Jump to content

aran

Ordine del Drago
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About aran

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 03/17/1981
  1. A parte il fatto che io e Aesgareth siamo sulla stessa lunghezza d'onda Fai in modo che tutti creino assieme il BG dei personaggi Personalmente mi piace fare i pg con tutti personaggi, ma i bg preferisco che siano "segreti", infatti ho visto quanto può essere divertente per i pg scoprire quali siano le vere intenzioni e fini degli altri personaggi, e sopratutto si riescono a creare delle sotto trame per ogni pg, non vincolando tutti alla "sola" trama centrale. Utilizzando anche questi bg come spunti per l'avventura. Sbattigli in faccia gli indizi Come è successo a Fenna penso
  2. Prima di tutto, questa partita a Risiko quando la facciamo!!! :) La mia frase sull'interpretare il carramatino non era però spiegata bene: si riferiva al fatto che Risiko non incentiva il gdr, basta tirare i dadi e segure il regolamento, infatti è un gioco da tavolo. Ma questo non mi vieta di immaginare o esprimere cosa pensano o facciano le mie truppe...anzi accade molto spesso, con effetti mooooto esilaranti :laugh: Insomma una metafora, mooooooooooolto estremizzata della 4. Puoi anche non interpretare, il gioco è godibile comunque. ma se lo fai ti diverti di più!
  3. Molto interessante il link! Ma secondo me bisogna fare una distinzione sul perchè si modifica: 1) errori di forma, esempio: hanno fatto una classe sgrava che sta mandandoa carte 48 tutta la mia campagna. Ergo, lascio tutto così, con i personaggi che si lamentano, perchè secondo il manuale questa classe e perfettamente equilibrata? O intervengo? Sinceremente preferisco intervenire, discutendo con i giocatori sul come. 2) questa regola non mi/ci piace, perchè non si lega bene con il mio/nostro sistema di gioco. Questi secondo me sono problemi che nascono proprio perchè si gioca di
  4. Secondo me modificare le regole di un regolamento non è sbagliato, perchè quanto perfetto esso sia non può tenere conto di tutte le variabili che possono saltare fuori in una sessione, e anche meno di quelle in una campagna! Penso che non ci sia bisogno di prendere in esame la 3.x che aveva dei bug mostruosi, o per chi a provato la vecchia edizione di sw, che aveva dei problemi spaventosi! Ma bisogna considerare l'ottica in cui si cambiano le regole, deve essere fatto per migliorare l'esperienza di gioco, in base anche alla volontà dei giocatori, le modifiche arbitarie sono sbagliate
  5. Anche per me è dificilissimo rientrare in una solo categoria, ma se devo farlo scelgo il Thinker!
  6. Mi trovo mooolto in sintonia con quello detto da Aesgareth. Quasi tutti veniamo da un esperienza ormai decennale o più di gdr (non d&d, gdr assortiti), quindi quando prendiamo un manuale nuovo, di qualsiasi gioco, anche se manca in toto la parte che descrive la narrazione, storciamo il naso, ci lamentiamo, ma alla fine riusciamo a fare quello che ci interessa. Con questo cosa voglio dire, semplice che se in trend dei giochi di ruolo continua ad essere questo, ossia il gdr è un accessorio da utilizare solo se lo conosci già, noi siamo una specie in estinzione.... Quello che proprio
  7. Tanto tempo fa in una galassia lontana, lontana... In prima media un mio amico mi invitò al suo compleanno, e li per la prima volta vidi la Scatola Rossa!...da li ne ho passate tante sopratutto in Sguardo nel Buio e AD&D... cavolo 17 anni...quanto tempo, quanti amici e quandi ricordi! Sia lode al GdR 8) OT, a settembre dovrebbe uscire il 25 di Bastard!!
