Jump to content

Consiglio nuovo pg per giocatrice


Sevial
 Share

Recommended Posts

Buongiorno, una mia giocatrice deve scegliere un nuovo personaggio per una campagna in partenza. Al gruppo manca una guida e tra le tante disponibili le piace in particolar modo il Bardo. La ragazza viene però da una precedente esperienza da stregone, che le è piaciuta molto per i poteri a distanza, ma sopratutto per i danni che provocava. Per questo abbiamo dato un'occhiata anche agli assalitori ed è rimasta molto colpita dal Vendicatore.

Secondo voi, con quale di queste due classi, molto diverse tra loro, si troverebbe di più a suo agio? Per un verso o per l'altro è attratta da entrambe e non sa che cosa scegliere.

Il gruppo è così formato:

- elfo ranger

- gnomo binder

- nano psicombattente

- dragonide paladino

- umano monaco

- deva mago/chierico (mago puro se la ragazza sceglierà il Bardo)

Qualche consiglio? Magari anche una terza classe che non abbiamo considerato. Grazie :-)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

allora per una terza opzione suggerirei il warlock, sempre assalitore a distanza e un po piu complesso e personabilizzabile.

Tra le altre due si può dire che il bardo volendo può avvicinarsi un poco a quello che può aver gia provato, fonte arcana, con qualche opzione è possibile fargli usare l'arco e stare lontano dalla mischia, poi buffa il gruppo molto bene e qualche cura la ha.

Il vendicatore non è tra le mie classi preferite, fa non troppo danno ne effetti memorabili, eccelle in difese e mobilità ma è tassativamente un pg da mischia nonostante qualche potere, scarso, a distanza lo abbia... Il vendicatore puo essere ottimizzato usanto il talento giusta ira di tempus, sete di sangue, e l'arma della carneficina, ma resta cmq un pg che fa burst e non dps (tanti danni in breve tempo, ma senza una media di danno alta ad ogni turno). spero di essere stato di qualche aiuto per qualsiasi domanda aggiuntiva, chiedi pure!

Link to comment
Share on other sites

Avevo pensato anch'io al Warlock, ma abbiamo già un Binder e volevamo evitare personaggi "doppi", anche se nella 4a è molto difficile fare due pg uguali. Al Cercatore non avevo davvero pensato, tra l'altro l'ho anche usato nella precedente campagna e potrei darle tutte le dritte possibili e inimmaginabili. XD

Il Vendicatore per adesso è in vantaggio, se avrò bisogno di una build a riguardo vi faccio sapere, grazie mille!

Link to comment
Share on other sites

Ciao! :)

A me il Vendicatore piace moltissimo: l'output di danni viene ampiamente sostituito da effetti di controllo a bersaglio molto utili, perché "costringono" il nemico scelto a trovarsi sempre addosso questo anatema di personaggio. :)

L'unica cosa, non da sottovalutare, è che in un gruppo numeroso un Vendicatore potrebbe trovarsi maluccio, sia per una questione tattica che tematica: in una compagnia da 3 o 4 giocatori avrebbe la "prerogativa" di scegliersi un nemico, solitamente quello più mobile o fastidioso e perseguitarlo, liberando molto il campo agli altri...ma in una compagnia numerosa, colma di personaggi ottimi in 1 contro 1 (il ranger fa questo, il paladino pure, così come lo psicombattente e il binder), finirebbe per essere soltanto uno striker sotto-dimensionato e con poche possibilità di "brillare".

Il vendicatore funziona bene quando è accompagnato da persone che giocano per lui, con una guida che si muove bene sul settore supporto (Bardo) e un difensore tutto fare con tanta resistenza (Paladino).

Personalmente, mi orienterei su altro, anche, come ho detto, per un fatto tematico: un tema come quello del vendicatore (l'umile servitore invasato di un culto :) ) non può assolutamente emergere in un gruppo numeroso...

Lo stregone lo eviterei come la peste, per non creare spiacevoli situazioni di piazzamento coi poteri ad area.

Fossi in lei farei qualcosa TOTALMENTE di supporto, come un Bardo o un Chierico da mischia.

