Jump to content

[Gilda di Ladri] - MetalG


Hobbes

Recommended Posts

"In questi giorni gli affari sono andati piuttosto bene" dice Charlotte bevendo tranquillamente un bicchiere di vino aromatico scorrendo gli occhi sul libro contabile segnando l'ultima vendita.

Non è mai stata bravissima con i calcoli ma vi conoscete da cosi tanto tempo che hai capito, tra voi due, essere la più portata per questo genere di mansione, senza contare che cela altre qualità ben più degne di nota.

E' sera inoltrata, in tutta la città delle torri sta calando il freddo della notte. Un freddo carico di umidità molesta a causa delle abbondanti piogge scorse. Le tue vecchie cicatrici ti danno un estremo fastidio ma appena ti rilassi ecco che entra in bottega un tipo grosso dal collo taurino. Faccia da schiaffi, naso rotto e un tatuaggio tribale che copre quasi interamente la parte sinistra del volto. Riconosci in lui uno dei tanti figli di Krax. Appresso giunge anche Shailen, cerca di celare il suo volto nascondendo un occhio nero, non escludi che tra loro ci sia stata un innocuo scambio di vedute. Il tuo ragazzo gironzola sempre nei pressi della bottega, avvertendoti per tempo se succede qualcosa d'importante. Sta volta ha toppato.

"Il mio vecchio ti vuole vedere" grugnisce il messaggero con un espressione poco amichevole. Non sta andando in giro armato, ma sei piuttosto sicuro che da qualche parte nasconda una lama o addirittura gli stessi guanti che indossa sospetti avere le nocche rinforzate.

In quella Charlotte ti rivolge uno sguardo di preoccupazione. E' raro che l'orco del Droaam ti faccia convocare. Ad un ora simile poi...

Spoiler:  
Ti ricordo il formato di gioco:

Descrizioni in prima persona

normale : azioni

Grassetto : parlato

Corsivo blu: pensieri

Rosso: testi, scritte, etc

Qui invece il Thread Organizzativo

Buon gioco ;)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 51
  • Created
  • Last Reply

Mentre sorseggio il vino con mia moglie le mie orecchie si riempiono di una dolce melodia che si chiama: "gli affari vanno bene".

Non c'è niente che mi calma di più di sapere che non ci sono problemi, soprattutto se questo mi viene detto a fine giornata, quando è difficile che succeda qualcosa

cara... Tu si che sai come trattarmi: una buona moglie e una coppa di vino, nonostante queste cicatrici brucino ancora... Non potrebbe andare m....

Non faccio in tempo a finire la frase che dalla porta entra un figlio di Krax e il mio figlio più piccolo, con un occhio nero.

Non faccio in tempo a rendermene conto che ho già frantumato la coppa che tenevo in mano colto da un raptus di rabbia improvviso.

Mentre le schegge del bicchiere si insinuano nella mia carne il mio sguardo prima rilassato si trasforma in un volto da incubo con gli occhi iniettati di sangue.

Aah... Se non puoi essere sicuro neanche del figlio più ubbidiente cosa si può fare? EEH SHAILEN???

Sto per cedere ai miei istinti primordiali, sfondare la faccia del figlio di Krax e rovinare il bel visetto del piccolo della famiglia, ma in fondo se mi ha chiamato Il mio socio a quest'ora un motivo valido ci deve essere, anche perché sa cosa succederebbe se mi chiamasse per niente.

Faccio un cenno di assenso all'orchetto e mentre curo la ferita alla bell'è meglio, togliendo i vetri e coprendo la ferita con una benda stretta, mi vesto per uscire, portandomi dietro soltanto un coltello

andiamo, e che sia veloce come cosa: non vorrei irritarmi per niente.

Lascio in sospeso la frase per fare intendere cosa potrebbe succedere se mi irritassi.

Spoiler:  
non faccio nessuna prova di intimidire solo perché non ne ho bisogno, ma vorrei vedere che reazione hanno al mio comportamento, per vedere fino a che punto mi temono.
Link to comment
Share on other sites

Alla tua energica reazione Charlotte si irrigidisce preoccupata. Sarà lei a medicarti.

Il giovane orchetto tenta di tenerti testa stando fermo e alzando di poco il mento in maniera strafottente ma solo in ultimo volge lo sguardo in basso con evidente segno di sottomissione. Di Shailen nemmeno l'ombra, fin troppo furbo per rimanere nella stessa stanza con te quando vai in escandescenza, deve essersi defilato senza nemmeno che tu te ne accorgessi.

