Jump to content

Godric il Paladino

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1,586
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    9

Godric il Paladino last won the day on January 5 2010

Godric il Paladino had the most liked content!

Community Reputation

82 Gigante

About Godric il Paladino

  • Rank
    Eroe
  • Birthday 02/24/1985

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Senago (milano)
  • GdR preferiti
    D&D e molti altri...
  • Occupazione
    Security Project Manager, Coach di Football Americano
  • Interessi
    D&D, Football Americano basso elettrico Star Wars,fumetti Marvel,musica,videogiochi
  • Biografia
    Non più idealista come un tempo ma con ancora dei principi...Mi ritengo una persona socievole, mi piace molto lo sport, amante del Gioco di ruolo e dei Paladini, amo definirmi Nerd ma in realtà mi manca moltissimo per esserlo veramente.

Recent Profile Visitors

4,825 profile views
  1. Sei troppo buono. Ma a prescindere dalla "bastardaggine" (non ricordo se si può scrivere questa parola tanto che son stato via dal forum ) il Paladino in ogni istante della sua "vita" è in lotta con se stesso. Non ci sarà Demone più forte di voi stessi e della vostra coscienza. E' proprio questo il punto debole del Paladino: la continua lotta interiore che si fa di fronte alle conseguenze delle vostre azioni. La paura di sbagliare, il rimorso, il non aver saputo trovare una soluzione migliore. Tutti i discorsi che stiamo facendo sono interessanti ma non si arriverà mai a un punto di incontro perchè il Paladino è soggetto alla più svariata interpretazione che ne si da sia del suo ruolo che del suo allineamento. Nessun manuale ti tutela sulle infinità di casistiche e guarda caso hanno creato la Guardia Grigia, che è il paladino che se ne "frega" delle regole e che per il Bene può mentire, camuffarsi, rubare, uccidere con espiazioni sempre minori fino a quando non avrà "licenza di fare quello che vuole". E' una soluzione, oppure la soluzione createvela. Io l'ho fatto Si mi sono creato un Codice in accordo con il Master, sono 60 regole che diciamo mi aiutano di più, me le ricordo perchè è la mia filosofia di come un Paladino dovrebbe agire. Per chi è interessato sono qui su questo Forum. http://www.dragonslair.it/forum/threads/17221-Progetto-Codex-Paladini Qui oltre alle 60 regole ho anche scritto quella che per me è la struttura sociale di un ordine Paladinico e delle linee guide del diritto penale. Purtroppo non sono riuscito a finire il lavoro ma può essere uno spunto.
  2. Nel Maggio 2009 uscì una discussione del genere. Da Paladino con esperienza decennale scrissi questo: "Da giocatore di Paladini invece voglio dire che bisogna solo chiarire quale valenza abbia il Codice, vangelo...traccia...suggerimento... Per me, ripeto, non è vangelo, innanzitutto perchè non esiste. Dov'è il Codice?Un codice esaustivo deve dire al Paladino cosa fare rispetto alle cose sotto la responsabilità del Paladino e cioè il Bene, la Legge, il Male (nel senso come combatterlo), il Prossimo, la Morale, la Divinità. Non esiste nulla che spieghi cosa fare rispetto a questo, e in tanti anni di esperienza, non aver avuto risposte a tante domande ha fatto si che me lo creassi da solo e, in accordo con il Master prenderlo come Codice che dovrebbe essere scritto al posto delle ovvietà scritte sul MDG. Si fa presto a dire rispetta il Codice, quello del Mdg ma il cosiddetto Codice non tiene di una INFINITA' di casistiche e circostanze che il Paladino tocca affrontare e che lo pone a scelte DOLOROSE come il sacrificio di un Innoncente. Per questo io SUGGERISCO sempre una procedura: esempio: c'è una difficoltà XYZ 1)Segui il Codice il più possibile, cerca di infrangerlo solo dopo aver vagliato ogni possibilità. 2)se il Codice ti lega le mani o le circostanze lo impongono INFRANGILO 3)Nell'INFRANGERLO, usa una scala delle priorità, il BENE, la vita dei GIUSTI, la LEGGE, spesso capita che non si può fare del BENE seguendo le LEGGI, comunque sia segui il cuore, in questo momento non è il Codice che ti dice cosa fare ma è il cuore, l'istinto. 4)finita la cosa fila a farti processare, infrangere il Codice è un'onta che va lavata, ma se hai compiuto del Bene e salvato tante vite, andrai alla Punizione con serenità. Come fai a seguire un Codice che non risponde a talune domande? Il Codice del Mdg dice "difendi gli innocenti, combatti il Male..." ovvietà, le casistiche non sono tutte comprese. Un Paladino è LB ma in tantissimi casi dovrai scegliere se difendere la L o la B. In qualsiasi caso la scelta ti pone a delle conseguenze. Una Legge dice che le metà del raccolto va dato al re e ciò mette alla fame la popolazione. Difendi la L o la B? Devi uccidere un innocente per salvarne 1000? Difendi la L o la B? Devi uccidere un demone potentissimo che minaccia una