Jump to content

Interpretazione chierico di Olidammara


Balosh

Recommended Posts

Ciao a tutti, appena ho visitato questo forum ho deciso di iscrivermi, lo trovo davvero molto interessante!

Bene parto ponendovi il mio dubbio....

E' appena iniziata una nuova campagna, molto classica direi, il party non e' troppo variopinto, un umano guerriero, un mezzelfo ladro (gran bastardo), uno stregone con deliri di onnipotenza, non ricordo di che razza, ma poco importa.. ed io... un sacerdote di olidammara, alcolizzato, donnaiolo, con i suoi obblighi di fede (spendo il 50% dei miei averi in alcool e donne) se mi capita l'occasione rubo.. non ci vedo nulla di sbagliato, caccio palle a non finire per farmi bello col party e con la gente, spesso esagerando... ma sempre nei limiti, e... chiaro se posso fare uno scherzo di cattivo gusto senza rischiare troppo... ben venga! spesso mi fingo qualcun altro in citta', per ottenere benefici, e devo dire che me la cavicchio egreggiamente....

Ok arriviamo al dunque... questo personaggio, un po caricaturale, ma favoloso da interpretare secondo il master non andrebbe bene, non e' visto come un chierico, e' limitativo per il party... e robaccie varie.... ora ditemi... sto cannando qualcosa o e' il master ad essere purtroppo incapace di gestire questa situazione?

sto iniziando ad avere seri dubbi..... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

  • Administrators

Ok arriviamo al dunque... questo personaggio, un po caricaturale, ma favoloso da interpretare secondo il master non andrebbe bene, non e' visto come un chierico, e' limitativo per il party... e robaccie varie.... ora ditemi... sto cannando qualcosa o e' il master ad essere purtroppo incapace di gestire questa situazione?

sto iniziando ad avere seri dubbi..... :rolleyes:

Probabilmente il tuo DM si è accorto che un personaggio del genere è difficile da gestire nella campagna che ha in mente.

Ora, nella tua idea di PG non c'è niente di sbagliato in assoluto, ma è anche normale che il DM, nel costruire la campagna, ponga delle linee guida. La cosa migliore da fare è cercare una mediazione, cercando ad esempio di limitare gli aspetti più "nocivi" della personalità del PG in modo da non creare troppi grattacapi alla campagna e agli altri PG.

Con i personaggi problematici è sempre così: interpretare va benissimo, ma sempre purché non sia a discapito del resto del gruppo IMHO.

Link to comment
Share on other sites

in media al master da fastidio un pg che racconta balle e gioca il suo pg come se fosse migliore degli altri. Ripeto in media.

In un gruppo come il tuo, il tuo pg è il meno noioso ma il più difficile da gestire in quanto non è ricattabile.

Cerca di limitare le tue azioni, specie quella di fingerti qualcun'altro.

Castrati insomma, se vuoi vivere :-D

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, appena ho visitato questo forum ho deciso di iscrivermi, lo trovo davvero molto interessante!

Bene parto ponendovi il mio dubbio....

E' appena iniziata una nuova campagna, molto classica direi, il party non e' troppo variopinto, un umano guerriero, un mezzelfo ladro (gran bastardo), uno stregone con deliri di onnipotenza, non ricordo di che razza, ma poco importa.. ed io... un sacerdote di olidammara, alcolizzato, donnaiolo, con i suoi obblighi di fede (spendo il 50% dei miei averi in alcool e donne) se mi capita l'occasione rubo.. non ci vedo nulla di sbagliato, caccio palle a non finire per farmi bello col party e con la gente, spesso esagerando... ma sempre nei limiti, e... chiaro se posso fare uno scherzo di cattivo gusto senza rischiare troppo... ben venga! spesso mi fingo qualcun altro in citta', per ottenere benefici, e devo dire che me la cavicchio egreggiamente....

Ok arriviamo al dunque... questo personaggio, un po caricaturale, ma favoloso da interpretare secondo il master non andrebbe bene, non e' visto come un chierico, e' limitativo per il party... e robaccie varie.... ora ditemi... sto cannando qualcosa o e' il master ad essere purtroppo incapace di gestire questa situazione?

sto iniziando ad avere seri dubbi..... :rolleyes:

E` difficile esprimere un giudizio senza sentire anche l'altra campana. E` pero` evidente che il tuo personaggio non sia di facile gestione, soprattutto tenendo conto del fatto che e` il chierico. Detto questo:

1) Come fai ad esagerare restando sempre nei limiti?

2) Ti si e` incastrato il tasto col punto?

3) robaccie?

Link to comment
Share on other sites

Non ce lo vedo proprio un chierico così a lanciare il "Fulmine di pegasus!!" (nome standard per i poteri 4a ed)...lo troverei un pò fuori luogo.

Secondo me non vuole tu lo faccia perchè sei poco controllabile. Non sei nemmeno troppo legato al gruppo, immagino. Magari, poi, te ne vai a giro in posti in cui non dovresti a caso, invece di startene seduto in locanda ad aspettare la quest;-). Certo è che bisognerebbe vedere le motivazioni del master. Se sono solo quelle che dici te( è limitativo per il party, non è un chierico) allora hai poco da fare. Se il dm ha, per la sua campagna, altre idee per i chierici non c'è trippa per gatti. E se tutti (ma specialmente il dm) ritengono che il tuo pg castri il gioco, non c'è trippa nemmeno per gli avvoltoi.