Tempo di prepararti e siete già in strada. "A piedi?" chiede facendo spalluccia. Evidentemente aspettandosi fossi munito di qualche mezzo. Molti esercizi hanno già chiuso a quest'ora e i ritardatari si apprestano a raggiungere i loro appartamenti con la tranquillità di chi vive in zone ben distanti dal caos e dalla violenza della Bassa Duria. Il figlio di Krax desta molti sguardi, la sua presenza è notoriamente poco gradita, tanto più che non mancano quei fastidiosi controlli da parte delle pattuglie della Watch, i quali immancabilmente fanno perdere tempo prezioso oltre che massicce dosi di pazienza.

Giungete in un posto che nessuno di voi è solito frequentare: il Leone di Bronzo. Si tratta di una taverna costruita all'interno della frattura di una delle torri principali. Un luogo che proprio non conosci. Anche se ora di bagordie, c'è silenzio. Due tipacci presidiano l'uscio coperti da dei pratici brigantini ad anelli e armati con robusti spadoni infilati nei foderi posti dietro la schiena. Hanno tutta l'aria di essere dei mercenari Deneith. Gente con cui è meglio non scherzare. Aprono la porta scambiandosi un cenno con l'orchetto e vi fanno entrare. La sala ben illuminata, risulta vuota, fatta eccezione per Krax e un uomo di cui non hai idea chi sia. Nemmeno l'oste c'è.

Il tuo socio in affari, appena ti vede, ti saluta venendoti incontro senza curarsi del figlio. Rimane perplesso notando che sei da solo, intuisce per negligenza del suo 'amato' pargolo che non ti ha avvertito adeguatamente. "Rizza le orecchie, questo tipo qua ci sta proponendo una cosa bella grossa" è quanto ti dice prima di tornare al tavolo.

L'altra persona assomiglia ad un bifolco di campagna dallo sguardo spento che gozzoviglia con un enorme boccale di birra. Magro e con i capelli secchi, la sua pelle è bruciati dal sole, all'appello mancano parecchi denti, rimpiazzati con protesi di piombo e oro. "Sei tu il capoccia con cui devo parlare?" ti fa biascicando le parole dopo essersi pulito dalla schiuma "Qui, il mio verde amico del Droaam, ha detto che a differenza dei Cannith non ti frega nulla a chi metti in mano un ferro" riferendosi chiaramente ad una qualsiasi arma "Basta che ci sia l'oro... Giusto?". E' un essere irriverente e inadeguato. Anche lui, come i Denaith alla porta, è vistosamente armato di un mazza chiodata talmente grande che viene da chiedersi come riesca a sollevarla. Per adesso la tiene poggiata al fianco della sedia. "Nei prossimi giorni ho delle brutte beghe da sbrigare e vorrei esser sicuro di non doverle risolvere con i soliti bastoni... il vero problema è che mhmm... nessuno vuole fare affari con me".

Mentre l'altro finisce di parlare Krax ti lancia uno sguardo di soddisfatta intesa.

Spoiler:  
Ho tirato per un paio di prove di Conoscenze Locali. Non hai idea ne di chi sia il tipo, ne sul locale dove vi siete incontrati
Link to comment
Share on other sites

e come è arrivato a te? Non era Yggy che si occupava delle trattative? Bah, finché si guadagna... Ma avrei preferito essere avvertito: conciato così sono più nudo di quando ero nato!!!

Ascolto il discorso dell'uomo con lo sguardo di chi sa il fatto suo

benebene, ha capito giusto: io sono il capo, comunque non chiamarli "ferri": sai, sono molto suscettibile.

Inoltre anche se fornisco armi e armature ai peggiori criminali qui, voglio sapere per cosa le vogliono usare: che sia per vendetta, per sovvertire lo stato, per assaltare qualche tempio. Non mi f***e minimamente la ragione, basta che io lo sappia, questione di sicurezza.

Poi se nessuno è disposto a fare affari con lei un motivo ci sarà. Non mi interessa saperlo in realtà, basta che mi venga detto per cosa vengono impiegate le mie armi.

Anche se non sono nella posizione di fare il gradasso io tengo sempre la testa alta, chiunque sia il mio interlocutore.

Attendo la sua risposta e poi dico;

comunque basta chiacchiere:

Mi dica caro signore, cosa vuole? spade, mazze, alabarde, scudi torre, armature a scaglie? in che quantità? dove? a chi lo devo dare? Mi dica esattamente ogni dettaglio.

