Jump to content

Dubbio sulla reazione dei PNG.


Got313

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Sto conducendo una campagna da diverso tempo ma ho qualche dubbio su come far reagire i png alle azioni di un pg. Mi spiego meglio:

Nel gruppo è presente un telepate, essendo uno psion usa poteri psionici senza componenti di alcun tipo, al più sono accompagnati dalle manifestazioni che comunque possono essere facilmente evitate con una semplice prova di concentrazione.

Secondo lui ciò gli permette di usare poteri senza che nessuno si accorga di nulla. Io ho obiettato con il fatto che, sebbene non ci siano componenti, è richiesta concentrazione per manifestare e che in un modo o nell'altro sei assorto nei tuoi pensieri e parzialmente estraniato dalla realtà. Quindi c'è il rischio che qualcuno noti che stai facendo qualcosa di strano. Nonostante ciò sinora gli ho permesso di usarli senza che nessuno facesse caso alla cosa. Ora la mia domanda è:

È possibile che questo personaggio vada dove vuole, lancia charme e dominare persone su chi vuole senza che nessuno si accorga di nulla?

Esempio accaduto in game (con qualche domanda in più per chi avesse voglia di darmi una mano :-)):

Spoiler:  
I pg si trovano in una foresta e incontrano un gruppo di cacciatori alle prese con alcune creature pericolose. Dopo averli soccorsi lo psion lancia charme su uno di questi, per evitare discussioni ho supposto che gli altri non si siano accorti di niente non sapendo io stesso come procedere.

Cosa avreste fatto voi? Avreste fatto reagire in qualche modo i png intorno? Si sarebbero dovuti accorgere di qualcosa?

Tra poco questi "cacciatori" li porteranno nel villaggio in cui abitano e lì certamente il gruppo incontrerà un paio di sacerdoti (degli adepti). Se lo psion dovesse decidere di lanciare un potere davanti a loro o su uno di loro gli adepti, essendo un po' più avvezzi alla magia, dovrebbero accorgersi delle azioni dello psion?

Grazie per le risposte ;)

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 11
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Allora, innanzi tutto leggiti questo: http://www.wizards.com/default.asp?x=dnd/sg/20060901a

La parte che ti interessa è questa:

"But energy blast only has an auditory manifestation," you say, "how will they know it's me casting it?" Suspend logic for a second. In D&D, good, bad, or indifferent, people can tell when you are casting a spell or using a power, unless it specifically states otherwise (e.g., a feat such as Disguise Spell lets you camouflage your casting as a performance). They can't tell what you're casting without a Spellcraft check, but they can notice your casting and, sensing your distraction, can make AoOs on you. The ability to make AoOs is predicated on being aware of the target (which the orcs are, unless the psion beats all their Spot checks with his Hide) and being able to attack the target.

Niente, e ribadisco NIENTE, nelle regole permette, anche eliminando le componenti, lascia pensare che non venga provocato ado.

Link to comment
Share on other sites

Questo però non significa che i cacciatori abbiano necessariamente capito che il potere era nefasto, o che potere fosse, o chi era il bersaglio. Serve sapienza magica per questo e per quanto io voglia bene ai cacciatori, non li faccio così acculturati.

Se se la gioca bene riesce comunque a far fesso il 90% della gente, secondo me.

Link to comment
Share on other sites

Questo però non significa che i cacciatori abbiano necessariamente capito che il potere era nefasto, o che potere fosse, o chi era il bersaglio. Serve sapienza magica per questo e per quanto io voglia bene ai cacciatori, non li faccio così acculturati.

Che non sappiano cosa stia lanciando è un conto, che non se ne accorgano è un altro. Il bersaglio dipende dal potere in uso, in genere, quindi potrebbe essere palese come no. Così come l'effetto. In ogni caso, giocandosela bene potrebbe effettivamente fregare parecchia gente.

Link to comment
Share on other sites

Grazie a entrambi per le risposte. Ho letto tutta la pagina che descriveva le idee dello psion e i consigli per il DM, potrebbero tornarmi molto utili (soprattutto considerando che tre membri del gruppo hanno comprato un cappello del camuffamento e spesso lo usano per confondere i nemici :doh:).

Ora che mi avete confermato che di qualcosa si dovrebbero accorgere, se non altro del fatto che sta lanciando una qualche sorta di incantesimo benevolo e nefasto che sia vorrei tornare alla domanda fatta in spoiler nel post precedente:

Come dovrei far reagire i png di fronte a un'azione del genere? mi rendo conto che senza il contesto in cui la cosa avviene è un po' difficile rispondere ma apprezzerei molto delle idee da parte vostra o di altri se non altro per confrontarmi con qualcuno.

Prendiamo per esempio il caso in cui il pg decida di lanciare un potere come leggere pensieri su un gruppo di persone "diffidenti" (come i cacciatori di prima). Se i bersagli vedono il pg concentrarsi e (superando il TS) si accorgono che qualcuno ha tentato di fare qualcosa su di loro come dovrebbero reagire? Chiedere spiegazioni e attaccare nel caso il pg dovesse insistere ad agire "misteriosamente"?

Spoiler:  
a proposito di leggere pensieri e più in generale di qualsiasi incantesimo di questo tipo: se il bersaglio supera il TS percepisce che qualcuno ha cercato di lanciargli un potere o simile, se invece non lo passa non nota niente?

Grazie ancora per la pazienza e le risposte :yes:

Link to comment
Share on other sites

Il punto non è essere diffididenti o meno è la potenzialità di agire da alleato o no.

