Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
By senhull

Intervista a Keith Baker riguardo Exploring Eberron

Questo è il link all’evento andato in onda ieri.
Qui sotto trovate una breve sintesi per chi non avesse voglia/tempo di guardarsi tutta la registrazione.
Exploring Eberron
Il libro sarà pubblicato su DMs Guild sia come PDF sia in un'edizione cartacea su copertina rigida (ad oggi ancora senza data ufficiale), ma Keith ha detto più volte in tutto lo stream che ciò potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Stanno aspettando che le copie stampate ottengano il via libera poiché credo che il precedente processo di stampa fosse disallineato/con errori. Quindi dita incrociate per questo fine settimana e Keith ha ribadito che è ciò che spera. Il prezzo del libro non è stato menzionato nello stream. Si tratta di 248 pagine e ci saranno più parole che in Rising from the Last War.
Il libro mira a coprire temi che sono stati ignorati o solo brevemente menzionati nei precedenti libri canonici, tra i quali la cosmologia planare, gli oceani e i regni dei mostri (goblinoidi in primis).
C'è un intero capitolo dedicato alla cosmologia planare, che include una mappa splendidamente illustrata dei piani e ogni piano avrà tra 4-6 pagine che descrivono in dettaglio i concetti (per esempio come funziona Fernia, e quindi far passare il messaggio che non è solo il piano di fuoco). L’obiettivo è quello di permettere ai DM di predisporre con serenità e completezza tutto quel che necessario per sviluppare un'avventura planare, nonché definire come i piani potrebbero influenzare un'avventura anche se di viaggi planari non ne vuoi sentir parlare: praticamente come funzionano le zone di manifestazione. C'è anche una grande sezione dedicata ai goblinoidi Dhakaan in cui probabilmente verranno dati molti dettagli sulla storia del loro impero e di ciò che ci si deve aspettare esplorando le loro rovine.
Sottoclassi
Ci sono sei nuove sottoclassi. Due di loro sono "solo" per personaggi di razza goblinoide, anche se non è detto che siano vincoli razziali, ma trattandosi di Dhakaan…
Adepto della Forgia (Artefice) (Goblinoide)
Keith descrive questa classe come la tradizione di artefice Dhakaan (OT: su questo potrei aprire una bella discussione…), ed è una sorta di spin-off della sottoclasse del Battle Smith da Rising from the Last War. Laddove il Battle Smith si concentra sul costrutto/famiglio, l’Adepto della Forgia cercherà di creare un'arma perfetta e quindi migliorarla. Usa l'idea che i Dhakaani siano, per tradizione marziale, principalmente dediti alla forgiatura di armi e armature, quindi l’Adepto della Forgia è un esperto nella creazione di armi e armature e cerca di creare "l'arma perfetta". Questa è un'altra sottoclasse di artefici melee. Ovviamente l’arma perfetta ha anche un nome specifico in goblin che non vedo l’ora di leggere!
Collegio dei Cantori Funebri (Bardo) (Goblinoide)
Basandosi sul fatto che i Dhakaani tendenzialmente non amano la magia arcana e divina, molti dei loro leader spirituali erano Bardi (clan Kech Volaar, in primis). Lo descriverei come una sorta di comandante del campo di battaglia che ispira costantemente le truppe. Keith lo descrive dicendo "sto interpretando il mio ruolo attraverso i miei compagni, non ho bisogno di combattere; sto guidando gli altri". Sembra una sorta di sottoclasse.
Maverick (Artefice)
Questa sottoclasse si rifà all'infusione dell’artefice della 3.5 " Spell Storing Item” (Accumulatore di incantesimi). Keith la spiega così: "Farò la cosa di cui abbiamo bisogno, datemi un minuto". L'artefice è in grado di immagazzinare incantesimi negli oggetti (cura ferite portatili? Torrette fulminanti? Mine fireball?). Il Maverick è in grado di scegliere incantesimi destinati ad altre classi anche se in misura limitata, e con il consueto incremento man mano che si sale di livello. Sono anche in grado di cambiare i cantrip con un breve riposo.
Via dell’Arma Vivente (Monaco)
Questo attinge ad alcune classi di prestigio descritte nei manuali Eberron 3.5 come il Quori Nightmare e il Were-touch Master, e si concentra sul trasformare il tuo corpo in un'arma. Sebbene non siano bloccati dal punto di vista razziale, esistono apparentemente "percorsi" diversi che si amalgamano bene con razze come Forgiati, Morfici o Cangianti.