Ah, si paga la metà in anticipo, più una sovrattassa per il rischio: quei b******i della Watch sono dapoertutto, sembra che escano dalle f*****e pareti!!! E io non rischio a c**o scoperto.

Mentre gli parlo giocherello con il coltello che mi sono portato dietro, come fosse uno stuzzicadenti, poi faccio un rapido movimento con la mano e la lama si conficca nel legno del tavolo, davanti agli occhi dell'acquirente.

questo è il livello minimo delle armi che io fabbrico, e posso assicurarvi che questo è uno stuzzicadenti in confronto a quello che ho già a disposizione e che potrei tranquillamente produrre.

Ovviamente ad armi più... Particolari, corrisponde un impegno maggiore e quindi un costo molto maggiore, anche a causa della difficile reperibilità dei materiali necessari.

Riprendo il coltello e lo metto nel fodero apposito

in futuro se vuole fare affari con me si rivolga a Yggdrasil il mezzelfo, al negozio "da Yggy", è lui il mio intermediario e lui mi riferisce tutto il necessario.

Questa è una eccezione, ma io non esco mai dalla mia bottega.

Link to comment
Share on other sites

Il bifolco continua a bere come se nulla fosse, solo con l'apparizione del pugnale si irrigidisce assottigliando gli occhi. "Chiaccheri troppo per essere uno che smercia armi..." commenta velenoso battendo rumorosamente il boccale. "A me servono spade, asce e mazze, roba che si nasconde facilmente. Dimmi il tuo prezzo per tre dozzine e dimentica il resto. Quello che ne farò dopo saranno solo caz*i miei." Non sta gradendo la piega che ha preso la vostra conversazione. Troppe volte si poggia allo schienale della sedia, agevolando l'eventuale presa della sua mazza da guerra.

Per qualche istante guarda Krax. Di risposta l'orco digrigna i denti come goffa reazione nervosa. Il suo stesso figlio, che poco prima si era acceso una paglia, sta sul chi vive fissando insistentemente il vostro cliente.

"Non ho idea di chi sia questo mezz'elfo. Krax è stato il mio contatto e ora sto facendo affari con te, stai tranquillo che il disturbo di esser uscito di casa ne vale la pena" conclude l'uomo dai capelli color paglia concedendovi un orribile mezzo sorriso.

Link to comment
Share on other sites

cane rabbioso eeh? Tutto fumo e niente arrosto.

Non faccio una piega alla sua reazione di nervosismo e alla piega che sta prendendo la situazione.

se non sai apprezzare le buone armi e volevi solo delle sfere collegate a bastoni di legno potevi rivolgerti direttamente al mio amico qui è non scomodare me.

Mi appoggio anche io allo schienale, imitando il suo modo per spaventarmi

comunque non so se ci senti bene ma le domande erano più di una: a chi le devo portare queste armi?

È escluso che vi faccia venire in una delle nostre botteghe.

Per il resto l'affare è fatto, adesso ti dico il prezzo.

Spero di avere altre occasioni di lavorare per lei.

Spoiler:  
quanto è il costo base per tutte le armi se le faccio perfette?

Comunque raddoppia il prezzo e aggiungi un 25% per il rischio

(Es: mazzafrusto costa 8 mo, perfetto costa 408 mo (non me lo ricordo il prezzo vero), il mio costo è 816 mo+204 mo= 1020 mo)

azione preparata: se il tizio mette mano alla mazza con evidenti segni minacciosi faccio uno scatto per arrivare alle sue spalle, estraggo il coltello e glielo punto al collo prima che possa muovere minimamente la sua arma (deve essere pesante in confronto al mio coltello)

Link to comment
Share on other sites

"Tre dozzine" ripete alzando altrettante dita "non importa di cosa, basta che molli sufficienti ferri per armare una quarantina di uomini addestrati. Mi servono entro Mol prossimo" qui capisci il reale motivo del tuo diretto coinvolgimento, solo Krax non riuscirebbe a coprire un ordine tanto grosso in cosi poco tempo. "Quando avrai tutto pronto, fai un fischio a casa spezzata chiedendo del sole ridente" coinciso e diretto si massaggia il naso adunco soffiando tra i denti un rutto alcolico.

Prima di alzarsi lancia sul tavolo, proprio di fronte a voi due, due piccoli lingotti d'oro come anticipo. "Prendete da bere, offro io" sono le sue ultime parole se nessuno lo ferma prima che esca facendosi accompagnare dalla sua scorta.