città e ti serve la collaborazione di un assassino malvagio che custodisce il segreto per ucciderlo...difendi la L o la B? Sapete quante ne posso tirare fuori di queste cose? Sapete che il Codice non da risposte a queste domande?Sapete quante volte un Paladino deve scegliere tra la L e la B?Sapete quante volte capita a un Paladino dopo una sessione pensare "ho rispettato il Codice ma sono morte persone innocenti, avrò agito bene?" Io ho detto basta, il Codice è lacunoso, anzi, IL CODICE NON ESISTE. Me ne sono creato uno, dopo tanti morti per colpa mia, di un Codice che mi ha legato le mani per troppo, purtroppo non ho mai tempo per rifinirlo, ma sono 60 regole che per lo meno spaziano cercando di darti una mano. Ma non voglio farmi pubblicità anche perchè chi lo dice che agisco bene? Quello che dico è semplicemente, attenti il Codice non aiuta quasi mai, è facile per un Master mettervi davanti a una scelta, quindi tante volte dovrete lavorare senza che esso vi dia una mano, datevi un MODUS OPERANDI e fidatevi di esso, anche se infrangete il Codice non ci sarà punizione peggiore che dover fare i conti con il rimorso di coscienza. NON E' POSSIBILE, lo voglio dire con forza, DIFENDERE CONTEMPORANEAMENTE tutti gli elementi sotto la responsabilità del Paladino, in qualsiasi impresa si dovrà dare più importanza al Bene al di sopra della Legge, seguire il dogma divino al di sopra del Bene, mettere sopra il Bene a scapito della Morale. SEMPRE. Ora fate due conti voi." Queste sono le mie personali linee generali. Io in questo caso, appurando che il licantropo era tornato in forma normale lo avrei risparmiato e anzi avrei cercato un modo per aiutarlo: la licantropia è molto spesso passato a insaputa e discapito del tizio che la porta. Il licantropo è malvagio come licantropo ma la persona dentro il licantropo spesso non lo è. Spero di essere stato d'aiuto.
  3. Metto sotto spoiler perchè in questi casi non si sa mai...commenti? Spoiler: http://www.corriere.it/spettacoli/11_giugno_22/morte-uomo-ragno-dipasqua_c0ff6158-9cc0-11e0-ad47-baea6e4ae360.shtml Spoiler: Hanno ucciso l'uomo ragno chi sia stato non si sa...e invece si: GREEN GOBLIN
  4. Ah va bè poco male! Comunque come cavolo ho fatto, da storico, a non pensare alle virtù cavalleresche? Bah è passato tempo a quando ho creato quel lavoro...
  5. Se leggi il mio Codice scoprirai che ho applicato lo stesso principio solo che non mi sono basato sulle virtù cavalleresche ma ho scritto come (secondo me) bisogna agire nei confronti di Bene, Male, Legge, Divinità, Prossimo, Morale.
  6. Mi autoquoto prendendo un mio vecchio post il Paladino agisce seguendo alcune regole,e ogni azione deve rendere conto alle regole,alle leggi e al codice. Ma hai aggiunto un elemento fondamentale:la morale. Spesso non la si tiene conto ma è una componente essenziale del comportamento paladinico. Tutte queste cose messe insieme legano l'agire il paladino e limitano il suo raggio d'azione a un corridoio ristretto a un punto tale che,se dobbiamo comportarci davvero come si deve,un paladino deve interrogarsi sull'etica anche per andare in bagno e dirsi"o no con i miei scarti organici deturpo e inquino questo ambiente,è un atto malvagio" Ovviamente sto esagerando...ma nemmeno così tanto Ecco che arriviamo al secolare problema del cosa un paladino può fare o non può fare,cosa è giusto e cosa è sbagliato,su dove si può chiudere un occhio e su dove no. Capitolo uccidere:come ben dici uccidere è un atto sempre malvagio,idealmente parlando un paladino dovrebbe menare e portare il cattivo davanti alla giustizia... Oppure la vita di molte persone è in pericolo,una piccola bugia potrebbe salarli ma il paladino non può mai mentire e quindi le mette in pericolo,se muoiono il paladino ha seguito il codice ma ivite umane sono andate perdute... Un paladino ruolato per quello che è porta a due conclusioni in poco tempo si smette di essere paladini,oppure gli impedimenti che sappiamo risulterebbero talmente forti che il paladino diventi quasi una forza del Male,non potendo agire come nel caso della bugia. Conclusione:hai ragione,il paladino non è una classe ruolabile in quanto l'ideale è irrealizzabile sul campo pratico. Come si risolve la cosa? A questo,la mia opinione è:avvicinarsi il quanto più possibile all'ideale. Come?Facendo una scala delle priorità. Mi spiego. Un paladino racchiude molte cose. Analizziamolo. Un paladino ha delle responsabilità su elementi come Bene,Legge,Codice,Prossimo,Morale Deve lavorare seguendo certe regole,comportarsi come dice il Codice. Ma ci sono alcuni punti che è impossibile conciliare quei 5 elementi,,perchè ci sono pericoli che bisogna affrontare in un certo modo,ma il Codice non lo permette,ma ci sono bisogna uccidere,ma la morale non lo permette,c'è una controversia che porta a infrangere la legge,ma è per il Bene ecc... La