Circolo della Forgia (Druido) (Questo potrebbe essere razzialmente vincolato ai forgiati)
Parte di questa classe è in realtà frutto di una discussione che chi ha giocato ad Eberron un druido forgiato (in qualsiasi edizione) si sarà PER FORZA posto: "Ma un forgiato si trasforma in un animale in carne e ossa o in un Animale forgiato/costrutto? ". La risposta ufficiale è sempre stata quella di trasformarsi in un animale in carne e ossa. Questa sottoclasse ora ti consente di trasformarti in un animale forgiato (OT: ma quanto bella è questa idea…???). Apparentemente è simile al Cerchio della Luna in quanto è un druido guidato da una forma selvaggia, ma si concentra maggiormente sull'essere un costrutto. Todd ha anche menzionato cose come "Adamantine Hide", "Skin of Steel", "Elemental Fury", ma queste non sono state ampliate durante i discorsi, accendendo in me un interesse ancora più forte…
Dominio della Mente (Chierico)
Questa sembra essere la cosa più vicina ai poteri psionici, direi che è assolutamente perfetto per i Kalashtar visto che sfrutta per bene i poteri psionici, ma che devono essere per forza di allineamento buono. Si ottengono quindi incantesimi come Comando, Confusione, Dominare Persone e Telecinesi. Quando lanci un incantesimo che infligge danno radiante, puoi invece fargli infliggere danno psichico, quindi cose come la fiamma sacra ora possono avere il flavour di un'esplosione mentale.
Sottorazze
Rune Bound / Rune Born / Ruin Blood (?)
C'è una sottorazza (accennata, ma potrei aver inteso male) che il libro aggiunge, questa è la sottorazza di Rune Bound per il Nano e si rivolge ai Nani delle Rocche di Mror e più specificamente a coloro che giocano lo stregone. Mentre i nani “standard” combattono senza sosta contro i Daelkyr, il Rune Bound Dwarf nasce con un simbionte dentro di sé e con la capacità di usarlo. Il nano (figherrimo) sulla copertina di Exploring Eberron è uno di questi.
Marchi del Drago
Gli oggetti Focus dei Marchi del Drago hanno una nuova sezione, con molte più opzioni da esplorare.
I marchi del drago sono stati ampliati per includere ora i Marchi Siberys (finalmente!!!). Questa non è un talento, né un'aggiunta di sottorazza, un Marchio Siberys può essere acquisito solo tramite il DM che permette ad un giocatore di ottenerne uno, e dovrebbe richiedere una grande ragione narrativa dietro a tale concessione. Keith li definisce Doni Soprannaturali.
La classificazione è: se hai un marchio del drago (talento di Rising from the Last War) potete migliorarlo a Marchio Superiore. Se non avete un marchio e lo ottieni, ora avete un Marchio Siberys. Questo è stato fatto per provare a combinare i le due opzioni, semplificando. In definitiva, se non si desidera utilizzare i marchi Siberys, dipende dal DM.
Oggetti magici
C'è un bel pacchetto di nuovi oggetti magici.
Oggetti simbiotici come
Crawling Gauntlet (Guanto strisciante?) Hungry Weapon (Arma Affamata) Coat of Many Eyes (Manto dei molti occhi) Tongue Worm (Verme lingua?) Wandering Eye (occhio errante) Sono stati inseriti oggetti focus dei Marchi del Drago, per risolvere il problema di chi possiede il marchio ma non è un incantatore e quindi avrebbe delle difficoltà oggettive a lanciare il proprio incantesimo. Questi elementi dovrebbero risolverlo.
Varie ed Eventuali
Si parla poi di:
Oggetti magici Dhakaani Armi magiche d’assedio Altre cose C'è un capitolo chiamato Friends & Foes (Amici e Nemici), che dovrebbe contenere blocchi di statistiche sia per gli amici che per i nemici. Parte di questo capitolo parla di Valaara, la Regina Strisciante, una delle Sei Piaghe Daelkyr (fra l’altro tra gli spoiler che trovate sul blog di Keith). Un altro Quori e poi altre informazioni sulle razze acquatiche.
Non ci sono nuove informazioni sul Marchio della Morte, ma viene trattata la storia di Erandis, nonché una sezione sul Sangue di Vol e le altre fedi. Keith chiarisce alcune informazioni contrastanti di diversi autori, e ha specificato che tutte le informazioni nel libro rappresentano la SUA visione e di come aveva originariamente creato Eberron.
Si discute poi sul flavour dei personaggi psionici.
Ci sono alcuni nuovi talenti.
C'è una sezione sull'Ultima Guerra, su come è stata effettivamente combattuta e sui metodi usati, questo probabilmente includerà le armi magiche d'assedio.
Read more...

