Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

In arrivo la Guida di Van Richten a Ravenloft, la Guida Omnicomprensiva di Xanathar e lo Schermo del Dungeon Master Reincarnato

Sono stati annunciati ufficialmente dalla WotC tre nuove localizzazioni italiane di prodotti per D&D 5E.

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design #13: Le Quattro Fasi della Magia - Parte 3

Lew Pulsipher ci propone una serie di domande circa la diffusione della magia nel mondo di gioco, offrendo spunti di riflessione sui quali costruire campagne e ambientazioni più interessanti. 

Read more...

Classe Armatura in Dungeons & Dragons 5E

In questo articolo analizziamo i maggiori cambiamenti alla Classe Armatura nella Quinta Edizione di Dungeons & Dragons.

Read more...

Personaggi di Classe #2 - Collegio Bardico: Collegio del Metal

Nel secondo appuntamento con HicksHomebrew conosceremo un collegio bardico che insegna a cantare in growling e a realizzare potenti assoli. Preparatevi a pogare!

Read more...

Il Manuale dei Sandbox

In questo articolo di Gareth Ryder-Hanrahan vedremo un metodo particolare per la creazione di un sandbox. 

Read more...

Influenza fra videogiochi e le meccaniche dei GDR


sarevok
 Share

Recommended Posts

con le meccaniche della 4a o semplicemente con il nome e il lore appiccicati sopra

perchè mi pare un H&S in tempo reale, difficile l'uso di meccaniche (come quelle dei poteri) che richiedono almeno di mettere in pausa e scegliere cosa usare

poi magari mi sbaglio, ma dal filmato mi sembra un clone di diablo

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 9
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Popular Days

Top Posters In This Topic

difficile l'uso di meccaniche (come quelle dei poteri) che richiedono almeno di mettere in pausa e scegliere cosa usare

Si farà come in Neverwinter o DragonAge, dove hai le icone a scelta rapida...o metti in pausa decidi lo spell/abilità/potere e poi via... ;) ;) ;)

Link to comment
Share on other sites

E' più facile che usi delle meccaniche a skill tipo WoW o simili, che usano le action bars con le icone rapide... D'altronde l'intero regolamento è stato dichiaratamente ispirato dai mmorpg di successo... E visto che usa già meccaniche adatte ad un videogame, probabilmente, se non fanno cavolate, potrebbe anche uscirne un buon prodotto...

Link to comment
Share on other sites

Eurogamer: Quanto tutto questo è fedele alla Quarta Edizione di Dungeons & Dragons?

Zandro Chan: Tutto ciò che abbiamo inserito nel sistema di Daggerdale è basato sulle regole della Quarta Edizione. Stiamo lavorando a stretto contatto con Wizards of the Coast per convertire il loro sistema e farlo funzionare al meglio in un action RPG. Abbiamo inserito moltissimi elementi ma visto che stiamo parlando di un gioco d'azione con elementi GdR, abbiamo dovuto troncare diverse regole. A questo proposito abbiamo lavorato con loro per far funzionare tutto in modo adeguato.

Eurogamer: L'idea più interessante di Daggerdale è l'esplorazione in co-op dei dungeon. Puoi descriverci quale sarà la nostra esperienza quando ci connetteremo?

Zandro Chan: Abbiamo un ottimo sistema di lobby. Una volta che il giocatore è dentro può affrontare il gioco in tanti modi differenti. C'è un single player molto corposo e, come avete già ricordato, si potranno invitare gli amici in ambientazioni multiplayer. In Daggerdale fino a quattro giocatori potranno giocare in co-op online, e sarà anche possibile giocare in due sulla stessa console.

da: http://www.eurogamer.it/articles/2011-01-31-daggerdale-interviste

boh, a sentire lo sviluppatore sembra più un clone di diablo

sospendo il giudizio finchè non vedrò notizie più approfondite

Link to comment
Share on other sites

Minokin, potrei dire la stessa cosa anche per le magie di Advanced e 3.

Ma questo è solo perché sono i giochi ad avere queste somiglianze tratte da D&D, difatti anche molto prima della quarta, anche durante Advanced, sono usciti parecchi videogiochi che usavano le stesse meccaniche di D&D.

Link to comment
Share on other sites

[attenzione=]La discussione sulle meccaniche dei videogiochi e dei gdr tabletop può continuare tranquillamente qui.

Mi auguro che i toni vengano smorzati, un consiglio: a volte, quando c'è un'affermazione che non ci convince è meglio esplicitare il perché l'affermazione non ci risulti, piuttosto che limitarsi ad un commento stringato, ad ogni modo ripeto l'augurio di un abbassamento generale di toni.

Ricordo inoltre a tutti gli utenti che i topic sono gratis: piuttosto che andare OT apritene uno.

Grazie[/attenzione]

Link to comment
Share on other sites

Minokin, potrei dire la stessa cosa anche per le magie di Advanced e 3.

Ma questo è solo perché sono i giochi ad avere queste somiglianze tratte da D&D, difatti anche molto prima della quarta, anche durante Advanced, sono usciti parecchi videogiochi che usavano le stesse meccaniche di D&D.

Le meccaniche a cui ci si riferisce sono quelle delle liste di poteri divisi per classe, i ruoli nel gruppo, le sinergie di gruppo, il sistema danno + effetto, il "cooldown" dei poteri, perfino in parte la meccanica delle healing surge... In WoW e cloni simili tutte queste cose le si ritrova pari pari e non derivano da D&D e dai videogiochi ad esso legati, bensì da Warcraft e simili RTS, in cui le varie unità hanno delle icone che attivano i loro poteri speciali...

Come hanno ammesso gli stessi creatori della 4e, si sono largamente ispirati a queste meccaniche per costruire il sistema dell'edizione, asserendo tra l'altro che per una volta D&D avrebbe preso meccaniche interessanti dai videogiochi e non viceversa...

E' una cosa ben nota, che però in questo caso è di enorme aiuto agli sviluppatori di videogiochi legati alla 4e, perchè possono rendere molte cose in maniera assai più semplice di come è accaduto in passato per saghe come Eye of the Beholder, Pool of Radiance, Baldur's Gate, Icewind Dale e Neverwinter Nights, in cui l'incasinato regolamento poco adatto deve aver creato non pochi problemi...

Ma a parte la resa delle meccaniche, il vero scoglio per chi vuole fare un buon videogioco è ottenere una buona giocabilità unita ad una trama interessante e/o ad una discreta longevità, soprattutto se, come sembra, si tratterà di un mmo...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.