Jump to content

Problema nella creazione geografica et similia


Recommended Posts

Salve,starei creando un'ambientazione per una campagna che inizierò tra un mesetto e ho dei problemi ,la maggiorparte di natura "grafica e geografica" ossia:non so come disegnare il continente principale(pe ora ho fatto 5 isole "imponenti" e un continente che dovrebbe stare a sud di questo principale)...ho provato sia con il metodo dal piccolo al grande e viceversa ma niente non ci riesco....

Partendo dalla premessa che quest'ambeintazione è abbastanza scialba(sostanzailmente riprende molti clichè e periodi storici ma non fatto bene come pathfinder)..ora...ho vari problemucci e ve li metto in fila:

1)come disegnare un continente a livello geografico per sembrare che sia verosimile:ho trovato molte difficoltà a mettere delle caratteristiche geografiche tipo montagne,fiumi ecc... se non fosse che è brutto verrebbe da metterci solo le città e zone d'interesse...eppur provando a meter anche montagne,foreste e compagnia bella mi sembra troppo "vuoto",come fare?(cavoli sembra che non ci sian risorse la gente morirebbe in poco tempo di stenti )

2)Nel continente che dovrei appropinquarmia disegnare dovrebberoesistere vari regni che ho creato a livello "teorico":

-una specie di sacro romano impero di 8 provincie

-una città colossale di ferro dove abitano costrutti(sopratutto forgiati)

-un regno(non molto grosso) di stile antico romano\bizantino(molto più grecizzato però)

-una nazione rivoluzionaria stile galt di pathfinder(l'idea di base è molto carina)

-classica zona a nord stile vichingo dove abitano barbari e altre robe del frostfell

-stato monastico(gestito da un'ordine templare che raccoglie fedeli delle divinità del bene)

-una zona infestata dai pirati

-un piccolo regno lm votato a hextor(dove giace un'enorme montagna che finisce in un pugno come se un braccio esplodesse dal terreno)

-una città della legge assoluta dove i devoti di pholtus o st cuthbert gestiscono tutto.(ln,legge prima anche del bene)

-eventuali altri piccoli regni frammentati

3)dubbi su come creare una cronologia.

Ho letto la guida alla creazione di un'ambientazione ma non mi ha aiutato + di tanto.

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 15
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il mio consiglio è quello di prendere una mappa già fatta, che potrebbe essere anche quella di Faerun o Eberron, e cambiare stati, storia e popolazioni.

Prendi anche ad esempio la mappa del Mondo Conosciuto dell'ambientazione Mystara e hai fiurmi, laghi, isole, montagne e tutto ciò che ti serve per metterci dentro i tuoi stati.

Per la cronologia, beh devi avere solo fantasia e trovare una storia di fondo che giustifichi la situazione attuale. Non credo ci sia bisogno tu descriva ogni singolo eventi degli ultimi 4000 anni, ma almeno i più importanti e che hanno portato alla nascita di questi stati.

Link to comment
Share on other sites

Ieri ho provato a usare quel programma che han usat per la mappa di mystara e son riuscito a disegnare l'impero pseudogermanico.....in più mi son ispirato a quella mappa per come disporre le caratteristiche naturli...credo che forse adesso sia più "spigliato"...mmm

Ecco sì, una cosa che ho dimenticato di aggiungere, è che anche prendere una mappa già fatta e ispirarsi ad essa per posizionare le caratteristiche geografiche è una buona idea. Puoi prendere il meglio da tutte le ambientazioni!

Link to comment
Share on other sites

Per ora ho disegnato questo:http://img507.imageshack.us/img507/4647/betal.png

In alto a sinistra abbiam l'impero di Klantz,in basso a sinistra il regno di helios,in alto a destra le montagne di hextor(vi è una specie di valle dove vi sono 3 villaggi schiavizzati e la città interna difesa dalle mura dove alle spalle emerge una montagna colossale dalla forma di un braccio che sferra un pugno(la montagna è adibita a sorta di tempio/monastero devoto a hextor),mentre fuori la vallata vi son delle foreste occupate dal culto di erythnul che vorrebbe distruggere il culto di hextor.