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

diodorato

Outbreak Undead (GdR Zombie Survival)

Recommended Posts

Spoiler:  

EDIMBURGO E' STATA PERSA

Tutti stanno fuggendo, il contagio non è stato fermato. Le razzie ed il caos incontrollato hanno spostato l'attenzione sui beni di sopravvivenza.

La pietà non esiste e la gente si calpesta, le macchine non si fermano di fronte alla folla che cerca un mezzo di fuga.

Siete ad Edimburgo, nel nord della Gran Bretagna, una città industriale dagli edifici antichi in mattoni a vista.

edimburgo.jpg

La città è in condizioni catastrofiche, le masse si sono spostate verso le uscite ingorgando il traffico, questa situazione non ha dato scampo a nessuno, il contagio è scoppiato irrefrenabile ed ora ogni uscita è diventata un focolaio di morte.

Le vie della città, prima nel caos e traboccanti di persone e macchine, sono ora popolate da lente creature che nulla hanno ancora di umano, immobili o barcollanti, si trascinano al minimo rumore, cercando qualcuno da divorare.

Al momento della catastrofe, due settimane fa forse, la città è andata nel panico, la polizia, vigili del fuoco, la protezione civile ed una piccola stazione dell'esercito hanno cercato di arginare il fenomeno e le insurrezioni delle persone in panico, ma a nulla è servito.

Ora vi trovate davanti ad una città sotto sopra, macchine incidentate, sangue sui muri, strade di negozi distrutti ed abbandonati, piccoli focolai accesi, cavi della corrente liberi nascosti in pozze d'acqua stagnanti ... ed insaziabili morti viventi.

Vi siete incontrati nel caos, eravate tutti su un autobus di linea che si è schiantato di colpo contro un muro.

Appena avete visto con i vostri occhi il male che ora brulica per le strade, vi siete nascosti nella prima strada secondiaria non animata, fino ad arrivare in uno stabile abbandonato.

Ora siete nascosti in un edificio nella zona dei docks, nei moli.

docks.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

stabilimento.jpg

L'edifico è un vecchio stabilimento di materiale metallico che da direttamente sul molo. Siete al terzo piano e tutto tace, l'edificio è stato abbandonato e sembra tutta la zona. Chi aveva una barca è ormai scappato mentre il resto della gente si è diretta verso un uscita via terra.

E' gennaio, c'è molto fretto, non è possibile scappare via mare con un mezzo improvvisato.

Siete nascosti in questo posto da parecchi giorni ormai e le provviste sono ormai finite, avete sete, freddo, dovete trovare un modo per andarvene.

Il telegiornale e la radio, quando ancora funzionavano avevano informato di scappare dalle città e dai centri popolati, la piaga è iniziata nella periferia di londra ed in pochi giorni si erano accesi vari focolai in paesi e città limitrofe, fino ad Edimburgo.

Ora tutta la gran bretagna è considerata morta, non ci sono più mezzi di comunicazione, non si sa cosa sta succedendo, si sentono spesso elicotteri ed aerei militari volare nei cieli, ed a volte sirene in lontananza che rimandono accese per ore ed ore, per poi spegnersi lentamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guardando dalle finestre dell'ufficio in cui vi siete barricati silenziosi, vedete tutto il porto che si spinge per qualche chilometro in entrabe le direzioni, chiudendosi ad anello.

office.jpg

Da qui avete visto che alcune barche sono state lasciate abbandonate lungo i moli, alcune sono visibilmente non agibili, altre sono in secca in manutenzione.