Ad una prima valutazione quello che lascia sul tavolo è sufficiente a coprire le spese delle materie prime.

Ti accorgi che la marchiatura di appartenenza è stata raschiata rendendo irriconoscibile la provenienza.

Rimanete soli, tu, Krax e suo figlio.

"Che gran figlio di una goblin!" sbotta il tuo collega assicurandosi, mordendolo, che sia effettivamente oro quello che vi ha lasciato.

Spoiler:  
Mol è il nostro Martedì nella settimana Eberroniana. Oggi è la fine di Zol (Mercoledì). Hai 6 giorni da domani. Qui trovi il un sunto del calendario.

Casa Spezzata è un edificio semi abbandonato nel quartiere di Rattlestone che si trova a Duria Intermedia, conosciuto per esser stato occupato da profughi del Cyre.

:teach:NB Un azione preparata implica di aver tirato Iniziativa, in questo caso non ne hai gli estremi per farlo.

Edit: per creare con artigianato paghi 1/3 del prezzo in materie prime.

Escludi il prezzo che hai fatto. 1020mo per una sola arma perfetta è privo di senso. Comunque un arma perfetta costa 300 mo in più del suo prezzo base. Venderle a prezzo pieno è una cosa, venderla al 225% è fuori discussione a meno di una magistrale prova di Diplomazia :D

Link to comment
Share on other sites

sentito cosa ha detto il cliente? Domani accendi presto la fucina perché si lavora non stop fino a lavoro finito

Detto questo gli passo uno dei due lingotti

tieni, con questo ci paghi le materie prime, manda i tuoi ragazzi a prendere i materiali in mercati diversi, così non si creano sospetti, ma ti giuro che se come tuo solito abbondi troppo, dovrai pagare la differenza e qualcuno pagherà anche le conseguenze dello spreco.

Il mio sguardo è severo, ma poi mi avvicino a lui con espressione rilassata e gli tiro una amichevole pacca sulla spalla

per il resto Ottimo Lavoro: un affare così è una manna per noi. Complimenti davvero.

Buonanotte Krax, ci si vede più avanti.

Ah, ricorda di incu*care un po' di buon senso in quel ragazzo: picchiare Shailen e fare lo strafottente con me non è MAI una buona mossa, fortunatamente l'affare era davvero buono e allora ho soprassieduto.

Detto questo prendo l'altro lingotto e me ne torno a casa

Link to comment
Share on other sites

"Non preoccuparti del mio ragazzo, Martyr, semmai insegna al tuo a capire contro chi è in grado di battersi" Krax se la ride prospettando un ottimo guadagno. Ha l'aria soddisfatta e l'ammonimento viene tradotto in una semplice ramanzina al figlio, che immancabilmente si chiude con una sonora pedata nel sedere "Ti insegno io a rigar dritto".

In due tempi abbandonate il locale. Nessuno viene a salutarvi o a chiudere la porta.

Data l'ora, a casa, Charlotte dorme e con lei anche buona parte dei tuoi figli. Manca all'appello solo Shailen. Il suo letto giace sfatto e vuoto. Supponi che stia facendo un giro per sbollentare la frustrazione dell'affronto irrisolto.

Spoiler:  
Dimmi tu come intendi muoverti l'indomani.

PS: Copio anche qui l'edit fatto in precedenza, mai fosse sfuggito:

per creare con artigianato paghi 1/3 del prezzo in materie prime.

Escludi il prezzo che hai fatto. 1020mo per una sola arma perfetta è privo di senso. Comunque un arma perfetta costa 300 mo in più del suo prezzo base. Venderle a prezzo pieno è una cosa, venderla al 225% è fuori discussione a meno di una magistrale prova di Diplomazialaugh_mini.gif

Link to comment
Share on other sites

Vedendo il letto sfatto trattengo a stento un sorriso di comprensione: quante volte in passato ho provato le stesse cose.

Esco per cercarlo

Shailen, dove sei? Vieni qui, ho qualcosa di importante da dirti.

Non sono più arrabbiato, stai tranquillo.

La mia voce è calma e posata.

Appena lo trovo mi avvicino lentamente a lui e gli metto una mano sul capo

ascoltami bene figliolo, non prendertela se quello zotico ti ha sconfitto: nella vita si vince e si perde in continuazione, pure io sono stato sconfitto innumerevoli volte e queste cicatrici ne sono la prova.

