Jump to content

Gith Tehykanik

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    150
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Gith Tehykanik

  1. scrivo nella parte tecnica delle regole, perchè la mia richiesta è proprio in tale ambito... masterizzo in una compagnia di 4 giocatori, solo che ho poco tempo per creare png e compagnia bella.... vi chiedo se potete postare una marea di png, statistiche complete di draghi (che sono sempre complicate da fare) e altre cose simili... Io sono abituato a scrivere le statistiche dei png in questo modo... ora vi faccio vedere, così magari decidiamo uno standard che va bene a tutti... sono sicuro che una raccolta di numerosi png (soprattutto dei più semplici) saranno utili a molti per esempio potrebbe essere utile fare lo sviluppo di tutte le classi dal primo a 20 livello...cominciate pure con quello che avete... io metto il mio contributo con due allegati...ciao PS: parlo di D&D 3.5 edizione.... Guerriero_Nero.zip Nataniel Eterium l'assassino.zip
  2. Ripeto: NON HA PERSO LA MEMORIA!!!! Solo ha capito una cosa: l'amore è effiemero, l'odio è per sempre!!! Quindi lui lotta, combatte il male, ma lo fa alimentato dai sentimenti che non dovrebbe avere...a quel punto si accorge che la pace non si raggiungerà mai...quindi perchè cercarla??? e solo una specie di risveglio interiore, non un tizio che perde la memoria!!! lui si ricorda di tutto il suo passato, solo che guardando indietro vede un altro uomo, uno che lottava per il bene e che ha creduto nella pace. Ora e nel futuro c'è qualcuno di diverso. Un guerriero che lotta solo per se stesso, perchè altro non sa fare e perchè l'amore che provava per una donna non potrà mai più avverarsi (è morta)
  3. ma non ha perso la memoria... nel senso che ha perso gli ideali per cui combatte...!!! adesso fa la guerra solo perchè non sa fare altro e cavolo la fa bene!!! combatte le ingiustizie, ma più che altro gode nel sterminare i colpevoli...quindi anche lui non è così buono (infatti è legale neutrale)
  4. ciao ragazzi... ho appena deciso di fare un nuovo pg... si tratta di un guerriero solamnico, che da buono e dedito alla servizio, si dimentica perchè combatte e comincia a girare per il mondo con un gruppo di avventurieri (il party) solo per trovare nuove sfide...per lui non serrve più combattere per il bene perchè tanto non crede più nella pace... quindi è un pò disilluso... vi piace come caratterizzazione? inoltre io lo immagino mooolto corazzato, con una bella armatura completa addosso... è una specie di guerriero che non si ferma mai, si piazza al centro dei nemici e cobatte fino alla fine.... solo che non trovo un immagine che mi piace... sapete dove posso trovarne una??
  5. si ma non è la stessa cosa... quello di dragonlance è un inquisitore che ordina le persequizioni, che presiede ai tribunali dove vengono accusate le persone.. mentre quello di complete arcana è un inquisitore che combatte da solo i nemici, vagando nell'ombra investigando.. ecc ecc ma a proposito, dove la trovo un immagine azzeccata??? non è facile da trovare cavolo...
  6. NESSUN PROBLEMA!!!! ho trovato la soluzione... ho visto la razza che mi piace... in dragonlance ci sono i draconici che sono appunto la storpiatura malvagia dei draghi buoni... ma esistono anche i draconici che sono stati creati dalle uova dei draghi metallici malvagi... sono nati dei draghi dall'aspetto malvagio, ma che seguono la via del bene... e non mi sono inventato nulla!!! Trovate tutto in bestiary of kryn... io ho scelto il lighting drake...è proprio lìinquisitore che stavo cercando.... a quella razza poi aggiungo un livello da ladro e 3 da shadowbane inquisitor...che viene dal complete adventurer che ne dite...?? ora devo sono trovare un'immagine giusta.. praticamene devo trovare l'immagine di un mezzo drago blu...