Vicino a helios vi son due forteze(+ villaggi) nanici,un'altra fortezza che dà sul mare nanica è quella di kildum in alto a sinistra dai territori di klantz.

Come vi sembra?

Link to comment
Share on other sites

Se vuoi un consiglio per una mappa un po' più realistica, le montagne non dovrebbero mai trovarsi direttamente sul mare... Puoi metterci un altipiano con scogliere a picco o far digradare le montagne verso il mare (fila di colline, fila di pianura e poi acqua), ma non è che spuntano dritte in verticale come un muretto...

Le montagne si formano dove le placche tettoniche si scontrano e sono di due tipi: le montagne a pieghe, come le alpi e gli appennini, e gli archi vulcanici, come le isole greche, il giappone o l'indonesia... Le prime si formano quando due pezzi di continente si scontrano e si arricciano per l'urto, le seconde quando un pezzo di oceano scorre sotto un continente, sollevandone un margine e fondendosi per l'attrito, generando la lava...

Gli archi vulcanici possono anche finire assorbiti da un continente quando il movimento di questo lo porta a diretto contatto con essi o a prenderli in mezzo in una collisione tra placche (vedi l'america centrale, che in gran parte è un arco vulcanico attaccatosi ai margini alle due americhe)...

Quindi, per avere un'idea di dove piazzare le montagne, dovresti prima pensare a dove sta andando il continente e a quali altre placche ci sono nei dintorni, oppure se il continente stesso sia formato da più placche che si sono scontrate e fuse...

Il clima del tutto, poi, dovrebbe essere deciso in base alle circolazioni dei venti prevalenti e alle correnti marine alla latitudine del continente, ma lì diventa davvero complicato...

Link to comment
Share on other sites

La catena che confina con la frontiera dell'impero(centro alto un pò a destra) l'ho messo perchè sostanzialmente volevo appunto far vedere lo scontro tra due placca(il continente si è formato per incastro,stessa cosa per il deserto in fondo a sinistra),a destra di quello(volgarmente la zona di hextor) l'ho fatta così per esigenze scenografiche e di bg...sostanzialmente quelle montagne son nate dal "pugno" del dio,si sto facendo un'ambientazione abbastanza high-divine dato che le divnità partecipano e anche molto),sto cercando di fare una specie di puzzle di piccole zone(ad esempio la zona a sinistra dell'impero in alto dove c'è il passo è un'altra isola schiantatosi con l'altra),le montagne che cmq terminano sul mare le contavo,è che le coste le sto a fare linea di mare,collina e montagna,sostanzialmente per esigenze di spazio uso le colline\montagne come anche pianura perchè sennò dovrei raddoppiare anche la mappa dato che dovrei usare 3 tasselli al posto che uno.

Purtroppo è un pò un "casotto"....

Ora ho aggiunto un pò d roba:per i regni nanici non sapevo come fare e ho fatto così....(si mi vergogno :P)

http://img690.imageshack.us/img690/705/betahi.png

Link to comment
Share on other sites

Alcuni appunti:

1) Il regno nanico lo vedrei molto meglio con una regione completamente montuosa (tra le più alte, se non la più alta) verso il centro del continente. Al massimo con un lago tra le montagne. Una valle tra due montagne non è proprio "nanica", o comunque potrebbe attirare l'attenzione di diverse altre popolazioni "civili". Mentre hai nani interessano solo le regioni montuose, e sicuramente non stabilirsi vicino al mare.

2) Un esagono a quanti chilometro corrisponde? Perché nella mappa che ti ho dato 1 ex=8 miglia=12,8 km. Chiedo perché dalla mappa mi sembra di vedere che la città di Klon si estende per 3 esagoni, quindi con un raggio di 38,4 km, una superficie di circa 4630 km^2, cioé quasi due volte la superficie del lussenburgo. O forse sono solo le torri che sono distanti 40 km? E allora quelle specie di mura cosa sono?