Tu sei più forte di lui ma sei ancora inesperto, come è giusto per la tua età, ecco perché devi continuare su questa strada per acquisire esperienza e capacità.

Molto probabilmente quando sarai adulto diventerai più bravo di me, ne sono sicuro.

Gli parlo con il tono di chi non conosce la gentilezza e quindi sono impacciato nel consolare mio figlio.

Con una vena di imbarazzo cambio argomento

cambiando discorso, ho un lavoretto per te:

Lo vedi questo? È un lingotto d'oro e mi è stato dato da un nostro nuovo acquirente come anticipo:

Domani prendi con te quattro compagni di cui ti fidi tra i nostri lavoratori e vai a comprare materiali per fabbricare armi. Dividetevi ognuno un mercato diverso e usate tutta la vostra abilità per risparmiare il più possibile.

Io mi fido di te.

Ti prometto che ti ricompenserò adeguatamente.

Detto questo vado a dormire e il giorno dopo comincio la giornata accendendo la fornace e attendendo l'arrivo dei materiali per incominciare a fabbricare le armi.

Link to comment
Share on other sites

L'indomani sei in fucina che aspetti. Attendi sino a metà mattinata finché Shailen torna con al seguito gli uomini che gli hai assegnato. Trascinano a mano un piccolo carretto coperto da un telo.

Prima che tu gli dica qualcosa è lui a parlare "Il Bazar pullula di guardie. Ieri hanno assassinato l'oste di una taverna... il leone qualcosa... e non si sa chi sia stato. Con tutto quel controllo, il lingotto non lo voleva nessuno, troppe domande sul perché fosse grattato. Sono dovuto scendere sino ai quartieri bassi per trovare qualche ricettatore che me lo scambiasse" è sincero, sei assolutamente sicuro che quanto ti stia dicendo è la verità. "Per adesso ho rimediato questo, spero che basti..." conclude scoprendo il carro. E' molto meno di quanto ti aspettassi e la qualità del materiale lascia a desiderare. Fortunatamente tra il ciarpame da fondere intravedi un blocco di ferro. Con tutto quanto preventivi coprire appena una decina di armi, forse qualcosa di più giocando d'astuzia.

"Che si fa?" chiede arretrando di un passo pronto a incassare la tua puntuale reazione violenta.

Link to comment
Share on other sites

ringhio a bassa voce

IL LEON...?!?!!?.... ora capisco perchè quel figlio di una cagna è così malvisto.... sarà un pluriomicida.... in più mi ha creato un casino.... quel gran pezzo di M***A!!!!!!!!!!

non riesco più a contenere i miei nervi e carico con tutta la mia forza il mio banco da lavoro in legno con un pugno e continuo fino a che non l'ho ridotto in mille pezzi.

il mio viso è una orribile maschera bestiale demoniaca che farebbe impallidire il peggiore signore dell'abisso.

sfondato definitivamente il tavolo mi siedo du uno sgabello respirando profondamente, le mani confie per i pugni al duro legno e il viso paonazzo.

mi avvicino barcollando al carretto, prendendo il lingottone buono e parecchio ciarpame per vedere se posso tirare fuori qualcosa di buono.

quanto hai risparmiato? questo non basta neanche per la metà delle armi..... Ti prego.... dimmi che non hai speso tutto.....

comunque cosa vuoi fare? attenderemo che le acque si calmino un attimo: attenderemo fino a che non avrò finito con tutto questo materiale. quando finirà ritornerai a prendere il resto, o almeno quanto riuscirai a comprare con quello che ti resta.

aspetto la sua risposta e qualunque sia, mi giro di 180 gradi e mi avvio verso il mio lavoro

mentre mi volto per andare alla fucina sussurro un "al lavoro" e scompaio all'interno dello studio.

mentre fondo il metallo dosando quello buono con il ciarpame, mentre inserisco il ferro liquido negli stampi, mentre batto il ferro, mentre lo faccio raffreddare, penso a lui, quell'infame che mi stava per mettere nei casini, a come lo avrei sfondato come una zampogna se avessi rivisto quel suo muso da zotico.

il lavoro è la mia parte preferita del giorno perchè posso sfogare tutto il mio odio e la mia violenza repressa per qualcosa di costruttivo, cioè creare armi. questo mi da un senso di completezza inimmaginabile e in breve tempo tutta l'ansia svanisce pensando che tra il maglio e l'incudine potrebbe esserci stato un arto o direttamente il cranio di quel tizio con la mazza da guerra.

non bado ai miei assistenti, ora sono nel mio mondo e NESSUNO può disturbarmi in questo momento delicato.

