Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...

La Scatola Bianca: Regole Avanzate è disponibile in italiano

Ecco un nuovo supplemento per La Scatola Bianca, il retroclone basato su OD&D, che aggiunge tante nuove regole, molte delle quali ispirate a AD&D Prima Edizione.

Read more...

Le terre selvagge di Dembraava - Parte 2

Proseguiamo nella scoperta di Dembraava e dei suoi strani ed inquietanti segreti...

Read more...
By Lucane

I Mondi del Design: 'Old School' nei GdR e in Altri Giochi: Parte 1

In questa prima parte di tre articoli che mettono a confronto Old School e stili di gioco più recenti, Lew Pulshiper analizza a suo le principali differenze in fatto di fallimento e narrazione. 

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: CY_BORG, Il Mulino e il Gigante, New Edo

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Deva Vendicatore


oneshow
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

la mia idea è quella di creare un Deva Vendicatore.

Il Pg è di primo livello. Il mio problema è legato al Bg del personaggio. Tutti gli avventurieri del party iniziano il loro cammino in regioni diverse, ognuno per motivi differenti ma l'impero ha in comune una strana peste magica (apparentemente incurabile).

Un mercante trova una cura e vedendola in tutte le regioni sale a capo della gilda dei mercanti. Ogni famiglia di "poveri" è costretta ad indebitarsi per poter ottenere la cura alla malattia... alcuni diventano perfino schiavi.

Ogni Pg avrà un bg che inizia da questa situazione di difficoltà e povertà.

La classe Deva non si addice assolutamente a questo tipo di Bg, quello che volevo chiedervi è: come nasce un Deva?

Ipotizzando l'associazione Deva-Vendicatore, un pg, magari in punto di morte, che fa una solenne promessa al suo dio, secondo voi può dopo la morte reincarnarsi in un Deva? Il ricordo di mille vite può avere un inizio? il Pg ottiene vaghi ricordi di mille altre vite oppure può iniziare con il ricordo della sola vita passata. Il deva quindi può avere un Inizio?

NOO conoscevo questa razza e sul manuale del giocatore c'è veramente poco....

grazie a tutti per i consigli.

Stefano

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 12
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Allora ti rispondo subito , un umano non può reincarnarsi in un Deva per il semplice fatto che è lo spirito immortale del deva a reincarnarsi in un nuovo corpo dopo la morte quindi un umano avendo un corpo e uno spirito mortale non ha possibilità di diventare Deva , infatti i Deva non possono avere figli proprio per questo motivo.... Per quanto riguarda i ricordi , loro hanno dei fiochi ricordi delle passate vite , non ricordano tutto perfettamente quindi la cosa potrebbe limitarsi al saper parlare altri linguaggi , venerare una dività di cui magari il deva era servitore , o a seguire alcune tradizioni o altro... Inoltre i Deva vivono insieme ad altre razze perchè sono molto rari e spesso nemmeno si incontrano tra di loro..Secondo me il tuo background potrebbe essere fatto in questo modo , il tuo pg è morto in seguito a questa malattia magica e si è reincarnato in un nuovo Deva e avendo dei ricordi fiochi della situazione ha deciso di fare un giuramente alla sua divinità al fine di cancellare dal mondo questa malattia e cosi è diventato Vendicatore...

Link to comment
Share on other sites

Mi riferivo alle parole:

e cosi è diventato Vendicatore...

...ed alla dinamica:

SONO AFFLITTO DA UNA CAUSA INGIUSTA (nel caso di DareDevil divento cieco, per The Punisher invece perdo ciò di cui avevo più caro al mondo)

|

v

LA COMBATTO

In realtà è tipica di parecchi background di fumetti, videogiochi, fumetti e quant'altro, io ne avevo solo citati due perchè adoro tutti i super eroi della MARVEL.

Comunque tu abbia deciso o sia riuscito ad articolare per il tuo futuro (o già attuale) personaggio, ti chiederei di aggiornarci, magari su un altro topic adeguato, degli svolgimenti della tua campagna, sembra alquanto interessante.

Link to comment
Share on other sites

Secondo me il bg dovrebbe essere concepito in modo diverso; anche io ruolo un Deva vendicatore e per questo mi sono pure andato a leggere dei dragon a riguardo xD

Quando un deva lascia questo mondo non si reincarna subito; talvolta possono anche passare centinaia o migliaia d'anni prima che si reincarni (alla fine dipende da lui poichè è solo quando muore che, come spirito, egli prende nuovamente coscienza del suo passato angelico e di tutte le milioni di vite da lui vissute fin'ora).

