Jump to content

Atmosfera e disegni D&D


devastator3
 Share

Recommended Posts

Vi espongo 2 domande:

1)I miei personaggi vorrebbero tanto disegnare il loro pg su un foglio, ma nessuno sa disegnare esiste qualche sito che ti crea in stile cartone il tuo personaggio,ho usato heromachine3 ma vorrei qualcosa di meglio.

2) Vorrei creare un bella atmosfera quando racconto un colpo di scena a D&D solo che ci sono dei problemi..

1)Giochiamo in una biblioteca all'ultimo piano una sala adibita solo per i giochi di ruolo possiamo mettere la musica ( di certo non eccessivamente alta) però cose tipo candele e altro non possiamo..

2) Ho notato nei miei pg che quando descrivo una scena o un colpo di scena si li piace.. però non l'immaginano nemmeno la scena infatti quando parlo neanche finisco e gia cominciano a chiacchierare tra di loro ... Pure quando devono ruolare il proprio personaggio non lo fanno diciamo come se avessero una persona davanti non pensano a pronunciare un linguaggio piu forbito (anche se lo sanno parlare) ma parlano nella maniera ( togliamoci subito il fastidio davanti), e per questo che forse con un minimo di atmosfera in piu forse s immedesimeranno nella parte,ma non so con quali mezzi io possa farlo nella biblioteca.

Link to comment
Share on other sites


Per l'immedesimazione, dipende. I tuoi giocatori giocano da poco o sono avvezzi al genere?

Io ho lo stesso problema, avendo giocatori che sono nuovi a D&D. A loro l'immedesimazione non interessa al momento, perchè hanno già il loro bel daffare per capire le possibilità del gioco. Secondo me, a meno che un giocatore non abbia di per sè il gusto e la passione di ruolare, quando si avvicina le prime volte al gioco si diverte già ad esplorarne le possibilità (che sono tante, in D&D). Se è il tuo caso, io ti consiglio di portare un po' di pazienza, e magari ogni tanto esortarli, senza mai punirli perchè "non ruolano abbastanza", a meno che non sia palesemente deleterio all'esperienza di gioco.

Per le musiche, io mi sono cercato delle colonne sonore su youtube, ne trovi a bizzeffe ;)

Link to comment
Share on other sites

per i disegni: non conosco programmi per disegnare personaggi

per gli oggetti scenici (candele, ecc...): siamo seri: le candele? ho tonnellate e tonnellate di esperienza nel mondo gdr e non ho mai visto usare materiali per creare l'atmosfera: il gdr si fantastica, si immagina, si descrive, si racconta e si crea. su un divano con un vaso di fiori in mezzo o in macchina non cambia niente.

per i giocatori che non recitano: eh, capita moooooolto spesso purtroppo. sono la maggior parte in ogni gioco di ruolo e in ogni sistema di regole.

la maggior parte dei giocatori che ho avuto e ho ancora, quando parlano con un png interpretato da me non riescono a parlare con lui/lei: parlano con me.

qui c'è poco da fare, c'è chi riesce e chi no. punto.

Link to comment
Share on other sites

Per l'immedesimazione, dipende. I tuoi giocatori giocano da poco o sono avvezzi al genere?

Io ho lo stesso problema, avendo giocatori che sono nuovi a D&D. A loro l'immedesimazione non interessa al momento, perchè hanno già il loro bel daffare per capire le possibilità del gioco. Secondo me, a meno che un giocatore non abbia di per sè il gusto e la passione di ruolare, quando si avvicina le prime volte al gioco si diverte già ad esplorarne le possibilità (che sono tante, in D&D). Se è il tuo caso, io ti consiglio di portare un po' di pazienza, e magari ogni tanto esortarli, senza mai punirli perchè "non ruolano abbastanza", a meno che non sia palesemente deleterio all'esperienza di gioco.

Per le musiche, io mi sono cercato delle colonne sonore su youtube, ne trovi a bizzeffe ;)

Giocano da poco piu di 2 anni e mezzo, il problema secondo me che ho notato e che loro non concepiscono neanche cosa sia ruolare,non capiscono che è importantissimo appunto per un gioco di ruolo.

Link to comment
Share on other sites

Vi espongo 2 domande:

1)I miei personaggi vorrebbero tanto disegnare il loro pg su un foglio, ma nessuno sa disegnare esiste qualche sito che ti crea in stile cartone il tuo personaggio,ho usato heromachine3 ma vorrei qualcosa di meglio.

Anche se non sono bravi a disegnare, prova a prendere immagini/disegni già fatti e fargli prendere (grande) spunto da quelli. Magari copiandoli anche...

2) Vorrei creare un bella atmosfera quando racconto un colpo di scena a D&D solo che ci sono dei problemi..

1)Giochiamo in una biblioteca all'ultimo piano una sala adibita solo per i giochi di ruolo possiamo mettere la musica ( di certo non eccessivamente alta) però cose tipo candele e altro non possiamo..

2) Ho notato nei miei pg che quando descrivo una scena o un colpo di scena si li piace.. però non l'immaginano nemmeno la scena infatti quando parlo neanche finisco e gia cominciano a chiacchierare tra di loro ... Pure quando devono ruolare il proprio personaggio non lo fanno diciamo come se avessero una persona davanti non pensano a pronunciare un linguaggio piu forbito (anche se lo sanno parlare) ma parlano nella maniera ( togliamoci subito il fastidio davanti), e per questo che forse con un minimo di atmosfera in piu forse s immedesimeranno nella parte,ma non so con quali mezzi io possa farlo nella biblioteca.

Candele e quant'altro concordo non servano, le musiche sono più che sufficiente.