@DM

Spoiler:  
non so se c'è qualcosa in mezzo ma io andrei anche avanti fino a che non ho finito tutto il materiale a disposizione e da lì aspetto che mi porti il resto

PS: faccio in modo di utilizzare il metallo del blocco per dare un minimo di resistenza in più all'arma e farla sembrare più forte di quanto non sia (bellezza può essere confusa con forza)

Link to comment
Share on other sites

Il ragazzo ti lascia una scarsella contenente una cinquantina di monete d'argento, allontanandosi mentre ti sfoghi sul tavolo.

Quando ti metti a all'opera anche gli altri lavoratori iniziano ad alimentare la forgia suddividendosi i compiti.

C'è chi trucciola la legna per i manici, chi allunga le stringhe di cuoio per le impugnature e chi invece pompa il mantice per mantenere vive le fiamme del bruciatore.

Il lavoro è tanto e comprendi sin da subito che le braccia a tua disposizione non sono abbastanza. Immagini che Krax navighi nelle stesse condizioni, sempre che sia riuscito a comprare altrettanto materiale per la forgiatura.

Spoiler:  
Temo che ci sia un poco di confusione.

Come da regolamento puoi compiere una prova per ogni settimana di lavoro.

Prendendo 10 alla prova, per fare una singola arma (spada corta/ascia da battaglia/mazza leggera) ti ci vuole un intera settimana di lavoro. Giusto giusto per rientrare nei tempi pattuiti.

I soli collaboratori a tua disposizione (mi avevi detto che te ne tenevi pochi, correggimi se sbaglio) non sono sufficienti a coprire l'intero ordine.

Allo stato attuale, senza alcun magheggio, sei in grado di fabbricare un numero di armi (non perfette) pari al numero di lavoratori attivi (ripeto sempre prendendo il 10 alla prova).

Il tuo pg, dato il tuo bonus in Artigianato (contando anche attrezzi perfetti e ammennicoli vari), è l'unico in grado di forgiare un arma perfetta per tempo.

Con i materiali grezzi rimediati, copri il costo di un totale di 15 armi, ma è la manodopera a mancarti (sempre che stia ricordando giusto).

Tutto questo senza contare Krax.

Alla luce di ciò dammi l'Ok con le direttive definitive.

Per specifiche su Artigianato ti rimando direttamente al manuale del giocatore.

Link to comment
Share on other sites

@DM

Spoiler:  
allora: Krax era quello che aveva più omini normali, io ho tre "maghetti" e cinque normali, krax ne ha 10 normali e Yggdrasil ne ha altri 5 normali + 2 "maghetti".

vado a chiedere a Yggy se mi presta i suoi per questa settimana, devo scriverlo?

conta comunque che io tiro 1d20+artigianato. se la prova ha successo prendo il risultato e lo moltiplico per la CD della creazione dell'arma (un'arma da guerra tipo una mazza chiodata la CD per esempio è 15).

se il numero che viene fuori è il doppio del costo dell'arma in monete d'argento allora il tempo è dimezzato (mazza chiodata= 80ma, metti caso che prendo 10 (+10 abilità=20) sarebbe 15x20=300 (1/3 del tempo necessario, un terzo di settimana, a significare che se continuo così ne farei 3 alla fine), se invece tiro e prendo 15 la storia è ben diversa, con 375 e 1/4 del tempo)

gli altri miei omini non fanno un tiro simile? posso fare un tiro unico della mia abilità sommata alla loro? (o con dei malus per rappresentare l'abilità media? (loro sono più scarsi di me))

prima di continuare dimmi se ho ragione, perchè se si prendo gli omini di Yggdrasil così sono a 10 di base + il mio tiro, ma non prendono anche dei bonus se si aiutano a vicenda?

se anche quest'ultima è vera tira sia per me che per loro, anche perchè se finiamo 11 armi nella metà del tempo non è malaccio (non so che bonus abbiano ad artigianato però).

ma l'abilità Professione (fabbro) aiuta in qualcosa?

appena mi dai conferma faccio un passaggio dove vado da Yggy e controllo come procede da Krax

Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Mi ero dimenticato il particolare (non tanto piccolo) del dimezzare il tempo :mad:

Con il calcolo sul tuo pg nessuna obbiezione, avevo erroneamente capito che intendevi fare un arma migliore. Dimmi se vuoi che tiro o prendere il 10.