Stesso discorso per la città elfica di Thaelgar, ha dei ponti di 13 km da percorrere per raggiungere la città.

3) Non so se hai ancora intenzione di metterci il regno nordico, ma a meno che lo giustifichi per mano divina (fattibile), è difficile che geograficamente ci possano essere su un contienente tutto sommato piccolo come questo, sia clima desertico che clima artico.

Link to comment
Share on other sites

1)sul regno nanico:boh onestamente non è che secondo me cambi tanto,alla fine son sembre sui monti,per di più la parte "rocciosa della vallata è abitata da orchi e goblinoidi che han già distrutto 2 rocche,per di più pensavo di mettere altre rocche in altre zone,non voglio accorpare tutto in un regno.

2)Sugli esagoni in effetti ci stavo pensando sin effetti...per i ponti di thaelgar invece volevo farli belli lunghi.

3)il regno nordico lo metto in un'altra mappa.

(scusate per il doppio post)Ecco la versione quasi finita(manca la parte est ):http://img571.imageshack.us/img571/7757/betaxe.png

Link to comment
Share on other sites

Come al solito pensieri sparsi:

1) Io farei i confini degli stati più marcati, meglio una linea continua rossa. Inoltre li farei contigui agli esagoni. Alla fine cambia poco ma secondo me rimane più chiara.

2) Occhio alle misure di nuovo. Ci sono diversi tratti di mura intorno alle città, che, sempre considerando 1quadetto=8 miglia, sono lunghe tranquillamente sui 40-50 km. In ogni caso anche per quelli seguirei le linee degli esagoni.

3) Sempre riguardo alle mura: mi pare esagerato avere così tanti tratti di mura lunghe decine di chilometri. Tieni conto che oltre a grandi spese di costruzioni, richiedono grandi spese di mantenimento e soprattutto numerosi soldati di guardia. Quelle al confine sud del grande regno del nord saranno lunghe più di 100 km, praticamente quanto il Vallo di Adriano. Ok che l'impero romano l'ha costruito, ma era un grande impero che si estendeva su quasi tutta l'europa. Tieni conto che aveva 80 fortini e quasi 10.000 uomini di guardia, che per quel tempo era la popolazione di una città medio-grande.

4) Sinceramente non mi entusiasma l'idea di una città elfica circondata da 200 km di mura. Manco fosse una capitale umana o nanica. Inoltre se come penso sono campi quelli intorno, alla città, quelli solitamente erano fuori dalle mura.

5) C'è un motivo per cui il megaregno a nord che è grande quasi metà del continente, non ha già conquistato il resto del continente?

Link to comment
Share on other sites

1)ho provato a pulirli un pò

2)Le mura ho lasciato grosse solo quelle del confine imperiale

3)vedi sopra, ho messe solo nell'esagono delle città indicando appunto che è una città murata.

4)vedi sopra

5)Si,per lo stesso motivo il quale il sacro romano impero faceva difficoltà a rimanere in piedi,ogni città\vescovato\catsello è un feudo a se stante(ci sono 8 elettori e 5 città libere+ delle città nobili\ecclesiastiche),che mantengono una certa frammentazione e divisione interna(senza contare le rivalità),in più mancan ancora delle cosette che metterò in altre mappe: a sud Helios prosegue con un'impero coloniale stile magna grecia, quindi abbastanza grossetto+ varie isole,a ovest idem si presenta un'altro paio di isole belle grosse,a sud-est invece vi è un'altro continente (che è quello che ospita un paio di imperi tra cui jin'am),a nord ci sarebbe il frostfell coi suoi barbari che fanno raid a sud,mentre nella mappa oltre fuori le mura dell'impero ci son le distese in cui tribù a cavallo stile popoli della steppa sciamano(senza contare umanoidi vari tipo orchi ecc) e in queste pianure è pieno di piccole fortezze(regni autonomi) che si combattono continuamente fra loro...anche lo conquistasse si frammenterebbe in poco tempo.

:D

http://img209.imageshack.us/img209/5567/betag.png

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...