Jump to content

Saccheggio o no?


conteprimus
 Share

Recommended Posts

Ragazzi mi rivolgo ancora a voi per un quesito nato in sessione ieri

La situazione è questa, ogni volta che muore un nostro giocatore gli altri si danno velocemente allo sciacallaggio di tutti i suoi beni. :cool:

Ora dal punto di vista di un pg con allineamento CM, NM e NN, CN lo vedrei bene, ma un legale e un buono come si dovrebbero comportare?

Non dovrebbero cercare di seppellire il compagno o almeno lasciarlo dov'è caduto valorosamente con le proprie armi e i propri oggetti??

Esempio ieri un legale buono, vista la morte del suo compagno (che conosce da circa 5 sessioni e col quale è sempre andato d'amore e daccordo) gli ha preso stivali, oggetti e monete, è fattibile una cosa del genere o no?

Link to comment
Share on other sites


Be secondo le logiche del gioco si ma dipende anche se è un'oggetto usa ed getta come bacchette o robe simili e in cui possono essere usati dal pg.

Poi una cosa quanto sei avaro con il tesoro/oggetti magici?Perche se lo sei troppo allora lo sciaccaloaggio dei compagni non così ingiustificabile ma se sei della situazione opposta allora non devono fare tale azione.

Link to comment
Share on other sites

Be secondo le logiche del gioco si ma dipende anche se è un'oggetto usa ed getta come bacchette o robe simili e in cui possono essere usati dal pg.

Poi una cosa quanto sei avaro con il tesoro/oggetti magici?Perche se lo sei troppo allora lo sciaccaloaggio dei compagni non così ingiustificabile ma se sei della situazione opposta allora non devono fare tale azione.

Per il tipo di oggetti si prende di tutto, ps il master lo facciamo a rotazione quindi saccheggio anchio, e come ricompense direi che siamo abbastanza larghi, le ricchezze pg sono nettamente sopra la norma, la domanda era da un punto di vista prettamente di possibilità, cioè generalmente vedere il tuo compagno morire e dire ok gli prendo le armi, il mantello, i bracciali e l'amuleto per poi venderli o tenerli mi sembra un pò brutta come cosa (ripeto fin'ora l'ho fatto anchio quindi non so)

Link to comment
Share on other sites

Secondo me è fattibilissima come cosa: è meglio seppellire il compagno con fior fior di oggetti magici o utilizzare gli stessi per perseverare la causa del gruppo (e magari portata avanti dallo stesso compagno caduto) e, diciamo, "tenere vivo il ricordo della persona caduta" ricordando la sua utilità anche post mortem? :-p buoni si, ma non vuol dire stupidi e ingenui :D

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Si ho capito cosa intendi e sono daccordo, l'unica è che mi dispiaceva un pò immaginare il povero guerriero che aveva combattuto sempre con le sue armi venirne privato una volta morto dai suoi fidi compagni che le prendono per venderle appena possibile :)

Era un discorso nato principalmente dal RP, (se io ti sono amico ti lascio l'oggetto a cui tenevi di più) comunque grazie per i pareri ragazzi

Ps

Lasciare un oggetto a un tuo amico defunto non la vedo come un azione stupida, magari molto corretta moralmente e discutibile, ma nn stupida :)

Link to comment
Share on other sites

Noi abbiamo avuto un grosso problema in merito ed abbiamo risolto bannando lo sciacallaggio. Il problema in questione ha raggiunto l'apoteosi quando in uno scontro ben due giocatori su tre hanno perso la vita. Preso in mano le schede e facendo due conti il sopravvissuto si sarebbe trovato una ricchezza improponibile per il suo livello con l conseguente difficoltà di gestione. Dopo aver vagliato tutte le possibili soluzioni siamo giunti alla conclusione di non appropriarsi dei beni di compagni e amici. Da allora abbiamo preso l'abitudine di usare quei tesori per pagare o commissionare statue, cerimonie, ballate e opere varie in nome del caduto; oltre a risolvere un brutto problema l'aspetto ruolstico del gioco ne è uscito piacevolmente rafforzato

Link to comment
Share on other sites

Certo lo so che il sacchalaggio è brutto ma se proprio vogliamo essere dei campioni estremi di coerenza non dovremo manco depredare i nemici uccisi visto che potrebbe essere vista come una cosa ignobile ma stranamente gran parte dei tesori provengono da li ed dal fare i tombaroli.