I lavoratori generici hanno +5 alla prova (già sommando il bonus degli attrezzi perfetti, che sarebbero poi la forgia stessa). Prendendo il 10 raggiungo a pelo CD 15, sufficiente per forgiare 2 armi a settimana (rimanendo sempre nell'arco delle 8 monete).

Quindi rispetto a prima calcola 2 armi per lavoratore e 3 armi per il tuo pg (sempre che tu non sia intenzionato a fabbricare un arma perfetta). Con 5 lavoratori all'attivo risolvi 10 armi, aggiungendoci eventuale altre 3 fatte con Martyr.

Ricorda che hai materiale per massimo 15 armi, qualsiasi altro pezzo che crei paghi le materie grezze di tasca tua.

Per quanto riguarda la collaborazione tra più lavoratori, per ogni uomo che aiuta qualcuno, si aggiunge +2 alla prova del singolo se chi aiuta supera una prova con CD 10, ma come puoi intuire decrementi la produzione.

Krax, ammettendo che abbia sufficiente materiale, potrebbe creare con i suoi uomini 22/23 armi in una settimana.

Alla luce di questo, dovreste farcela senza intoppi. Fortunatamente :D

Ps: gli artimaghi non li sto contando avendo un bonus inferiore in questo tipo di prova.

Link to comment
Share on other sites

@DM

Spoiler:  
ma che si frigga nell'olio bollente quel dannato: io non mi sfondo il fondoschiena per uno così tardo da crearmi così tanti problemi.

Oltretutto cerco di risparmiare il più possibile quel lingotto buono (usandolo solo per migliorare le armi e farle sembrare più forti di quanto non siano)

Quindi la storia è questa: io vado lo stesso a chiedere a Yggdrasil (in giornata, a lavoro avviato) di prestarmi i suoi aiutanti per una settimana, intanto ho intenzione di comprare con quelle altre 50 ma dell'altro materiale (questi oramai sono soldi puliti e se un umile fabbro va a rifornirsi non c'è niente di strano), così ne posso fare anche io 23 di armi.

Poi a metà settimana faccio un salto a vedere come va da Krax (con devastante incazzatura se ha fatto lo sprecone anche stavolta) XD

In ogni caso prendo 10, tanto per un maledetto del genere non mi spreco.

Link to comment
Share on other sites

Dopo aver pensato ad un piano d'azione, ti rechi da Yggdrasil. Quando gli domandi alcuni dei suoi braccianti, il mezz'elfo cerca lumi al riguardo prima di darti una vera e propria risposta: "Hai qualcosa che bolle in pentola Martyr?" domanda massaggiandosi il mento affusolato, retaggio dei suoi antichi avi.

Sei nella sua 'modesta' dimora, da tutt'altra parte rispetto a dove si trova il suo negozio. Tra voi tre è quello che ha dimostrato più gusto nell'arredamento: arazzi e soprammobili sono di artisti ricercati che da soli valgono una discreta fortuna. Un modo come un altro per affermare la sua acquisita posizione sociale di abile imprenditore.

Una composta serva ti offre del liquore chiaro dall'aroma dolce. Veste un neutro kimono elfico con una cuffia bianca per nascondere i capelli. Costosi vezzi di Yggdrasil che su di te non fanno più alcun effetto.

"Non dovrebbero esserci segreti tra noi" commenta tenendo una rigida posa plastica da permettere al vecchio pittore, che lo sta ritraendo, di terminare la sua opera. Il mezz'elfo si rivolge al tuo indirizzo guardandoti appena con la coda dell'occhio. "Qualsiasi cosa sia, mi aspetto una giusta percentuale".

Spoiler:  
Concludiamo questa scena e poi si schizza direttamente al giorno della consegna, forse:lol:
Link to comment
Share on other sites

da quando è diventato così frufru? Mi chiedo se sia ancora un fabbro...

no, grazie

Dico alla donna che mi porge il bicchiere

Scoppio a ridere vedendo come si atteggia da galletto

Huh... Mi hai proprio migliorato la giornata... Avevo un diavolo per capello ma ora sto molto meglio...

Riprendo la mia compostezza

saró breve perché vado di fretta:

Questo tizio che sembra un barbone ma porta una mazza da guerra enorme vuole una quarantina di armi che possono essere nascoste.

