Jump to content

Ambientazione da me creata senza ncantatori


Costantine10
 Share

Recommended Posts

Sto creando un'ambientazione in cui TUTTI gli insegnamenti magici e/o psionici sono stati banditi.

Per esempio il mago e lo psion ovviamente non potranno esistere, mentre lo stregone e il bardo sì.

Per quanto riguarda gli incantatori divini il chierico non esiste più in quanto dalle chiese è stato bandito l'insegnamento della magia, quindi ovviamente anche il paladino non si puo giocare se non la variante senza incantesimi. Secondo voi il Druido( essendo un organizzazione "segreta"?) lo posso far giocare?

Invece il Ranger penso proprio di sì in quanto non penso sia addestrato nell'uso degli incantesimi.

Delle classi presenti sui vari perfetti cosa non potrei far giocare e invece far giocare?

Per esempio l'Artefice e l'Archivista li vorrei mettere da parte, uno perchè vorrei usare solo Forgotten come libri da cui attingere per la costruzione del PG e l'altro perchè non uno per i motivi che ho spiegato sopra.

Ovviamente gli avversari potranno essere maghi e/o chierici ecc ecc in quanto solo alla classe dominante di questa pseudo dittatura fantasy è stato lasciato lo spazio per potersi addestrare nella magia.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Per il druido, se non sono presenti altre razze incantatrici, lo vedo molte tacche sopra rispetto alle altre classi. Se proprio devi, leva gli incantesimi anche a lui lasciando la forma selvatica(gli incantesimi su 3.5 sono sempre gamebreaker). Per il ranger è ottimo il discorso che fai.

In generale però, se miri a fargli incontrare png incantatori, per loro la vedo dura, a meno che tu non introduca il Tome of battle. Allora là il discorso cambia. In ogni caso ti consiglio un o tutti o niente sugli incantatori, altrimenti altre classi sono decisamente squilibrate.

Infine per le classi sui perfetti, io le metterei tutte tranne appunto tranne le incantatrici. Non so se il warlock in livelli di potenza possa essere considerato, ma facciamo di tutta l'erba un fascio.

Ora ti faccio una questione io: a livello gdr uno stregone, cosi come un'anima prescelta e altre classi simili, incalano la loro magia dal loro retaggio, cioè un diritto di nascita. Queste classi non esistono? O come hai intenzione di limitarle ai giocatori?

Link to comment
Share on other sites

Ovviamente gli avversari potranno essere maghi e/o chierici ecc ecc in quanto solo alla classe dominante di questa pseudo dittatura fantasy è stato lasciato lo spazio per potersi addestrare nella magia.

Ciao essendo una dittatura direi che la cosa più semplice è permettere la magia spontanea e i doni divini lontani dal centro, ma non la magia insegnata o istituzionalizzata come hai tu premesso.

Quindi niente ordini religiosi con chiese, monasteri e cappelle (se non per i dittatori), ne gilde dei maghi (se non per i dittatori).

Ciò non toglie che lontano dai centri di potere vi sia una sorta di resistenza o qualche appartenente ai vecchi ordini che tramanda in segreto gli insegnamenti.

Vi possono essere anche degli appartenenti al nuovo ordine che tramano in segreto per accumulare potere e quindi creino la loro setta, gilda segreta...vi sono infinite possibilità per "fatta la regola trovato l'inganno" :)

Direi come dici tu, escludendo le eccezioni e sottotrame, che i druidi siano permessi e così anche i ranger, sciamani, ecc. Lo steso vale per gli stregoni, i bardi e varianti arcane se ve ne fossero.

Di fatto tu non modifichi le classi ne il sistema magico, semplicemente rendi inaccessibile alcuni percorsi e classi che sono già abbastanza bilanciate da anni di gioco.

Pertanto non farei ulteriori modifiche alle classi esistenti per evitare di sbilanciare troppo il gioco.

Semplicemente le avventure andranno calibrate per il tuo gruppo di gioco, che sempre che non abbiano un druido, avranno molta difficoltà a curarsi.

ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Per il druido, se non sono presenti altre razze incantatrici, lo vedo molte tacche sopra rispetto alle altre classi. Se proprio devi, leva gli incantesimi anche a lui lasciando la forma selvatica(gli incantesimi su 3.5 sono sempre gamebreaker). Per il ranger è ottimo il discorso che fai.

In generale però, se miri a fargli incontrare png incantatori, per loro la vedo dura, a meno che tu non introduca il Tome of battle. Allora là il discorso cambia. In ogni caso ti consiglio un o tutti o niente sugli incantatori, altrimenti altre classi sono decisamente squilibrate.

Infine per le classi sui perfetti, io le metterei tutte tranne appunto tranne le incantatrici. Non so se il warlock in livelli di potenza possa essere considerato, ma facciamo di tutta l'erba un fascio.

Ora ti faccio una questione io: a livello gdr uno stregone, cosi come un'anima prescelta e altre classi simili, incalano la loro magia dal loro retaggio, cioè un diritto di nascita. Queste classi non esistono? O come hai intenzione di limitarle ai giocatori?