Uno dei sopravvisuti con voi, è un ex lavoratore della zona e conosce una di queste barche, è la barca di un suo conoscente, un marinaio che ha una piccolo peschereccio a motore, sa che l'uomo come metodo antifurto lasciava sempre la barca senza carburante, e se lo portava con il furgone ogni mattina per averlo per la singola uscita.

E' la vostra occasione, dovete trovare almeno 2 o 3 taniche di carburante per poter uscire dal molo e costeggiare le scogliere della zona, fino a poter approdare da qualche parte fuori dalla civiltà, in qualche parte desolata dell'isola.

L'UFFICIO

Vi siete barricati al secondo piano di un capannone sui moli, è un magazzino di stoccaggio di un industria di lavorazione del metallo.

Siete in una stanza di 5x6 metri, con 2 finestre che danno sui moli ed illuminano la stanza di quel poco di luce che filtra dalle nuvole e la leggera nebbia tipica di edimburgo. L'unica porta che da sul corridoio è stata chiusa a chiave e barricata da un armadio a muro in legno.

L'ufficio è ancora intatto, ci sono 3 scrivanie, ciascuna con un pc fisso, parecchi blocchi di documenti e vari documenti sparsi sul tavolo ed in terra.

In generale della cancelleria varia, pennarelli, foglio, biro, telefoni...

Spoiler:  
Tocca ai giocatori presentarsi un attimo, in base a quanti siete aggiungerò qualche PNG, ed inizieremo a muoverci per sopravvivere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scruto pensieroso fuori dalla finestra, per poi tornare con lo sguardo ai miei compagni di sventura.

Quindi ci dicevi di questa barca, no? Che tu sappia in zona dove possiamo trovare taniche.. e benzina per riempirle? Ci sarà pure una cisterna per il porto, no?

Giochicchio con il coltello a serramanico, aprendolo e chiudendolo mentre parlo.

Sulla mia giacca in pelle al centro della schiena, quasi ironicamente ora, troneggia una morte scheletrica che regge un M-16.

Spoiler:  

Jax ha capelli biondi lunghi fino alle spalle, barba incolta corta e occhi blu intensi.

Indossa costantemente la giacca in pelle della gang di motociclisti, e i suoi movimenti tradiscono una costante voglia di mettersi alla prova.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spoiler:  
Mr. Gark è un attempato 50enne, un pò sovrappeso. Lavora come elettricista in questo molo per una piccola ditta appaltata. E' stempiato, con una leggere barbetta nera. Indossa ancora il giubbotto giallo da lavoro, una cintura per gli attrezzi, ha dei guanti spessi da lavoro legati in cintura, degli anfibi da lavoro con suola in gomma. Impugna un grosso pappagallo rosso (la pinza... non l'uccello...) ed ha in bocca un sigaro spento che digrigna per il nervosismo. Si vede che cerca in ogni modo di mantenersi lucido, ma sembra reggere bene la situazione al limite dell'assurdo.

Prendo una penna ed un foglio e mostro uno schizzo per farvi capire in che molo è la barca. Distribuisco questo disegno a tutti in modo che chiunque possa utilizzarlo in seguito.

Spoiler:  
Teniamo a mente che tutti hanno un piccolo tracciato per destreggiarvi tra i moli, fino alla posizione della barca.

@Tutti

E' circa a 2 km da questo stabile, usciti da questo stabile dobbiamo prendere la sinistra e seguite il grande molo fino ad arrivare al molo F fila 203, circa 20 moli più avanti. Dobbiamo prima trovare del carburante, e poi un mezzo o delle armi per sopravvivere fino alla barca!

Spoiler:  
Come vedete dalla finestra il molo non è del tutto abbandonato, ed intravedete a distanza varie figure che si trascinano per tutta la baia. Ne distinguete almeno una 50 solo sulla strada appena sottostante il portone, più altre diradate che portano il numero oltre il centinaio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi guardo un po’ intorno alla ricerca di qualcosa da usare come arma.