  7. ma non mi convince... a me piacciono per capirsi i cattivi legali malvagi dall'aspetto inquietante, ma non troppo animalesco. Per questo a tutti i tipi di archetipi preferisco metterci l'umano come razza base. Io per esempio farei anche il cavaliere della morte molto volentieri, ma non riesco a giustificare il modo per cui dovrebbe trovarsi e collaborare con un gruppo di buoni... per quello sarebbe meglio il mezzo celestiale, che vedrei come un inquisitore, un guerriero che combatte il male senza sosta, senza farsi troppe domande...(che nella sua eccessiva bontà rischia di essere anche ingiusto e troppo rigido) Oppure un normale guerriero mezzo drago di ottone o di bronzo...umano, a cui però darei comunque le ali... mi piace l'idea di avere le ali da drago...(mi piacciono meno quelle da angelo invece) Non so se ho spiegato bene i miei dubbi...cioè io sono deciso e indeciso nello stesso tempo: perchè è tra questi 3 personaggi che voglio scegliere...però tra loro sono indeciso... poi per la classe anche li potrebbero esserci dubbi...ho visto lo shadowbane inquisitor sul complete adventurer, ma in dragonlance i paladini non dovrebbero esistere e così rischia di diventare piuttosto difficile raggiungere i prerequisiti della classe di prestigio... ci sono altre classi di prestigio di quel tipo? da inquisitore insomma...
  8. Ciao ragazzi... sono triste perchè non riesco a decidere che pg fare... posso fare qualsiasi cosa che stia bene in dragonlance, e non so cosa decidere... molto deciso tra cavaliere della morte umano guerriero Mezzo drago + qualche creatura di taglia grande (voglio le ali) guerriero oppure mezzo celestiale umano guerriero... solo che il pg deve essere buono o almeno neutrale... io riesco solo ad immaginare un pg mavalgio o giù di li... per dire il mezzo celestiale mi ispira, ma non riesco ad immaginarlo abbastanza cattivo (solo nell'aspetto). cioè non voglio un angioletto con l'aureola, ma un guerriero in armatura completa che spacca... fatemi girare le idee in testa per piacere.... grazie
  9. si ma se c'è il drago si viene sbranati e non soldati... comunque preferisco scontri con meno nemici ma conditi con elementi di scena, come un combattimento su un burrone o su un lago ghiacciato...
  10. Grande XADHOOM!!! comunque pure io mi trovo in difficoltà con i combattimenti troppo affollati. proprio per questo prefersisco scontri con meno nemici magari più strani, tipo qualcosa di grosso che tiene a bada tutti i pg da solo...un bel drago magari...
  11. be sono spuntata fuori anche nuove definizioni!! interessanti!!!
  12. La liberazione dei Githyanki e dei Githzerai Antico testo che narra delle vicende dell'eroina Gith, che liberò il suo popolo dalla schiavitù degli Illithid. Dopo la narrazione della leggenda, vi è una sorta di albero genealogico da cui derivano si fanno derivare i due ceppi raziali dei githyanki e dei githzerai. (rilegato in pelle di Illithid) Sono contento di partecipare alla creazione di nuovi libri!!! Il piano dell'altrove: il reame remoto Narra del viaggio di un viandante planare ora divenuto pazzo a causa del suo viaggio. Dopo aver raggiunto ogni dove, il viandante protagonista narra del suo ultimo viaggio oltre il confine conosciuto. Segue la descrizione in prima persona di quello che è un luogo al di fuori della normale geometria spaziale dei piani, un luogo dove nulla è comprensibile e dove tutto causa terrore e insanità mentale (rilegato con una sostanza rigida che continua a cambiare il proprio colore come un arcobaleno in modo molto caotico)
  13. però invece se c'è tempo e voglia perchè non fare due campagne contemporanee nella stessa ambientazione con la possibilità di fare una sessione dove i due gruppi si incontrano!! pensate che figata!!!
  14. comunque beati tutti voi che giocate almeno a una campagna... io sono master e mi tocca fere sempre quello...
  15. be direi che il fatto che esistono razze potenti è un concetto più che slegato dal pp...almeno che uno voglia fare il mezzo drago per il +8 in forza e non per il concetto interpretativo...(il fatto è che sti bastardi di giocatori trovano sempre il modo di farmi credere che loro vogliano interpretare... )
  16. io penso sia meglio giocare una campagna alla volta solo perchè così si gioca più spesso,,,praticamente solo per questioni organizzative...
