Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

[Eberron] Documenti di identità


Thrain
 Share

Recommended Posts

Cari master di Eberron Vi pongo un quesito:

come Vi regolate con i documenti di idendità che ogni personaggio nativo di una nazione civilizzata dovrebbe avere?

1) Li chiedete spesso all'ingresso delle città?

Io in effetti lo faccio abbastanza spesso. L'Ultima Guerra è finita da poco, e ritengo che un po' di sano sospetto vada alimentato.

2) Come vi regolate con i pg che non li possiedono?

Non tutti i pg del gruppo di personaggi che masterizzo possiede un documento. Quando sono fermati ad un blocco e non li presentano che reazione potrebbero suscitare?

In particolare si tratta di un forgiato, di un morfico e di umano di colore, nativo del Valenar. Si tratta di personaggi che non hanno documenti in quanto nei territori dove sono nati e cresciuti non si usano.

3) I forgiati hanno documenti?

4) Come funziona la certificazione di Casa Sivis? E quanto è facile falsificare un documento?

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 4
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1) Li chiedete spesso all'ingresso delle città?

anche io li faccio controllare abbastanza spesso, soprattutto all'ingresso e all'uscita dalla città o per entrare in posti un po particolari. inutile dire che per viaggi con mezzi pubblici devono essere mostrati.

2) Come vi regolate con i pg che non li possiedono?

dal momento in cui metono piede in un territorio "civilizzato" faccio in modo che lo abbiano, magari in cui è segnato il loro "status particolare". non presentare un documento quantdo richiesto può fare in modo di non poter usufruire di un determinato servizio e/o di destare parecchi sospetti nella guardia cittadina (ovviamente parlo per me).

3) I forgiati hanno documenti?

nella mia campagna sì. dopo fortetrono sono di ufficialmente riconosciuti e quindi, come le altre razze riconosciute, devono avere un documento.

4) Come funziona la certificazione di Casa Sivis? E quanto è facile falsificare un documento?

ecco, questa domanda mi mette in crisi :P. sinceramente non me lo sono mai chiesto, ma presumo che potrebbe essere un marchio magico, magari inciso con qualcosa di particolare, che lo rende unico e difficilmente riproducibile.

in base a questo (che però non so come possa essere fatto in termini prettamente tecnici) deduco che la falsificazione non è una cosa subito facile a farsi, ma sicuramente non impossibile.

bye bye.....:D

Link to comment
Share on other sites

Cari master di Eberron Vi pongo un quesito:

come Vi regolate con i documenti di idendità che ogni personaggio nativo di una nazione civilizzata dovrebbe avere?

1) Li chiedete spesso all'ingresso delle città?

Io in effetti lo faccio abbastanza spesso. L'Ultima Guerra è finita da poco, e ritengo che un po' di sano sospetto vada alimentato.

Si', a volte anche all'ingresso dei singoli distretti (ma solo a Sharn :-))

2) Come vi regolate con i pg che non li possiedono?

Non tutti i pg del gruppo di personaggi che masterizzo possiede un documento. Quando sono fermati ad un blocco e non li presentano che reazione potrebbero suscitare?

In particolare si tratta di un forgiato, di un morfico e di umano di colore, nativo del Valenar. Si tratta di personaggi che non hanno documenti in quanto nei territori dove sono nati e cresciuti non si usano.

3) I forgiati hanno documenti?

4) Come funziona la certificazione di Casa Sivis? E quanto è facile falsificare un documento?

A me è capitato questo: nel caso di un forgiato che non possedeva documenti e di un mezzelfo druido cresciuto nelle foreste, al primo controllo di documenti (amichevole) i due sono stati scortati all'enclave più vicina di casa Sivis, e li' sono stati creati dei documenti, sottoponendo i PG a un oggetto con funzione di zona di verità (sul quale e' stato loro chiesto, in termini di gioco, di fallire intenzionalmente fallito il TS). A quel punto, lo gnomo Sivis di turno ha fatto loro domande dirette e compilato i documenti, sui quali ha posto un marchio arcano, l'incantesimo di livello 0, per renderne piu' difficile (o quasi impossibile) la falsificazione.

Informazioni sulla certificazione di Casa Sivis sono, credo, in Magic of Eberron (o in Dragonmarked? Non mi ricordo :-p). Penso però che il meccanismo anti-falsificazione utilizzi qualche versione di marchio arcano (per la parte magica) e raffinati sistemi di scrittura per la parte mondana. Detto questo, è improbabile che ogni guardia di Eberron abbia a disposizione una individuazione del magico a volontà :-D, quindi le falsificazioni ben eseguite possono resistere a controlli non troppo approfonditi.

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio delle risposte! Mi sono stati assai utili per la sessione di due giorni fa!

Aggiungo tuttavia un quesito.

I cangianti?

Non mi pare che esista un campo razza nel documento, e i cangianti possono cambiare tranquillamente aspetto.

Zona di verità dovrebbe impedire che uno utilizzi un nome falso. Ma cosa è in definitiva un nome vero?

Link to comment
Share on other sites

I cangianti?

