Jump to content

Avventura mia, e spero vostre!


nirv88
 Share

Recommended Posts

Come da titolo, vorrei chiedervi se vi andrebbe di illustrarmi qualche avventura a cui avete partecipato/masterizzato, ideato/letto.

Non sono in cerca di spunti, quindi preferirei descrizioni che superino una riga, senza eventuali profili di png, o numeri di CD, ovviamente.

Potrebbe essere l'occasione per ricordare il passato, e magari per riproporre una sessione a questo gioco che secondo me può regalare molte emozioni!

Io personalmente ho scoperto CP2020 molto tardi, e ho avuto tempo di masterizzare una sola avventura (nemmeno fino alla fine) svoltasi in una manciata di sessioni.

E' pensata per i personaggi:

- solitario: protagonista

- ricettatore: secondario

- netrunner: secondario

I cui background erano anch'essi predefiniti da me:

- solitario: Goran Brokovic, nessuno sa niente di lui, il "nessuno" sembrerebbe comprendere anche lui, assassino/guardia del corpo il cui stile di vita è il classico "faccio il lavoro per cui vengo pagato meglio";

- ricettatore: Ricky "Arizona" Mendosa (non ricordo bene perchè lo chiamavano solo per soprannome), chiamato così perchè trovato abbandonato in un aeroporto dell'omonimo stato americano, che cacciato da una gang mafiosa per seri problemi di droga, vive alla giornata spendendo tutto ciò che guadagna coi lavoretti che gli passano i vecchi contatti;

- netrunner: S@rge, ragazzo nerd abbastanza famoso sulla Rete, perfetto sconosciuto nella vita reale, si fa qualche soldo compiendo qualche incursione nei sistemi protetti delle corporazioni minori, ma che usa soltanto per procurarsi apparecchiature all'ultimo grido.

Prologo:

Goran è stato assoldato da lui-non-sa-chi-e-sinceramente-non-gli-importa per rapire il nostro netrunner, sa dove cercarlo e quando trovarlo.

Arizona ha ricevuto una soffiata sull'incarico proposto al solitario, e convinto delle sue doti, decide di cimentarsi nell'impresa per anticipare l'avversario e papparsi la taglia.

S@rge viene contattato da una corporazione per le sue doti informatiche che gli assicura un lavoro ben pagato, gli rimane solo di incontrare i suoi futuri "finanziatori".

La discoteca:

S@rge arriva al luogo d'incontro, una discoteca, una delle proprietà della sua futura corporazione.

Chi si fa strada in un modo, il solitario ha vita facile col biglietto che gli è stato dato, chi in un altro, il ricettatore sfruttando le sue conoscenze viene messo al corrente del sempreverde condotto di ventilazione, fatto sta che i nostri (anti)eroi riescono finalmente ad incontrarsi.

Mentre la musica percuote i timpani degli invitati, il giovane programmatore viene visto entrare in una porta secondaria, Goran ci si precipita a spintoni, Arizona sfonda il condotto appena dopo la porta, ed eccoli faccia a faccia.

La vita di Cyberpunk è spietata si sa, ma dopo aver messo le mani alle proprie armi e aver notato di non essere soli, decidono di rimandare il loro scontro per unire momentaneamente le forze contro il nemico comune che hanno di fronte!

I malviventi presenti nella stanza infatti, dopo aver permesso a S@arge di scomparire nella stanza dopo, fanno vomitare piombo dai loro uzi... per poi trovarsi a vomitare sangue.

Fine prima sessione:

Dopo un paio di corridoi e stanze con altrettanti scagnozzi, si aspettano aver messo all'angolo la loro preda e già iniziano a discutere su come spartirsi la taglia, però ognuno parla delle percentuali 100% e 0%.

Quello che li aspetta è però un capitano di un esercito privato (sì, un vero e proprio corpo militare mercenario autorizzato) che, assieme ad una mezza dozzina di militari, fa impallidire Arizona che butta via l'arma e costringe Goran a fare lo stesso (in D&D probabilmente i giocatori avrebbero esultato per lo scontro imminente, assaporando gli imminenti punti esperienza).

Si scopre che S@rge era solo un'esca casuale per attirare l'altrimenti introvabile ed esperto solitario.

Il ricettatore invece non era proprio desiderato, la soffiata che aveva ricevuto gli era stata detta in buona fede, però non la taglia non esisteva.

Anticipazione seconda sessione:

Il netrunner si sveglia il giorno dopo per i forti dolori che gli hanno lasciato i soldati la notte prima, mentre Arizona per la dipendenza da droga.

Feriti nell'orgoglio (e per voler continuare l'avventura xD) si danno appuntamento in un pub per qualche giorno dopo, ovunque siano andati basterà qualche informazione del ricettatore per permettere all'hacker di scovare i loro piani sulla rete!