  8. Nella speranza che qualcuno si ricordi ancora di me....CIAO A TUTTI! Dopo lunga assenza anche io mi sento in dovere di dire la mia...premettendo che per ora ho letto solo il manuale del giocatore, ed in inglese, quindi su qualcosa potrei sbagliarmi! Il primo impatto è stato sicuramente bello, grafica fresca e colorata, bellissimi i disegni (tranne quello del pala...inguardabile!). Palesi anche i frangenti dovuti alle necessità commerciali (il bardo arriverà con la nuova espansione),ma dopotutto mica facevano del volontariato quando hanno sritto il manuale, anche loro devono mangiare
  9. Ma fare qualcosa di meglio a ludicamente!? Comunque Gilga nonostante tutto il nostro PG del torneo ha inflitto pi? danni del tuo in un turno! Non era neanche potenziato, ed è stato fatto con i manuali base!! Aspettiamo una tua nuova creazione per il prossimo torneo! Torino non vale, il nostro PPPlayer ha deciso di riposarsi 8) Scusa l'OT
  10. Per rispondere al discorso dell'1. Nel caso dei blaster semplicemente faccio che siano finiti i colpi, quindi il turno successivo deve ricaricare (nessun giocatore ha voglia di tenere il conto dei colpi sparati, quindi abbiamo adottato questa regola). Adesso invece ho io 2 quesiti: 1)l'altra settimana c'è stato il primo scontro dei PG con degli accoliti Sith...è stata un battaglia a suon di critici, dato che vista l'altissimi media della CA ( circa 30), riuscivano a colpirsi solo così!? Per voi è normale 2)Dato che dalle mie parti si fa un uso massiccio di move object, è
  11. Personalmente non ho mai amato le ambientaziono pre-fatte ed ho sempre preferito giocare nel mio "mondo". Ma dovendo scegliere perso che userei Greyhaw ( è la primain cui ho giocato) o Planescape, per le medesime motivazioni di DF.
  12. Qualche sessione fa... 2 Cavalieri jedi ed un Padawan erano bloccati su una capital ship con tutti i sistemi elettrici secondari disabilitati...(PS non riuscivano ad attingere alla Forza) Padawan: io non riesco a scalare tutto il vano ascensori per raggiungere il ponte comando. Andate su voi due, trovate una corda e lanciatemela, e poi mi tirate su...Io vi aspetto infondo al pozzo dell'asensore (detto questo il giocatore esce a fumare) I due Cavalieri iniziano la salita, arrivati alla poeta del ponte la aprono e trovano due droidi con le arami spianate ad attenderli.
  13. Il Codice è sicuramente l'unica cosa che riporta i Jedi ad un livello umano, quindi è necessario che i Cavalieri lo seguano. Non va però visto come i 10 comandamenti...è necessaria un po' di flessibilità. Personalmete do Qui-Gon come l'esempio ai miei giocatori, dato che lo considero come buon punto di riferimento per il Codice. Per i DSP penso che sia giusto darli, l'importante e che i PG non ne approfittino per diventare Sith Se hai qualche dubbio con il Codice ti consiglio (se ne hai l'apportunità) di dare un'occhiata al manuale dei Jedi, è abbastanza esaustivo!
  14. 1) è una variante a discrezione del master, io la uso sempre. Se tirano un 1 faccio poi tirare un d6, se esce nuovamente 1 perdono l'azione successiva per cercare di recuperare l'arma. 2) per le azioni base non faccio fare tiri, ivece li faccio tirare per cose particolari. Es: faccio tirare se vogliono fare delle ricerche o scaricare qualcosa in particolare. Se invece vogliono sbloccare un porta faccio tirare su disable device. 3) L conosco ma non la uso. Dato che altrimenti mi ritroverei ad avere pi? PG cyborg che umani Permetto però il colpo mirato: tipo colpire un'arma o u
  15. Questo è un aneddoto preso da una sessione di Star Wars (lo so non è DnD, ma è sempre d20 system ) Uno dei Jedi ha fatto pubblico sfoggio dei poteri della forza in una taverna piena di assaltatori imperiali... dopo che gli avevano detto di non dare nell'occhio...
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.