Jump to content

Aiuto col pinguino II


Phate
 Share

Recommended Posts


  • Replies 324
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 3 weeks later...

Prima di capire perchè non funziona ciò che ho fatto, vorrei sapere se può funzionare ciò che ho fatto.

La rete che ho in casa, molto artigianale, è fatta da

Router alicegate -----pc fisso ethernet (win7)

-----router wireless--------mia linux machine (ubuntu)

--------pc di mia sorella

Ciò che vorrei fare è creare una cartella condivisa sul pc fisso con win7 e poterci accedere con ubuntu.

ho seguito la guida che ho trovato a questo indirizzo http://linux4noob.wordpress.com/2008/10/15/cartella-condivisa-fra-ubuntu-e-vista-o-xp/ e, lanciando

sudo smbclient -L localhost -U%

vedo che, nonostante abbia attivato la condivisione su win7 di una cartella, il portatile non vede nemmeno il workgroup e la stessa cosa vale per la ubuntu

machine.

Mi sorge il dubbio che non si possa fare una condivisione simile con una lan come la mia, ma non è che se io non sono in grado di farlo allora non si può fare...

Link to comment
Share on other sites

Non un grosso problema, tuttavia un po' fastidioso: alcuni brani caricati con Amarok sull'Aipodio non sono "manipolabili", nel senso che non riesco ad esempio a spostarmi al secondo X:Y via rotellina magica dell'Aipodio stesso. Supponevo fosse una questione di permessi dei file corrispondenti sul piccì, ma noto come anche settando i file +rwx da parte di chiunque prima di trasferire i brani il problema persista.

Che nasce, a vostro parere?

EDIT - Problema più serio che credevo essere una tantum. Kubuntu 9.04, a seguito dell'ultimo aggiornamento del kernel (2.6.28) ho problemi con la mia antenna wireless (NetGear WG111 v.2), o per essere più generici con la connettività wifi: a volte la connessione cade ed è impossibile ripristinarla (mi viene richiesta la chiave WEP e anche fornendola non ottengo risultati, tocca riavviare il pc). Credevo essere la cosa legata alla durata della connessione (il fenomeno si era verificato quando di notte lasciavo il pc acceso con la connessione stabilita) ma mi è appena successo ed ero tutt'altro che connesso da tanto tempo, anzi. Idee?

Link to comment
Share on other sites

Scusate il post doppio: i misteri si infittiscono.

Per quanto riguarda gli mp3 strambi, ho provato a importare dall'Aipodio al Piccì un brano e a re-importarlo con Amarok sull'Aipodio stesso, e la "modificabilità" dell'mp3 fungeva. Ho provato allora a usare il file così generato come reference file per settare i permessi di altri brani da importare (chmod --reference=PATH/FileBravo FileMascalzoni), ma non ho avuto alcun risultato. I permessi dunque non c'entrano? :confused:

Esistono flag "nascosti" che dovrei verificare per trovare in cosa differiscano i miei file malandrini dal bravo file che si lascia maneggiare?

L'unica differenza a me pare essere la cartella in cui sono locati i file che importo (quello bravo è in una subdirectory della home, i malvagi sono in una directory contenuta in una partizione differente), ma dubito c'entri. O c'entra? :confused:

Per quanto concerne la connessione dispettosa, ho scoperto che basta uccidere NetworkManager e farlo ripartire per far funzionare tutto come prima. E' molto fastidioso in ogni caso, qualcuno ha idee?

Danke.

EDIT - Se copio sull'iPod un file contenuto in /datastore/Musica non funziona (o meglio, funziona ma poi non posso "maneggiare" il brano musicale relativo), se copio lo stesso file su /home/user/Musica e da lì sull'iPod tutto funziona. Uozzap? :confused:

RI-EDIT - Solo per certi file funziona il fatto di spostarli in /home/user/Musica, sto ricominciando a sospettare che sia Amarok a farmi strani scherzi.

RI-RI-EDIT - Con Rhythmbox funziona tutto bene. Tu quoque, Amarok?

Link to comment
Share on other sites

domanda da profano: ho appena installato ubuntu 9.04 (32 bit)sul pc di casa ma non mi riesce di farlo connettere all'internet.

il modem e' un alice gate modello "scarso" collegato con cavo di rete.

Ho usato il comando pppoeconf (con le versioni 8.04 e 8.10 funzionava benissimo)per settare la connessione ADSLed effettivamente sono riuscito a far "dialogare" pc e modem. Il guaio e' emerso al riavvio(avevo appena installato alcuni componenti per la conversione in lingua italiana): il sistema non si connette piu' alla rete. Inizialmente era presente nella lista delle connessioni una etho(rete cablata) creata dal sistema in automatico (usata per connettersi al modem)e che adesso invece sembra essere stata cancellata.Altre connessioni creata da me vengono irrimediabilmente ignorate e cancellata ad ogni riavvio.

