Jump to content

Drow in Dragonlance


MadLuke
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,
     in Dragonlance i drow esistono?

Io che con la narrativa sono fermo a "I Draghi dell'Estate di Fuoco" direi di no (c'era Dalamar che era stato dichiarato "oscuro", ma era appunto solo una nomina "sociale").

Con i romanzi o i manuali di ambientazione successivi, si parla mai di veri e propri Drow (con SR, modificatori abilità, capelli bianchi, ecc.)?

Ciao e grazie, MadLuke.

Edited by MadLuke
Link to comment
Share on other sites


Buongiorno @MadLuke scusami, non ho capito, forse perché ricordo Dragonlance per AD&D e non sono pratico delle nuove versioni, ma penso di poter affermare che si, in Dragonlance i Drow esistono, è che in AD&D si chiamavano Elfi Oscuri. Forse per questo si crea confusione. Ti accludo 2 link di Wikipedia che nella loro sinteticità, danno una conferma di quello che ti riporto: Drow = Elfi Oscuri e si, in Dragonlance esistono anche se Dalamar è più precisamente come dici tu un elfo mago dalle vesti nere (appunto elfo oscuro cioè che ha abbandonato i suoi studi per intraprendere la carriera nella magia oscura) ma non come in Forgotten Realm viene inteso un Drow. Il file su wordpress invece li reputa la stesa cosa (vedi pagina 9-10) però non so quanto sia attendibile. Penso che ci sia sempre stata confusione, essendo AD&D un "mondo in espansione" per 25 anni, con moduli (e ambientazioni) successive l'una alle altre. Un raggruppamento doveva essere fatto per non disperdere troppo i lettori/giocatori. Questa è la mia supposizione/deduzione. Come sempre in questo GdR, il master decide se ci sono o no i Drow e se corrispondono agli elfi Oscuri. Non vi accapigliate.  :D 

https://it.wikipedia.org/wiki/Creature_di_Dragonlance https://it.wikipedia.org/wiki/Drow https://untidigradsul.files.wordpress.com/2011/06/dd-ita-dragonlance-razze-di-krynn.pdf 

Edited by Dr. Randazzo
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, MadLuke ha scritto:

Buongiorno a tutti,
     in Dragonlance i drow esistono?

Io che con la narrativa sono fermo a "I Draghi dell'Estate di Fuoco" direi di no (c'era Dalamar che era stato dichiarato "oscuro", ma era appunto solo una nomina "sociale").

Con i romanzi o i manuali di ambientazione successivi, si parla mai di veri e propri Drow (con SR, modificatori abilità, capelli bianchi, ecc.)?

Ciao e grazie, MadLuke.

Nope, ufficialmente su Krynn i Drow non esistono, così come non esistono gli Orchi, gli Halfling ed i Licantropi.

I cosiddetti "Elfi Oscuri" non sono altro che normali Elfi mandati in esilio dalle loro terre per i motivi più vari. Per esempio, Dalamar Argent, l'Elfo Silvanesti che sarebbe divenuto l'apprendista di Raistlin Majere, venne esiliato dalla Portavoce delle Stelle Alhana Starbreeze per essere stato scoperto a giurare fedeltà alla pratica magica di Nuitari (la divinità delle Vesti Nere); in seguito la stessa Alhana, così come il consorte Porthios Kanan (il Portavoce del Sole regnante degli Elfi Qualinesti) vennero decretati Elfi Scuri e banditi dalle due nazioni elfiche in seguito a macchinazioni politiche di alcuni nobili delle rispettive stirpi.

L'essere "marchiato" Elfo Oscuro, a livello di pure "regole" di gioco, non comporta alcuna transformazione e/o aggiunta di caratteristiche fisiche e/o magiche dei classici Drow.

Esiste tuttavia un modulo per AD&D 2nd Edition dal titolo Wild Elves (codice DLS4), dove viene introdotta una delle Ancelle di Takhisis, Jiathuli, una semidea avente un ragno come simbolo, e relegata da Takhisis stessa in una prigione dimensionale (collegata ad Ansalon tramite un portale noto come Cancello Verde) per aver osato creare degli ibridi Draghi-ragno. In questa "gabbia" Jiathuli viene venerata e servita da dei Drow giunti su Krynn tramite una nave Spelljammer... ecco, diciamo che per la maggior parte dei fan dell'ambientazione questo modulo non viene decisamente riconosciuto come "canon" (nel migliore dei casi la storia è definita come un "racconto da Kender", nei casi peggiori seguono vari termini scurrili :P ). Nonostante tutto Jiathuli è sopravvissuta al passaggio da AD&D a D&D 3.x, arrivando ad essere descritta nel supplemento ufficiale Holy Orders of the Stars (qui divenuta una ibrida mezza-Marilith, mezza-Bebelith).

