Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Avventure Investigative #2: L'Avventura in Giallo

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi il secondo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sage Advice - Evoluzioni delle Creature

Jeremy Crawford ci parla dell'evoluzione futura dei blocchi delle statistiche e delle nuove razze giocabili introdotte in The Wild Beyond the Witchlight.

Read more...

Eccellenti Esempi di Design: Emberwind

Proseguiamo con l'analisi degli "eccellenti esempi di design" presentandovi Emberwind, un GdR pensato per poter essere giocato anche senza un master.

Read more...

La terra di Noth

Andiamo ad esplorare un altro angolo di Centerra, la bizzarra ambientazione ideata da GoblinPunch. In particolare oggi parleremo della Terra di Noth, un impero in forte ascesa.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #2: "Tutto ruota intorno a me" - Parte 1

Questo articolo prosegue la traduzione della rubrica dedicata al Game Design scritta da Lewis Pulsipher ed è il secondo di una lunga serie.

Read more...

Danno Costituzione da veleno


MadLuke
 Share

Recommended Posts

Mi è sorto un dubbio atroce.

Nella realtà:

- un serpente velenoso morde un topo e il topo muore, secco.

- lo stesso serpente morde un uomo di sana e robusta costituzione, questi soffre, ma a meno che abbia problemi cardiaci, respiratori, ecc. preesistenti sopravvive.

In D&D:

- un serpente velenoso morde un topo (Cos 10), gli infligge 2d6 Cos ma a meno di sfiga questo sopravvive

- un serpente velenoso morde una creatura grande o addirittura gigante (anch'essa Cos 10), gli infligge 2d6 Cos e magari muore perché va a Cos 0.

La mia domanda è: non è che i danni da veleno (tutti i veleni, non solo animali) andrebbero mediati con la taglia della vittima?

Oppure dovrebbe essere necessario raddoppiare/triplicare la dose perché si sa che nella realtà a seconda della corporatura, peso (anche massa grassa) il veleno risulta meno efficace..!

Ciao, MadLuke.

Link to comment
Share on other sites


Diciamo che nella realtà, la taglia conta ai fini di quantità di veleno nel sangue.

Quindi una hr che regola i danni da veleno in base alla taglia della vittima è pure semplice da regolare...i

HR:I danni da veleno sono calcolati in base alla taglia media della vittima...una vittima di taglia superiore viene inflitto danno da veleno minore. Una vittima di taglia inferiore viene inflitto danno maggiore. Ogni taglia superiore, diminuire di un dado i danni, ogni taglia inferiore aumentare il danno. Come la tabella per le armi naturali. Quindi una creatura grande che subirebbe 2d6, viene inflitto 1d6 danni da veleno.

Link to comment
Share on other sites

A parte che fare i paragoni tra D&D e la realtà è come sempre una causa persa in partenza e (spesso) inutile, non è mica tanto vero che un uomo morso da un serpente velenoso non rischia la morte.

Ti devo citare l'esempio di Cleopatra che si è suicidata facendosi mordere da un'aspide? O di come i serpenti venissero usati nell'antica roma per compiere omicidi?

In ogni caso, questa regola sarebbe solo dannosa. Già di per sé i veleni sono poco utili dato che:

1) Non è così difficile rendersi immuni, ci sono già ben 2 classi base che lo fanno

2) Sono costosi e rendono il loro uso raro

3) Hanno in genere CD basse e agli alti livelli perdono di efficacia

Depotenziarli peggiorerebbe solo le cose.

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

La pozione è magica, tutto vale. :-)

Era un esempio a random infatti, ma penso tu possa capirne comunque il senso. Ad ogni modo la mia affermazione essenzialmente era quella poi di Klunk, a cercare di fare troppi paragoni tra D&D e il mondo reale ci si incasina (oltre al fatto che i veleni sono già scarsi così).

Link to comment
Share on other sites

...io dico solo che se una creatura di taglia enorme ha la stessa costituzione di un topo, è giusto che tiri le cuoia con la stessa facilità di un topo.

Infatti SOLITAMENTE le creature grandi hanno più costituzione. Basti guardare la tabella del manuale dei mostri sull'aumento di taglia

Quello che dici è vero, ugualmente non mi soddisfa appieno, diciamo che si fa prima a lasciare così che a complicare la baracca.

Comunque anche io convengo sul fatto che i veleni in D&D sono buoni giusto ai primi livelli (quando dei soldi necessari a comprarli manco l'ombra), poi diventano perfettamente inutili (a meno che il personaggio abbia mezzi per crearne e usarne in abbondanza, e allora a tempo perso puoi fare un po' di indebolimento dell'avversario, come un incantesimo di necromanzia).

Da una parte è comprensibile perché altrimenti appena al personaggio gli girano due soldi, il gioco si sbilancerebbe, d'altro canto è un peccato che questo elemento al centro di tanta letteratura fantasy, sia posto tanto in secondo piano in D&D. Credo che l'avrebbero dovuto incentrare molto meno sul combattimento e più sul sotterfugio e intrigo. In termini più pratici: dilatare i tempi degli effetti principali e secondari da 0 e 1 minuto in ore e giorni (ma allora tutti trovano il chierico che li cura e siamo punto daccapo...).

Link to comment
Share on other sites

In pathfinder, il veleno ha senso... ha una durata sensata e ogni veleno è diverso, può durare molto tempo e arrivare ad uccidere o incappacitare un soggetto. Gli effetti di un singolo veleno inferto due volte, aumentano la CD di 2, oltre a far durare di più il veleno stesso e infliggere danno cumulativo. Hanno una insorgenza, non tutti, ma questo rende difficile capire se si è stati avvelenati e da cosa... Una frequenza che varia da un paio di round a minuti e cosa più carina che alcuni veleni per essere curati ci vogliono due TS.

Link to comment
Share on other sites

se proprio vuoi parti dalle cd base e considera che si riferiscano a creature di taglia grande.

per ogni riduzione di taglia applica un +1 e per ogni aumento di taglia applica un -1.

risultato: avrai la complessità ricercata, con un leggero aumento (in media) dell'efficacia dei veleni (che comunque, a detta di tutti, sono poco efficaci)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.