Se viene previsto un qualcosa di "offensivo" allora si entra nella fase del combattimento e se le parti (pur inizialmente inconsapevoli della "minaccia") si "vedono" allora si salta anche il turno di sorpresa e si passa al tiro di inziativa e l'iniziativa determina l'effettiva tempestività della consapevolezza (o la prontezza della reazione nel sisteme di D&D). Laddove la consapevolezza è riferita al tipo di azione che genera AdO (o quantomeno al fatto di avere l'opportunità dell'attacco), non al sapere di preciso gli effetti della prossima azione dell'avversario (qualora non riesca ad impedirglielo).

Tradotto: tiro l'iniziativa e se il bersaglio (ancorché "non diffidente") vince, magari non agirà propriamente (non avendo percepito la minaccia), ma sarà potenzialmente capace di compiere l'AdO che gli sarà concesso.

Per quanto riguarda il T.S. da srd: "Succeeding on a Saving Throw. A creature that successfully saves against a spell that has no obvious physical effects feels a hostile force or a tingle, but cannot deduce the exact nature of the attack. Likewise, if a creature’s saving throw succeeds against a targeted spell you sense that the spell has failed. You do not sense when creatures succeed on saves against effect and area spells."

Link to comment
Share on other sites

Mi pare che nel caso che hai citato succeda questo:

i pg incontrano dei cacciatori e li aiutano ad ammazzare bestie pericolose; l'attitudine dei png nei confronti dei pg sarà quindi presumibilmente amichevole, se non addirittura premurosa.

Un pg decide di lanciare charme non si sa ben per quale ragione su dei cacciatori "amici"? Beh, diamine, dagliele di santa ragione! E' un rischio inutile, uno sfoggio di potere sprecato, e i pg devono capire che non si può andare in giro a controllare la mente degli alleati senza rischiare punizioni. Senza contare che a charme finito il cacciatore si renderebbe conto della possessione, quindi sarebbe comunque un patatrac.

Cosa dovrebbe pensare uno che, anche superando il tiro salvezza, si sente quasi controllare da energia nemica e soprannaturale? Ovvio: che chi ci ha provato è ostile.

Link to comment
Share on other sites

Mi pare che nel caso che hai citato succeda questo:

i pg incontrano dei cacciatori e li aiutano ad ammazzare bestie pericolose; l'attitudine dei png nei confronti dei pg sarà quindi presumibilmente amichevole, se non addirittura premurosa.

Un pg decide di lanciare charme non si sa ben per quale ragione su dei cacciatori "amici"? Beh, diamine, dagliele di santa ragione! E' un rischio inutile, uno sfoggio di potere sprecato, e i pg devono capire che non si può andare in giro a controllare la mente degli alleati senza rischiare punizioni.

Non per partito preso. I pg devono subire le conseguenze delle loro azioni in gioco, non reazioni randomizzate.

Senza contare che a charme finito il cacciatore si renderebbe conto della possessione, quindi sarebbe comunque un patatrac.

Questo si, anche perchè se passa il ts si accorge che qualcosa non va, se non lo passa se ne accorge alla fine.

Cosa dovrebbe pensare uno che, anche superando il tiro salvezza, si sente quasi controllare da energia nemica e soprannaturale? Ovvio: che chi ci ha provato è ostile.

Non necessariamente: l'energia che lo pervede non è necessariamente ostile o nemica, e non necessariamente si sente "quasi contorllare".

Link to comment
Share on other sites

@blackstorm: sì, sono stato poco chiaro. Non intendevo reazioni random, parlavo più nello specifico della situazione. Diciamo che devo per scontato che un pg che agisce così abbia "bisogno" di un incoraggiatina a comportarsi in modo un pelo più realistico.

"Succeeding on a Saving Throw. A creature that successfully saves against a spell that has no obvious physical effects feels a hostile force or a tingle, but cannot deduce the exact nature of the attack. Likewise, if a creature’s saving throw succeeds against a targeted spell you sense that the spell has failed. You do not sense when creatures succeed on saves against effect and area spells."

^ l'ultima parte era una risposta a questo inciso qua sopra. Con "quasi controllare" intendevo "quasi cadere sotto il suo effetto", e davo per scontato che venisse percepita come ostile, specialmente considerato che non è stata preannunciata e che sanno che l'origine è lo psionico. Certo, lo psionico potrebbe dire "ti ho appena salvato da una maledizione con il mio potere" o vaccate simili, ma è l'unico sistema che mi viene in mente per girarla... E comunque, sempre a raggirare torniamo :P

Link to comment
Share on other sites

^ l'ultima parte era una risposta a questo inciso qua sopra. Con "quasi controllare" intendevo "quasi cadere sotto il suo effetto", e davo per scontato che venisse percepita come ostile, specialmente considerato che non è stata preannunciata e che sanno che l'origine è lo psionico. Certo, lo psionico potrebbe dire "ti ho appena salvato da una maledizione con il mio potere" o vaccate simili, ma è l'unico sistema che mi viene in mente per girarla... E comunque, sempre a raggirare torniamo :P

Ah, ok, in quel senso. Si, alla fine torni sempre lì, al raggirare. Forse sarebbe peggio se lo charmato subisse l'effetto. Sai com'è, le voci si diffondono... come viagignao i pg ocsì viagginao i png... e le voci, come nel telefono senza fili partono da un granello e diventano una montagna... chissà, l'Oscuro Signore del Male che domina le persone potrebbe essere quell'innocuo o quasi tipo, accompagnato da quelli che sono sicuramente i suoi sgherri... magari la voce arriva a una chiesa o a un'organizzazione che si contrappone, e assolda un gruppo di eroi per far fuori il signore del male... ops...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...