Per il problema dell'interpretazione ecco alcuni rimedi:

1) Comincia a parlarne direttamente e spronali ad interpretare

2) Dai bonus ai PE per chi interpreta a dovere

3) Tieni sul filo del rasoio i giocatori nei momenti di pathos, di solito se il PG è in pericolo il giocatore sta attento

Link to comment
Share on other sites

Anche se non sono bravi a disegnare, prova a prendere immagini/disegni già fatti e fargli prendere (grande) spunto da quelli. Magari copiandoli anche...

Candele e quant'altro concordo non servano, le musiche sono più che sufficiente.

Per il problema dell'interpretazione ecco alcuni rimedi:

1) Comincia a parlarne direttamente e spronali ad interpretare SI

2) Dai bonus ai PE per chi interpreta a dovere SI

3) Tieni sul filo del rasoio i giocatori nei momenti di pathos, di solito se il PG è in pericolo il giocatore sta attento

per il 3 punto i momenti di pathos sono pochini visto che loro sono mooooolto prudenti e cauti e pensano anche degli ottimi piani per fuggire al primo pericolo.

Link to comment
Share on other sites

Volendo convincerli che ruolare è divertente, c'è la terapia d'urto: fa giocare loro un'avventura lineare di soli scontri, e intendo [combattimento - avanzate - combattimento] (ripetere ad oltranza).

Ho visto gruppi di hack-n-slasher incalliti iniziare spontaneamente a ruolare in maniera sensata dopo un trattamento del genere.

Il bello è che la cosa non è offensiva o fastidiosa per nessuno: semplicemente, i giocatori si rendono conto che giocare così è noioso e gli elementi più propensi spingono gli altri a interpretare un po' di più.

Quanto al coinvolgimento, potresti pensare di togliere la colonna sonora (ad alcuni distrae) e concentrarti sullo stile delle descrizioni, facendo in modo di inserire qualche dettaglio, ma senza scadere nell'infodump, tenendo le descrizioni corte e magari descrivendo solo le cose su cui i PG si concentrano. Entrano in una stanza? Descrizione sommaria del mobilio e poi dai i dettagli sui pezzi che i PG esaminano.

Probabilmente togliere gli orpelli aiuta, piuttosto che il contrario.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Pure quando devono ruolare il proprio personaggio non lo fanno diciamo come se avessero una persona davanti non pensano a pronunciare un linguaggio piu forbito (anche se lo sanno parlare) ma parlano nella maniera ( togliamoci subito il fastidio davanti), e per questo che forse con un minimo di atmosfera in piu forse s immedesimeranno nella parte,ma non so con quali mezzi io possa farlo nella biblioteca.

Non credo che c'entri qualcosa l'atmosfera, quanto il fatto che non sanno ruolare. Anche se non ho capito, in che senso "non pensano a pronunciare un linguaggio piu forbito"? Non è che parlare come un personaggio uscito da un fantasy scadente significhi ruolare bene. Se il PG è un bifolco deve parlare come un bifolco, se è un nobile deve atteggiarsi a tale. Il mio consiglio è di far reagire adeguatamente i PNG: se sono davanti al conte che vuole proporgli una quest e loro ascoltano una parola su due di quello che dice come minimo il suddetto conte ci ripensa.

Link to comment
Share on other sites

per il 3 punto i momenti di pathos sono pochini visto che loro sono mooooolto prudenti e cauti e pensano anche degli ottimi piani per fuggire al primo pericolo.

Qualcuno che li freghi però lo incontreranno prima o poi...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda l'atmosfera mi pare un po' esagerato. I miei giocatori, nuovi al gioco di ruolo, non ruolano né con la musica né senza. Anzi, al massimo mettere musica fornisce distrazioni extra perché poi si mettono a disquisire sul pezzo (maledetti musicisti) quindi preferisco evitare.

L'atmosfera se la creano loro, nelle loro testoline bacate, non è necessario infilarli veramente in una stanza adibita la fantasy perché succeda.

Per quanto riguarda il fatto di ruolare i propri PG, beh è normale che all'inizio non decolli molto... c'è chi proprio non c'è abituato e non gli viene facile farlo (giocatori di videogames o risiko punteranno a uccidere i nemici per px e basta o giocare più di dadi che di parole eh). L'unica cosa da fare è obbligarli con semplici stratagemmi: da me i lord se i PG non si rivolgono a loro con i dovuti modi (non linguaggio forbito, dal barbaro nessuno pretende tanto, solo educazione e "voi") non chiederanno i loro aiuto, sbatteranno la porta in faccia al gruppo o addirittura se i PG esagerano nel trattarli male potrebbero diventare quasi nemici (mettere contro di loro un intero villaggio perché non sono stati rispettosi del Lord). Dei chierici che li vedono sparare cavolate quando giocano nel tempio li cacceranno rifiutandosi di dar loro benedizioni e cure, magari.

Per evitare le chiacchiere è semplice, un po' di metagioco ma ci sta: ogni tot una pausa è normale prendersela (anche io DM dopo 2 ore di sessione ho bisogno di fermarmi un attimo) quindi se si inizia a parlare d'altro non è un problema. Posi i dadi un attimo, ti bevi una birra o quel che ti pare. Poi si ricomincia. Altrimenti è semplice: sono in un dungeon, corridoio con 2-3 porte. Si mettono a disquisire di cose off game. Dopo un po', se esagerano, decreti ufficialmente che i mostri/PNG li sentono: attaccano, si preparano, addirittura alcuni potrebbero piazzare trappole extra. Così i giocatori capiranno che non gli conviene distrarsi troppo a lungo durante il gioco.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.