soluzione che propongo è che siccome è impossibile agire coerentemente con tutti gli elementi citati bisogna capire,caso per caso cosa è più importante. Quindi se mi trovo davanti a una Guardia Nera,so che non è giusto ucciderla,ma DEVO farlo,quindi uccido. In questo modo ho servito il Bene,La Religione,il Prossimo,La Legge(?),il Codice,ma non la Morale...in questo caso la morale va per ultima,in quanto nella circostanza agire secondo Morale sarebbe stato molto più deletereo. Comunque personalmente parlando,quello dell'uccidere è la cosa minore,io sono un intransigente,io distruggo il Male senza pietà,ai malvagi non devo niente se non l'onore del mio spadone,non applico Morale a chi non ha Morale. Ma ammettendo che sbaglio,propongo,e personalmente attuo,la soluzione sopra spiegata. La mia filosofia sul paladino è chiara,e sta nella mia firma,io sono un servo,agisco per il Bene e per il Prossimo,se la Morale,la Legge,il Codice stesso mettono in pericolo i primi due elementi,agisco contro Morale(uccidendo)contro la Legge e il Codice(mentendo se è il caso). Questo ovviamente comporta delle conseguenze personali,ma preferisco pagare di persona che far pagare altri al posto mio. Se il codice mi impedisce di salvare una vita,e capita spesso,infrango e pago io ,ma non ho anime sulla coscienza,aver agito per il Bene del prossimo curerà qualsiasi dolore che avrò dopo sulla mia pelle. Un paladino che ha paura di salvare una vita per non perdere il suo status e i suoi poteri innanzitutto è un egoista e poi non è un paladino,perchè servirebbe se stesso prima che il Bene e gli altri. Voi di certo mi risponderete:"il Paladino è il codice,se lo infrangi non sei un paladino". Avete ragione,non mi si chiami più Paladino,però chi come me è chiamato a certe responsabilità NON PUO e ripeto NON PUO' permettersi il lusso di non scegliere. Ogni paladino DEVE scegliere sempre,tra Codice e Bene,tra Bene e Legge,tra i suoi doveri e cosa in realtà e giusto. Sempre...tutti i giorni... ci sono situazioni in cui non si ha il tempo di ragionare,di capire come non si vada in contraddizione tra quello che sei e quello che fai,e quando capitano queste situazioni,rimane una cosa da fare,seguire l'istinto e il cuore,poi accetto qualsiasi conseguenza,ma agire per il Bene curerà ogni mia sofferenza. Io ragiono così,sono conscio del fatto che in certi punti il mio discorso non sono le classiche cose che si sentono da un paladino,ma sono tutte cose che ho concluso dopo mille esperienze sul campo. Il Paladino deve difendere con la stessa energia,tenendo sullo stesso piano il bene,la legge il codice,il prossimo e la morale,ma questo è impossibile quindo ogni paladino farà una scelta,deciderà cosa è più importante e agirà di conseguenza. Il Paladino come scritto sul Manuale delle Regole non esiste. Perchè di fatto non esiste nessun Codice, da nessuna parte. In accordo con il mio Master me ne sono scritto uno, (per chi volesse vederlo è qui su DL "codex paladini" nella sezione progetti) Se dobbiamo attenerci al Manuale ci sarà sempre qualche cosa che ci farà perdere lo status, basta una bugia, ma se quella bugia salva un villaggio cha fai? Per qusto poi hanno creato la Guardia Grigia, quando semplicemente potevano creare un Codice, una traccia dove dirci cosa fare in alcuni nei quali avremmo le mani legate. A tutti i paladini datevi un modus operandi voi in accordo con il Master e poi cominciate la vostra carriera. Spero di essermi spiegato
  7. E' vero, non c'è paragone. Forse perchè all'inizio ci si concentrava di più sul lato Nerd dei ragazzi e sullo scontro Nerd vs vita mondana, adesso tutto gira sulla vita sentimentale dei protagonisti... speriamo in futuro in più scarabeo Klingon e meno romanticherie.
  8. Io dico Marvel, magari mi sbaglio ma mi ha sempre dato l'impressione di lavorare di più sulla psicologia del personaggio, analizzando profondamente debolezze e insicurezze oltre che le virtù. Ho sempre trovato gli eroi Marvel più "umani" diciamo, al contrario della DC dove si ha sempre l'impressione di avere a che fare con divinità perfette e infallibili. Ma non nascondo di avere un debole per la Lanterna Verde, del quale possiedo orgogliosamente due magliette Sheldon Cooper Style!
  9. Ero sicuro che al mio ritorno avrei trovato una nutritissima colonia di fan di TBBT. Anche io sono un appassionatissimo della serie, purtroppo le prime stagioni le ho viste in italiano, le ultime due in inglese sottotitolato. Non è che mi dispiacciano le voci è che proprio i discorsi sono completamente diversi spesso, che nervi. Non vedo l'ora della 5° serie! BAZINGA A TUTTI!
  10. Sai ti ho pensato molto, tu sei uno dei primi a cui devo chiedere scusa...il nuovo pc non mi aiuta e skype non funziona e quindi mi era difficile parlare con te...spero che la vita ti sorrida! io comunque tra non molto torno!