In ogni caso, quando si reincarna (in un corpo perfetto), egli non ha alcuna memoria delle vite precedenti.

Quello che ha sono cose "basilari" come il saper parlare, l'adorazione verso un dio, il saper combattere, leggere, nuotare ecc... (insomma le varie abilità che possiede).

Ma NON si ricorda assolutamente nulla delle sue passate vite.

Ricordo di mille vite infatti non ti fa ricordare di un'altra vita ma ti fa' avere solo come dei deja vu e, un po' come quando dopo molto tempo risali sulla bici, ti fa ricordar di aver già compiuto, forse, in passato, un'azione simile e te la fa fare meglio (es. stai facendo un nodo impegnandoti per farlo bene; hai come un deja vu su ciò che stai facendo e ti ritrovi a farlo più rapidamente o con maggior facilità).

Il tuo BG ? Sei un personaggio divino, sei l'incarnazione di un angelo, sei così vicino agli Dei da non dover nemmeno metterti a pregare (basta un semplice pensiero di gratitudine)...e sei un vendicatore, la spada del tuo Dio.

Non ti suggerisce niente ?

Alcuni esempi:

1) Ti sei reincarnato da una ventina d'anni (e si i Deva sono immortali ma spesso e volentieri fanno delle fini premature) e fin'ora hai vissuto come lama del tuo Dio perseguendo coloro che con le loro azioni si guadagnavano l'ira divina (poi dipende dalla divinità che hai scelto) ed ora hai scoperto di questa strana malattia ed il tuo Dio ti ha suggerito che vi è qualcosa di losco sotto, che qualcuno ha voluto che ciò accadesse e sarà tuo compito in quanto suo esecutore quello di punire i peccatori (si può capitare che se sei un deva vendicatore la tua divinità ti parli direttamente in qualche modo).

2) (questo è in parte il mio BG xD) Ti sei appena reincarnato (il mio pg ha 3 anni ihihih) e sei subito stato accolto da un grupo di sacerdoti devoti alla tua stessa divinità (i Deva si reincarnano sempre in certi luoghi se non vi sono pericoli quindi spesso in quei luoghi 'santi' sorgono dei monasteri) che ti hanno istruito (tipo per l'abilità storia: ti serve una biblioteca, non ti ricordi quelle cose :P ) ed equipaggiato. Ora hai 2 scelte:

A) (la mia scelta, non volevo nulla di epico e che otrebbe suonare pacchiano) sei partito con la tua strada con il solo obbiettivo di servire il tuo Dio punendo i malvagi (nel caso sia una divinità buona) e qui ti ricolleghi alla storia della peste

B) I sacerdoti che ti hanno tanto aiutato e si sono mostrati tanto gentili e generosi con te periscono a causa della peste poichè non possiedono abbastanza denaro per procurarsi la cura. oWiamente veder morire dei fedeli devoti del tuo Dio nonchè tuoi amici a causa di una strana malattia e per colpa di un porco che lucra sulla vita altrui è un motivo più che buono per cercare...VENDETTA!

xD

Spero di esserti stato d'aiuto ^_^

Link to comment
Share on other sites

Secondo me il bg dovrebbe essere concepito in modo diverso; anche io ruolo un Deva vendicatore e per questo mi sono pure andato a leggere dei dragon a riguardo xD

Quando un deva lascia questo mondo non si reincarna subito; talvolta possono anche passare centinaia o migliaia d'anni prima che si reincarni (alla fine dipende da lui poichè è solo quando muore che, come spirito, egli prende nuovamente coscienza del suo passato angelico e di tutte le milioni di vite da lui vissute fin'ora).

In ogni caso, quando si reincarna (in un corpo perfetto), egli non ha alcuna memoria delle vite precedenti.

Quello che ha sono cose "basilari" come il saper parlare, l'adorazione verso un dio, il saper combattere, leggere, nuotare ecc... (insomma le varie abilità che possiede).

Ma NON si ricorda assolutamente nulla delle sue passate vite.

Ricordo di mille vite infatti non ti fa ricordare di un'altra vita ma ti fa' avere solo come dei deja vu e, un po' come quando dopo molto tempo risali sulla bici, ti fa ricordar di aver già compiuto, forse, in passato, un'azione simile e te la fa fare meglio (es. stai facendo un nodo impegnandoti per farlo bene; hai come un deja vu su ciò che stai facendo e ti ritrovi a farlo più rapidamente o con maggior facilità).