Scusate ma le armi ci serviranno come prima cosa se vogliamo andare da qualche parte, ci servirà qualcosa per difenderci da quelli che sono là fuori, poi sono d’accordissimo sull’andare a cercare il carburante ed a trovare un modo per raggiungere la barca anche se non sono sicuro sull’usare un mezzo visto che il casino potrebbe attirare troppa attenzione e non sappiamo come sia la situazione fino alla barca.

Detto questo continuo a cercare delle armi improvvisate.

Spoiler:  

Nick Kenzaki Shaw è un 27enne alto 1,76 circa, capelli neri e occhi azzurri, di corporatura normale.

Indossa un paio di jeans ed una maglia nera. In questo momento è abbastanza teso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mr.Gark sbircia dalla porta e tende l'orecchio per capire se c'è qualcosa.

Il corridoio non ha finestre, e tutte le porte sono chiuse, l'unica flebile luce è il neon verde dell'uscita di emergenza in fondo a sinistra.

Tutto tace e non si vede nessuno. Vede 3 porte sulla destra ad intervalli regolari che portano probabilmente ad altri uffici come il vostro

ed una porta in fondo sulla sinistra con su l'insegna dell'uscita. Nel centro del corridoio si intravede un riquadro anti-incendio.

Richiude la porta.

5764287289_991cacc16c_m.jpg

Spoiler:  
Ho appena fatto tutta la mappa in 3D con Google Sketch up dell'industria... strabella! Questa è la vista del corridoio.

Nick cerca armi nell'ufficio ma non trova nulla di utile da poter dare a qualcuno del gruppo che è senza, come Gark.

  • Il poliziotto Nick ha una pistola di ordinanza, una 9mm con 15 colpi nel caricatore, che tiene nella sua fondina.
  • Il biker Jackson Teller ha un coltello a serramanico che continua a far scattare con nervosismo.
  • Lo psicologo Lawrence Pratkett ha un piccolo teaser di autodifesa ed una valigetta 24h.
  • Dave King è ancora vestito dal suo ultimo lavoro, come assistenza stradale, ha una cintura da lavoro, un elmetto di protezione, ed un piccolo martello da lavoro.
  • Il professore Stephen Baldwin ha raccimolato una scopa di legno.
  • Lorenzo studente in Erasmus, ha trovato una barra di ferro appuntita avvolta in un panno per poterla impugnare meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi passo una mano sui corti capelli a spazzola, come sempre quando nervoso.

"Una barca potrebbe essere l'unica via di fuga. Qualcuno di voi ha mai visto uno di Loro nuotare?"

Dico cercando di sembrare sicuro di me, come quando cerco di mettermi in mostra in palestra.

"Però io prima di abbandonare questo posto cercherei il carburante.. immagino che la barca ne berrà un sacco. Mr. Gark lei lavora qui?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh mio Dio, non è possibile. Sembra esattamente un film, per fortuna che ne ho guardati un po' negli ultimi anni. La testa, il loro punto debole è la testa. In teoria

Mi muovo freneticamente da una finestra all'altra osservando i moli

Sono troppi per noi, non possiamo uscire così come se niente fosse. Ci vorrebbe un diversivo per allontanarli dalla nostra strada. Un rumore forte, un'esplosione, qualcosa. Lei ci lavorava qui, ha qualche idea a riguardo?

Spoiler:  
Dave King è un irlandese di vent'anni emigrato in Scozia in cerca di lavoro. Ha i capelli corti e la barba intorno alla bocca tenuta corta. Come ogni irlandese che si rispetti sono ovviamente di colore arancione/rosso, invece gli occhi sono neri. È alto 1.64 e ha una corporatura esile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Tutti

E' da troppo che stiamo qui, direi che potremmo controllare tutto il piano e vedere se siamo al sicuro. Qui sotto c'è un magazzino di bobine di ferro, ci sono molti container e mezzi per spostarli. Potremmo trovare qualcosa di corazzato oppure anche solo del carburante.

Mentre parla si accende il sigaro e tira una grossa boccata di fumo alla finestra semi aperta.

Spoiler:  

Quando ci si muove, in questo gioco, lo si può fare in 3 modi diversi.

  1. Sparpagliati
  2. In fila (formazione base)
  3. In formazione completa

In formazione si decide dove mettersi, e ci si rimane fino a fine di un incontro.

