Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Red Giant e Thurian Adventures

Andiamo a scoprire assieme le novità in campo GdR attive in questi giorni su Kickstarter.

Read more...

Avventure Investigative #8: Un Tocco di Spoiler

D&D può essere usato per creare delle avventure investigative interessanti? Eccovi l'ottavo articolo di una serie in cui espongo le mie idee in merito.

Read more...

Sondaggio sugli Incantesimi

I giocatori di D&D 5E sono chiamati a fornire la loro opinione sugli incantesimi del Manuale del Giocatore.

Read more...

West Marches: Creare la Vostra Campagna

Dopo una lunga pausa torniamo a parlare di West Marches: dopo aver visto come era organizzata la campagna di Ben Robbins, creatore originale di questo stile di gioco, vedremo come poterne creare una nostra ed imparare a gestirla.

Read more...

Operazione YANKEE IREM

In questo nuovo articolo Gareth Ryder-Hanrahan fornisce un nuovo spunto di avventure a tema lovecraftiano, unendo l'ambientazione di due GdR basati su GUMSHOE

Read more...
  • entries
    40
  • comments
    186
  • views
    1.7k

A proposito di code di paglia e di arrampicata libera sugli specchi...


Shar

673 views

 Share

Vogliamo parlare di "simpatici svarioni" della gioventù odierna?

Ho appena fatto un esame, comunicando ripetutamente ai candidati (più che ventenni) che una volta consegnato si prende il voto che c'è, e non esiste la possibilità di dire "rifiuto il voto". Sono grandi e grossi a sufficienza per valutare le proprie capacità rispetto alla difficoltà dello scritto, prima di consegnare, ed eventualmente optare per un ritiro. Tra i vari motivi, voglio evitare di perdere tempo per quelli che "provano e riprovano" finché prendono qualcosa che piace loro, così come evitare di avere troppi studenti agli esami scritti visto che ne ho già parecchi.

Prima che gridiate al mostro, sappiate che agli orali concedo il rifiuto: è tutto un altro paio di maniche.

Ebbene, la sera del giorno dell'esame ricevo una mail in cui mi si dice che "ho avuto problemi di studio e la prego di cancellare il mio voto".

La mia rispostaccia (scritta in diretta con Aerys, Kursk, TheFaith e Phate) deve aver colto nel segno. Sono stato perentorio ma non eccessivamente scorbutico, anche se un certo nervosismo e fastidio per il non aver capito il senso della frase "non si rifiuta" deve essere trasparito...

Infatti, subito dopo ricevo una seconda mail in cui mi si dice di "ignorare la mail precedente" perchè "non l'ho scritta io" e "sono stato vittima dello scherzo di un vandalo informatico" che ha, non si sa come, preso il controllo del suo pc. Forse ha utilizzato il trucco segreto del più grande amico del Circolo della Pigna...

Notare che questo sedicente vandalo non mi ha scritto "crepa cane puzzone", ma in modo molto ben informato (numeri di matricola, nome dell'esame, data e ora, ...) e molto gentile (scusi il disturbo, la ringrazio, ...) mi ha fatto la richiesta di cui sopra. Non ci sono più nemmeno i vandali di una volta...

Tra l'altro la conclusione è stata questa, dispiacendosi per quanto accaduto: "fortuna che l'ho scoperto subito". Certo, non ho dubbi in proposito... l'ha scoperto con la stessa velocità che avrebbe avuto l'autore...

Giusto il commento di Celestine: ma questo pensava di avere a che fare con un ritardato?

 Share

28 Comments


Recommended Comments



ma che roba pazzesca. io mi vergognerei perfino a provarci a fare una cosa così cretina O_O

mi ricorda quel mio cliente che pur di fingere di avermi dato una conferma alla stampa due giorni prima ha falsificato la mail, lasciando però me nel mittente e lui nel destinatario invece che viceversa -_-

Link to comment

Sei stato buono a non dargli la risposta che consigliavo alla mail in cui tirava su la balla del vandalo informatico: dovevi mandargli a secco un "Vaffan*ulo" e poi un'altra mail con scritto "Scusi, lo stesso vandalo si dev'essere intrufolato anche nella mia casella di posta, non tenga conto della mia mail precedente."

Questo sì l'avrebbe messo sotto scacco morale! :lol:

Link to comment

Ok, benchè sia un fan della possibilità di rifiutare il voto, che fa molto comodo e non è così abusata, il tuo studente è un cretino coi controfiocchi...

Kudos for Aerys e la sua idea di risposta.

Link to comment

La riporto integralmente (con opportune omissioni):

Gent. XXX,

le chiedo di ignorare completamente una e-mail di qualche ora fa dove si chiedeva di rifiutare il voto. Non l’ ho scritta io. Non era mia. Non è MAI stata mia intenzione rifiutare l’ esame di XXX dal momento che 1°) ho sempre frequentato le lezioni, 2°) mi ero preparato molto bene e 3°) credo che la prova sia andata bene. In ogni caso non avevo NESSUNA intenzione di rifiutarla . Purtroppo sono stato vittima dello scherzo di un VANDALO INFORMATICO che si è “sostituito” a me a causa di un uso di mie informazioni personali (mia matricola e mia password di accesso a XXXX [che è stata adesso cambiata]). Sono molto dispiaciuto per l’ accaduto, che peraltro ho scoperto subito.

chiedo ancora scusa per l’ accaduto,

XXX XXX

Quella precedente recitava così:

Gent. Prof. XXX,

io sottoscritto XXX XXX, matricola n° XXX, chiedo cortesemente di poter rifiutare, a causa di problemi di studio avuti in quest' ultimo periodo, l' esame di XXX da me svolto oggi e reiscrivermi alla prossima prova. Chiedo scusa per il disturbo e ringrazio comunque.

Porgo saluti,

XXX XX/XX/XXXX

XXX XXX

Link to comment

La risposta alla seconda è stata semplicemente "Ok.".

Alla prima è stata:

Caro XXX,

come ho detto oggi durante l'esame, fino alla consegna c'è la possibilità di rifiutare il voto.

Se ha avuto problemi di studio in quest'ultimo periodo, ne era già consapevole al momento della consegna. Anche perchè credo che tale sua conclusione sia stata raggiunta dopo essersi confrontato con i suoi colleghi.

Inoltre, se consentissi a lei di rifiutare il voto, non avrei ragione di non consentire la stessa cosa anche ai suoi compagni, di fatto smentendo quanto ho detto, cioè che non è possibile rifiutare il voto.

Le motivazioni per cui ho deciso di non consentire il rifiuto, e che le riporto, sono le seguenti:

- il rifiuto è una concessione del docente, non un diritto degli studenti;

- ritengo che al XXX anno della XXX gli studenti dovrebbero essere in grado di valutare la propria prestazione negli scritti prima di consegnare l'elaborato;

- voglio evitare, vista la modalità d'esame (scelta multipla) che si presentino "i soliti ignoti" che tentano e ritentano senza particolare preparazione finchè il risultato non li soddisfa;

- il punto precedente, anche perchè ci vuole tempo sia per preparare gli esami, sia per correggerli.

Quanto ha preso? Non molto...

Link to comment

Però ci vuole davvero la faccia indistinguibile dalle chiappe per inventarsi una balla del genere, è davvero stupido 'sto tizio.

Non (solo) impreparato visto il basso voto e disonesto per aver tentato di infilare una balla, proprio stupido.

Link to comment

@Shar: per inciso, mi servirebbero il tuo account e la tua password di MSN. Ti do in cambio i miei, che sono sono rispettivamente mailfasulla@jumpy.it e falsapasswordperingannareshar.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.