  11. Sì è vero, parecchie cose sono cambiate. Una soprattutto: è scomparso quel senso di unità e di appartenenza che ci faceva stare bene insieme e che nonostante tutto, dietro gli scherzi, ci rendeva qualcosa di più simile ad una famiglia allargata che a un forum. E' questo il principale peccato, ma c'est la vie. Ormai sarai cresciuto e queste cose le avrai capite da solo. Ciao ed un grosso abbraccio. Strike

  12. Cavolo, che fortuna trovare un appassionatissimo. Innanzitutto ti ringrazio per la risposta celerissima. Ho capito tutto riguardo caratteristiche e skills però c'è ancora qualcosa da discutere, ad esempio, danni debilitanti o letali? perchè non so nelle miniature ma nel pc si MUORE e in effetti vorrei che in D&D il gioco sia molto crudo e violento. Quindi come rendere la violenza? Che abilità o talenti si uso per rendere come il PASSAGGIO e il CALCIO (per il kick off) In D&D si possono lanciare INCANTESIMI, come si può rendere questo in modo tale da non lasciare gli incantatori ad annoiarsi?
  13. Speriamo che qualcuno di voi miniaturisti conosca questo gioco della GW. E' un misto di Football Americano e Rugby nell'universo fantasy con le miniature. Io non ci ho mai giocato con le miniature, ho la versione su pc, ma siccome nasce come gioco in miniatura invece di aprire questo topic in informatica lo apro qui nella speranza di trovare minituristi che lo conoscano e che giocano anche a D&D. Il mio problema è semplice: come si può adattare il regolamento di Blood Bowl per D&D 3.5? Datemi consigli e pareri idee. GRAZIE!
  14. Io gioco Corner Back e peso 64 kg, il minimo sindacabile. E' poco ma in Italia può bastare. Mi basta raggiungere i 70 kg per avere una buona efficienza, come dice toni, la tecnica è più importante.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.