Scrivendo di getto, e non avendo voglia di ricontrollare il tutto, mi scuso da ora per il mio modo anonimo di scrivere e gli svariati errori che incontrerete.

Ovviamente quando feci giocare l'avventura avevo scritto descrizioni accurate, e non è stata così affrettata come può sembrare leggendola scritta così.

Inoltre il netrunner ha poco spazio, ma si rifarà nella seconda sessione... che se qualcuno è interessato, provvederò a scrivere.

...sono curioso delle vostre avventure, mi raccomando!

"e il sistema non gradisce intrusi

il sistema sa come si fa e partorisce figli già con gli occhi chiusi

lastrica le vite di metallo e plastica

ci mastica per risputarci fuori coi circuiti fusi"

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Non l'ho giocata, nè finita, ma una volta mi ero messo a progettare un'avventura in stile "Resident Evil"!

La trama, a grandi linee, era questa:

I pg si trovano in discoteca (sotterranea), chi per divertirsi, chi per incontrare i propri contatti, chi alla ricerca di qualcuno; ad un certo punto una ragazza si sente male e poi muore (in modo splatter e disgustoso)... per poi risorgere come mostro affamato di carne e cervelli umani!

La "gentil donzella" viene stesa abbastanza facilmente, assieme ai pochi zombi che fà in tempo a creare; ma la salvezza è lontana, perchè all'improvviso ci si accorge che le uscite sono state tutte chiuse, e il locale viene riempito di un narcotico potentissimo.

Quando si risvegliano (tutti nella stessa stanza), i pg scoprono di non avere più vestiti, armi, protesi cibernetiche pericolose (braccia e gambe rimangono, il loro contenuto no); le cose proseguono tranquille per un paio di giorni, durante i quali i pg che non si conoscono possono fare amicizia.

All'improvviso cominciano a suonare degli allarmi, la corrente và via, e si accendonole luci di emergenza (rosse e fioche, mi raccomando! :evil: ), mentre in lontananza si sentono degli spari; all'improvviso la porta si apre, e uno scienziato chiede l'aiuto dei pg.

In breve spiega che la base in cui si trovano è stata contaminata da un virus mutageno letale, e quindi il sistema di sicurezza stà per far saltare in aria l'istallazione; un'anomalia nel sistema informatico rende impossibile determinare quanto tempo resta; inoltre sono tutti infetti, per cui fuggire per poi trasformarsi in mostri non è una buona idea.

La base è costruita sottoterra, con i pg che si trovano all'incirca a metà tra la cima e il fondo; l'uscita si trova al piano più alto, ma il sistema di sicurezza (non bypassabile) non permette di salire sulla navetta a chi è infetto; una possibile cura si trova nella parte più bassa della base.

Quindi i pg devono:

1) riarmarsi;

2) scendere fino all'ultimo livello, combattendo contro orde di mostri mutanti;

3) trovare la cura e iniettarsela;

4) risalire fino al 1° livello, combattendo contro orde di mostri mutanti;

5) sperare che il sistema di sicurezza gli dica che sono sani, e li faccia uscire;

6) scappare.

Anche se ci riescono, la corporazione che conduceva quegli esperimenti potrebbe non gradire che ci siano dei sopravvissuti (nonostante non possiedano prove di alcun tipo, visto che lo scienziato che li aveva fatti scappare mure subito prima di arrivare alla salvezza).

Link to comment
Share on other sites

Io ho giocato varie avventure ufficiali ma ormai molto tempo fa e con la frequenza con cui cambiavamo/provavamo giochio all'epoca non i ricordo nemmeno se le ho finite tutte.

in ogni caso a memoria ho giocato queste:

"Una sporca storia di Chip" (allegata allo schermo di gioco);

tutte le avventure del modulo "Giù nello Sprawl";

sicuramente la prima dei moduli "Il bar delle speranze perdute/Forlorn hope" "Un lavoro per l'agenzia";

L'avventura presentata nel modulo "Gravità Zero"

Di queste non dico praticamente nulla in quanto penso che ci siano delle recensioni fatte sicuramente meglio in giro per la rete.

Dovrei aver giocato anche un paio di avventure tratte dal giornale Kaos anche se me ne ricordo una sola in cui i Pg vengono assoldati e inviati su una stazione orbitante dove uno degli scienziati è morto. Dopo alcune indagini a gravità zero scopriaranno che è stato ucciso da un suo collega per evitare la cancellazione dell'IA che gestisce la stazione.

Quì sul forum ho partecipato nei panni dell'agente di polizia Colin al PBF "Cuori Smarriti". Interessante avventura incentrata su terrorismo e traffico illecito di organi, nonchè sui privilegi della casta.

Ora veniamo alle cose autoprodotte:

Mai giocata (eccetto per un paio di sessioni): Caccia al demone.

