Jump to content

data81

Ordine del Drago
  • Content Count

    51
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

6 Coboldo

About data81

  • Rank
    Iniziato
  • Birthday 03/21/1981

Profile Information

  • Location
    Roma
  • GdR preferiti
    D&D 3.X
  1. Risposta banale, ma io ci metterei un ladro, o comunque qualcuno che possa dar loro una mano con trappole e serrature...comunque eviterei di dargli un ruolo risolutivo nelle battaglie...magari qualcuno focalizzato sulla distanza, che non stia mai in prima linea (un halfing?). Potrebbe anche essere divertente...non conosco l'avventura in questione, ma potrebbero trovare questo tizio "non troppo raccomandabile" che li aiuta per gran parte dell'avventura, magari per sdebitarsi di un favore o perché assoldato. Ma è affidabile? O si ruba parte dei tesori senza essere visto? O, magari, nel momento p
  2. Buongiorno a tutti... come al solito mi sono trovato a non saper dire di no ad un amico, che mi ha chiesto di di masterare a lui e ad un suo gruppo una campagna ambientata nell'universo letterario creato da Rick Riordin (Percy Jackson e gli Dei dell'Olimpo, Eroi dell'Olimpo). Ora, premesso che io ho letto solo i libri usciti in italiano e li ho trovati carini e poco più, mi trovo nella non invidiabile condizione di dovermi inventare un mondo coerente, praticamente da 0. Queste sono le idee che mi son venute: 1) Utilizzare il sistema d20, visto che è praticamente il solo che co
  3. Mai usate, però non mi sembra una brutta idea, visto che permettono un'alta personalizzazione...a questo punto risolvi anche il problema dell'affaticamento...semplicemente non è un potere "prendibile"...
  4. Ti butto lì come faccio di solito io quando ho nuovi giocatori (anche se è un po' che non ne ho, a dire il vero)... Di solito, quando mi accorgo che c'è il rischio di pg "solo picchiatori", metto lì una situazione non risolvibile combattendo e lascio che ci lascino le penne, salvo poi far scoprire loro che era una sorta di "sogno premonitore", inviato dalla divinità patrona del chierico, da un qualche psion, creatura celestiale, artefatto senziente, mandante, etc che vuole essere liberata alla fine dell'avventura... Di solito funziona...
  5. Forse sì...ma i dragoni bianchi li ho sempre trovati un po' tonti...magari un dragone d'argento con l'archetipo creatura corrotta (si chiama così, mi pare...quello delle Fosche Tenebre)?
  6. Mi hai appena dato un'idea bellissima...uno stregone linch con famiglio un grande dragone rosso....Bwahahahaha!
  7. Allora, spulciando nei miei file ho trovato il file originale sulle armi da fuoco di cui ti parlavo...te lo allego, anche se è relativo a sole armi medioevali/tardo rinascimentali...(file "Armi da fuoco_originale") Sulla base di questo, tanto tempo fa (in una galassia lontana lontana), avevo provato a sviluppare un sistema per le armi più moderne, che potresti prendere come base, magari ribilanciandolo un po' per l'E6...(considera che io lo avevo sviluppato per una campagna poi abortita nell'ambientazione di Terminator, quindi forse erano un po' troppo potenti). Io te l'allego, poi ved
  8. Se ho capito bene è un Buy Point, quindi dovrebbe poter modificare la distribuzione... Comunque un guerriero basato su destrezza di taglia piccola è divertente da giocare, anche se ti devi accontentare di qualche danno medio in meno. In quest'ottica il biclassamento col Ladro apre la strada a diverse CdP carine e permette di sfruttare i furtivi per aumentare i danni...però devi riuscire ad avere un'alta destrezza ed una intelligenza decenti. Inoltre se scegli una razza piccola rinuncia alla catena, perché hai comunque il malus di -4 alla taglia che ti toglie il bonus di usare un'arma
  9. Ciao! Innanzitutto premetto che adoro letteralmente l'ambientazione di Fallout, con tutte le sue "limitazioni ambientali"... ciò detto, ti proporrei le seguenti opzioni: 1) Utilizzare il sistema E6, che bilancia di più le armi da fuoco senza necessariamente concedere loro centinaia di dadi di danno. Inoltre, vista l'assenza di magia, probabilmente equilibrerebbe anche le armature 2) Ipotizzare di utilizzare la variante di Arcani Rivelati circa l'utilizzo dei Punti Vita - Punti Ferita...magari radiazioni ed armi ad energia danneggiano direttamente i punti vita (o la costituzion
  10. Non conosco bene pathfinder, ma comunque ti suggerisco anch'io di concentrarti sui famigli migliorati più potenti, anche se li devi prendere un po' più avanti...in 3.5 trovo molto carino anche lo pseudodrago (CB), ma principalmente ti suggerirei creature dotate di mani prensili, così da poterli fornire di oggettini utili o fargli fare piccoli compiti...una creatura in grado di rimanere invisibile e di vedere l'invisibilità ha una miriade di funzioni possibili...
  11. Grazie ragazzi, mi state rincuorando...
  12. Domandina veloce veloce sul talento Risucchiare Caduti, del Liber Mortis....il Talento recita: Il personaggio può modificare un incantesimo che danneggia gli avversari in modo che qualsiasi creatura vivente che subisca danni da esso acquisisca anche un livello negativo. Se il soggetto ha perlomeno tanti livelli negativi quanto Dadi Vita, muore." Premesso che, già di per sé, questo talento mi parve bello sgravo quando lessi per la prima volta il Liber Mortis, ora che un mio PG lo ha scoperto e lo vuole usare mi sorge un dubbio...a differenza di altri talenti simili, tipo Indebolire C
  13. di nulla...tanto per curiosità, dove lo hai trovato? E' completo/fatto bene? Comunque più ci penso più trovo la tua idea divertente...fossi in te curerei bene l'incontro con Serevok, magari iniziando con qualche "arruolamento" per piccole cose (un'aggressione ai mercanti qui, un attacco agli orchi lì (tanto per farli spostare verso zone dove possono razziare con più danno alle vicine cittadine) e poi un contatto diretto col signor Koveras...
  14. Continuo a vedere male l'Aasimar lì in mezzo, ma se si allea col Thiefling perché costretto forse qualche sessione resiste... Per quanto concerne invece il legame tra i due...potrebbe anche essere una buona idea, ma eviterei di dargli PF extra o rischi di penalizzare gli altri. Piuttosto - se vuoi andare avanti con questa idea - potresti far sì che siano legati ma in maniera biunivoca e più "leggera"...ti faccio qualche esempio: - Entro una certa distanza (30 metri?) se uno subisce una ferita l'altro riceve metà dei danni. oltre riceve 1/4 dei danni; - entro le medesime distanze, s
  15. umh...gruppo difficile da rendere coeso...continuo a pensare che debba esserci un personaggio potente che li guidi e che eventualmente vogliano detronizzare...e comunque il ranger aasima come ci sta in mezzo? E' legato ad uno degli altri membri? perché viceversa temo avrà vita breve... Magari potreste scoprire che l'Aasimar ed il più potente del gruppo sono collegati da una qualche maledizione e se muore uno muore anche l'altro, cosi che siano costretti a collaborare nonostante i diversi allineamenti. E dovrai fare attenzione a gestire le regole di corruzione (del CB) o di redenzione (degli
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.