Link to comment
Share on other sites

Io metterei un bel "Dipende"...

Generalmente il loot è visto come "bene comune del gruppo", che viene dato a chi lo può utilizzare al meglio. Esempio: si trova una bacchetta di Ingrandire Persone, e in gruppo ci sono mago, stregone e guerriero. La bacchetta la prende lo stregone, perchè il mago conosce l'incantesimo. In questo modo lo stregone ha più versatilità, e il mago farà a meno di preparare quell'incantesimo, propendendo per altro. Il guerriero è quello che "de facto" beneficia dell'oggetto magico.

Nel momento in cui muore lo stregone, non mi sembra un "mancare di rispetto" riprendere la bacchetta dallo stregone e farla usare al mago!

In qualunque guerra, le armi (e anche il resto del recuperabile) dei caduti vengono per quanto possibile recuperate e riusate... mai sentito di soldati sepolti con il fucile e le munizioni. Non è una questione di "sciacallaggio", ma di sopravvivenza.

Diverso è il discorso per oggetti particolarmente cari al defunto. Che non fossero "bene comune del gruppo". Ad esempio... al paladino è stato donato uno scudo magico sacro dalla sua chiesa per gli anni di fedeli servigi? Il bardo indossa sempre quell'anello preziosissimo, pegno d'amore eterno (e clandestino) con la duchessa di nonsodove? Il guerriero è incredibilmente affezionato alla sua prima spada, quella donatagli dal suo mentore, e che negli anni ha reso magica e potente pagando diversi incantatori? QUESTI li troverei piuttosto sconvenienti da recuperare. Se non seppellirli con il proprietario, almeno prenderli per restituirli a qualcuno che onori la memoria dell'estinto (La chiesa del paladino, la duchessa, il mentore...)

In sostanza: dipende. Ma generalmente non la vedo come una meccanica terribile.

Link to comment
Share on other sites

Si sono daccordo con te, per oggetti cari al defunto sarebbe meglio non farlo giusto per rispetto nei suoi confronti e poi mi piace l'idea di Ryosh di devolvere una parte dei soldi per commemorarlo con ballate o statue

Bene giocherò così d'ora in poi i miei pg buoni!!

Ahaha sospetto a breve ci sarà un sovraffollamento di statue in città

:D

Link to comment
Share on other sites

Nel mio gruppo la cosa viene giocata secondo me nel modo migliore...

Il Paladino del gruppo ritiene che sia A_ rischioso lasciare eventuali oggetti magici che potrebbero finire in mani sbagliate. B_ oggetti usati per perpetrare la causa del male possono ora servire quella del bene. C_ se servono a loro per avere maggior successo nella loro quest è giustificato.

Detto questo, ciò che lasciano "mostri" di ogni genere viene preso sempre. Ciò che lasciano i nemici "umanoidi" viene preso con il Paladino che borbotta "solo se serve davvero, non siamo sciacalli", anche se lui preferisce lasciare ai compagni piuttosto che prendere per sé e usare oggetti presi da cadaveri. Avendo molti nemici LM e CM però è giustificato toglier loro oggetti magici e quant'altro perché eventuali compagni che "ritrovino" il cadavere non possano servirsene, inoltre secondo logica bisogna rispettarli ma non meritano onori funebri. Ovviamente alcune cose rimangono dove stanno, perché l'armatura **** marchiata con il simbolo del male supremo e quant'altro fa schifo e amuleti/bacchette con incantesimi di domini "malvagi" non vanno usate. Spaccare il forziere (niente ladri nel gruppo) nelle catacombe del Tempio Buono è per il Paladino inaccettabile, di base, ma visto che hanno detto loro "prendete tutto ciò che trovate e potrebbe servirvi" non si lamenta e lascia fare. Eventuali cadaveri di png buoni vengono trattati con onore e rispetto invece e solo nel caso di vera necessità viene loro tolto qualcosa: la spada non è necessaria, se tutti i PG sono armati, ma la pozione di cura ferite che potrebbe salvare lo stregone non ha senso lasciarla sul cadavere. Tipo.

Non abbiamo ancora avuto perdite nel party, ma credo che potrebbe succedere qualcosa tipo "rendiamo gloria alla memoria del guerriero impugnando la sua spada per distruggere coloro che hanno spezzato la sua vita! Le sue armi ci aiuteranno a sconfiggere il male una volta per tutte!"... che poi si traduce in mero sciacallaggio. Però in termini di ruolo ci sta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.