Il tuo BG ? Sei un personaggio divino, sei l'incarnazione di un angelo, sei così vicino agli Dei da non dover nemmeno metterti a pregare (basta un semplice pensiero di gratitudine)...e sei un vendicatore, la spada del tuo Dio.

Non ti suggerisce niente ?

Alcuni esempi:

1) Ti sei reincarnato da una ventina d'anni (e si i Deva sono immortali ma spesso e volentieri fanno delle fini premature) e fin'ora hai vissuto come lama del tuo Dio perseguendo coloro che con le loro azioni si guadagnavano l'ira divina (poi dipende dalla divinità che hai scelto) ed ora hai scoperto di questa strana malattia ed il tuo Dio ti ha suggerito che vi è qualcosa di losco sotto, che qualcuno ha voluto che ciò accadesse e sarà tuo compito in quanto suo esecutore quello di punire i peccatori (si può capitare che se sei un deva vendicatore la tua divinità ti parli direttamente in qualche modo).

2) (questo è in parte il mio BG xD) Ti sei appena reincarnato (il mio pg ha 3 anni ihihih) e sei subito stato accolto da un grupo di sacerdoti devoti alla tua stessa divinità (i Deva si reincarnano sempre in certi luoghi se non vi sono pericoli quindi spesso in quei luoghi 'santi' sorgono dei monasteri) che ti hanno istruito (tipo per l'abilità storia: ti serve una biblioteca, non ti ricordi quelle cose :P ) ed equipaggiato. Ora hai 2 scelte:

A) (la mia scelta, non volevo nulla di epico e che otrebbe suonare pacchiano) sei partito con la tua strada con il solo obbiettivo di servire il tuo Dio punendo i malvagi (nel caso sia una divinità buona) e qui ti ricolleghi alla storia della peste

B) I sacerdoti che ti hanno tanto aiutato e si sono mostrati tanto gentili e generosi con te periscono a causa della peste poichè non possiedono abbastanza denaro per procurarsi la cura. oWiamente veder morire dei fedeli devoti del tuo Dio nonchè tuoi amici a causa di una strana malattia e per colpa di un porco che lucra sulla vita altrui è un motivo più che buono per cercare...VENDETTA!

xD

Spero di esserti stato d'aiuto ^_^

I tuoi spunti sono ottimi, davvero. So che sembra una forzatura... ma un dio non può decidere di creare un nuovo deva? Pensavo ad un passato non proprio pulito del pg, alla redenzione completa durante la pestilenza e alla fine una richiesta ad Avandra sul letto di morte per avere una seconda possibilità etc..

A questo punto nasce il deva, non ha il ricordo di mille vite, è un entità nuova.... serba un buon ricordo della vita passata (la transizione è stata breve) un ricordo che va via via affievolendosi mentre si rafforza giorno per giorno il legame con la sua divinità.

Fuori da quest'ufficio.... mi rimetto poi con calma a ripensare la bg ;)

grazie

Stefo

Link to comment
Share on other sites

Ok partiamo dal principo così da chiarirti ogni dubbio xD

I Deva non sono mai stati esseri umani; essi erano angeli un tempo che hanno scelto di difendere queto pianeta rinunciando così a ciò che erano.

Giustamente a sto punto potrebbe parere possibile che un Dio crei un nuovo Deva ma le cose sono più complicate...

Alla creazione del mondo, quando ancora non esistevano esseri umani c'era stata tutta una serie di casini per quanto riguarda Dei, esseri elementali, l'essere primordiale, titani ecc... che non ti sto a raccontare perchè non è cosa da quattro righe xD

Sta di fatto che questo pianeta si distingue dagli altri poichè si trova a metà tra la zona del mare astrale e del caos elementale e per tale motivo è stata soggetta ad un lungo conflitto terminato dall'entrata "in gioco" degli spiriti naturali del pianeta (primevi) che posero fine al conflitto. (per essere chiari è ciò che venerano le classi primeve).

Tuttavia alcuni angeli (tutti assolutamente Buoni) erano così legati al suddetto pianeta che volevano di rimanere a proteggerlo in eterno ma, poichè nella loro forma angelica non potevano restare, scelsero di rinunciare alle loro spoglie Divine per incarnarsi in esseri mortali.

Certo il loro spirito è comunque di natura divina ed immortale quindi quando il loro corpo muore esso ritorna alla piena consapevolezza ed ha la possibilità di reincarnarsi in un nuovo corpo perfetto tuttavia finchè sono in corpi "umani" possono vivere solo come tali (ovvero possono essere uccisi, feriti, affamati e la loro memoria inizia dalla loro venuta al mondo).