Tutto ciò che viene dal retaggio lo possono usare. Un giocatore mi ha detto se puo fare il Dread Necromancer, posso farglielo fare secondo te?

Li limito nel senso che se i png scoprono che i pg usano la magia vengono denunciati alle autorità e poi sono volatili per diabetici.

Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

Aspetta, meglio che prima ci parli un pò di questa tua ambientazione.. perché nel tuo mondo di gioco la magia "non spontanea" non è utilizzabile? E cosa intendi per "dittatura"?

Link to comment
Share on other sites

No io lascerei stare proprio la magia: massimo massimo potresti far emulare ad un dread necromancer la possibilità di utilizzare i non morti come la capacità di intimorire non morti del chierico, ma lasciando stare gli incantesimi ^^

Si ma lasciindo stare gli incantesimi fa abbastanza schifo.

La mia idea era eliminare tutte le classi del gruppo uno e indebolire quelle del gruppo 2.

Il ToB ovviamente lo possono usare, ma nessuno è interessato.

Per esmpio il Bardi esiste una variante senza magia?

Link to comment
Share on other sites

Il bardo IMHO trucchetta più che altro, ma alcuni incantesimi sono buoni. Certo se a un bardo gli levi gli incantesimi in pratica ti comincia solo a suonare in battaglia :lol:

Per i bardi non esiste una variante senza magia, almeno parlando di fonti ufficiali. Nulla ti vieta comunque di creare una variante tutta tua ;-). Direi magari di lasciare ad un bardo solo incantesimi di ammaliamento o buff, a seconda di cosa ti sembra più consono ^^

Link to comment
Share on other sites

Se le classi del Tier 1 sono fuori dai giochi, allora anche il druido andrebbe eliminato.

Volendo ridurre le classi di incantatore, è una buona scelta rendere giocabili solo quelle minori: Bardi, Warlock, Warmage, Beguiler, Healer, Dread Necromancer, classi del ToM, Innati (se vuoi gli psion) ecc., e usando le versioni non magiche di Paladino, Ranger e simili.

Il senso sarebbe avere incantatori parecchio focalizzati, efficaci nel loro campo ma non onnipotenti.

Se giochi con questo set di classi, puoi adattare il Teurgo Mistico per valere su due classi da incantatore diverse qualsiasi, così da non perdersi troppo nella distinzione arcano/ divina con personaggi già poco versatili.

Se ti sembrano poche, puoi introdurre anche Alchimest, Inquisitor e Summoner da Pathfinder, ma non credo sia un passaggio necessario.

Link to comment
Share on other sites

Aspetta, meglio che prima ci parli un pò di questa tua ambientazione.. perché nel tuo mondo di gioco la magia "non spontanea" non è utilizzabile? E cosa intendi per "dittatura"?

Allora la magia non istituzionalizzata non esiste, anzi non viene piu insegnata se non agli appartenenti alla fazione della dittatura.

I ribelli e gilde che si ribellano esistono ma i PG vi entreranno solo con lo scorrere dell'avventura. Quindi non possono cominciare con queste classi, ma possono poi in un futuro multiclassare. Partano dal livello 3, e quindi difficilmente ( spero per l ottimizzazione non entreranno in classi come mago e chierico). Le forze speciali dell impero dittatoriale hanno tutti individuazione del magico e tutto cio che utilizza qualcosa che si avvicina alla magia o ai poteri psionici viene presa, buttata in prigione e poi giustiziata. Ora tutto il BG della campagna non ho tempo di scriverlo ma piu o meno è questa la situazione. Quindi anche chi comicnia come incantatore spontaneo sarà costretto ad agire con cautela per non finire male.

Link to comment
Share on other sites

Guest Aurelio90

Questa ditattura da chi è tenuta? FAzione religiosa, politica, razziale o mostruosa? Perché solamente chi è membro di tale dittatura può apprendere questo tipo di magia? Il suo dominio fino a quanto è esteso, e i regni confinanti che rapporti hanno con essa?

Link to comment
Share on other sites

Questa ditattura da chi è tenuta? FAzione religiosa, politica, razziale o mostruosa? Perché solamente chi è membro di tale dittatura può apprendere questo tipo di magia? Il suo dominio fino a quanto è esteso, e i regni confinanti che rapporti hanno con essa?

Allora tutto il mondo civile è soggetto alla dittatura, nelle zone estreme dell'impero confinanti con quello conosciuta come la tera di nessuno in cui regna il chaos e la morte il suo pugno di ferro arriva e controlla anche se con meno mportanza, infatti proprio in queste zone si sono formate le sacche di ribellione. La religione esiste ma è in mano alla fazione per controllare il popolo i chierici e i sacerdoti sono stati sostituiti con persone facenti parti della fazione.

Praticamente riassumendo una forza misteriosa ed oscura che ora è stata confinata alle terre di nessuno minacciava i regni, ma un giorno si fecero avanti questo gruppo ( fazione) potentissimo che si promisero di salvare tutta la popolazione, fatto sta che guadagnarono consensi nella popolazione ed alla fine riuscirono a prendere il potere vietando ed ostaoclando tutto quello che poteva intralciarli scuole di magia, chiese ecc ecc.

