vedere se il termine suscita qualche reazione sospetta della segretaria.

Se ti sembrano necessari dei check ho Raggirare +10 e Intuizione+7 

² presumo che in contesto Golarion l'elfa oscura Z'reshar in trasferta/esilio volontario pacifico in superficie provenisse dalle Lande Tenebrose. (che se ho capito bene equivale grossomodo all'Underdark)

https://golarion.altervista.org/wiki/Lande_Tenebrose#Abitanti

Dico Lande un pò per depistare l'attenzione di Ajantis dalla passata tresca con Estelle e un pò perché se ci fosse effettivamente l'opportunità di rintracciare al volo anche l'elfa oscura sarebbe meglio, visto che un pò di magia e alchimia (almeno secondo Chelry) la conosceva pure lei.

Imho al borgo abbiamo assai bisogno di esperti di magia. 

 

Edited by Nyxator

Share this post


Link to post
Share on other sites

<<Signorina Deral. Ashley Deral.>> dice la “segretaria”, sorridendo a Chelry, prima di sentir parlare Ajantis.

<<Curioso, mi pareva più il tipo da rimanere alla copertina, a sentire come parla...>> dice, prima di alzare un corno e mettersene un altro all’orecchio, ma non prima di aver sistemato alcune curiose gemme colorate in un dato ordine.

<<Rettore Na’Terim, ci sono delle persone che la desiderano. Si, li ho qui davanti. No, non lo sembrano. Un umano ed un aasimar. Si, si...lo sembra sicuramente.>> butta giù gli strani oggetti e toglie le gemme dai diversi incavi.

<<Dovrete aspettare un poco, il rettore è impegnato. Volete qualcosa da mangiare o da bere cari? Io devo ancora pranzare e potrei farci portare qualcosa...>>

Qualunque sia la vostra risposta, il tempo inizia a passare. Vedete passare alcuni individui, delle più disparate razze od etnie, i quali superano la stanza e poi entrano in una delle porte. Il cibo viene consegnato ed è buono e caldo quando arriva.

Sarete lì da una quarantina di minuti quando entrano due figure: una è una giovane drow, l’altra invece è un ragazzo sui diciotto anni. 

Chelry riconosce immediatamente la drow: avvenente come la ricordava, capelli bianchi acconciati ed alcuni tatuaggi incorniciano una figura slanciata ed affascinante. 

Il giovane porta uno strano vestito che gli lascia scoperto un braccio ed un pettorale ( quello destro), mentre i pantaloni gli terminano fasciandogli i piedi, lasciando fuori tallone e dita. Ha un fisico estremamente allenato, occhi azzurri ghiaccio e lunghi capelli neri.

La drow immediatamente si avvicina a Chelry.

<<Il mio cuoco...lo lascio un attimo e diventa...console? di una cittadina. Mi presenti al pennuto tuo amico?>> dice con un sorriso sarcastico sul volto che però cela a prima vista più un intento di scherzo che di scherno.

L’altro parla con Ashley, la quale gli consegna alcune lettere.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ajantis

"Signorina Deral... fosse come le è sembrato" non sottolineo troppo l'errore seppur in parte mi sento offeso "non ci saremmo presentati qui o lo avremmo fatto con parte della nostra milizia." una breve pausa e poi la ringrazio per aver chiamato il rettore.

Ignoro invece il riferimento di Cherly, d'altronde le sue storie le racconta forse solo cantando o al limite da ubriaco. Chissà, a qualche bella signorina dalle forme accattivanti anche. Mi accorgo di sapere ben poco di lui a parte che il suo unico diletto è... dilettarsi.

Passa del tempo e si presenta una saccente drow, bella è indubbio e un ragazzino. Con un sospiro di esagerata e finta disperazione accolgo il modo col quale mi chiama, per sua fortuna ancora le ali non mi sono spuntate. Attendo quindi che il 'console' faccia le presentazioni seppur il volto della drow non mi è nuovo.

DM

Spoiler

Il cognome Na'Terim mi dice qualche cosa?
Con nobiltà +5

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chelry Lemart

(l'ultimo pranzo del condannato a rospo)

Dichiarare guerra a un'accademia di magia?!?😨 No grazie.

Mi schiarisco la voce e annuisco alla proposta della Deral.
« Volentieri, signorina Deral. » 


A pranzo cerco di mantenere la conversazione su toni garbati e leggeri. Insomma, niente minacciosi riferimenti al tremendo esercito di contadini immortali e montoni bardati che (NON) abbiamo, o domande che vadano più in là di un "hmm, secondo lei esiste una piccola speranza di render più gradevole un vino come il Sauerton Rosso tramite innesti tra viti e alchimia?" detto tra il serio e il faceto.

 

 

(Non tutte le elfe oscure vengon per nuocere)

Desna sia lodata!

Felice di rivederti, "mia" Splendida e Salvifica Oasi sulla Collina degli Inquisitori! 
Dopo le ultime, orripilanti, settimane non esiste miglior toccasana dell'improvvisa apparizione di Lady Z'reshar. Sull'onda dell'emozione del momento sono tentato di salutarla con un caloroso abbraccio, ma con tutto questo pubblico non so se la prenderebbe bene.

Meglio ammiccare con discrezione e attenersi alle convenzioni sociali.

Eh, guardala lì che sorrisetto. 

« Bentrovata carissima. 

Console? Ma no, sono solo un cuoco che ha camminato a ritroso come i gamberi..» ¹
rispondo con umiltà agitando una mano.