Tutto questo però non è stata opera di un Dio ma degli spiriti primordiali (primeva) che hanno concesso a queste creature angeliche la natura di Deva con un patto eterno.

Ora, non so se ne sei a conoscenza ma, benchè siano tutti nati di natura buona, alcuni Deva, con gli anni, hanno cominciato a cambiare in funzione del mondo in cui si trovavano ed alcuni, reincarnazione dopo reincarnazione, "nascevano" sentendo sempre meno questo bisogno di "bene". (il mio pg è infatti un Deva neutrale.....si sono sulla cattiva strada ma non si può mai sapere no ? xD )

Alcuni di essi durante una delle loro esistenze si sono infine rivolti verso il caos, il male e ad esso si sono adoperati. Una volta uccisi, in virtù del patto, essi continuano a reincarnarsi ma non più come Deva ma come delle creature senzienti (di cui non ricordo il nome) dall'aspetto di tigre e con i polsi al contrario (ciò non limita comunque alcuna loro capacità).

Non si sa se sia possibile anche il processo inverso ma sta di fatto che agli spiriti primeva sono un po' girate le balotas (insomma erano qui per proteggere e ora alcuni distruggono?) ed hanno revocato in eterno la possibilità di diventare un Deva.

Ergo: Di Deva se ne trovano un numero irrisorio che non aumenterà mai; al limite può diminuire in favore del numero dei Rahksasa (mi pare che i tigrotti abbiano un nome simile).

Ognuno di loro ha già vissuto milioni di esistenze, era sul questo pianeta prima di ogni altro essere ed esisteva prima della creazione stessa del pianeta.

Spero di averti chiarito un po' le idee ^_^

P.S. non perdono la memoria per via delle milioni di transizioni ma per via del patto: anche nella loro prima reincarnazione si poveri sfigati si sono ritrovati da soli in un mondo vuoto non ricordando nulla del loro passato angelico ma sapendo solo di essere lì per proteggere quel luogo incantato in funzione di un Dio.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Similar Content

    • By Or1ck
      Ciao a tutti,
      sono nuovo del forum, ma ho letto qualche articolo qua e là. La mia curiosità è secondo voi quale è il migliore spadaccino creabile, ho valutato lo spadaccino come guerriero samurai, allo spadaccino del ladro, ad un barbaro con uno spadone. Sto cercando una build magari per le due armi a una mano, ma ho questa impressione che sia molto limitante attaccare solo con l'AB con la seconda spada obbligandomi a prendere subito anche il feat per avere 1d8 a mano. Se qualcuno può consigliarmi qualche build con i vari punti di forza ve ne sarei grato.
      Grazie dell'attenzione,
      OR1CK
    • By Eddzeno
      Buonasera ragazzi, nella mia compagnia malvagia sta giocando un chierico malvagio lv 7.
      Domini male e morte 
      Vorrebbe intraprendereuna a cdp quale consigli mi potreste dare a riguardo? 
      Talenti già in possesso 
      Incantesimi massimizzati, potenziati, lontani e scacciare extra
       