L'idea sarebbe quella di dare un'ambientazione semi-horror( userò infatt utte le regole di heroes of horro) in cui all'interno dell'Impero regna la pace tra le razzi e sembra che tutto sia meraviglioso, ma ovviamente come ogni dittatura che si rispetti se vaicontro di loro ti fanno fuori e soprattutto se manifesti qualche capacità magica ti fanno fuori, mentre all'infuori dell'Impero orde di non morti cercano costantemente di penetrare nel cuore dell?impero creando così una continua lotta alla sopravvivenza in battaglie e scaramucce sui confini. Ovviamente proprio qui dove l'Impero cerca in tutti i modi di difendere il suo dominio le sacche dei ribelli hanno guadagnato importanza e peso tra la popolazione. L'avventura sarà basata sullo sconfiggere i non morti e i loro eserciti da una parte mentre dall'altra soverchiare la dittatura eportare un regno libero e di pace enza maschere, ma il problema non sarà solo quello di combattere contro orde di non morti infaticabili quanto contro la fazione, il VERO PROBLEMA sarà cnvincere le persone della malsanità di questo governo e più c si avvicina al cuore dell'Impero più questa cosa diverrà difficile.

Un po' tirato/( perchè i miei giocatori bazzicano nel forum) ma più o meno è questo quello che ho in mente.

Link to comment
Share on other sites

Questo è il messaggio in cui spiego in poche parole il BG del mondo ai miei PG, i dettagli verranno fuori durante le sessioni dell'Avventura.

Allora la campagna si ambientata in un mondo in cui la magia è stata bandita, questo non vuol dire che la magia non esista, ma che tutto ciò che riguarda il magico( tra cui i poteri psionici) è bandito.

Quasi 200 anni fa il mondo fu scosso da una guerra violenta tra i morti e i vivi e le razze del mondo affidarono le loro vite alla società segreta Ombra Bianca, quella che oggi è a capo dell'Impero.

L'ombra Bianca era composta da incantatori e psion di tutte le razze e riuscirono a respingere le forze della morte all'esterno del dominio dei vivi. Grazie alla loro strepitosa vittoria ottennero consenso e ben preso acquisirono potere politico fino ad arrivare a spodestare i vari regnati delle varie regione fino ad unire tutti i territori sotto un unico stendardo di quello che oggi è conosciuto come, semplicemente, l'Impero.

Tutto ciò che è magico o soprannaturale viene perseguito e tutte le associazioni magiche e non sono state vietate. Scuole di magia e di psion sono state chiuse, chi nasce con la magia innata viene perseguitato dai terribili ranger bianchi, catturato e ucciso brutalmente.

L'Impero è sorretto dal Concilio Bianco, nessuno ha mai visto questi consiglieri, infatti le apparizioni pubbliche di governo sono lasciate a S'hiar Archane sindaco della città-capitale di Cosmopolis.

Il confine dell'Impero è soggetto a continue incursioni di mostri e non-morti, infatti proprio in questi territori è nata la Ribellione, visto che le forze imperiali sono occupate più alla difesa del territorio più che alla soppressione delle eresie.

Tranne che nelle città confinanti, la popolazione è completamente dedita al governo centrale, che garantisce una vita dignitosa e pacifica alla sua popolazione.

I Templari sono i potenti Maghi/Psion che governano le principali città con pugno di ferro, sotto un falsa facciata di felicità.

Gli Inquisitori sono i Chierici del Bianco( unico grande Dio a cui tutti devono credere), che si affiancano ai templari nel governo della città.

I Ranger Bianchi sono segugi che vengono mandati nelle città di confine a cacciare gli "arcanisti" che sono sfuggiti al controllo centrale.( sono in tutto per tutto ranger con la primo livello nemico prescelto arcanista, quelli di livello più alto hanno anche la variante per trasformarsi in animali di taglia piccola e media).

La Mano è la temutissima polizia che agisce all'interno delle città alla caccia di tutti quelli che non stanno ai comandamenti dell'Ordine Bianco. E' composta da guerrieri/maghi/psion.

L'Occhio è la polizia segreta di cui fanno parte maghi e/o psion con potenti poteri di ammaliamento e di illusione che si infiltrano nelle frange più difficile da governare nella popolazione per catturare i traditori.

I Cacciatori d'Ombra sono forze della popolazione che girano sempre in coppia, formata da uno stregone ed un paladino, che si occupano soprattutto di difendere i confini dell'Impero e di sorvegliare che niente superi quel confine.

I Saggi Bianchi sono archivisti che custodiscono il sapere arcano dell'ordine, sono presenti sempre in numero di 3 nelle città principali.

I Fabbri del Bianco sono gli artefici dediti alla costruzione delle armi da mettere al servizio delle terribili schiere dell'Ordine.

I druidi sono completamente stati spazzati via dalle terre dell'Impero.

Se mi posso permettere, suggerirei dei usare le regole dell' impareggiabile Midnight. Che è una ambientazione che fa esattamente quello che vuoi fare tu.

Dove lo trovo?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.