Però non so perchè, ma sento che se il tuo pg fosse un ladro gli andrebbe già meglio. Sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

Ok, leggendo i vostri commenti deduco che in linea di massima il pg in questione non sia "gradevole" per un master, vedro' di rimediare con qualche variazione!

Mi spiace solo perche' come personaggio era pieno di possibilita', e nonostante fosse un chierico, i limiti si sentivano davvero poco nell'interpretarlo...

Premetto comunque che non ho mai fatto il master in vita mia, e credo mai lo faro', ma troverei molto piu' difficile avere a che fare con un powah playah che non con un personaggio "insolito", forse perche' tutte le mie interpretazioni le rendo in qualche modo particolari, ho avuto un druido che girava con un fucile rudimentale, ed era fantastico, non tanto per la potenza, ma per l'invidia che scaturiva in gnomi e nani nel vederlo all'opera!

Per quanto riguarda lo "spararle grosse senza esagerare" e' sempre rivolto agli npg, e' divertente diventare all'occorenza e dopo una breve ricerca il "nipote" di quel mastro paladino morto qualche anno prima, oppure con apposito travestimento un esattore mandato direttamente dai piani alti... certo fallire ti castra a vita, ma perche' non provarci se si ha il costume giusto e la preparazione teorica? non li vedo come fastidi, ma come mosse originali che aiutano il party nell' ottenere informazioni altrimenti difficilissime da estirpare!

ok ai posteri l'ardua sentenza, grazie per le risposte e grazie per il benvenuto ;-)

Link to comment
Share on other sites

1) Premetto comunque che non ho mai fatto il master in vita mia, e credo mai lo faro'

2) ma troverei molto piu' difficile avere a che fare con un powah playah che non con un personaggio "insolito"

3)Per quanto riguarda lo "spararle grosse senza esagerare" e' sempre rivolto agli npg, e' divertente diventare all'occorenza e dopo una breve ricerca il "nipote" di quel mastro paladino morto qualche anno prima, oppure con apposito travestimento un esattore mandato direttamente dai piani alti... certo fallire ti castra a vita, ma perche' non provarci se si ha il costume giusto e la preparazione teorica? non li vedo come fastidi, ma come mosse originali che aiutano il party nell' ottenere informazioni altrimenti difficilissime da estirpare!

1) Male male, soprattutto se la tua è un presa di posizione a priori del tipo "c'è troppo sbatti , nun me ce metto nemmeno!"

2) Per un power player basta alzare il GS, o diventare Pawah GM e se un pg vede le proprie combo rivoltarglisi contro gli vengono i brividi! Da questa tua affermazione si vede che non hai mai fatto il GM ;) E' più facile tenere sotto controllo un pg che l'unica cosa che fa è tirare dadi piuttosto che un inguaribile sognatore pieno di fantasia!

3) In linea di massima sono daccordo con te, ma sai quanto carico di lavoro dai al GM in più? Perchè non puoi sperare che per ogni palla che racconti nessuno se ne ricordi, e tu ne spari di grosse!:lol:

E' pur vero che dai infinite possibilità di side-quest, tuttavia il gm (e tra l'altro è una cosa che io faccio) dovrebbe segnarsi ogni relazione che stringi in questo modo e fartene rendere conto più in là nel tempo, in bene (altre quest, servigi offerti, ricompense per ciò che ha fatto il "nonno") o in male (acc...ti hanno scoperto e mo' sò caxi...).

Purtroppo se il master non ha troppo tempo per pensare a tutte queste cose, o se crede che già i tempi della campagna stiano stretti, preferirà seguire la sua plot line anche perchè si rischia di non portare più avanti la narrazione facendo altrimenti........

I miei pg solitamente sono degli inguaribili cretini, mi piace giocare bardi su questo stile e anche quando faccio i pg seri, la menzogna è la mia infallibile alleata, però applico questa mia "vocazione" restando focalizzato sull'avventura, non mi cerco troppe grane al di fuori della trama perchè so cosa vorrebbe dire per il malcapitato gm.

Enjoy the game!

PS

anche io sono fan dei puntini a metà e al termine delle frasi.................!!!

Link to comment
Share on other sites

Se il dm ha, per la sua campagna, altre idee per i chierici non c'è trippa per gatti. E se tutti (ma specialmente il dm) ritengono che il tuo pg castri il gioco, non c'è trippa nemmeno per gli avvoltoi.

Però non so perchè, ma sento che se il tuo pg fosse un ladro gli andrebbe già meglio. Sbaglio?

Ma fare prima un piccolo briefing col Master su come volevi interpretare il tuo personaggio e come ti aspettavi di svilupparlo? Beh, magari una cosa del genere doveva partire da lui, in effetti, ma rientrava sicuramente anche nei tuoi interessi. Ad esempio, tutte le volte che io ho qualche idea un po' particolare per realizzare il mio PG di turno sento sempre la campana di chi me lo dovrà masterizzare: è vero che è castrante per un Master ritrovarsi tra i piedi un character ingestibile, ma è ancora peggio per un giocatore vedere le proprie aspettative di sviluppo completamente tarpate da un Master che "non la vede come te perché no e basta". La prosima volta parlatene magari a inizio campagna.

Detto questo, secondo me il tuo personaggio è davvero cool :cool: ; appoggio in pieno chi rema contro certi stereotipi (i.e. il chierico tutto casa e chiesa :-D)

Complimenti!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...