Mi ha dato un po' di casini e ora sono inca**ato nero.

Il fatto è che ho bisogno di altre braccia, per rifilargli più armi possibili.... Non hai idea di cosa ho dovuto passare....

Per farla breve mi servono le braccia dei tuoi assistenti, ma stai tranquillo che ti pago i braccianti, ma non la percentuale: stiamo lavorando io è Krax qui, e se non produci la tua parte come posso pagarti? In ogni caso voleva armi crude, non raffinate ed eleganti, quindi per questa volta sei fuori.

Detto questo gli do 25 ma

ecco, questo è quello che avresti dovuto pagare loro, e ora se vuoi scusarmi sono con il fuoco sotto al c**o e devo scappare... Ti lascio al tuo.... Pfft.... Relax.... Pfft....

Dopodiché vado a chiamare i suoi aiutanti e gli dico di andare alla mia bottega senza farsi notare.

In seguito spendo le 25 ma che rimangono in modo oculato tentando di trarre il più alto vantaggio dalle debolezze dei mercanti.

@DM

Spoiler:  
raggirare+10 per convincere i mercanti che i materiali che mi stanno vendendo sono impuri, difettati o in qualche modo rovinati per farmi strappare un ottimo prezzo
Link to comment
Share on other sites

I giorni si susseguono velocemente. Gli operai lavorano incessantemente fondendo e battendo il metallo a più non posso. La tua forgia rimane accesa giorno e notte. I lavoratori si alternano in due turni non essendoci sufficiente spazio per tutti. D'altro canto hai sempre preferito la qualità alla quantità a differenza del tuo socio, nonché proprietario del "CRACK".

Le rastrelliere si riempiono prediligendo asce e mazze, ottimizzando l'uso della ridotta quantità di materiale grezzo a tua disposizione.

Finalmente si arriva a Mol. Finisci gli ultimi pezzi a pomeriggio inoltrato.

Krax ti informa, per tempo, di aver concluso anche lui seppur sia incappato nei tuoi stessi ostacoli. E' convinto di far pagare al cliente il disturbo arrecatovi salando il conto. Ignora del fattaccio alla taverna del leone di bronzo non essendo mai stato interessato alla cronaca locale.

"10 oro a pezzo, non una monete di meno" ringhia l'orco mentre state contrattando sul prezzo da fissare per le armi. "Tu hai animato i manici?" riflette un attimo "ho dovuto fare economia, i mercati erano presidiati in questi giorni e quel dannato lingotto mi ha creato un sacco di guai". Con lui c'è anche suo figlio, lo stesso di qualche giorno fa, pronto a recarsi presso Casa Storta come d'accordo. "Ho fatto qualche arma più resistente da mettere in cima al mucchio, giusto per fargliele provare".

Spoiler:  
Dimmi tu dove vi state incontrando (mi sfuggono i vostri luoghi d'incontro).

Hai a disposizione 38 (16 tue + 22 Krax) armi tra mazze leggere, asce da battaglia e in misura minore spade corte. Tutti i costi delle materie prime sono stati coperti dalla vendita dei lingottini, tranne per 6 mo da parte dell'orco.

Link to comment
Share on other sites

beh, io sono stato un po' più fortunato di te: ho trovato un lingotto buono e l'ho usato per cromare le lame e farle sembrare più forti di quanto non siano in realtà. Per i manici ho usato i resti di un mio tavolo che ho spaccato dalla rabbia il primo giorno

E qui finisce l'espressione rilassata

io direi anche 12 monete d'oro: tu non lo sai ma è a causa di quel bifolco che abbiamo avuto così tanti problemi.

Ti ricordi la taverna dove eravamo andati? Ecco: quel troglodita ha ucciso l'oste ed è per quello che i controlli sono stati intensificati.

Inoltre ci ha dato dei lingotti grattati pur sapendo a cosa saremmo andati incontro per venderli.

Comincio a stringere i bracciali della sedia su cui sono seduto

non hai idea di quanto vorrei fargli assaggiare una VERA arma sui denti.....

Sai cosa facciamo? Ci andiamo pure noi all'appuntamento e ci portiamo dietro l'equipaggiamento da battaglia (ci vestiamo là): non mi fido per diversi motivi, uno dei quali è che potrebbero f******i le armi senza pagare, oppure non accettare il prezzo.... Nel qual caso gli sfonderò il viso

Un ghigno sadico si sforma sul mio viso

@DM

Spoiler:  
siamo a casa mia
Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.