Suggerimenti su come risolvere la faccenda?

Link to comment
Share on other sites

Suggerimenti su come risolvere la faccenda?

Io con Ubuntu uso il network manager, da quello che ho capito ti connetti da shell. Hai provato la via "grafica" (lo so che è da n00b, ma se funziona non vedo perchè non usarla)?

ti da lo stesso problema?

qui

http://help.ubuntu-it.org/6.06/ubuntu/serverguide/it/network-configuration.html

potresti trovare qualche informazione utile.

Link to comment
Share on other sites

Io con Ubuntu uso il network manager, da quello che ho capito ti connetti da shell. Hai provato la via "grafica" (lo so che è da n00b, ma se funziona non vedo perchè non usarla)?

ti da lo stesso problema?

qui

http://help.ubuntu-it.org/6.06/ubuntu/serverguide/it/network-configuration.html

potresti trovare qualche informazione utile.

a casa do un occhio al link da te postato e faccio qualche prova .

Per inciso, io uso il network manager, ma non riesco a impostare la connessione via cavo di rete con il modem, ne' riesco a riattivare la connessione eth0.

Link to comment
Share on other sites

a casa do un occhio al link da te postato e faccio qualche prova .

Per inciso, io uso il network manager, ma non riesco a impostare la connessione via cavo di rete con il modem, ne' riesco a riattivare la connessione eth0.

solo per curiosità...

ifconfig eth0

cosa ti ritorna?

se fai

sudo ifconfig eth0 up

si risolve qualcosa?

Link to comment
Share on other sites

Io con Ubuntu uso il network manager, da quello che ho capito ti connetti da shell. Hai provato la via "grafica" (lo so che è da n00b, ma se funziona non vedo perchè non usarla)?

ti da lo stesso problema?

qui

http://help.ubuntu-it.org/6.06/ubuntu/serverguide/it/network-configuration.html

potresti trovare qualche informazione utile.

allora dando un'occhiata al file citato in quel link ho trovato questo:

auto lo

iface lo inet loopback

auto dsl-provider

iface dsl-provider inet ppp

pre-up /sbin/ifconfig eth0 up # line maintained by pppoeconf

provider dsl-provider

auto eth0

iface eth0 inet manual

solo per curiosità...

cosa ti ritorna?

se fai

si risolve qualcosa?

usando qule comando ottengo

fabrizio@fabrizio:~$ ifconfig eth0

eth0 Link encap:Ethernet HWaddr 00:1d:60:2c:19:fe

indirizzo inet6: fe80::21d:60ff:fe2c:19fe/64 Scope:Link

UP BROADCAST RUNNING MULTICAST MTU:1500 Metric:1

RX packets:16 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0

TX packets:21 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0

collisioni:0 txqueuelen:1000

Byte RX:1108 (1.1 KB) Byte TX:1493 (1.4 KB)

Interrupt:251

piccolo problema: ho provato, per pura curiosita',a usare nuovamente il comando pppoeconfig e mi sono stati trovati due "item, eth0 e pan 0, con il qualcu il pc non roiesce a comunicare.

Link to comment
Share on other sites

@Silverleaf: con NetworkManager il problema di preciso come si presenta?

allego screenshot

a sinistra il messaggio che mi ritorna dopo aver digitato il comando pppoeconf, a destra le reti che il sistema vede(nessuna).il modem funziona, così come la scheda di rete e il cavo).

Notare che subito dopo aver installato ubuntu, il modem viene riconosciuto(navigato e scaircato aggiornamnti). solo dopo il riavvio si presentano problemi.

Spoiler:  
rigp6o.png
Link to comment
Share on other sites

Cappero, non avevo visto la risposta! :-(

Onestamente non mi è chiaro cosa stia succedendo da quelle parti, sei sicuro che il cavo ethernet sia buono?

Problema mistico: ho una partizione dedicata a /tmp, e per ridurre ulteriormente le già scarse falle di sicurezza linuxiane ho deciso di montarla con permessi di accesso più restrittivi rispetto a quelli di default (nosuid,noexec,nodev,rw). Dirotto inoltre i dati diretti /var/tmp in /tmp mediante link statico.

Tutto ciò funziona a meraviglia (salvo a volte richiedermi il passaggio a una modalità più "rilassata" per eseguire certi script di installazione, in particolare di VMPlayer, ma ci convivo), il problema è che oggi improvvisamente l'iPod ha iniziato ad essere montato in directory casuali contenute proprio in /tmp, rendendomi (a meno di passare alla modalità meno restrittiva di cui sopra) impossibile la vita, visto che né Amarok né Rhythmbox mi lasciano aggiungere brani al buon melalettore. Ho provato ad aggiungere in /etc/fstab la proverbiale entry dedicata all'iPod stesso, ma la cosa non sembra fungere. Mi è venuto il dubbio che possa trattarsi di un qualche problema al filesystem dell'iPod, dunque ho provato (essendo il filesystem VFAT) uno scandisk via Windows XP emulato, ma il controllo non viene portatato a termine.