  • Apripista: sono i primi ad entrare in un luogo/stanza, se decidono di Fermarsi\Aspettare, tutti si devono fermare. Non possono cercare, sono fissi sulle uscite in guardia.
  • Nel Mezzo: Non possono cercare se tutte le uscite/entrate non sono coperte da qualcuno.
    Possono eseguire check di Aspettare(Hold)\Visione(Spot) solo se passano un test Will con +2 Difficoltà.
  • Retroguardia: Non possono Cercare, possono entrare anche loro per primi in un posto, ma devono essere gli ultimi a lasciarlo e coprire sempre una via di fuga.

Ora non ho tempo di darvi i pro e contro, diciamo che possiamo provare intanto una formazione completa. Quindi quando vi muoverete dovrete dirmi in che posizione sarete.

Diciamo che chi sta davanti ha il compito di individuare una presenza nemica e sarà in prima linea.

Chi è nel mezzo dipende dalle decisioni/tiri di chi guida, ma è più coperto.

Chi è nel retro chiude la fila e sarà in prima linea se verrete seguiti da zombie (se fate rumore ad esempio).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh anche avere qualcosa per colpirli più da distante non guasterebbe!

Andiamo su, vediamo un po' cosa ci riserva questo piano!

Ma l'unica cosa che non ho capito Mr Gark, è se lei sappia o meno dove trovare benzina qui vicino. Perchè a seconda dei casi potremmo scegliere strade diverse da percorrere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non conosco bene questa zona, ma dovrebbe esserci una pompa di benzina che rifornisce tutti i mezzi motorizzati di queste fabbriche sui docks. Ma dovremo cercarla... altrimenti potremmo trovare dei muletti o dei camion e travasare dai loro serbatoi.

Impugna saldamente la sua pinza rossa, si allaccia l'elmetto, si mette i guanti e si allaccia la giacca da lavoro. Nella sua cintura per gli attrezzi ha pronto un cacciavite in caso di necessità.

Spoiler:  
Guiderà il gruppo in prima linea

Quando siamo pronti, possiamo uscire, se qualcuno vuole può restare qua barricato ed aspettare una nostra prima ispezione nelle stanze vicine.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io vengo, non ho intenzione di restare chiuso qui dentro. Preferisco affrontare quelli piuttosto che aspettare il vostro ritorno

Spoiler:  
Chiudo il gruppo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cazz..l'avranno...mangiata..

Una smorfia d'orrore mi compare sul viso, mentre rimango in disparte come ho fatto per tutto il giorno. Non proprio molto socievole, sono arrivato ai docks evidentemente scosso..cercando di telefonare alla mia ragazza ma, apparentemente, senza grossi risultati.

Fuck!

Con la rabbia ben dipinta sul volto, ripongo ancora una volta il cellulare nello zaino. Ho imparato a tenerlo spento, non sia mai che un giorno miracoloso si riesca nuovamente a fare una chiamata. E, tuttavia, ogni giorno lo accendo per provare a contattare Kathy.

Holy fuck..allora, dicevamo..no, ovvio che non nuotano. Lo sanno tutti, mica siamo dentro I pirati dei Caraibi.. sbotto rivolto verso il professore. E' evidente che dobbiamo prendere una barca..ma poi? Secondo me dovremmo anche pensare a dove andare..o, anche avendo parecchio carburante, ci troveremmo come all'inizio. Qualcuno di voi è a conoscienza di qualche isoletta, o isola, che potrebbe essere la nostra meta? Oppure..dobbiamo passare anche in libreria?! Scherzo, istericamente, andando a raccogliere il tubo che ho trovato chissà dove per strada ed è diventato il mio miglior amico lì in mezzo.

Comunque vengo anch'io, ovvio. Fatemi posto là in mezzo..andiamo in fila?