  17. "Di conseguenza, all'interno del gioco il giocatore dovrà parlare, pensare e agire come il proprio personaggio farebbe in quella data situazione. Proprio come un attore deve riusire a pensare come il personaggio che sta interpretando per riuscire a meglio svilupparne la personalità. E' dunque un recitare a soggetto, senza canovaccio, o meglio, con un canovaccio che va delineandosi durante la sessione di gioco; quindi la cosa più importante è giocare con lo spirito giusto: non giocare in un mondo fatto di regole che vanno conosciute e usate, ma in un mondo in cui il personaggio è inserito e che quindi è parte di esso e si deve comportare di conseguenza." Questo è un pezzo di una guida ricchi di consigli che ho trovato sul sito settima torre... In questo scritto si capisce la differenza tra un giocatore di ruolo e un giocatore PP....si cade nel PP quando praticamente non si fa gdr... per quanto riguarda il Githzeray alla fine si deve considerare il lep di +2... Si potrà avere CA 27, ma si passano i livelli mooolto lentamente... quindi penso che sia abbastanza equilibrata come razza
  18. ripeto che si può essere pp anche senza un minimo oggetto magico...
  19. quello che voglio dire è che un giocatore può essere PP già al primo livello. Non importa quanti pf hai, quanto è alto il tuo bonus di attacco... se un giuocatore ha l'anima del PP allora lo è sempre.... e poi se un pg vuole essere una divinità prima di iniziare non è pp... e semplicemente un pagliaccio... il PP è quello che non si gusta la crescita del pg, è quello che non si sofferma a pensare a cosa potrebbe pensare il proprio pg nelle più disparate situazioni... Comunque sta tutto qui il problema: non possiamo dire "odio i giocatori PP" e poi non sappiamo nemmeno cosa vuol dire PP. Quindi cerchiamo di dare una definizione comune... sarà un lavoraccio, ma faremo capire qualcosa a quelli che non sanno che vuol dire ruolare...
  20. PP = quando un giocatore non accetta che il suo pg possa essere messo sullo stesso piano degli altri (il mio è il più figo!). Normalmente non è PP quello che fa più danni o quello che ha la magia più pontente, ma quello che quando gioca, non pensa a ruolare ma a "esplorare il dungen", "ai px", e a tutto il mondo metafisico che ci sta dietro alla fantasia. Es: DM:"improvvisamente sentite un suon..." PG: (interrompe il DM) il mio pg estra l'arma fa una prova di osservare per non essere colto alla sprovvista e poi... DM: guarda che ho detto improvvisamente, quindi non è che tu puoi sempre essere pronto a tutto... PG: ma il mio pg ormai ha già estratto l'arma... (insomma, della situazione ruolistica in questo caso non gliene frega niente! il giocatore non ha detto "il mio pg sorpreso apre la bocca dallo stupore e si prepara allo pavento") Per me un giocatore PP non ha idea di cosa vuol dire ruolare!
  21. be il risultato del sondaggio mi preoccupa un pò.... c'è molta gente che dice dipende...
  22. carina questa veramente carina... si impara sulla propria pelle dagli errori che si fanno...veramente istruttivo come errore!
  23. ESPUMATE... è un termine che la dice lunga sul giocatore di ruolo di basso livello... praticamente chiunque si abborda per la prima volta al gioco di ruolo immaginandolo un wargame più che un impegno di recitazione (ero pure io fra questi, poi per fortuna sono cambiato)
  24. appunto, ci sono certi giocatori che hanno la testa un pò bacata... penso che partire all'avventura per diventare "il più forte del mondo" si auno delle motivazioni più stupide...
  25. beccatevi questa: party composto da guerriero 10/ ladro 4/ assassino 2 bardo di 13 ranger di 13 e un altro pg di 13 che non ricordo... comunque il party si ritrova in una grotta dopo aver sconfitto un drago e un gruppo di diavoli alleati al drago rosso in questione. combattimento suggestivo in una grande grotta sopra un ponte naturale di pietra sospeso su un lago sotterraneo che emanava luce... allora, i pg scoprono di essere stati catturati da un diavolo delle fosse che vuol eliminare per chissà quale questione... trovato il diavolo comincia lo scontro...il bardo però vuole parlare e non combattere (penso come tutti i bardi): per questo il bardo lo odiano tutti si rivolge al diavolo dicendo:"scusi signor DEMONE delle fosse..." allorchè il diavolo lo abbraccia e lo uccide stritolandolo... povero bardo...
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.