L'output di fsck /dev/nome-device è:

fsck 1.41.4 (27-Jan-2009)
dosfsck 3.0.1, 23 Nov 2008, FAT32, LFN
Too many clusters (485232) for FAT16 filesystem.[/code]

Il che mi impensierisce. :think:

Sto provando un fsck -a della partizione incriminata, ma il mio dubbio rimane: com'è che il sistema non si cura di /etc/fstab e monta l'iPod a caso?

Link to comment
Share on other sites

Quando lo connetto appare la directory /media/NOME_IPOD, e dentro ci sono i vari file del caso, ma al contempo appare una directoty /tmp/ipod_serie_alfanumerica_random con dentro le stesse cose. Come se lo montasse in due directory differenti. Ho controllato e non si tratta di un link e una directory, è come se venissero assegnati due mount point allo stesso device, il che mi rendo conto essere impossibile. Ora la domanda è, è normale che in /tmp appaia una directory del genere? Non mi era mai passato per la testa di controllare prima.

Quando su Amarok provo a trasferire file, la Collection non figura come "Ipod on /media/NOME_IPOD", ma come "Ipod on /tmp/eccetera". Cosa mai successa prima.

EDIT - E fsck sembra non proseguire. :think: Per inciso, risulta essere pieno l'iPod, ma dubito che il riempimento di una periferica causi stron*ate simili.

Link to comment
Share on other sites

Sia con mount che con df l'iPod risulta essere montato su /media/NOME_IPOD, ma anche su /tmp/ipod_robaccia, fatto dimostrato dalla possibilità di smontare con umount /tmp/ipod*

Che misteri inesplicabilissimi. :think:

EDIT - Aggiungo che se provo a connettere l'iPod al mio virtualissimo Windows XP manda in crash la macchina virtuale. :-D

Che cacchio hai, lettore mio?

RI-EDIT - Se provo un fsck.vfat -va /dev/nome_device l'output è questo:

dosfsck 3.0.1 (23 Nov 2008)
dosfsck 3.0.1, 23 Nov 2008, FAT32, LFN
Checking we can access the last sector of the filesystem
Boot sector contents:
System ID "*UOKJIHC"
Media byte 0xf8 (hard disk)
4096 bytes per logical sector
16384 bytes per cluster
32 reserved sectors
First FAT starts at byte 131072 (sector 32)
2 FATs, 32 bit entries
1941504 bytes per FAT (= 474 sectors)
Root directory start at cluster 2 (arbitrary size)
Data area starts at byte 4014080 (sector 980)
485099 data clusters (7947862016 bytes)
63 sectors/track, 255 heads
63 hidden sectors
1941376 sectors total
Reclaiming unconnected clusters.[/code]

Una volta arrivato a questo punto non va più avanti, né trasmette segni di vita. Si tratta di un iPod da 8GB, forse ci sta mettendo un po' di tempo ma mi pare proprio fermo.

RI-RI-EDIT - Situazione di stallo clamorosa: [i]fsck.vfat[/i] dura da ieri pomeriggio, è sempre lì fermo tutto a [i]Reclaiming unconnected clusters[/i] e mi sa che probabilmente la migliore da fare sarà un bel formattone dell'iPodders. Prima però mi piacerebbe fare un backup di quello che c'è dentro, ho provato a copiare l'intera Collection con Amarok ma (Iddio lo strafulmini, io lo detesto quel lettore ormai) su circa 8GB ne ha copiati 5,5 e il resto non avanza. Ho pensato che dipendesse dal fatto che stia agendo come mi aspettavo agisse (copia i file man mano che [i]fsck [/i]li ripara, ma essendo fermo da ieri sera ho provato a fare un test: ho selezionato un album che mancava nella cartella di backup, [i]Opiate[/i] dei Tool :rock:, e ho copiato solo quello. La cosa ha funzionato.

Amarok per un qualche motivo non copia più i file man mano che sono pronti, che il Cielo lo incenerisca.

Ora dovrei spulciarmi 8GB di file per cercare quali mancano? No, grazie.

Cerco quindi un programma o idee per il backup dell'iPod.

Link to comment
Share on other sites

Scusate il post doppio, risolto dopo un po' con dosfsck -a -t /dev/nome_partizione_sul_device, non prima di aver eliminato un casino di file lasciati lì da fsck.vfat, che non aveva comunque risolto alcunché. Molto strano, considerando che si tratta dello stesso programma con due nomi diversi.

Rimane da capire che possa essere successo.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.