Spoiler:  
Lorenzo è uno studente di 24 anni, dai capelli neri molto corti, tenuti spettinati in alto, e gli occhi scuri. E’ di bassa statura (1.71 circa), ma sembra avere un fisico atletico e ben allenato. Le orecchie sono perforate da numerosi piercing: il sinistro avrà almeno 5 anellini messi in fila uno sotto l’altro, e l’altro invece è ornato da barrette appuntite. Indossa dei jeans un po’ larghi, delle scarpe da skateboard bianche e rovinate e, una maglietta marrone scuro di Guerre Stellari con un caccia dell’impero e uno ribelle che si danno battaglia. Sopra, un felpone della North Face nero con cappuccio e una giacca della columbia di trapunta, gialla. Avete notato che ha con sé uno zaino con qualche libro dell’università e un ipod. Parla inglese con accento molto americano.

@tutti

Spoiler:  
Mi metterei nel mezzo, nella formazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spostate l'armadio che barrica la porta lentamente.

Mr.Gark gira la chiave, ed apro leggermente la porta, non si vede nulla muoversi.

La apra completamente.

corridoio2.jpg

Il corridoio non ha finestre, e tutte le porte sono chiuse, l'unica flebile luce è il neon verde dell'uscita di emergenza in fondo a sinistra.

Tutto tace e non si vede nessuno.

Vede 3 porte sulla destra ad intervalli regolari che portano probabilmente ad altri uffici come il vostro ed una porta in fondo sulla sinistra con su l'insegna dell'uscita.

Nel centro del corridoio si intravede un riquadro anti-incendio.

corridoio1.png

Mr.Gark avanza, Lorenzo lo segue, Jax chiude la fila.

Spoiler:  
Gli altri possono unirsi, oppure nel mentre stanno ancora barricati. Scrivete pure, altrimenti avanzano questi 3 per perlustrare. Lorenzo/Jax/altri, guidate pure Mr.Gark verso una delle 3 porte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono anch'io dei vostri, vi seguo e vi coprirò le spalle

Estraggo la pistola dalla fondina.

Questa non so quanto mi sarà utile soprattutto visto che fare casino è l'ultima cosa che voglio. Speriamo bene.

Spoiler:  

Mi metto come retroguardia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno, quindi, saprebbe dove andare con quella dannata barca? chiedo ancora, sperando in qualche risposta. Poi, buttando fuori il fiato, mi preparo.

Andiamo...e, ragazzi.. -passo lo sguardo, molto serio, su tutti quelli che decidono di unirsi alla spedizione - niente cappellate, intesi?

Vado quindi a strizzare l'occhio a Mr.Gark e Jax, prima di recuperare dei fogli e qualche penna da una delle scrivanie e impugnare ben saldo il mio tubo di metallo, avvolto dalla parte usata come impugnatura da un panno.

@ZM

Spoiler:  
Abbiamo qualcosa da mangiare? Se sì, vorrei portatmi via una parte che mi spetta..non si sa mai..

Quando usciamo, mi muovo cercando di non far rumore

Abbiamo ispezionato le altre stanza del piano, in precedenza?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prendo la mia ramazza, flettendo bene i muscoli, come se dovessi fare streching prima di una competizione.

"Vengo anch'io con voi, non mi piace aspettare. Poi per quanto riguarda dove andare, credo che ci potremmo pensare poi... Sarà dura arrivare sino alla barca."

Mi intristico un secondo, passando nuovamente la mano sui capelli, mi accorgo che mi è caduto un capello.

*BIANCO? non ho mai avuto i capelli bianchi prima...* penso scuotendo la testa.

Spoiler:  

Dato che tutte le posizioni sono prese mi metto in centro anch'io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avanzate lentamente concentrandovi su ogni passo, la tensione è alle stelle. (vedere i 2 disegni del corridoio)

Il corridoio diventa sempre più buio ed ora la fioca luce invernale della stanza dove eravate prima vi sembra un sogno, da raggiungere di nuovo al più presto.

Davanti a voi ci sono 2 porte separate di 5 metri l'una dall'altra con delle targhe che le identificano come "Ufficio Pianifiche" ed "Ufficio Ordini".

Più avanti, sulla destra c'è un riquadro antincendio.

Il corridoio termina 15 metri avanti con due porte ai lati.

Una antincendio molto grande da cui si intravede sotto lo stipite una luce naturale, sopra di essa un insegna luminosa verde con scritto "Exit".

L'altra è una piccola porta di legno angolare con scritto "Ripostiglio"

Mr.Gark si ferma e vi indica dove andare con dei gesti.

Quale porta prenderete?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.