Non mi pare che esista un campo razza nel documento, e i cangianti possono cambiare tranquillamente aspetto.

Zona di verità dovrebbe impedire che uno utilizzi un nome falso. Ma cosa è in definitiva un nome vero?

Hmmm...non so se esista un campo "razza", però c'è sicuramente una descrizione fisica, con segni particolari e simili. Ricordo che i cittadini più abbienti possono anche avere un proprio ritratto all'interno del portadocumenti. I Changeling, essenzialmente, avranno un documento con la loro identità "vera" (Ker il Changeling) e si dovranno mostrare sempre con il loro reale aspetto alle guardie...oppure avranno un documento con un'identità "ufficiale" che mantengono da moltissimo tempo, sulla quale potrebbe essere possibile ingannare una zona di verità (Milla Snowbird, la cantante lirica)...o, ancora, avranno documenti falsi a seconda delle occasioni (Jear Orthlar, umano devoto della Fiamma d'Argento, e Yltha Riddlemere, halfling delle pianure di Talenta :-D)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Aldo1313
      Ciao a tutti cerco party per D&D 3.5 zona Verona e limitrofe !!! 
    • By Alonewolf87
      Cerco 2/3 giocatori per il mio PbF Nuove Reclute. Livello 4, regolamento 3.5, manuali concessi tutti di base (ma con eventuali singole limitazioni ad esempio no difetti da Arcani Rivelati). Al momento sono rimasti 2 giocatori (con un umano barbaro/paladino della libertà e un nano ranger con cane da galoppo come compagno animale).
      Il gruppo (appartenente ad un ordine di persone dedite ad aiutare la povera gente) è sulle tracce di un paio di necromanti/contrabbandieri di componenti derivanti da bestie e creature magiche. Dopo aver investigato sui loro traffici in una città li hanno stanati e sono ora in fuga.
      Se avete domande o curiosità sul PbF chiedete pure.
       
    • By Comicshunter
      Buongiorno a tutti,
      Come si evince dal titolo sono un nuovo iscritto, ma semplicemente perchè non trovo più le credenziali del vecchio account.
      Sono qui perché vorrei tornare a giocare e far giocare un po'.
      Quindi cerco qualche giocatore per far partire una nuova campagna qui sul forum.
      sarà una campagna 3.5 ambientata nel forgotten.
      Livello 8 di partenza.
      Manuali concessi:
      quelli base più i vari perfetti (avventuriero, sacerdote, arcanista ecc..)
      quando vi proponete, provate a pensare a un ipotetico personaggio, entro fine settimana verrà stabilito il gruppo di partenza.
      per qualsiasi altra domanda, sono a disposizione.
      Non fatevi ingannare dai pochi messaggi che ho postato, purtroppo il mio vecchio account è andato perso.
      Vi aspetto
    • By supremenerd88
      Ciao a tutti!
      Qualcuno di voi che gioca su Roll20 come ha risolto la questione di come gestire le varie forme selvatiche del druido? La soluzione di creare una scheda per ogni forma selvatica mi sembra improponibile (finchè si è sotto la decina è anche proponibile ma poi?)
      Grazie di cuore.
    • By MadLuke
      Ciao,
      sono il master della campagna D&D 3.5 Il destino dei guerrieri già avviata con ambientazione artigianale ispirata a Gengis Khan e alla Mongolia del XII sec. I personaggi sono tutti barbari (nel senso culturale del termine) appartenenti a una tribù di nomadi.
      Sono ammesse tutte le classi e varianti di qualunque pubblicazione ufficiale WotC (del ToB solo il Warblade però) ma non esistono gli incantesimi, per cui di fatto tutte le classi incantatrici non sono giocabili (ma ci sono PnG druidi e sciamani) mentre abbondano barbari (in senso regolistico), guerrieri, ranger, ladri selvaggi, ecc.
      Nella campagna sono in uso le regole opzionali descritte in Unearthed Arcane: Punti Riserva, Armature con riduzione del danno e Punti danno.
      Infine: chi volesse unirsi alla campagna deve avere ben chiaro che per me il PbF non consiste semplicemente nel mettere per iscritto le frasi che si sarebbero dette se si fosse giocato normalmente al tavolo, bensì richiede la volontà (nonché il tempo e anche la capacità) di partecipare alla stesura di un "romanzo", un romanzo senza dubbio dilettantistico, ma pur sempre un romanzo, perciò nei post ci saranno non solo le mere azioni meccaniche dei personaggi bensì descrizione dei luoghi, le atmosfere, gli stati d'animo e le suggestioni che ne possono derivare.
      Per chi ha parimenti voglia di giocare a D&D così come di scrivere, questa è la campagna giusta, diversamente non si può fare parte del gruppo.
      Essendo rimasti solo 3 PG sto cercando almeno un paio di nuovi giocatori, chi volesse proporsi dovrà giocare solo poche settimane con un personaggio elfo selvaggio già mezzo creato (l'altra metà si può personalizzare), così da consentire la conoscenza reciproca tra tutti i giocatori e poi potrà creare un personaggio interamente proprio per contribuire liberamente alla campagna.
      Ciao, MadLuke.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.