EDIT: Quasi dimenticavo... vi è un'altra apparizione di un Elfo Oscuro Drow, ed è abbastanza famosa. Ovviamente sto parlando del mitico librogame La Prova (titolo originale The Soulforge), scritto da Terry Phillips nel "lontano" 1985 (sigh! come sono vecchio -_- ), che descrive i test affrontati da Raistlin durante la prova nella Torre dell'Alta Stregoneria di Wayreth. Tuttavia, essendo uscito nel periodo in cui l'ambientazione era ancora in "fase di nascita", non tutto era pienamente definito... e difatti, nel romanzo dallo stesso titolo scritto dalla Weis 13 anni dopo, il riferimento alla caratteristiche da Drow vengono eliminate.

Edited by Zaxarus
The Soulforge
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Mi compiaccio sempre quando leggo di qualcuno così preparato su Dragonlance. :-)

Però permettimi di esprimere alcune perplessità: i licantropi è vero non esistono, non esistono gli halfling ma ci sono i kender... Ma gli orchi perché dici di no? Gli Irda sono gli orchi prima che il loro aspetto venisse corrotto (quindi i corrotti da qualche parte ci devono essere), no?

Link to comment
Share on other sites

35 minuti fa, MadLuke ha scritto:

Mi compiaccio sempre quando leggo di qualcuno così preparato su Dragonlance. :-)

Però permettimi di esprimere alcune perplessità: i licantropi è vero non esistono, non esistono gli halfling ma ci sono i kender... Ma gli orchi perché dici di no? Gli Irda sono gli orchi prima che il loro aspetto venisse corrotto (quindi i corrotti da qualche parte ci devono essere), no?

Beh, i Kender vennero "inventati" per non riciclare i classici Halfling che, prima della 3a edizione, erano nient'altro che gli Hobbit di Tolkien-iana memoria... oltre a questo la razza venne "segnata" dall'interpretazione di Roger E. Moore durante le sedute di gioco del gruppo originale :D

Gli Irda non erano/sono Orchi, ma Ogre (e qui si ricade nella lunga ed annosa storia delle traduzioni EG/Armenia - Orcs = Orchetti, Ogre = Orchi - dei tempi che furono :P ), o meglio Alti Ogre. Dopo l'Eresia di Igraine gli Ogre che rinnegarono Takhisis per seguire Paladine divennero gli Irda e si rifugiarono sull'isola di Aianatha, mentre l'impero degli Ogre venne raso al suolo dagli schiavi umani; gli Ogre sopravvissuti regredirono ad uno stato barbarico divenendo i "classici" Ogre (poi c'è tutta la storia dei Mischta, degli Nzunta, dei Magi e dei Titani, ma meglio non tediare troppo :P )

Edited by Zaxarus
EG/Armenia
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Non mi sorprende questa confusione in AD&D: nel Manuale dei Mostri ufficiale TSR 2140 (quello con la copertina bianca e con immagini in 3 colori), alla voce: Elfo Oscuro in italiano corrisponde quello che nel link che segue dice essere Elf, Drow. Da qui il mio errore probabilmente. Chiedo venia. Comunque molto dipende anche se usate i "manuali vecchi" o quelli "nuovi" di AD&D 25° anniversary: vengono modificati Raggio d'azione e Area d'Effetto degli incantesimi, gli effetti dei proiettili a dispersione, etc. Poi c'è il problema della traduzione come dite in effetti. Leggendo comunque li chiama sia Dark Elves che Drow. boh. cit: " Now these dark elves inhabit black caves and winding tunnels under the earth, where they make dire plans against the races that still walk beneath the sun, on the surface of the green earth. Drow have black skin and pale, usually white hair."

  http://www.lomion.de/cmm/elfdrow.php

Edited by Dr. Randazzo
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.