Il PG netrunner (non mi verrete mica a dire che non ne avete almeno uno nel vostro gruppo) riceve un paio di chip per posta. Li ha inviati un suo vecchio amico che se cercato risulterà morto da pochi giorni. I chip se confrontati contengono dati che se incrociati usando la giusta chiave di lettura portano a frammenti di un programma.

> un frammento si trova in un chip nascosto in videogioco vecchio di quasi 40 anni tenuto come reperto in una discoteca di moda (After Burner)

> un frammento si trova nella memoria di un ricordante

> un frammento si trova nell'appartamento della vittima nascosto in mezzo a un cassone di altri chip (il classico ago nel pagliaio) di musica/libri/giochi/programmi inutili

> un frammento si trova depositato presso la versione del 2020 del DHl, basta fornire i dati giusti per farselo recapitare a casa

> un frammento è stato impresso subliminalmente (braindance) nel cervello di un povero meccanico che lavora in una piattaforma petrolifera in mezzo all'oceano

> un frammento è in mano a un rocker in turnee in (??? non ricordo)

e così via....

Tra i vari frammenti si trova anche lo schema per costruire parte dell'hardware per fari girare il programma una volta completato e la chiave di una cassetta di sicurezza di un albergo di Crystal Palace dove si trova il restante Hardware (la tipica valigetta metallica blindata e farcita di elettronica varia).

Il programma una volta assemblato è ovviamente un demone/IA con capacità di infiltrazione autonome e la capacità di replicarsi all'interno dei cervelli di coloro così sfortunati da incrociarne la strada.

Ovviamente un paio di Software house sono interessate alla cosa. Due pesci piccoli tipo la EBM e la Zetatech (una delle quali aveva finanziato il progetto) che non esiteranno a mandare contro i Pg bande di Booster a poco prezzo. Quando il gioco si farà interessante però non esiteranno a mettere mano ai chip di credito per assumere qualche Eurosolitario....

Sono stato più fortunato con un'avventura basata su Metal Gear Solid (il primo titolo, quello per la PS1). Di questa ne ho giocata addirittura metà (la metà Metal gear, purtroppo hanno saltato la metà Resident Evil)

I PG (che non si conoscono) vengono prelevati a forza da qualòche parte (in un vicolo, all'uscita di una discoteca, in un magazzino buio, in casa....) e si ritrovano in una cella con un tablet. Dopo l'ovvio riconoscimento palmare potranno accedere alla memoria del tablet contenente il briefing delle missione: lanciarsi con il paracadute da un velivolo per atterrare in un'isola sperduta nel mare artico. Quì dovranno rendere inoffensivi i terroristi che hanno preso possesso dell'isola e impedire loro di scatenare un attacco nucleare. (Esattamente MGS, ho usato anche le stesse mappe rifatte da me).

Accettando la missione i Pg scopriranno che si trovano già in volo e che la cella era solo una realtà virtuale. Della missione fano aprte anche due militari il cui vero scopo è accertarsi che i terroristi non siano giunti fino alla "culla" il centro di ricerche biotecnologiche nascosto in profondità sotto la base militare.

Purtroppo l'attacco dei terroristi cha danneggiato i sistemi di sicurezza del centro di ricerca liberando il virus T e alcune cavie (i primi esperimenti per ottenere dei biodoridi).

Sfortunatamente i miei Pg non hanno mai colto i segni della presenza di una base segreta all'interno della base e sono andati avanti come die treni fino alla partenza di un AV contenente una testata armata diretto verso la città nordica di Hammerfest...

Il quotifax del giorno dopo narrava di come la città fosse stata polverizzata.

Alcune sessioni di questa avventura sono state proposte anche ultimamente al gruppo con cui gioco via MapTool come intermezzo prima di cominciare Pathfinder e per testare il framework, inoltre il breefing è diponibile in formato power point interattivo :)

Sempre per testare il framework ho proposto anche una one-shot ambientata nel futuro di Terminator:

John Connor ha ricevuto una soffiata riguardante un'instasllazione Skynet isolata.

Ogni Pg della partita ha i suoi obiettivi.

Kyle Reese seguirebbe John fino all'inferno;

Hicks vuole distruggere Skynet a tutti i costi;

NonRicordoIlNome1 vuole salvare più vite possibili;

NonRicordoIlNome2 esegue semplicemente degli ordini;

John vuole raggiungere il centro di ricerche per inviare Kyle indietro nel tempo per impalmare sua madre.

Semplice missione di esplorazione su mappa farcita di numerosi Terminator di vario tipo tra cui il nuovo e temibile T100 (swarzy).

Riguardo alle ultime due avventure:

Di quella basata su MGS ho disponibili i PDF dettagliati dell'avventura, i Power Point del briefing e la campagna maptool (incompleta).

Di quella basata su Teminator ho disponibile solo la camapgna maptool (andavo a muzzo per lo svolgimento)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.