?! Ah già, il pennu...err...Ajantis! 
« Ajantis permettimi di presentarti Lady Z'reshar. Se non vado errato potresti averla già incontrata tempo fa, in occasione di quella grande festa di fine estate. »

¹ 

Spoiler

Un modo come un altro per dire velatamente che era più onorato di fare il cuoco a lei che esser console su di una sfigatissima collina. Aye, lusinghiamo un pò la lady. 
(no, non mi sogno manco di usare Raggirare. Per un animale da salotto come Chelry, la vita spartana a Lahan fin qui è stata per davvero un incubo)


Non appena si presenta l'occasione propizia, prendo delicatamente sottobraccio la ragazza delle Lande Tenebrose e la tiro un pò in disparte.

 

@Zellos

Spoiler

« Ti andrebbe di onorarci di una tua visita nei prossimi giorni?
Ho bisogno di un'incantatrice, ma per qualche insolita ragione qui nei Regni Fluviali non riusciamo proprio a trovarne una... » sussurro con tono complice e un pò paraculo mentre mi gratto il mento "fingendo" di non notare che siamo letteralmente circondati da maghi e studiosi d'ogni sesso e provenienza. 

« Così la prossima volta forse non mi vedrò costretto a lanciare in aria una moneta per decidere se conviene di più consegnare "Il piccolo inquisitore" alla folla inferocita (ogni riferimento ad Ajantis e all'incidente diplomatico/religioso con Daggermark è puramente intenzionale) o sottrarre denaro dalle casse della tesoreria per iscriverlo a un corso di filosofia politica... » 😏 aggiungo in un secondo momento.

~~~~~~~~~~

Diplomazia +7 e se c'è da trattare tratto. Chelry è disposto a far carte false, ribaltare il consiglio cittadino come un calzino e rispolverare il libro di cucina e il grembiule, pur di arruolare questa png!😊

 

Edited by Nyxator
editato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il pranzo che ci viene servito è senz’altro buono, non eccezionale, ma buono. Per fomentare un poco di paure in Ajantis, notate perfettamente che il vostro cibo è diverso da quello della segretaria.

La drow fa un leggero inchino ad Ajantis quando viene presentata.

<<Per una volta una presentazione che non aggiunga “la magnifica crudele, la despota” od altre amenità idiote.>> sospira un poco. Poi si allontana con Chelry.

@Nyxator

Spoiler

<<Definirmi una incantatrice qui dentro è qualcosa di coraggioso...>> ridacchia un poco, prima di divenire seria.

<<Ho sentito quelle storie: ci manca solo che proibisca il clero di Calistria e siete apposto! Per non parlare del fatto che due città a sud da voi hanno anche una ambasciata del Cheliax ed una un governante asmodeiano...siete messi proprio bene.>> sghignazza di nuovo. <<Vorresti che aprissi una filiale commerciale da voi? E che ci guadagno? Per quanto possa essere conveniente la vostra città, visto che potete imporre dazi sul fiume...ah, ma si tratta di dazi a First Gate...uhm..>> si fa pensierosa.

<<Ci penserò, anche solo per venderci armi quando invariabilmente sarete invasi.>> dice tornando indietro dandoti un pizzicotto al fondoschiena ( per farti saltare ).

<<Scusate la maleducazione, ma considerando la normalità drow sono fin troppo gentile. Lui è uno dei professori dell'università, oltre che uno dei miei fornitori: Thorn d’Cannith.>> il giovane uomo a quelle parole sembra risvegliarsi dal suo momentaneo isolamento, per fare un inchino ad entrambi.

<<Piacere di conoscervi, consoli di Lahan.>> dice con un accento leggermente esotico, che nessuno di voi riconosce. 

<<Il rettore è pronto ad accogliervi...>> dice a tutti voi, facendovi cenno ti entrare velocemente. A farvi da anfitrione è il ragazzo che vi apre la porta.

Attraversate un lungo corridoio pieno di statue dalle fogge più disparate, anche se tutte hanno un che da statua di divinità ( anche se nessuno ricorda minimamente una delle divinità di Golarion) ed arrivate ad un doppio portone di metallo che viene aperto.

La stanza in cui vi trovate è enorme, con alle spalle un portone colossale ( alto almeno sette metri e largo cinque) e di una ampiezza di almeno trecento metri quadri. Vicino alla porta da cui siete entrati c’è una ampia scrivania ed accanto ad essa una serie di tavoli da laboratori, alchemici e simili. Una carcassa di un animale giace sezionata su un tavolo, mentre varie gabbie contengono alcuni animali assai strani: una scimmi con la parte inferiore del corpo fatta in tentacoli, un cucciolo di belva distorcente, un piccolo scimpanzé con quattro braccia.

L’uomo che al momento vi da il fianco è apparentemente sulla trentina, alto sul metro e novanta, il corpo interamente nascosto da un grosso mantello dalle scaglie verde scuro ed opaco ( simile a quell delle viverne). La particolarità è che costui è sicuramente un mezzo drago: scaglie nere e lucide gli decorano il collo ed una coppia di corna gli decorano la testa, esattamente come quelle di un drago nero. Porta un paio di occhiali da vista che, uniti all’espressione severa, lo rendono ancor più un professore ( od un rettore) all’apparenza. Entrambi notate che i luminosi occhi verde acido sono “decorati” nel bianco della sclera da minuscoli scritte di un giallo malato che ogni tanto brillano.

con un cenno della mano destra ( che si rivela essere coperto da un guanto d’arme nero di metallo decorato da un occhio) fa cenno verso le poltrone imbottite davanti alla sua scrivania, abbastanza per voi tre.

Thorn invece si mette a parlare con lui di alcune armi che sta preparando e di come gli elementali di “questo mondo” siano più pacifici di quello del suo.

<< Cosa volete, consoli di Lahan? >> domanda volgendosi in parte verso di voi, mentre gira gli interruttori di alcune serpentine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.