IL Bardo è un personaggio colmo di cose da fare, curicchia poco, ma fa in modo che le cure non servano: alza le difese, blocca i nemici, ha qualche dote da "puppeteer" (domina, frastorna, etc.) e con l'aiuto di qualche potere da "Poteri Arcani" può davvero fare la differenza: mettici che può plendere quanti talenti multiclasse desidera e un paio di talenti tostissimi per pompargli le skill, ti ritrovi con un pg che è SEMPRE utile, anche in una compagnia da 50 persone e troveranno SEMPRE una persona che urlerà "Bardo, dove sei!!!?" :)

DB

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto grazie per le proposte, vi comunico che la ragazza ha infine optato per un bardo valoroso. Per un attimo è stata tentatissima dal vampiro (heroes of shadow), ma l'esigenza del gruppo ha prevalso sui gusti personali. Per non farle rimpiangere questa scelta, ho bisogno di una build divertente, che sia in grado di curare tanto, ma che sproni la giocatrice anche a giocare di ruolo e ad interagire il più possibile con i compagni e i png (parole di amicizia ne è un esempio lampante).

Grazie a tutti coloro che ci aiuteranno!

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

Innanzi tutto dovrebbe scegliere la razza. :)

Per quello che chiede forse il Bardo "astuto" è migliore, perché usa l'intelligenza, spinge ad avere alte abilità nelle skill di conoscenza, è più tattico e unisce maggiormente il roleplay con poteri tattici di spicco.

In generale, qualche consiglio sparso:

- Intelligenza più alta come seconda scelta;

- armato di spada lunga e scudo e di bacchetta: in questo modo alterna poteri in mischia con tipici poteri "arcani a distanza", senza essere costretta a uno stile restrittivo. Io consento di tenere la bacchetta sulla mano dello scudo. Risolvi un sacco di problemi tecnici e nessuno si offende. :)

- Falle scegliere sempre poteri alternati: i due at-will dovrebbero essere uno in mischia e uno di implement, così non rimane mai a corto di attacchi sensati. Le idee migliori sono il potere che riduce di 2 una difesa a scelta e quello che fornisce bonus a colpire. Come incontri, valuta sempre poteri con effetti utili: status alterati a palate. Evita i poteri che si focalizzano su un unico nemico (tipo quelli che danno bonus per il resto del combattimento o roba simile in relazione al nemico colpito): sono molto potenti, ma con una compagnia così rischia più di buttarli via che altro.

- Poteri "veri" di cura sono pochi: piuttosto, selezionate poteri che danno PF temporanei (specialità del bardo) o che forniscono bonus alle difese...Se predilige un approccio più tattico, inserite qualche potere che potenzia gli attacchi (come le zone che danno +1 ai TPC): il nemico che dura meno fa meno danni. Prevenire è meglio che curare. :)

- Talenti: con il bardo c'è da sbizzarrirsi. Al primo falle prendere Versatile Expertise: +1 a colpire con un'arma E con uno strumento a scelta. Bacchetta e spada lunga. Così sei sicuro che i poteri entrano. :)

Da quel momento, falle prediligere l'aspetto ruolistico e dalle la possibilità di scegliere quelli che le fanno più gioco: le conoscenze bardiche danno bonus abilità sonori. "Jack of All Trades" (manuale base) da un +2 alle abilità SENZA addestramento, rendendola un mostro in tutto.

Utilizza l'opzione dei BACKGROUND (nozioni sul suo passato) che le comporti un +2 in un'abilità che possiede: tipo se è un bardo famoso e noto per le sue prodezze, falle prendere un +2 a Diplomazia.

Ottimo il talento che consente di dare PF temporanei quando utilizza il suo potere di guarigione.

A lunga durata, falla puntare su tutti i poteri che stunnano, frastornano e dominano, per creare vantaggi netti e nel contempo, opta per poteri di utilità totalmente volti al resto della compagnia.

Non sottovalutate i talenti multiclasse: forniscono un'abilità con addestramento e un poterino e/o qualche capacità addizionale. NOn snaturano il pg e gli conferiscono grande versatilità. Utili tutte le classi con Carisma o Intelligenza (Mago, Warlock, Stregone, Magospada). Alla lunga possono pagare non poco.

- RITUALI: falla puntare TANTO sui rituali. Sono un aspetto del gioco MOLTO sottovalutato. DAlle la possibilità di trovarne e creane di appositi legati alla tradizione bardica (prendi ispirazione da quelli segnati sul Manuale del Giocatore 2) e magari crea quest che la rendono centrale. In questo modo non sarà solo un "supporter" per le battaglie, ma anche un pg su cui fare affidamento.

Prediligi i rituali di protezione del gruppo e invita lei e il mago ad accordarsi su quali prendere per preservare la caratterizzazione.

Se hai bisogno di altro, chiedi pure. :)

DB

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.