    • By Aphrodite2430
      Ciao a tutti! Volevo chiedervi qualche consiglio in merito a qualche build per un chierico della guerra, contando che:
      Solo manuale base Point buy a 27 Talenti e multiclasse presenti Lingua mista ma italiano preferito (non ho problemi con l'inglese ma il resto del gruppo non lo mastica, quindi mi trovo più veloce a cercare nei manuali al tavolo) È la prima volta che gioco chierico, attualmente il gruppo è composto da me, un ranger, un druido e un personagio ancora da decidere.
      Con quali stat partireste? Umano variante per il talento? Se si quale?
    • By PaoloDisa
      Buonasera a tutti, sto per iniziare una mini campagna al livello 14. Volevo creare un pg che fosse abbastanza resistente e fungere da grappler. Pensavo o a un battlemaster per manovre interessanti tipo grappling strike (consigli su altre manovre utili?), lo stile di combattimento disarmato e avere accesso a tanti aumenti di caratteristica per avere For 20, tavern brawler e skill expert su atletica. Ragionavo poi sull'aggiungere magari qualche livello da barbaro e fare 11 battlemaster/ 3 barbaro bear totem per l'ira e quindi vantaggio alle prove di atletica; in questo caso manterrei i 3 attacchi del guerriero ma perderei ben due talenti o Asi. Cosa ne pensate? Avete altri suggerimenti di build?
      Ho però 2 limitazioni. Devo per forza essere un nano, e non posso utilizzare il Rune Knight per motivi di ambientazione.
    • By Lyt
      Allora, qualche tempo fa avevo scritto un post chiedendo consigli su come creare un negromante, e gli incantesimi fondamentali per quest'ultimoDa allora è passato più di un mese, e non è successo nulla... la campagna deve ancora partire, dei player devono finire i pg e il master non trova il tempo di scrivere (ho il dubbio che potrebbe essere colpa dell'università🤔😂). A parte questo, non me la sento di fare troppa pressione ai player (perché credo sarebbe compito del master) e al master (anche perché è la sua prima campagna e non voglio metterli fretta), quindi mi limito a una battutina ogni tanto
      Ma in tutto questo io ho cominciato a pensare a come far evolvere il pg con l'aumento dei livelli. NON intendo fare un pg op o simili, vorrei solo qualcosa che funzioni bene, e sto approfittando di questo periodo per definire le mie idee:
      Inizierò al 5 come mago scuola della negromanzia, e arriveremo fino al 20 (Mileston) 
      Le mie stat (ottenute tirando i dadi) sono: 10 12(+2) 15 16(+1) 11 10, faccio un giovane elfo alto, aumentando destrezza e intelligenza 
      Come mago, ottengo 5 aumenti di caratteristica/talenti, a livello: 4°, 8°, 12°, 16° e 19° livello, e non so esattamente cosa farci.
      Al 4 prenderei "teletrasporto fatato", per portare l'intelligenza al 18 e per scappare con l'utilissimo "passo velato". Inoltre il mio pg di lavoro fa lo scriba e il traduttore, e conosce molte lingue, quindi ottenere il linguaggio "silvano" lo considero molto utile Al 8 potrei andare con un buon +2 a intelligenza, e arrivare cosi a 20 Al 12 pensavo a "resiliente" o sennò "incantatore da guerra", per aumentare la costituzione (e per esteso i punti ferita) e per avere vantaggio sui tiri per mantenere concentrazione Al 16 non ho idee... conoscete qualche talento utile? o potrei andare su un +2 su costituzione Al 19 le cose si fanno interessanti, dato che non mi interessa il privilegio del mago al 20, pensavo di prendere un +2 a saggezza, cosi da multiclassare chierico del crepuscolo Quest'ultimo livello in chierico mi porterebbe vari vantaggi, tra cui basilari incantesimi di cura e competenza nelle armature. Con armatura completa + scudo fisico + scudo incantesimo, avrei 25 di CA... certo stando le regole avrei un malus di 3m di movimento perché non ho forza 15 (ed eventualmente un altro malus di 3m se usiamo le regole avanzate per il peso trasportabile). Ma con "passo velato" non dovrei avere troppi problemi da questo punto di vista. Che ne pensate?
      Aggiungo che il nostro party è formato da un guerriero, un ladro e un monaco della Misericordia, più un quinto pg che non conosco. Quindi oltre al monaco non abbiamo un curatore (a meno che il pg misterioso non si riveli un healer, ma conoscendo la giocatrice... ne dubito😅). Io non ho molti problemi, grazie a incantesimi vari e privilegi posso curarmi facilmente... Ma nel caso mi accorga che un healer è necessario, al primo aumento di caratteristica potrei prendere il +2 a saggezza e multiclassare al livello dopo. Anche se cosi facendo ritardo l'arrivo degli incantesimi di livello superiore del mago.
      Avete mai giocato con un monaco della misericordia? Curano abbastanza o sono inadatta a ricoprire il ruolo di healer principale?
      Un altra via molto popolare è multiclassare artefice, ma per quanto io adori la classe, un solo livello da artefice mi sembra un po' uno spreco, senza neanche avere le infusioni
      A livello di background entrambe le classi sarebbero facilmente collegabili, il mio pg da bambino è stato cresciuto in un orfanotrofio gestito da chierici, e ora vive in una nazione fortemente religiosa. Mentre l'artefice è facilmente collegabile perché al mio pg piace scoprire e ricerca la conoscenza (e il salto da mago ad artefice è breve)
      Un altro problema è che non so come dovrei tenere gli oggetti in mano, cioè, come mago mi servono focus arcano e libro, come chierico il simbolo sacro, come artefice gli strumenti da lavoro ed eventualmente uno scudo per fare il tank, quindi? 
      Cioè il simbolo sacro può stare sullo scudo, ma il focus arcano non può essere un arma/scudo, vero? "Incantatore da guerra" fa qualcosa al riguardo? perché ammetto di avere ancora un paio di dubbi per quanto riguarda focus arcano/componenti somatiche e borsa delle componenti
       
      Grazie in anticipo
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.